Home / Profumi di Sicilia  / Norma, Pere travestite da Nano e Conigli da Babbo Natale. O il contrario?

Norma, Pere travestite da Nano e Conigli da Babbo Natale. O il contrario?

E’ una giornata memorabile (sì esagero sempre) .Non per chi dovrà sorbirsi due post in un giorno, certo.

Mamma ha provveduto alla realizzazione del vestito che ben si confà al Rabbid in questo periodo, ho trovato una pera che sembra indossare il cappello del nano da giardino e c’è gente disposta a retribuirmi per dei miei scatti che francamente reputo scandalosi. Insomma la fine del mondo è davvero vicina e non stento a credere che forse dovrei valutare davvero l’idea di  rasarmi la testa per scovare quel 12-12-12 tatuato sull’epidermide del cranio. Qualora la citazione cinematografica non fosse colta immediatamente si prega di dirigersi verso l’angolino buio seguendo il percorso luminoso.

Ho tantissime ricette arretrate è questa la verità;  ne approfitto quindi  per questo primo velocissimo e siculo per eccellenza. Più catanese a dirla tutta. L’omaggio è chiaramente al compositore Vincenzo Bellini e alla sua indimenticabile opera. E’ un piatto semplicissimo a basa di salsa, melanzane fritte, ricotta salata e basilico. Generalmente viene preparatp usando i maccheroni.

E’ pure vero però che qui La Pasta Ca’ Norma, letteralmente Pasta con La Norma ( come ad indicare un piatto di pasta con dentro la superiorità di tutta l’opera di Bellini dentro), si mangia in tutte le versioni e gli spaghetti non vengono di certo secondi ai maccheroni. Una versione un po’ diversa è quella involtinosa ( mi si conceda il termine) che di certo non verrà apprezzata dai tradizionalisti ma è pur vero che diventa comoda semmai i vostri graditi ospiti dovessero essere  in molti. Lasciando infatti gli spaghetti a metà cottura si potrà poi provvedere a terminarla in forno appena prima di servire. La ricotta salata generalmente non è facile da reperire se non si è residenti vicino alla mia ciurma di Rabbid  e nonostante non se ne possa fare a meno a dirla tutta si può sempre chiudere un occhio. Non è vero. Si può sempre lasciare un indirizzo  in modo che io provveda alla spedizione.

Pasta alla Norma (versione classica): Ingredienti per 4 porzioni. 300 grammi di maccheroni, 3 melanzane grosse, abbondante olio per friggere le melanzane, 500 grammi di pomodori maturi, 8 foglie di basilico, 150 grammi di ricotta salata, sale, 1 cipolla.

Pulire le melanzane, tagliarle a fettine non troppo sottili, cospargerle di sale e lasciare riposare un ora circa affinchè perdano l’acqua di vegetazione, Trascorso il tempo di riposo, friggere le melanzane in abbondante olio. Scolarle e lasciare su una carta assorbente per eliminare l’unto in eccesso. Nel frattempo spellare i pomodori e tagliarli a pezzetti. Fare un leggero soffritto con la cipolla e olio e buttar dentro i pomodori. Aggiustare di sale ed eventualmente di pepe ( ma pochissimo) e lasciare cuocere a fuoco basso per almeno 20 minuti schiacciando un po’. Lessare la pasta in abbondante acqua salata per alcuni minuti e scolarla molto al dente. Condirla con 70 grammi di ricotta salata grattugiata, mescolando bene. Unire quindi la salsa di pomodoro e le melanzane fritte mescolando nuovamente il tutto e coprendo con foglie di basilico fresco. Ultimare con la ricotta salata rimanente e servire.

Involtini di Pasta alla Norma: Il procedimento e gli ingredienti sono  bene o male gli stessi. 250 grammi di spaghetti però  dovrebbero bastare per un totale di circa 4 piccoli/medi involtini a testa ( L’importante sarà , come già scritto sopra,  togliere gli spaghetti a metà cottura nel caso non vengano  serviti immediatamente ai vostri commensali. Passarli in forno e via) . Nelle foto non compare la ricotta salata perchè il Nippotorinese la detesta. Ovviamente è un pazzo. Lo dice una che odia il formaggio da una vita e che alla parola ricotta cade in preda ad attacchi di panico ma qui nello specifico va messa. Va assolutamente messa.

Adesso devo solo capire perchè la pera e  Rabbid stiano litigando per quale sia il cappello di Babbo Natale più glamour. Altrimenti ci sarebbe stato un terzo post. I due vanno ringraziati,  insomma.

Update: Cri *seguono occhi a cuoricino* mi segnala che la Pera è chiaramente un Barbapapà vestito da Babbo Natale ma che in realtà ha trascorsi di nano da giardino. Adesso  sì che sono serena.

Una che disegna, scrive, cucina e fotografa ma non fa bene nessuna della quattro cose.

Review overview
36 COMMENTS
  • Wish aka Max 29/11/2010

    Ormai in fuga solitaria. Meglio di Valentino Rossi dei tempi belli

  • Ninphe 29/11/2010

    Ormai penso che Max sia la Iaia travestita… 😛

    • Ninphe 29/11/2010

      senza contare che ieri sera ho fatto anche io la pasta alla norma…basta…io mi sono innamorata *__*

      • Ninphe 29/11/2010

        ps: però senza ricotta salata, ché qua a Parma non è che cade dal cielo 😛

      • maghettastreghetta 29/11/2010

        Noooooooooooooooooo sul serio l’hai fatta?
        *_*
        (erogiainnamoratadatempio*disse salendo sul comodino)

      • Ninphe 30/11/2010

        davvero davvero. A saperlo facevo le foto…ma è stata spazzolata anche dal fidanzato che non sconfinfera le melanzane (per me fonte di orgasmi al palato da anni)

    • maghettastreghetta 29/11/2010

      :-)))))))))))))
      Eh beh in effetti *ridotantissimo.
      Non fosse che parla un italiano diabolicamente affascinante e condisce il tutto con l’ostrogoto avrei seri dubbi pure io.
      Potrei essere una sorta di Norman Bates in versione bloggareccia ma neanche posseduta dall’entità di Linda Blair riuscirei ad esprimermi come il fascinoso ingegnere.
      Detto questo torno a ridere in quell’angolino con tutti quei conigli.

      • Wish aka Max 29/11/2010

        You’re kidding me, right? How can you possibly tell me that my Italian is devilishly fascinating… Compared to you, I’m just a rookie that tries his best to reach the unreachable…
        BTW, do you happen to check your email? I wrote to both maghettastreghetta.it AND yahoo, but no answer… 🙁
        I’m gonna write something more later on

  • Lisa 29/11/2010

    che meraviglia questa ricettina, prima o poi la provo 😉 baciiiii

    • maghettastreghetta 29/11/2010

      Lisa :* Focaccina !!!
      sììììì
      La norma è davvero semplicissima ma ha un suo perchè. O meglio ne ha così tanti che credo sia irraggggionevole anche solo elencarli.
      Forse è perchè sono malata di melanzane ma la norma mi scatena quel non so di che di patriottico che francamente non possiedo.
      Cosa sto dicendo non lo so.
      ma so che devo abbracciarti

  • maghettastreghetta 29/11/2010

    Ninpheeeeeeeeeeee tu lo sai che ora te la spedisco vero?
    Devi provarla con la ricotta salata *sentenziò puntandole il dito mentre la sbaciucchiava

  • Sara 29/11/2010

    La pasta alla norma è la mia preferita *_*! E questa versone è adorabile e sfiziosissima.

    • maghettastreghetta 29/11/2010

      Abbracciamoci forte cospargendoci di involtini . Anzi no.
      Regia che una pioggia di involtini cada su di noi *_*
      Un bacione Sara
      ( e stavo giusto passando da te per fare il mio bellissimo giro giroso, ecco)

  • silvietta 29/11/2010

    uh, anch’io conosco un nano che litigherebbe con una barba-pera…pure per molto meno di un cappello glamour!
    amo la pasta alla norma, ma rigorosamente corredata da una bianca coltre ricottata….
    ciao!

    p.s. stasera mi tocca rasarmi a zero…

    • maghettastreghetta 29/11/2010

      Rasarti a zero?
      *_*
      Parliamone ti prego !
      La bianca coltre ricottata va messa . Ecco. Spero che il nippotorinese si vergogni pubblicamente per la sua stoltezza.
      Un bacione Silvietta

      • silvietta 29/11/2010

        volevo trovare il tatuaggio!!! 😉

  • Bibi 29/11/2010

    oppporcammiseria
    e io pensavo che la Norma fosse qualcuna che aveva inventato il condimento per la pasta.
    Questa è cultura mica pere e fichi

    • maghettastreghetta 29/11/2010

      Amore è perchè l’ho letto su wikipedia eh.
      Pensa che io credevo fosse l’ultima concorrente del grande fratello.
      quella di torino sobria che è entrata in casa con una tuta di latex bianco per capirci.
      quella timida, esattamente.

  • maghettastreghetta 29/11/2010

    You’re kidding me, right? How can you possibly tell me that my Italian is devilishly fascinating… Compared to you, I’m just a rookie that tries his best to reach the unreachable…
    BTW, do you happen to check your email? I wrote to both maghettastreghetta.it AND yahoo, but no answer…
    I’m gonna write something more later on

    Max tu lo sai che ora devo aspettare Sick vero?
    santocielo.
    LO SAI?
    *corre via disperata con in mano il suo vocabolarioonline
    ( ed è pesante il vocabolario online eh ? cosastodicendo?)
    (ok mi impegno e traduco. quando ci sarò riuscita procedo.
    quindi per l’epifania.
    del 2012.

    • wishakamax 29/11/2010

      Mi stai prendendo in giro, vero? Come ti viene in mente di dirmi che il mio italiano è diabolicamente affascinante… In confronto a te sono un misero principiante che fa del suo meglio per raggiungere l’inarrivabile…
      Tra l’altro, non è che per caso ti capita di vedere le tue email? Ho scritto sia a maghettastreghetta.it, sia a yahoo, ma nessuna risposta… 🙁
      Scriverò dell’altro più tardi

      PS mi sono anche fatto un account visto che questo è un blog che intendo seguire

      • maghettastreghetta 30/11/2010

        Maxregistratoconlavatarfigo! *gridò abbracciandolo e augurandogli il buongiorno.
        Allora io sono in lotta continua con aruba perchè la mia mail principale giulia@maghettastreghetta.it alla quale sonoa ffezionata a dir poco non funziona mai o meglio .
        FUnziona
        ma 1 giorno al mese.
        ed è quella che leggo sul blackberry e blabla.
        Insomma su yahoo non ho mai problemi e scarico direttamente sul blackberry anche ma non è arrivata. O almeno spero non sia finita nello spam perchè dovrei settare queistramaledettiparametri che .
        ti faccio sapere immediatamente, e perdonami.
        Detto questo.
        Dimmi che non scrivi in maniera affascinante e giuro che stamattina ti do fuoco al giardinetto di casa.
        Non dirmi nel caso che non lo hai perchè
        1)lo costruisco
        2) lo incendio
        e ora baciamoci .
        bene.

  • Hoshi 29/11/2010

    Tua madre è geniale… proprio come te! 🙂 Il Rabbit ve ne sarà grato e per un po’ cucinerà lui al tuo posto! (ehm… ti fidi?!)

    La ricetta è da * sbav *, ADORO la Norma… ecco, basta… non devo pensarci troppo o finisco per imitare lo chef Olivier! (v. Colorado)

    Io prendere appunti ja ;D

    • maghettastreghetta 30/11/2010

      Rabbid ha seguito il corso a Paris dove è stata Csaba e si è un po’ montato la testa ma fin quando mi aiuterà in cucina sarà meglio non inimicarselo.
      Mamma cercando di essere il più obiettiva possibile è francamente una donna speciale. Mi ha regalato un’infanzia e una vita (insieme a papà eh . che qui se non vige la par condicio si prendono a cazzotti ma anche a caznove perchè otti sono pochi. cosastodicendo?) coloratissima e piena di folletti.
      Ed è quando viene in casa con quel vestitino per il coniglio che capisco quanto non abbia mai sottovalutato le mie idiozie ma in primis la fantasia.
      Che è in assoluto la felicità.
      ADesso però vieni qui e pappiamoci immediatamente 340 grammi di spaghettinvoltinosiallanorma insieme.
      ( sai che non conosco lo chef Olivier? tipregoperdonamisepuoi . ma grazie al cielo c’è santoiutub e provvedo immediatamente)
      Un bacio ENORME ma che più Enorme non si può

  • wishakamax 29/11/2010

    La Norma senza cacioricotta è un ossimoro. Dillo al nippogiappo.

    • maghettastreghetta 30/11/2010

      Max quell’uomo non si arrende alle tradizioni sicule e mi sta bene eh.
      Ma mentre io cerco in tutti i modi di nipporientaleggiarmitorinesizzarmi ( grido forza toro il sabato pomeriggio per farlo sentire un po’ più a casa e abbasso catania, per capirci) lui è un conservatore.
      ecco.
      è un conservatore.
      (dove l’ha conservato tore? eh? dove ? lo vedi? sto facendo un discorso apparentemente con una logica e poi immagino un Tore sequestrato dall’anonima sequestri torinese che si aggira in taxi come giallo d’argento. e . ok la smetto e corroa controlllare l’email con tante l)
      un bacio.
      anche qui.
      sì.-

      • Wish aka Max 30/11/2010

        Questa in realtà dovrebbe essere una replica al commento sull’avatar figo. Quella foto è stata scattata a Vallelunga il giorno in cui ho fatto il mio record personale riuscendo, dopo mesi di tentativi, ad infrangere la barriera dei due minuti… devi sapere che i professionisti girano intorno a 1’40, gli amatori che camminano intorno a 1’50, gli amatori intorno ai 2′ e tutti gli altri sono quelli per cui vale la mia personalissima pubblicità mastercard: “Una giornata a Vallelunga 200 euro con mastercard; due pieni di benzina 40 euro con mastercard; tornare al paddock, togliersi il casco, e scoprire che quello che hai appena sverniciato ha 20 anni di meno: NON HA PREZZO!!!”
        Beh insomma per me i 2 minuti erano un traguardo importante, e quel giorno ho staccato un 1’57″86… 1’55 è raggiungibile, la prossima stagione vedremo di portarlo a casa… Insomma per me è una foto importante…

  • PieceOfStar24 29/11/2010

    *_______* sono senza parole per il RabbidBabboNatale! Adesso ho capito chi ti ha trasmesso il geniale *___*
    E la pasta alla Norma quant’è bbbuooooonaaaaaaaaa :Q____
    :*

    • maghettastreghetta 30/11/2010

      Cucciola Buongiorno !
      Ammetto che mamma ( quando dici ammetto pensi acnhe tu a amtolgo? ) è davvero 1293190381092381023812031 passi avanti a me.
      E’ sorprendetemente creativa anche se non ha mai avuto opportunità di svilupparlo nella vita reale causa lavora/figliapazzaunicapresente!/marito/blablablbla.
      Ma mi ha sempre regalato momenti esilaranti e continua a farlo bussandomi alla porta e consegnandomi vestiti di babbo natale.
      che poi avevamo fatto insieme anche quelli per le fashionrabbidicon.
      E insomma
      Il fatto è che comincia ad amare i rabbids e quando usciamo mi guarda di sottecchi e sussurra ” abbiamo dei rabbid in borsa eh? “.
      E io la amo.
      La amo spudoratamente.


      • maghettastreghetta 30/11/2010

        mica mi sono dimenticata dei bacetti eh.
        12031809238192038102381092381023913212312312312313

      • PieceOfStar24 30/11/2010

        siete TROPPO AVANTI! TROPPO! Fantastico, è bello che tua mamma sia così, da qualcuno devi aver preso 😉
        Ringraziamo allora la mamma per averci donato un genio del genere che ci fa sorridere ogni mattinapomeriggiosera. 🙂 Grazie mamma di Giulia!
        E grazie a te, sempre.

  • laChiari 01/12/2010

    Non mi piacciono gli spaghetti.
    =.=
    Eh dai, ci metto le caramelle.

Rispondi

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi