Home / Bambini  / Totoro Cupcake

Totoro Cupcake

Ieri sera per la quattrocentosettantasettecentomiliardesimavolta abbiamo visto Totoro. Per la prima volta in italiano, però. Ed è stato un po’ strano sentire la canzoncina tradotta.

Avventati e incuranti dell’impegno dimostrato abbiamo sentenziato che no. Neanche il ritornello andava bene. Scandendo il ritmo To-to -ro- to-to-ro sono stata catapultata nell’aeroporto dove aspettavo i suoi arrivi. Quando scendevano dalla scaletta con le loro valigie: Lo Spirito del Ravanello scocciato per il cibo servito in volo, i Kodama nauseati dai vuoti d’aria, Totoro con il suo sacchettino strapieno di ghiande che durante il volo aveva offerto alla principessa Mononoke, sotto osservazione per indigestione. Alternavo visioni di ricordi mischiandoli a passato, presente e futuro. Sperando fortemente che come nella semplice ma profonda storia di questa indimenticabile palla di pelo il nostro continui ad essere un amore profondo e sincero.

Ho sfidato il tempo rincorrendolo e acchiappandolo per i capelli affinchè questo cosino totoroso se lo ritrovasse dopo pranzo poggiato sul tavolo con la scritta: Kimi O Ai Shiteru. Pensando che il tempo al contrario di lui: i capelli ce li ha.

 

Una che disegna, scrive, cucina e fotografa ma non fa bene nessuna della quattro cose.

Review overview
30 COMMENTS

Rispondi

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi