Home / MaghettaStreghetta  / Neve, Conigli e Rompicapi. Cose di disordinata amministrazione

Neve, Conigli e Rompicapi. Cose di disordinata amministrazione

Il Post originale lo trovi qui

(A chi-sano di mente- non interessasse il prologo sappia che in fondo al post parte il quiz Difficili Rompicapi con ricchi premi e cotillons pastomandarlose)

“Sai che sono arrivati i Rabbids con le mutande?” “Prego?” “Sono arrivati i Rabbids con le mutande!Li collezioni no?” – gruppo di ragazzini intenti a capire se era il caso di sperperare la paghetta acquistando Dante’s Inferno o no, rivolti con occhi ad ics verso di me.Che non porto nemmeno la fede per far finta che li collezioni mio figlio. Con aria professionale tossendo “Ah.Si?Posso vederli?”. E dentro un’emozione fortissima.Santo cielo i Rabbids con le mutande! Questa si che è una giornata da ricordare, mi dico. Poi certo quel perizoma infastidisce un po’ quel lato bigotto promotore di tante battaglie. Una su tutte “Conigli più vestiti in tv!” ma mi fingo moderna e farfuglio qualcosa del tipo “Uhm si.Li prendo” e con coraggio finisco la frase “TUTTI”. Gli occhi a ics dell’allegra comitiva erano corredati da simpatiche gocce giganti sulla fronte.

In macchina come quando mamma mi comprava qualcosa ho dovuto aprirne uno subito.Senza poter aspettare di arrivare a casa.Solo uno e tuppete ( tipico rumore dell’apertura cartone-plastica) eccolo :Un Rabbid con le mutande. La cosa più sensata da fare era festeggiare e brandendo conigli mutandati tra le mani ho informato Sick. 

“Adesso che sono più coperti possiamo portarli sulla neve con noi”  . E’ sforzarsi di entrare nel mondo dell’altro. E’ dare craniate su quei muri perfetti costruiti con mattoni della stessa lunghezza e consistenza. Buttarsi senza paura in quel tunnel che ti porterà di me. Con quel dolore alla testa che comporta. Ed io ad aspettarti alla fine guardando su con la stessa voglia e frenesia di voler aprire la confezione in macchina.Con la stessa spamodica voglia di prenderti la mano e mostrarti l’erba rossa.

Io canto Squander e mi passo la mano tra i capelli mentre ti ascolto.Di come la neve da te non abbia questa polvere . E penso a te come neve e me come polvere di pietra lavica. Come due cose talmente lontane da diventare inseparabili. E cado mentre ti muovi a tuo agio.Un po’ come nel mare.Questo viceversa di acqua. A tuo agio in quella ghiacciata tu e in quella liquida io.E siamo acqua. E non ci sono stagioni.Siamo lì fermi.Ti sussurro “come si dice Acqua in giapponese?”. Mi sorridi e ti porti la mia mano al petto.E’ quella luce che mi acceca davanti l’obiettivo e ” faccio la tua prima foto sulla neve?” .

Si. “Fammi la mia prima foto sulla neve”.

_______________________________________________

Ma non siamo qui per parlare di stupidate e smielati momenti vissuti. Cielo ho fatto la mia prima foto sulla neve e allora? Noi siamo qui in nome della cultura e della divulgazione di questa.  Stamattina toccava far “Difficili Rompicapi da fare in ufficio il lunedì mattina” ma avendo avuto impegni inderogabili come: pulire le orecchie del coniglio e far bolle di sapone ho avuto davvero pochissimo tempo indi per cui ci sarà la puntata speciale ” Difficili Rompicapi da fare in ufficio il lunedì  nel tardo pomeriggio-quasi sera”. Dopo il successone dell’asciugasmalto (chi ride a “successone” riceve un ceffone. Che io sono brava a fare difficilissime rime, si sappia) con l’incontrastato  vincitore Gamberorotto (se non visitate il blog vi picchio) che si è aggiudicato un chilo di paste di mandorle (le sto spedendo eh. le sto spedendo uffa sono imperdonabilmente in ritardo come sempre)

Il difficile rompicapo di quest’oggi è : Di quale remake è protagonista Rabbids? Diapositiva a seguire*Il vincitore avrà in dono un Rabbid autografato da un Rabbid e un chilo di paste di mandorla (nella speranza arrivino perchè i Rabbids ne sono particolarmente ghiotti). Essendo facile facilissimo sarà il tempo ad assistervi (rimango qui a disposizione per la vostra chiamata a casa*si, siete concorrenti sfortunati)

 

Una che disegna, scrive, cucina e fotografa ma non fa bene nessuna della quattro cose.

Review overview
NO COMMENTS

Rispondi

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi