Home / Express  / Il Pollo ha la febbre ed io ho tanti lime. E lime o limes? Aiuto.

Il Pollo ha la febbre ed io ho tanti lime. E lime o limes? Aiuto.

In realtà oggi era previsto il videopost del venerdì per rovinarvi il week end ma Youtube ha deciso di non uplodare. Il Destino ha salvato l’umanità e non solo (dove li mettiamo gli extraterrestri e i dugonghi alati?) anche stavolta* parta una musica a caso, grazie regia.

Spaccato di realtà quotidiana a seguire. Reperto fumettofotografico numero 1

Il Nippotorinese reclama a gran voce qualcosa di salatissimo dopo questa overdose imbarazzante di dolci che hanno alzato il suo tasso di glicemia in maniera esponenziale per i prossimi tre decenni. C’è da dire che per questa strana accoppiata della salutista psicotica con un fiocco rosso in testa che si concede raramente zuccheri che non siano poche generose cucchiaiate di marmellata ( arancia amara , rigorosamente o mandarino sia chiaro) e l’intellettuale poliglotta che non apprezza moltissimo gli zuccheri sia piuttosto bizzarro avere la casa invasa di smielosi  oggetti del desiderio. Di altri, però.

Ci facciamo però volere bene, appunto. Lui li rifila in ufficio tra urla di approvazione e applausi a scena aperta (roba che mi fa seriamente pensare che nessuno lì ne capisca una cippa lippa di cucina ma meglio così) ed io a breve lancerò sacchetti colmi di cibo al mio passaggio. Magari scendendo le scale come Wanda Osiris e via. Un sacchetto di muffin a destra. Un sacchetto di castagnacci a sinistra. Un sacchetto di graffe a destra. Certo sarebbe stato meglio emulare la Monroe in “sweets are the girl best friends” ma non ho il fisico e le curve giuste. Sono un rettilineo in pianura, a dirla tutta.

Ho preparato questa velocissima ricetta presa da un libruncolo che mi piace parecchio  ( “La mia piccola Cucina” di Julie Andrieu , che è un po’ la Parodi francese della situazione. Solo che se dici “l’ho preso da Cotto e Mangiato” si storce un po’ il naso. Fa scic -scrittocosì- “L’ho preso dalla Adrieu”; non è vero ma me ne sto convincendo ok? Nessuno osi contraddirmi quando ho  la febbre! etciù!  Anche quando non ce l’ho però) acquistato non molto tempo fa. Ne parlavo giusto con l’adorabile omonima Giulia su twitter proprio l’altro giorno. Complice il fatto di avere in casa qualcosa come venti chili di lime per raccogliere la sPiTa lanciata dall’amoremiotuttattaccato Bibi, per la spasmodica ricetta della torta perfetta al lime delle Key. Oltre ad essere veloce ha un gusto particolare e il commensale difficilmente avrà da ridire. Se poi come commensale vi ritrovate me è un’altra storia. Lasciando stare il mio vegetarianesimo ho un piccolo problema di idiosincrasia con le mandorle. Se si tratta di latte di mandorla però il discorso cambia* copiosi rivoli di bava scesero abbondantemente ai lati della sua bocca.

Le dosi sono indicativamente per 4 persone e il tutto richiede circa 20 minuti per la preparazione. 4 petti di pollo tagliati a quadratini (e il peso è davvero soggettivo) , 3 cucchiai di succo di limone e anche la scorza grattugiata di due lime, 200 grammi di cipolla tritata, 1 cucchiaio di aglio tritato, 150 grammi di mandorle intere pelate, 2 cucchiai di olio di arachidi e 3 cucchiai di salsa di soia.

Dopo aver tagliato i petti di pollo a quadratini di un centimetro ma anche più, farli saltare per un minuto a fuoco vivo (se è morto tentate di rianimarlo altrimenti chiamate l’ambulanza vi prego. A me piacerebbe che venisse la mia Estella e insomma ci tento in tutti i modi )  in una padella con l’olio di arachidi e  l’aglio. Togliere i petti di pollo con la schiumarola e sostituirli con le mandorle. Far dorare 5 minuti le mandorle fino a tostarle un po’ e  versare la salsa di soia, il succo di limone e la scorza di lime. Cuocere altri cinque minuti.  A questo punto unire nuovamente il pollo precedentemente messo da parte, mescolare 30 secondi e servire. Caldo che più caldo non si può. Talmente caldo che almeno un’ustione di primo grado al commensale va provocata. Ora la nostra Julie consiglia  con un contorno di verdure in padella magari, ma francamente fa più figo solo dire “Ehi tu. Ti ho preparato il Pollo alle Mandorle con lime!” che “Ehi tu. Ti ho preparato il pollo alle mandorle con lime con contorno di verdure in padella”. No. Verdure in padella rovina tutto, ne sono certa (non  ho tempo da perdere ok. ho la febbre e devo seguire Lady Channel. Le vecchie telenovelas venezuelane d’accordo?)

Ma che poi Topazio riuscirà a vedere di nuovo? E la sorella gemella morta rinata di Manuela/GreciaColmenares conquisterà il cuore del suo ex marito che è suo cugino morto risorto o no? Ma soprattutto ditemi che avete seguito Pillole di Beautiful su Sky. Dieci minuti di delirio puro dove si ripercorre l’intreccio Ridge-Brooke-Taylor in una sintesi che annichilisce. Più di un mio post, sì.

Una che disegna, scrive, cucina e fotografa ma non fa bene nessuna della quattro cose.

Review overview
28 COMMENTS
  • iber 12/11/2010

    essendo che sono un matematico geometrico mi turba molto leggere che tagli il pollo in quadratini, essendo che il pollo un soggetto tridimensionale e il quadratino un soggetto bidimensionale 😛 al massimo potresti tagliarli in cubetti (e nn parlo di piccoli sogni che fanno paura):P
    baciotticubosi

    • maghettastreghetta 12/11/2010

      Iber io ti adoro e tu lo sai .
      Il bidimensionale e il quadrimensionale ecieloaiuto.
      Non che io potrei riuscireacapire.
      anchesenzalafebbre.
      ma ti prego aiutami
      aiutami.
      forse però ho capito sai.
      quando hai detto cubetti.
      cielo io ti adoro.
      adoro le menti matematiche ma ora prendi subito il gessetto e metti nero su bianco (in questo caso bianco sunerocielolovedi?mi confondo)
      e spiegami.
      e sai che avevo capito le derivate?
      solo quelle.
      giurami che un giorno mi insegnerai lo studio di funzioni
      (cioè al liceo scientifico ne ho fatte e di bruttobruttobrutto ma . ho.unvagoricordoche. aiuto)
      pollobidimensionale (tu lo sai che da adesso quando lo taglierò non potrò non pensare a questa cosa vero?)
      aiuto.
      paura.
      iaia.
      febbre.
      etciù.

      • iber 12/11/2010

        salute 😀
        ti consiglio di leggere questo libro

        abbott
        flatland
        edizioni adelphi

        buona quarta dimensione 😀

  • veephobia 12/11/2010

    ancora la febbre iaia? ohssantocieloquantomidispiace >.*<

  • veephobia 12/11/2010

    (mi ha tagliato il commento, sto disgraziato), dicevo:
    questo pollo ssssuccoso mi fa venire fame, straslurposo gnamgnammmm e sono invidiosa dei colleghi del nippotorinese che si magnano tutti i dolcetti che fai.
    non è giusto che cosa brutta. uffa. ok basta che sennò sembro isterica e non lo sono. lo sono? forse sì.
    *manda bacibacibaci – ops ho la bocca screpolata come al solito chiedo peDDono – smaksmacksmack screpolati >*<

    • maghettastreghetta 12/11/2010

      Siamo donne .
      Anzi siamo TONNE.
      dobbiamo essere sull’isterico andante. Ce lo impone il nosto dna.
      vieni qui e abbracciamifortecucciolotta.
      Anzi no.
      Abbracciamoci a distanza purtroppo etciù prima che io ti etciù *soffia il nasino sul fazzolettino di hellokitty etciù.
      Insommacosastodicendo?
      Al nippotorinese è piaciuto parecchio e ti dirò dall’aspetto sembrava pure simpatico quel pollotto limeoso (si dirà così no? )
      dovessi non superare questa febbre porta i miei sinceri saluti amammabellissimatua.
      e papachefbellissimotuo.
      li ho amati.
      addio*si butta sul plaid a cuoricino e sviene.
      si rianima.
      anchete.
      hoamatoanchete.
      ricade.
      addio.
      si rialza.
      *_*
      qualcuno le spara ! chi è stato?
      aiuto

      • veephobia 12/11/2010

        sììì abbracciamoci nell’istericità (?)..però…etciù ne ho fatti anch’io un po’ quest’oggi. uffa, non mi voglio ammalare T_T. qua son tutti malati, (no esagero come al solito) anche mia suocera ha la febbre ._. ma lei abita lontana xD
        ho dato i tuoi saluti a mamminamiabellissima, e m’ha detto di dirti “vedrai che riposando, ti passa tutto non ti devi preoccupare” *-* a papàchef non li ho dati perchè è già andato via, il fine settimana va in montagna a cacciar di cinghiali v.v
        *manda baci rianimatori =***

  • Bibi 12/11/2010

    oh cavolo ma è buonissimo. cioè si vede che lo è. lo farò stasera. fa nulla se non ho i lime/limes e nemmeno le mandorle?
    però ho del fuoco vivissimo.

    piccolapallotolinadibibimalatalei ç_ç

  • Luisa 12/11/2010

    Questa mi ispira assaiiiiii Giulia!!!!!

    ( 123123 baci !)

  • Marco 12/11/2010

    Questa la posso fare pure io finalmente 🙂 !
    Un bacio Giulia
    Complimenti sempre!

    • maghettastreghetta 15/11/2010

      Guarda non ci crede nessuno ma mica sono un asso in cucina io !
      E’ davvero facilissima questa.
      Poi con la carne e roba varia non sono molto preparata.
      Insomma:
      provala perchè è davvero semplice e gustosa ( su gustosa fidati del giudizio di altri ovviamente :-D)
      Un bacio
      e grazie sempre!

  • Linda 12/11/2010

    Ho provato due tue ricette e sono fighissime!
    ti adoro Giulia!
    GRAZIE!

    • maghettastreghetta 15/11/2010

      Linda già il fatto che non sia morto nessuno mi incoraggia e non poco.

      Ed io adoro te *disse salendo sul comodino.
      Grazie!
      un bacio

  • Aisha 13/11/2010

    Finalmente una ricetta che posso assaggiare anche iooooooooooooooo. Aleeeeèèèèèèèèèèè o ohhhhhhhhhhhhh!!!

    Iuiù ma ancora con questa febbre?!
    Ricordati che qui hai la tua dottoressa personale, se i virus non ti lasciano in pace avvisami che li vengo ad uccidere io uno per uno, conosco metodi di tortura degni dei tuoi migliori film horror!

    Bacetti a profusione di pronta guarigione!

    Smack!

    Lea

  • estella 13/11/2010

    arrivo arrivo, ripasso solo un attimo come si rianima un fuoco e arrivoooooooo
    IaaaaaaaaaIaaaaaaaaaaaaaIaaaaaaaaa (sirena personalizzata per maghettina mia)

    • Aisha 13/11/2010

      Estella … ma la sirena non fa laaaaaaaaaaa

      fa
      poooopiiiiiiii poooooopiiiiiiiii popiiiiiiiiiii

      😛

      • Aisha 13/11/2010

        o mio deeeeeeeeeeeo

        ho realizzato solo ora che “laaaaaaa” non era la sirena, ma il continuo della frase “arrivo là”.

        Ok, questo è indice di esaurimento.

        Vado in un angolino a vergognarmi.
        *_*

      • maghettastreghetta 15/11/2010

        Rido come una scema (perchè lo sono anche) . VI amo !

    • maghettastreghetta 15/11/2010

      *ridoridorido

  • Miria 15/11/2010

    Se per caso ti trovi a distribuire i dolci in zona Reggio Emilia fammi un fischio, ce faccio in modo di trovarmi sulla tua via! XD

    p.s. la ricetta del pollo mi ispira parecchio… mi sa che potrei anche sperimentarla… sisi!

    • maghettastreghetta 15/11/2010

      Prometto di fischiare in zona reggio emilia 😀
      (il pollo al lime è davvero facilissimo ! Vedrai che è una passeggiata e in pochi minuti potrai servire una cosetta un po’ più particolare/maneanchetroppo che per gli amanti del genere diventerà immediatamente cult (cult mi piace.è gettonato ultimamente)
      unbacio !

  • maghettastreghetta 15/11/2010

    Veeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeee *_*
    dai un bacio alla mamma e al papàcacciacinghiale gli voglio bene lo stesso masantocielolacacciaicinghialino.
    Gridalo con me salendo sul comodino adesso che non ci sente.
    O ci sente ?
    tu come stai? etciù ancora? 🙁 nooooooooooooo

Rispondi

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi