Nani Kartell e NaniMuffinCupcakes e tutto torna

Must Try

La frolla con i fiori

I fiori si possono ammirare, coltivare, regalare e mangiare. Sì, esistono dei fiori eduli perfetti per zuppe, insalate e dolci sorprendenti.

Il poolish

Il poolish, altrimenti detto biga liquida, serve per consumare pochi grammi di lievito di birra. Un altro modo per consumare meno lievito e ottenere dei...

Torta al cioccolato vegana (la più buona since 2012!)

Era il 2012 quando per la prima volta pubblicavo questa ricetta sul Blog. Ne rimane traccia però solo un vecchio post che non ricordavo....

Organizziamo i pasti per vivere sereni, felici e in salute, soprattutto

Ehhhhh. Sono tornata! E lo dico con voce da Freddy Krueger quando tutti credevano fosse finito a pezzetti nella fornace e invece. Con la...
Iaia
Grazia Giulia Guardo, ma iaia è più semplice, è nata il 12 12 alle 12. Il suo nome e cognome è formato da 12 lettere ed è la dodicesima nipote. Per quanto incredibile possa sembrare è proprio così. Sicula -di Catania- vive guardando l’Etna fumante e le onde del mare. Per passione disegna, scrive, fotografa, cucina e crea mondi sorseggiando il tè. Per lavoro invece fa l’imprenditrice. Digitale? No. Vende luce, costruisce e distrugge. Ha scritto un libro per Mondadori, articoli per riviste e testate e delira pure su Runlovers, la comunità di Running più famosa d’Italia; perché quando riesce nel tempo libero ama fare pure 12 chilometri. Ha una sua rivista di Cucina, Mag-azine, che è diventato un free press online. È mamma di Koi e Kiki, un labrador color sole e uno color buio, mangia veg da vent’anni, appassionata di cinema orientale e horror trascorre la sua giornata rincorrendo il tempo e moltiplicandolo.

Sono una cretina e fin qui niente di nuovo per questo inizio Week end. Facendo dei nuovi muffin dal sacro ricettario del nostro caro vecchio Bob mi sono resa conto che gli albumi andavano montati eccome nei Muffin alle pepite di Cioccolato. Complice l’emozione in vista del videopost ho vaneggiato ancor più del normale. Chiedo venia quindi soprattutto a Olivietta che li aveva trovati buoni di sapore ma un po’ bassetti ed esteticamente schifosetti (non ha detto proprio così perchè è adorabile ma credo che il senso fosse quello). Che i cappelli di tutti i nani mi perdonino per questa imbarazzante gaffe. Farò un accurato update immediatamente nella speranza vana che l’anima di Bob non mi perseguiti anche stanotte. Ho provato i suoi muffin alle mele per ingraziarmelo e perchè al nippotorinese piacciono parecchio. Non i muffin. Le mele, sì. Avevo la scusa servita su un piatto d’argento  “eh non ti piacciono i muffin ma sono alle mele!” (tutto studiato. la fubbbizia con 3 b in persona insomma). Più che su un vassoio di argento però: un vassoio di nano da giardino. Mai questo fantomatico vassoio d’argento capitò a fagiuolo come in questa tarda mattinata di Venerdì.

Alla domanda dell’ Architetto, poco tempo fa ” Ditemi le vostre esigenze primarie” io ho riposto “un giardino dove poter mettere una fila di Nani di Kartell. Un viale dedicato, insomma” ricevendo un sorriso corredato da sguardo vitreo e un “certo”. Eppure l ‘Architetto stesso mi ha decantato meraviglie circa la sede nonsodovemainnordeuropa di Kartell che ha avuto il piacere di visitare. Esiste proprio un viale alberato con tutte queste nanomeraviglie. Non vedo quindi il motivo per non emulare e omaggiare uno degli indiscussi maestri nanosi. (A maggior ragione quando sognavo di attraversarlo non sapendo che già al mondo un luogo così nanoso esistesse già. Insomma il ragionamento non fa una grinza nel cappello di tutti i nani)

Lui nella fattispecie si chiama Attila (è imparentato con Kobito il nano Cosmopolito, quello finito sul sito dell’autogrill sì) ed è proprio uno dei miei fidi compagni d’avventura in cucina. Lo stesso che fino a poco tempo fa reggeva i fichidindia come ho avuto modo di sproloquiare nel primo videopost. Stamattina all’idea di reggere dei Nano da Giardino Cupcakes era eccitatissimo ed emozionato. Ha posato quindi per me con i Muffin alla mela di Bob in versione Nanosa. Mi chiedo quanto Bob in questo momento potrebbe essere orgoglioso di me se solo sapesse. Mi perdonerebbe forse anche per gli albumi. Non per il videopost ma per gli albumi dannazione credo proprio di sì.

Promettendo di far attenzione con gli albumi (se dico altre 45 volte albumi vinco una confezione gratis di uova. Mi avete scoperto in tutta la mia pubblicit-àlbumescaocculta) trascrivo fedelmente senza farmi cogliere da emozione gli ingredienti:

Ingredienti secchi: 240 grammi di farina bianca o semi integrale, 75 grammi di fiocchi d’avena piccoli, 3 cucchiai di lievito chimico, 85 grammi di zucchero, 1 cucchiaio di cannella fresca in polvere e 1 cucchiaino di sale.

Ingredienti liquidi: 150 emmmelù (ok la smetto ) ml di latte parzialmente scremato, 110 ml di olio di girasole, 2 uova, 225  grammi di mela pelata privata dei semi e grattugiata e 80 grammi di mele a pezzetti

Il forno va preriscaldato a 205.

 

Mescolare tutti gli ingredienti secchi conservando un po’ di zucchero per spolverizzare la superficie dei muffin. Aggiungere la mela grattugiata, la mela a pezzi  e mescolare fino a quando saranno completamente avvolte dalla farina, il che farà rallentare l’ossidazione. Mescolare insieme il resto degli ingredienti liquidi. Infine  riunire  le due preparazioni e lavorare ma non troppo la pasta. Suddividerla negli stampi (12 circa) da muffin e spolverizzare con quello zucchero messo precedentemente da parte. Fare cuocere per 20-25 minuti  i muffin fino a quando saranno gonfi morbidi e ben dorati. Verificare la cottura infilando uno stecchino di legno al centro : saranno cotti quando uscirà pulito.

GIURO SU ATTILA che non si devono montare gli albumi qui. Ho riletto 129312938 volte. Forse di più.  Con la pasta di zucchero senza glucosio di FairySkullfocaccinamia e i coloranti alimentari della decora chiaramente ho fatto il resto. Senza dimenticare il pennarello alimentare che amo più di ogni altra cosa.


Il backstage del servizio fotografico nanoso
mostra il muffin peromeloso di Bob In tutta la sua orrenda nudità. Avrei dovuto fare altri scatti. Avrei, appunto. Peccato che queste foto risalgano alle sette del mattino e poco meno di due ore fa tre matti sono passati per darmi un bacio e si sono mangiati qualcosa come due muffin a testa. Gli altri? li hanno portati via (un nano andrà ad una fidanzata. Credo voglia conquistarla così ed io che conosco le donne posso senza ombra di dubbio asserire che. Non ci riuscirà). Due sarebbero rimasti per la merenda del nippotorinese. Se non fosse passato però mio papà.

 

Niente merenda per oggi mi sa ma rimane la gloria di questi fermatempo impavidi di me e Attila. Lui stoico senza dolore alle braccia (è da quest’estate che sta così ininterrottamente. Che naneroe!) ed io in vestaglia sfidando il vento. E la cervicale, che cihounetàcihoio.

Che sia un week end nanosamente bellissimo per voi. Il mio sarà all’insegna dell’acquisto compulsivo di applicazioni sull’Apple Store. Perchè se già veneravo quelle fotografiche tempo fa, adesso con quella roba dell’Hdr nel 4 viene voglia solo di tirarsi i capelli per la strepitosa risoluzione e possibilità di personalizzazione.

E quando ci si eccita così per dei cupcake di nano da giardino, applicazioni fotografiche e un piatto di broccoli bolliti che aspettano  significa solo una cosa: sei diventata una vecchia pazza tecnologica eremita.

Ma sei felice e quindi : chi se ne importa?

App Infinicam. Correte sull’Apple Store. Toglie almeno cinque anni. Che tutti i nani da giardino benedicano l’inventore.  Se non volete farlo per voi. Fatelo per il coniglio. Io chiaramente l’ho fatto solo per questo.

 

Forse potrebbe interessarti leggere...

49 COMMENTS

    • ho paura che qualche volta qualcuno venga licenziato.
      santo cielo.
      facciamo attenzione *_*
      preoccupazione *mode on
      abbracciami forte e promettimi che dall’ufficio mai più!
      :-p

  1. non puoi farti cogliere sempre impreparata dalle visite degli amici e parenti. devi produrre di più, di più
    *_*

    adoro i nanimuffincupcakes e la tua inesauribile voglia di fare

    bacini

    • Ellli <3 CIao *seguono 942189318381 baci
      in realtà il mio iperattivisminsonnia sta cominciano a preoccupare amiciconoscentiparenti e temono per la mia salute.
      Mentale no.
      Salute in genere perchè neanche a dirlo su quella mentale non credo ci siano mai state grandi aspettative.
      Detto questo : io adoro te.
      come la mettiamo? eh? come?!
      :*
      baci.tanti.

  2. Ti adoro così tanto che il senso non avrebbe potuto essere quello! (ma non vedo l’ora di provarli.. stavolta montando le chiare!) Nel frattempo ho agognato davanti a questo splendido set nanoso: belli e sicuramente buoni i muffin alla nano-pera (nano non nel senso di “piccolo” ma di “nano da giardino”, si capiva vero?)
    Buon finesettimana meraviglia del web!
    Un bacio!

    • Cielo Oli perdonami sul serio. Ieri quando ho letto montare le chiare non sapevo cosa fare.
      sarei venuta a piedi da te con tutto il mio seguito di nani e conigli perchè caccccccchio mi è dispiaciuto troppo.
      Ne ero sicura. SICURA:
      il videopost e l’emozione hanno giocato davvero un brutto scherzo mannaggia.
      Riuscirai maiappedonnami? *faccia supplichevole. la più supplichevole che riesco a fare.
      Buon fine settimana a te Oli!
      Prometto sul cappello del nano che non sbaglierò mai più!
      (questi sono buoni davvero ma non tanto quelli alle pepite mi sa. se montiamo le chiare diventeranno strepitosi . ho questa vaga impressione. e ora amiamoci come è giusto che sia)
      (19238190381902381 baci )
      e grazie sempre per la compagnia.

  3. MA che bellini…un pò nervosetti, però!
    Sarà perchè hai deciso di svergognarli mostrandone le pudenda! E non si fa Iaia…no si sputta-nano così i nanetti!
    Ma sei poi ci pensi bene il nanetto ha tutto il diritto di stare nervoso…con Biancaneve che gli canta nelle orecchie dopo una dura giornata di lavoro in miniera a spaccare rocce per trovare diamanti (che poi che se ne fanno i nanetti dei diamanti? Boh!).
    Comunque, nenetti allegri o incazzosi, passa un buon fine settimana a trastullarti sull’Apple Store (che non ho vergogna a dire che non so cos’è..ma forse farei meglio a vergognarmene!!) mentre la sottoscritta ha dovuto impacchetare la peste e consegnarla ai nonni per due giorni perchè costretta a partecipare ad una festa (è ancora da chiarire il mio livello di partecipazione)! Costretta da giuramenti di sangue dovrò andare e per l’occasione indossero 12 cm di tacco (ma tanto che me frega mica ci devo camminare)! Ho pure pensato ad improvvisare un Miracolo di fine serata…che tanto non lo sa nessuno che ho ripreso a camminare! Già sento le grida!! “miracoooooolooo. Miracooooloooo!”.
    Così mi consolo….domani sera io mi darò ai miracoli:)
    Baciiiiiiiiiiiiiiiiii (Miracolosi)

    • lo confermo anche oggi ti amo.
      giusto così perchè anche se è un’ovvietà ormai va detto.
      (le pudenda mi fa ridere. e troppo. lo dirò sempre)
      C’è da dire che canta sempre la stessa canzone poi
      (al momento il mac ha deciso che non posso visualizzare i video e inserirli. bene*va via piangendo . torna per scrivere ma piangendoscrivendoovviamente)
      dicevo?
      credo che con i diamanti avessero diritto alla stiratura dei pantaloni e cappelli. quella biancaneve sinceramente non credevo che stesse lì solo per far torte , rammendare, cucire e sorbirsi violenze psicologiche da parte di brontolo.
      una ricompensa sicuramente doveva pur esserci (quanto è brutto crescere ? eh? quanto? sparamiadesso con la pistola ad acqua di hello kitty ti prego )
      L’apple store è un luogo malefico dove acquistare roba per l’aifon. un posto bruttobruttobrutto che con un click ti sperpera tutta la cartadicredito e poi piangi. ma dopo però eh. perchè quando fai click sei stranamente felice. ora senza perdermi in chiacchiere devo fare solo una cosa: usare la carta di credito del nippotorinese e farl afinita. è che c’è il giochino di hello kitty. il giochino mettiilcappellodibabbonatale ai tuoi amici. metti il vestito sexy di babba natale ai tuoi zii e insomma roba di un certo livello così.
      il tacco 12 è una punizione divina. sono riuscita ad infilarlo con un piedezampognaslogato per testimoniare ad un matrimonio. una di quelle esperienze che non dimentico anche se c’è da dire che per me il tacco 2 piedezampogna o no è sempre un evento traumtico.
      ti prego RESISTIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIII.
      e fammi sapere se alla festa c’erano nani che scaricavano roba dall’aifon.
      che ne so.
      un’applicazione su come indossare correttamente il tacco 12.
      perchè sono sicura che c’è anche quello.
      (c’è pure il countdown per il natale, le ricette napoletana scritte da un francese e quelle siciliane scritte dagli americani. e cielo non sto scherzando)
      detto questo:
      sono con te.
      ce la farai.
      ripeti con me:
      ce la faraiiiiiiiiiiiiiiiiii
      (porta le ballerine in borsa, santo cielo)
      e baci.
      baci miracolosi per noi. una pioggia, grazie regia.

  4. io da felicepossessorediaifonquattro da circa 5 mesi nn riesco a liberarmi dalla sindrome dello scaricamento di tutte le applicazionipiùinutilidelmondo, quelle fotograficheinprimis. e un cupcakemeloso parlando di aifonemelosi nn poteva che starci bene!!
    saluti al nano e baciaifoneschi
    p.s.
    scaricati l’applicazione dei rabbids 😀

    • Ecco. A me è arrivato invece adesso dopo un mese dall’acquisto sul sito della apple dopo averlo cercatopermareeterra senza abbonamento o cippe lippe.e finalmente ce l’ho fatta.
      lasciare il mio piccolettovecchiobianco è stata dura ma vedendo la differenza di risoluzioneschermo l’ho lanciato in aria dopo due nanosecondiahem.
      anche se rimango una fedelissima del blackberry devo ammettere che l’aifonquattro per le applicazioni fotografiche (lo uso sul serio solo per quello e per le ricette online santocielosonopazzamalosai) è qualcosa di veramente strabiliante. Mi ha completamente conquistato e non smetto di provare qualsiasi app.
      Iber le ho prese tutteeeeeeeeeeeeeee.
      Mi è appena arrivato l’addebbbbito e ho speso una cifra davvero vergognosa. che il padronedituttiinani mi fulmini adesso !
      (ci scambiamo opinioni sulle app ? sto cercando qualcosa di natalizio ma non vedo in giro niente di bello. ovviamente ne ho scaricate già 5 mavabbe*fischietta)
      (ma sai quella dei rabbids non l’ho vista? cioè l’avevo intravista nel vecchio e credo l’avesse scaricata sick ma non era nientedichetuttattaccato ma se lo dici tu mi rifiondo immediatamente e indago! grazie iberino mio)
      (e ora abbracciamoci)
      (ma un muffinperomelosonanoso lo vuoi ? te lo rifaccio eh!? )

      • ma che differenza c’è tra un muffin e un cupcake? e tra un muffin e un tuo babà? gradirei un muffin alla marmellata di mandarancio 😀

  5. Sei talmente bella, simpatica, particolare e intelligente che non so mai che dire.
    Un bacio Giulia! Complimenti

    • Mary sai cosa?
      lasciando stare l’imbarazzoelalusinga e i ringraziamenti tengo a precisare solo una cosa:
      mi dispiacere e non poco se ti frenassi nella comunicazione con me.
      Non farlo, ti prego.
      Quando hai tempo e voglia e ti va di dire qualsiasi cosa seria/menoseria/assurda/menoassurda vai a ruota libera.
      come faccio io del resto (solo che io faccio strafalcioni*goccia gigante sulla testa)

      Il pc trasforma i più grandi difetti in pregi. TI assicuro che non è tutto oro quello che luccica. Non sono affatto bellasimpaticaparticolareintelligente. O meglio non voglio fare l’antipaticafalsamodesta ma nel senso che.
      No.
      Non sono quello .
      Sono davvero tuttaltro. E spererei davvero che ti sentissi libera di dire tutto quello che vuoi senza condizionamenti ( anche tu a condizionamenti pensi condizionatori a forma di mento? )

      che una valanga di baci ti travolga.
      e grazie.

  6. il mio – di week-end – sarà ominpatatoso *_*. ehssì, stasera mi viene a prendere e sto da lui fino a lunedì U_U. (che a me sembra sempre troppo poco e pure a lui, ma questo è e così facciamo)
    pppoi, sei una maga della pasta di zucchero *O* ma come faiiii insegnamiiiii
    no aspè, io son negata. però mamma dice ho la manualità. erm..sì ma dove? è.è
    e credo che ilmiticobob ti perdonerà la mancata montatura degli albumi. sisisii picchè sei troppo geniale e lui non può competere con i cupcakesnanosi.
    11245465151baci. :*
    (proverò a scippare un pc all’ominpatato per vedere cosa combini sto uikkend…*mwuahahahh risata malefica ♥)

    • Un uikendromantico è sempre bello cucciola. TI assicuro che poi quando diventa unasettimanaromantica è ancora più bello.
      ANche un mese eh. E figuriamoci due.
      ma come una vecchia zia ti dico che dopo sei anni ringrazi il cielo quando va a giocare a calcetto per un’ora libera per te.
      fine del sermonedellazialontanacheodialozio.
      parte uno.
      cosa sto dicendo? ah sì.
      quindi : divertitiiiii!!!!!!!!!!!!!!! E figurati se devi rubare un pc all’Ominpatato che saluto affettuosamente per vedere cosa sta facendo il mio nano da giardino.
      Starà sicuramente scaricando applicazioni dall’apple store, vedendo film, disegnando, uscendo per comprar robe inutili e picchiando un nippotorinese a caso.
      Noi ci si rivede lunedì a parlar di ciccia e grullo che cipiacetantotanttanto.
      La pasta di zucchero è davvero una stupidata da fare soprattutto quella senza glucosio. Una passeggiata di salute.
      Si conserva per mesi e quindi ne fai tanta e quando ne hai voglia la tira fuori e ualà (ualà si scrive così)
      Se mamma dice che hai manualità tu hai manualità.
      la mamma ha sempre ragione ed è un dato di fatto .
      se vuoi qualche volta faccio foto passopasso per vedere come fare . forse buttata così senza dire comequandoperchè non ha molto senso in effetti.
      dovrei chiacchierare meno e concentrarmi più sulle ricette.
      eniuei 193281092379173912371293 baci
      passa un fantastico uikend e ci leggiamo spero per me (un po’ meno per te che devi sopportarmi) lunedì !

  7. Sono assolutamente basito. emmelù? Ma scherziamo? Ho la trascrizione del videopost fatta dallo stenografo del tribunale. Non dicevi emmelù. Dicevi mh-lé. Altro che emmelù.

  8. Un bacio per ogni sorriso che mi hai regalato,
    sono molti,
    motivo per cui ho perso il conto!
    XOXOXO…………

  9. Anche io voglio morire soffocata da un fiume di caramelle cioccolatose e colorate. Ne voglio una tonnellata ora!

    Tanta roba il nano Kartell!

Rispondi a elllisa Cancel reply

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Le mie Storie in Cucina

Articoli recenti

Gelato al burro d’arachidi salato

Il gelato viene sempre prima di tutto. È la cosa che mi piace di più in assoluto. Sempre e per sempre. Questo al burro d'arachidi non credevo potesse essere così buono.

Colazione dolce o salata?

Colazione dolce o salata? Un po' come essere o non essere? Che sia dolce o salata la colazione è necessaria per la tua salute.

Il terzo numero di Mag-azine

Il terzo numero di Mag-azine è dedicato ai profumi di Sicilia. Un'isola incredibile che non smette mai di farti sognare.

Crema salata agli arachidi

Una crema strepitosamente buona che ti lascerà senza parole a base di burro d'arachidi e salsa di soia. Perfetta per condire insalate, involtini primavera e vietnamiti con le cialde di riso.

10 Primi piatti siciliani che non puoi perderti

La pasta alla norma e quella col macco. Il riso con l'ennese che profuma di zafferano e l'immancabile pasta al pistacchio senza dimenticare "a muddica". Scopri i dieci primi piatti irrinunciabili che non puoi perderti se sei in Sicilia.

More recipes like this