Un Chutney al giorno toglie il medico di torno

Must Try

Iaia
Grazia Giulia Guardo, ma iaia è più semplice, è nata il 12 12 alle 12. Il suo nome e cognome è formato da 12 lettere ed è la dodicesima nipote. Per quanto incredibile possa sembrare è proprio così. Sicula -di Catania- vive guardando l’Etna fumante e le onde del mare. Per passione disegna, scrive, fotografa, cucina e crea mondi sorseggiando il tè. Per lavoro invece fa l’imprenditrice. Digitale? No. Vende luce, costruisce e distrugge. Ha scritto un libro per Mondadori, articoli per riviste e testate e delira pure su Runlovers, la comunità di Running più famosa d’Italia; perché quando riesce nel tempo libero ama fare pure 12 chilometri. Ha una sua rivista di Cucina, Mag-azine, che è diventato un free press online. È mamma di Koi e Kiki, un labrador color sole e uno color buio, mangia veg da vent’anni, appassionata di cinema orientale e horror trascorre la sua giornata rincorrendo il tempo e moltiplicandolo.

 Mi viene spontaneo scrivere Lychee e trovo non poche difficoltà con litchi.

Il fatto è che il Nippotorinese pochi giorni fa mi dice ” in un sito americano dicono che otto al giorno riescono ad apportare l’esatta quantità di vitamina C al corpo” . Pur amando particolarmente le spremute di limone ad ogni stagione essendo questo un periodo di deficit un po’ in tutto, soprattutto di neuroni, comincio a mangiarne un po’ al mattino. Una buona scusa insomma per abusarne vista la mia smodata passione nei confronti di questo frutto che annovero senza ombra di dubbio nella lista dei miei preferiti insieme al mandarino e alla papaya. Con ventotto gradi poi, quando mangi ciliegie provenienti dal Cile che sanno stupefacentemente di ciliegie, ti dici come ogni anno che è strano sì trascorrere l’inverno così. Soprattutto da quando qualcuno di nordico al tuo fianco te lo fa notare continuamente. Mentre con le maniche corte va in ufficio e ti racconta che al mattino doveva togliere la neve dal vialetto e mentre gli servi la zuppa calda e  sbuffa un po’ dicendo che sarebbe meglio una granita.

Non posso mai dire “che freddo” basandomi sui miei standard senza ricevere occhiate ironiche o arrotolarmi al collo sciarpe senza avvertire nell’aria del feroce sarcasmo. Adesso quindi che ho la febbre sembra giunto il giusto epilogo. E’ un po’ inverno adesso. Nonostante sembri tutt’altro ho buoni motivi finalmente per crogiolarmi sotto la mia copertina con i cuoricini e ricevere coccole. Lamentandomi un po’ perchè il dodici dodici alle dodici è vicino e non voglio di certo passare quello che si preannuncia essere il compleanno più bello della mia vita con 38 di febbre.

Non riuscendo a star ferma neanche con la temperatura alta però metto sul pentolino questa mistura di frutti esotici e spezie. Una ricetta scovata in un sito americano. Un chutney di Lychees, Papaya e Avocado che riesce con il suo magnifico odore a pervadere l’aria di tutta la casa. Le endorfine sprizzerebbero felicità da tutti i pori, se solo li avessero. Ottimo da mettere sulla carne o sui formaggi stagionati questo chutney si presta benissimo a svariate occasioni. Anche sul Roquefort, sì. In vista poi di questo periodo dove i bagordi saranno all’ordine del giorno sarebbe bene tenerne sempre un vasetto pronto all’occorrenza. Ci si impiega davvero pochissimo tempo (basta meno di un’ora) e il risultato è sorprendente.

Non fate come me.  Non guardatevi Hachiko nel frattempo però; come poco saggiamente ho fatto io.  Rischierete l’allagamento della vostra dimora. Munitevi quindi di barchette fatte con la scorza di lychees che si presta bene a questo tipo di costruzione.

La Ricetta

Ingredienti per il Chutney di Lychees/ Litchi, Papaya e Avocado. Le quantità erano espresse in Cup. Per chiunque non avesse queste benedette cup sarà bene orientarsi intorno ai 200 grammi circa.

2 cup di di Lychees o Litchi come li vogliamo chiamare, 4 cucchiai di miele,  1 cup di Papaya, 1 cup di Avocado ( si intende chiaramente la frutta privata di noccioli. Completamente sbucciata e privata di qualsiasi seme), 1 e 1/2 cup di zucchero, 1 cipolla bianca media, 1 lime privato dalla buccia, 1 cucchiaino di sale, 1/2 cucchiaino di  pepe nero, 1/2 cucchiaino di pepe rosso,  4 cucchiai di uvetta, 8 chiodi di garofano, 4 stecche di cannella. I chiodi di garofano e le stecche di cannella tagliate a metà io le ho messe nel cerchietto di infusione per il the per non aver la scomodità di recuperare tutto prima che il chutney raggiungesse la giusta consistenza.

Dopo aver tagliato a pezzetti la frutta, la cipolla e il lime coprire con acqua, miele e zucchero e cuocere a fuoco medio per 10 minuti. Aggiungere il pepe, il pepe rosso, l’uvetta e i chiodi di garofano con le stecche precedentemente inserite nell’aggeggino dell’infusione per il the e cuocere a fuoco basso per almeno 40 minuti. Trascorso questo tempo il composto avrà assorbito completamente l’acqua e risulterà appiccicoso e molto compatto. Se l’acqua non sarà assorbita attendere che questo avvenga. Se i pezzi della frutta sono stati tagliati grossolanamente occorrerà adoperare il frullatore ad immersione. Pochissimi colpetti e non troppo in profondintà. La particolarità di questo chutney è proprio la presenza dei pezzettini fruttosi. Conservare in barattoli sterilizzati e cercare di resistere alla tentazione di  spalmarlo anche sulle fette biscottate al mattino o come scrub pomeridiano. O sul vostro vicino di casa. Quasi quasi mi cimento in un chutney davvero molto particolare di Nigella stasera. Un Chutney al giorno toglie il medico di torno ? vi saprò dire.

Forse potrebbe interessarti leggere...

40 COMMENTS

    • Maxxxxxxxxxxxxxx – E mi sei mancato mi sei.
      Pare che tu abbia una grana adesso.
      Che non puoi più abbandonarmi *disse sotto la copertina con occhi -shrek e febbre alta.
      E sai che mi chiedo anche io quale sia la grafia perfetta in questo delirioditemperatura?
      credo che lychee sia il nome originale e litchi italianizzato ma non ho la forza di documentarmi.
      Ed è buonissimo sto cosoqui! ti prego provalo *_*

    • è un frutto che di base lo provi forse la prima volta al cinese quando prendi la macedonia ai frutti tropicali.

      Il lychees o litchi o lici o come diavolo si vuole chiamare ha una bella scorzetta esterna, un frutto dolcissimo ma buono da matti all’interno e un semone tipo le nespole liscio.

      Da provare, caro max, da provare

  1. Mi ricorda Albertone… Io nun magno maccaroni! Io so’ ammericano! Qesta è robba pe’ americani… yogurt, latte… mostaaaaahda
    Ma niente niente il chutney è tipo mostaaaaaahda? 😉

    • Ma no Max !! ti assicuro che non è robbbba americana asgnauei (cosa sto dicendo? )
      è una salsa vegetale che si presta bene ai condimenti come il riso e la carne. O da abbinare ai formaggi perchè no.
      Generalmente con quel retrogusto speziato/piccante.
      Esistono versioni poi dolci e particolarmente salate.
      Io francamente non li uso praticamente mai ma al torinese piacciono parecchio (tzè. uomo del nord è *musicasiculamaranzanu) e poi la voglia di sperimentare è talmente tanta che ormai provo di tutto.
      Devo scriverti qualcosa come 1903921392 righe perchè h o letto del guanciale. Nell’ordine devo:
      ringraziarti, sbaciucchiarti , spiegarti.
      Allora domani avremo il guanciale evviva! e quindi potrò non disturbarti ma .
      E dico ma.
      Se ti inbustiinbustachiusa e vieni qui tu a magnare la pastallamatricianaconme beh.
      Allora accetto e più che volentieri.
      Certo.
      Preparare io la amatriciana a te sembra davvero una barzelletta. Sarebbe meglio la pasta con le sarde *_* santapazienza.
      Ma essendo completamente andati entrambi (dove andati è sottinteso: neuroni partiti in navi cargo verso il pianeta fantasi) potremmo pure fare io amatriciana attè e tu la pastacolsardeame.
      (che poi io sia vegetariana è tuttunaltrodiscorso)
      qualcuno dice che devo filare a bere il lattuccio.
      (iaia febbre.iaia latte. iaia finge di essere una bimba)

      E ora abbracciamoci .
      (è una buona scusa dire che ho la febbre e che vaneggio per questo nevvero? ci crederà qualcuno?)
      3922392934 baci !
      a dopo :X

  2. ma questo sopra che poi è anche il dito più veloce della tastiera chi è? ;-O ahahahahahah ciao!
    vabbene focaccina veniamo a noi! mi dispiace che hai la febbrina, ma son sicura che ti passerà da domenica! SI! un bacione grande e la ricetta non la mo troppo epr via dell’avocado, però a veder le foto è fatta strepitosamente bene come tutto il resto! ;-*

    • Lisafocaccinamia ti presento Max , il fascinoso ingegnere amico mio. Adorabile creatura che sprizza fascinoculturaesapienza. Insomma merce rara.
      Detto questo: ti va di sostituirlo con il mango? perchè in un’altra c’era proprio la presenza del mango che sostituiva l’avocado e la presenza anche dell’arancia al posto del lime. Voglio provare anche quella versione. L’avocado è sinceramente un frutto che fa antipatia anche a me, confesso. Al contrario della papaya che amo spudoratamente e cha fa benissimo . E che tutti dovremmo mangiare un po’ di più*si agita sotto le copertine.
      Insomma bando alle ciancie.
      Un po’ della tua panna cotta mi farebbe risollevare il morale . E anche due o tre abbracci stretti stretti.
      Speriamo davvero che per domenica passi tutto *_*

      (stanotte voglio sognare la pizza con il mais, ho deciso. devo autoprogrammarmi il sogno. Non so come si fa ma giuro che ci riuscirò)
      232391031902 baci focaccina!
      e grazie sempre per la preziosa compagnia

      • il mango *____* è uno dei miei frutti preferiti! quando son stata in Thailandi non bevevo e mangiavo altro.. quasi ;-/ avrò preso 3 kili in 15gg.. si così è da provare, e anche la papaia mi piace molto e anche candita!
        e ti abbraccio da qui si, perchè ti arrivano gli abbracci lo so!

        per la pizza una soluzione si trova, la preparo io e programmo la cottura e appena è pronta te la spedisco mentalmente °_°

        e allora piacere ingegnere fascinoso amico suo! 😉

        ci sono sempre per te! ;-*

    • Selllllllllllll *seguono baci e baci e baci
      Mi avevi detto di questa tua passione e oggi ti ho proprio pensato quando cucinavo questa robetta qui.
      Ti prego provalo perchè è davvero buono assai.
      *_*
      adesso però ho deciso che voglio farlo solo di litchi o lychees o come li chiami tu?
      Mi sono ufficialmente confusa

      • oddio e se non mi piacesse nemmeno il mango? forse non l’ho mai mangiato in vita mia ma non ne sono sicura. vabbè si può sempre fare un chutney-lychee-litchi-papaya-avocado o mango senza lychee-litchi-papaya-avocado o mango no?

        *_*

  3. i licis (u.u italianizzato all’ennesima potenza) mi fanno venire in mente uno spezzone dei corti di aldo giovanne e giacomo in cui chiedono ad aldo di spiegare cos’è il licis e lui fa dei versi strani..perchè non sa cos’è xD son buoni perdiana!
    @max informati e domattina vai a comprarne un chilo sùsù!

    comunque. erhm. povera la mia zia cucciolosa con la febbre T_T ma come hai fatto?! sarà colpa dei 28° di oggi sisisi. ma solo qua da me fa freddino?! non è giusto. tutti dicono che è caldo, ma sto col maglione addosso O_O o sono stramba io o non lo so *si gratta la testolina.
    12317848489444120000mila baci per consolarti *abbracc’ <3

    • Vee, ma te lo ricordi il seguito della scena con Albertone? “Maccarone, m’hai provocato… e io te disctruggo… io me te magno!

      Io sono per il maccarone… ho letto di sfuggita il post sul macaroon o come diamine si chiama, e nella lotta a coltello mi sono identificato con il megarigatone contro quell’altro oggetto misterioso…

      Sono un ragazzo all’antica, la novelle cuisine non è per me! 😉

      • Maxxxxxxxxx ma no ! non ho messo mai a paragone il maccherone con il macaroon . era solo un’assonanza e nulla di più .
        Santo cielo c’è un qui quo qua ! ( quanto adoro dire qui quo qua. lo faccio solo per questo . ok la smetto )

      • Certo che me lo ricordo. son giovine ma acculturata (cosastodicendononloso o_o). pensa che io e il Mio max abbiamo fatto un CD con gli spezzoni divertenti dei vecchi film e ci abbiamo infilato anche quella parte del grande Alberto *_* mi fa morire dalle risate ogni volta XD

    • Cucciola bellissima della zia. Sì . E’ questo tempo maledetto . Oggi ad esempio ce ne sono dieci di gradi e tira un vento assurdo con freddo gelido. Il tempo è completamente impazzito. Sembrano tempeste tropicali. Roba che non ci si crede. Ho ancora la febbre e starò al calduccio per un po’. Giusto il tempo di non rovinarmi il compleanno ma forse che forse riesco a rovinarmelo yeahhhhhhhhhhh *_*
      poco importa. compiere questo numero lo eviterei molto volentieri*disse fischiettando fingendo indifferenza etciu’.
      E tu cucciola? come stai? sembriamo il bollettino medico santa pazienza.
      Detto questo:
      anche a te piacciono i licis ? (da oggi scrivo solo licis, chiaramente)
      C’è anche una particolare farcia per imacaron.
      Che dici ?
      la facciamo?
      (90238013801939018309183028321831038 baci e abbracci )
      tubelladellaziaadorabile*disse tutto di un fiato

      • Da me oggi c’è il sole, ma fa freddo fuori ù.ù però almeno non piove, e già questo è tanto. sono mesi che il fine settimana è annaffiato dalla pioggia. non se ne può più!
        io sto bene *_* sono nella fase pre-ciclo e l’umore sbalza un po’ com’è giusto che sia, ma per il resto tutto nella norma. o quasi insomma.
        sìììììì infiliamo licis ovunque.
        ovunque! *gridò stando affacciata al balcone di casa.
        e credo di non aver mai assaggiato i macaroon O_O è inaudito. inaccettabile. ecco.
        1241651274949756155216721565baci zietta-iaia-bella-brillante-come-una-stella *w*

  4. Manda abbraccioni da orso polare ben nutrito e il soffio caldo dalle terre verdi piene di Nippotorinesi ama-mangia-adora-e-vizia… eco ti saluta da sotto le coperte con il naso rosso da renna di babborossonatale e manda una squadra di anticorpi dolcissimi. Punto… oppure tanti puntini cioccolatosi.

    • Mamma mia che immagine meravigliosa *_*
      sento già che la febbre è passata *togliendosi il pigiamino con i pinguini e balzando sopra il letto

      graziegraziegrazie
      12391903212038 baci

  5. Eccolo il chutney perfetto!
    Sai che lo cercavo?!
    Vorrei provare con il mango al posto dell’avocado e l’arancia al posto del lime. O forse no. Vado, mi faccio guidare dall’istinto, compro e preparo. Poi ti faccio sapere…

    ps: come stai?

    • Carolina !
      Sìììì! Il mango assolutamente! Stavo giusto dicendo ieri non so neanche io dove (e l’alibi della febbre alta fa sempre comodo ma in realtà la mia sbadataggine è imbarazzante) che in un ‘altra ricetta consigliava proprio il mango (che preferisco sempre e comunque). In casa però avevo l’avocado e ho optato per questa versione ma credo sia ancor più buono con il mango*straslurp
      Ok mi calmo.
      Sono strasicura che con mango e arancia sarà perfetto anzi mi hai fatto venire voglia di farlo subitissimo.
      Avremo modo di aggiornarci vicendevolmente e la cosa mi piace.
      E pure parecchio.
      ( va davvero molto meglio, grazie. Grazie davvero per il pensiero )
      Un bacio
      (mango e arancia*copiosi rivoli di bava. Non ci posso pensare!)

  6. No! Non puoi avere la febbre! Fra due giorni è il tuo compleanno (che evidentemente sarà il più bello della tua vita) e tu stai a letto???? NO! Guarisci subito! E’ un ordine! Basta pigiamoni coccolosi e piumoni (che noi donne del sud già tra Formia e Gaeta abbiamo un freddo polare)…basta bibitoni di EfferalgantachipirinanurofenOKIbisolvon! Ti devi preparare per la tregiorni di festeggiamenti! E il nippotorinese non può stare a casa a curarti…deve uscire per COMPRARE IL REEEEGAAAAALOOOO! E, bada bene sick, non ho detto UN regalo ma IL regalo perciò provvedi!
    AH…se avessi il tuo indirizzo (pollastra che non sei altro che ti ho mandato una mail giorni orsono) ti manderei un regalone (che slitterà a quando leggerai la mail e risponderai amorosa polletta)!
    Ma adesso fatti sbaciucchiare!

    • ma alllora tu hai mandato l’emailllllllllllllllllllllllllllllllllllllllllllllll?!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!?????????????????

      ma allora ditemelo che devo uccidere qualcunoooooooooooooo
      ditemeloooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooo

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Le mie Storie in Cucina

Articoli recenti

Gelato al burro d’arachidi salato

Il gelato viene sempre prima di tutto. È la cosa che mi piace di più in assoluto. Sempre e per sempre. Questo al burro d'arachidi non credevo potesse essere così buono.

Colazione dolce o salata?

Colazione dolce o salata? Un po' come essere o non essere? Che sia dolce o salata la colazione è necessaria per la tua salute.

Il terzo numero di Mag-azine

Il terzo numero di Mag-azine è dedicato ai profumi di Sicilia. Un'isola incredibile che non smette mai di farti sognare.

Crema salata agli arachidi

Una crema strepitosamente buona che ti lascerà senza parole a base di burro d'arachidi e salsa di soia. Perfetta per condire insalate, involtini primavera e vietnamiti con le cialde di riso.

10 Primi piatti siciliani che non puoi perderti

La pasta alla norma e quella col macco. Il riso con l'ennese che profuma di zafferano e l'immancabile pasta al pistacchio senza dimenticare "a muddica". Scopri i dieci primi piatti irrinunciabili che non puoi perderti se sei in Sicilia.

More recipes like this