Home / Appetizer  / Biscotti salati alle tre spezie, Alberelli di Broccoli e Sfoglie di pesto. Idee Salate per natale

Biscotti salati alle tre spezie, Alberelli di Broccoli e Sfoglie di pesto. Idee Salate per natale

E che cosa dovrei temere del Venerdì 17  se ho accanto il Nippotorinese da sei anni e deciso infine di tenermelo? E’ una passeggiata di salute suvvia.

Quest’estate a Torino ho comprato tanto di quel sale particolare (per fingere che ci capissi qualcosa, sì. Mica se usi il sale fino della coop hai credibilità con il nano da giardino gourmet)  che sto seriamente meditando di compilare dei bigliettini di auguri natalizi con su scritto ” Hai vinto uno scrub al sale nella beauty farm improvvisata di Iaia” . Infilerò parenti nella vasca da bagno e li scrubberò come si deve togliendo loro anche il terzo strato dell’epidermide. I Rabbids e i nani da giardino faranno la cromoterapia con l’aiuto di Max e Sel  , miei fidi amici. Si potrà fare anche il pacchetto “quarto strato dell’epidermide e decorticazione” per i parenti “speciali”. Così tanto per partire nuovamente con quello spirito natalizio che mi pervade quando l’idea di un parente prende forma nella mente e annienta quella che è l’idea del parente nell’iperuranio: una persona che ti vuole bene e alla quale tu vuoi bene ma non si manifesta fisicamente/mentalmente. Esiste in quanto è ma non è nel tuo è. Almeno nel mio iperuranio, intendo.

Preparare roba dolce generalmente mi rilassa (sarà che l’odore che sprigiona  in forno dopa le mie endorfine manco fossero a un rave party dove il cantante più soft è il cugino psicopatico di Marilyn Manson) ma forse a causa di questa overdose preannuncio, come anticipavo giusto qualche post fa  tra alberelli di strudel e stelline paradisiache,  un cambio di  rotta imminente. Inzupperemo a breve lardo di colonnata nello strutto fuso con una fonduta di cotechino e cotica.

Ho usato quindi uno  dei sali acquistati in quel paradiso di Eataly dove vorrei finire il resto dei miei giorni qualora me lo si concedesse. Esattamente tra il Corner di Montersino e l’Agrigelateria che supera di brutto la miglior granita siciliana al limone in circolazione.  Questi biscotti salati provengono da qualche numero di Sale e Pepe anche se non ricordo esattamente quale perchè li avevo appuntati nel sacro libro di Bodrum, al secolo conosciuto come il TacchinoTaccuino di Ricette Iaiose (perchè non riesco a formulare un periodo senza un’idiozia?)

Mi si perdonerà quindi se non cito  numero, anno, pagina, autore e cosa indossava lo chef il giorno della preparazione. Al massimo farò difendere le mie stanche membra dopo la violazione del copyright dal nano da giardino bodyguard che ha lo stesso identico parrucchino di Kevin Costner con quella nuance biondo cenere che tanto andava in voga negli anni novanta. Adesso più il mogano scuro  del nostro presidente ahimè. (Scrivendo “nostro” un brivido mi ha paralizzato).

Idee velocissime da realizzare e ottimi da offrire come stuzzichino in queste serate di festa; che spero possano essere d’aiuto anche a Cey, che ieri ha fatto pervenire qui casa tantissime spezie che userò prestissimo, zuccherini alcolici per il Nippotorinese, stelline rosa handmade zuccherose e tante meraviglie. Una su tutte: i guanti glamour che finiranno dritti dritti nel prossimo imminente videopost. Gli stessi che Csaba mi invidia. Hanno anche uno strass. Tiè.

Questi biscotti salati sono ottimi da abbinare  a formaggi un po’ particolari e salumi. Il Nippotorinese continua ad affettare salame dei nebrodi e lardo di Arnad ad esempio. Ne faccio sempre un bel po’ e preoccupata mi dico che sì. Forse ho esagerato. In realtà scompaiono nel giro di pochissimi giorni.  Potrebbero essere annoverati inoltre tra la moltitudine di regali golosi che abitualmente si fanno in questo periodo. Io ad esempio non vedo l’ora di cominciare tutte le scatole che ho acquistato giusto per l’occasione. Se solo riuscissi a dormire tre ore piuttoto che cinque potrei farcela.

Con questo impasto ho fatto tre piccole versioni speziate; ovvero Biscotti Salati al Curry, Biscotti Salati alla Paprika e Biscotti salati al Pepe Nero. Tutti salati con questo Sale speziato del Himalaya. Nella remota ipotesi (risate registrate, grazie regia) che non lo dovessimo avere  in casa possiamo sempre pensare di partire per l’Himalaya in nome della food passion, avvolti in dei caftani natalizi insieme al nostro fido e arzillo destriero cammelloso. Non dimenticate il parrucchino mogano che è il must natalizio, si sa.

Certo è che tra Rambutan, Lychees/Litchi, Carambole, Agua de Pitaya e il sale del Himalaya sto cominciando io stessa a provare una forte avversione nei confronti delle mie scelte culinarie non essendo di facile reperibilità. Insomma come quando non trovo il maltitolo, che a detta di tutti è comunissimo,   per fare altre caramelle geleè a Chiari . Mica ho ginito con le caramelle, tzè.

 

Gli ingredienti per i Biscotti Salati sono indicativi per 4 persone. Il numero dei biscottini è difficilmente quantificabile in quanto dipende dallo spessore e dalla grandezza che vorrete dar loro. A me esteticamente continuano a piacere piuttosto spessi e piccoletti e ad esempio.

Ingredienti: 250 grammi circa di farina OO, 60 grammi di burro morbido, 1 uovo, 3-4 cucchiai di acqua fredda, sale speziato del Himalaya  ( vabbè anche sale normale, suvvia) e paprika/curry/pepe nero. Impastare per bene la farina setacciata con i 60 grammi di burro morbido  e i cucchiai di acqua fredda/ghiacciata fino ad ottenere una frolla. Avvolgere nella pellicola e lasciare riposare in frigo per almeno 30/4o minuti. Trascorso il tempo con l’aiuto del mattarello e della formina prescelta ricavare tanti biscottini. Spennellarli tutti con un uovo leggermente sbattuto e spolverizzare la superficie con la paprika/curry/pepenero e il sale. In forno a 200 per massimo 12/15 minuti e i vostri biscottini salati saranno belli che pronti. Inutile specificare che si possono aromatizzare come si vuole ma adoro l’inutile, si sa.

Biscotti Salati alla Paprika  

Biscotti Salati al Curry

Biscotti Salati al Pepe Nero

Altre due idee velocissime sono: Gli Alberelli di Sfoglia con un po’ di Pesto e Pinoli da sgranocchiare come appetizer ( così tanto per far finta che ne capisco qualcosa di terminologiacucinesca a ffondo nella  cultura culinaria *fischiettando indifferentemente. Cosa sto dicendo?) che qui in casa si fanno SEMPRE. Spaccato di realtà? Abbiamo pure quello. Ieri a mamma  ho detto “oh però quest’anno la sfoglia la faccio io e non compriamo quella già pronta ok?” seraficamente fissando il vuoto ha risposto “Amore sei esaurita. Calmati”.  Adoro il dono della sintesi. Vorrei possederlo.

E in ultimo ma non certo in ordine di importanza L’Alberelli di Broccoli e Gamberi (diapositiva numero 1 ) che si può pure innevare con un formaggio spalmabile anche se a me piace più adornato con qualche semplice chicco di melograno. E’ di ridicola preparazione, broccoli e gamberi bolliti e salati in pratica, ma l’effetto scenico è assicurato. Ci si impiegano al massimo quattro minuti (io faccio fatica poi a mangiare i broccoli che sono stati a contatto con i poveri malcapitati gamberetti che danzavano felici un ballo di gruppo in fondo al mare come fossero in villaggio turistico. Ma  quando mi viene puntata una pistola alla tempia riesco pure a chiudere un occhio. Meglio chiuso che nero, ecco. Nel caso quindi che aveste vegetariani come me sarebbe meglio evitare. E’ uno di quei piatti stupidi che però fa felice sempre l’emarginato di turno*freccia luminosa su di me )

Si preannuncia un week end di fuoco tra scatti, pagine da finire, etti di fumo in cucina e fumetti e ultimi acquisti natalizi rigorosamente online e solo il cielo sa cosa. e.e.e.e. Una brutta notizia però doveva esserci perchè voglio essere colta anche io da superstizione quest’oggi. Nel week end mi sa proprio che non scompaio come è giusto che sia. Ci saranno aggiornamenti*una risata malvagia aleggiò nella notte (nonostante fossero le 11.20 del mattino).

Passo metà del mio tempo a dirvi grazie. Ma è tempo speso bene quindi: Grazie.

Una che disegna, scrive, cucina e fotografa ma non fa bene nessuna della quattro cose.

Review overview
41 COMMENTS
  • Wish aka Max 17/12/2010

    C’mon

  • Wish aka Max 17/12/2010

    E che si ristabilisca l’ordine costituito, perdiana!

  • Marty 17/12/2010

    M a che buoni!! corro subito a fare i biscottini salati!

    • maghettastreghetta 17/12/2010

      Buongiorno MArty !
      Sìììììììììììììì
      ci si impiegano pochi minuti e il successo è assicurato !
      Fammi sapere nel caso li provi se ti sono piaciuti.
      Un bacione!

  • Faustinho67 17/12/2010

    Dio ti benedica per quello che ci fai vedere, e ti maledica perchè li fai a 1000 km dalla mia bocca!!

    • maghettastreghetta 17/12/2010

      Faustino ahahahh che piacere leggerti qui.
      Vieni subito a bere il cocktail di benvenuto con i conigli, me e i rabbids.
      Ci sono muffin di tutti i gusti tra l’altro.
      Che dire? se non che sono rossarossarossacomeunpeperone?!
      Grazie.
      Davvero grazie.
      E’ pur vero però che qui la porta è aperta ed io e i nani ti aspettiamo per una valagna di biscottini salati e alberelli broccolosi .

      *lo abbraccia forte forte

  • Bibi 17/12/2010

    + prende appunti

  • Flo 17/12/2010

    Io li provo. Sto cominciando ad ideare cose per il cenone del 31. Vedere i biscottini al curry mi ha emozionata non poco. 🙂

    • maghettastreghetta 18/12/2010

      Flo speriamo ti piacciano. QUesti biscottini generalmente vanno a ruba davvero e quelli al curry o qualsiasispeziatipiacciano sono golosi davvero.
      Possiamo farli in diretta telefonica *_*

  • vee 17/12/2010

    biscottini *ç* che sian dolci, salati, speziati: a me piacciono tutti. sono ingorda, sì u.u ma che ci vuoi fa? xD
    la neve in barattolo, NU è sacrilegiiioooo *disse strabuzzando gli occhi con tanto di venuzze rosse fuoco. Ma te ne mando io un vaso, di neve vera però! è da stamattina che fiocca, e pensare che io abito a 300mt, anzi qualcosa meno. Ma qui da qualche anno a dicembre nevica sempre, boh. misteri della metereologia.
    spero che smetta domani, prevedono sole ma un freddo cane X.X altrimenti mi salta la cenetta per il compleanno! santocielo, non gli ho comprato nulla (dal mio portafoglio escono moscerini, non soldini), almeno la cena devo fargliela T_T
    cielo, che pata-fidanzata snaturata sarei altrimenti, eh? eh? *diventa isterica.
    manda baciuzzi e va a spegnere la padella. *e la cucina prese fuoco…waaaaaaaaaa

    • maghettastreghetta 18/12/2010

      Cuccioladellaziabellissima:
      eccola
      http://twitpic.com/3h46pk
      Non l’ho ancora aperta per paura che finisca. Per paura che invada casa. Per paura che invada la regione. Per paura che non lo so neanche io cosa.
      Ma so.
      So.
      per certo che l’aprirò o almeno credo.
      Pur capendo i fastidi della neve è innegabile però che il fascino lo si subisce. E chi non ha avuto modo di averla aprendo una finestra si ferma solo alla beltà e non al fastidio che sicuramente porta.
      Insommaperdirechenonloso.
      Ma il pan di zenzero? ti cimenti oggi? novità?

      Andrà tutto benissimo e sono sicura che già il regalo più bello ce lo ha già.
      Tu.
      E non per lanciare una scontatezza così in un pomeriggio nevosodate freddolosodameperglistandard.
      Ma una meraviglia come te è già un bel regalone.
      Una cena sarà giusto il coronamento.
      Documenta tutto che poi devi raccontare alla zia*disse facendo la maglia l’arzillaparentenovantennesicula.
      1391803821038213 bacetti
      (vogliosapereilmenuuuuuuuuuuuuuuuuuu)

  • Ninphe 17/12/2010

    biscotti salati e alberelli sgranocchiosi. Guarda che poi mi stabilisco a casa tua 😛

    Ah sale speziato dell’himalaya non cel’ho ma posso recuperare tranquillamente sale rosa dell’himalaya 🙂

    • maghettastreghetta 18/12/2010

      Sel ho anche quello rosa *disse tutta entusiasta. Che diciamocelo lo mettono sempre questocacchiodisalrosa.
      Quando l’ho visto per la prima volta è stato come vedere la Sindone.
      Qui in sicilia è assolutamente assurdo anche solo pensare di poterlo trovare.
      Ho avuto difficoltà con il cumino figuriamoci.
      A dirla tutta sonotuttescemenze perchè voglio proprio vedere se qualcuno si accorge che sono speziate nell’himalaya o.
      maperfavvore*gridò abbracciandola fortissimo.
      Se ti trasferissi realizzeresti un sogno.
      Non è mica una minaccia quindi..
      apro la porta.
      e ti aspetto *_*
      2390821472947923742347239472947 baci
      ( e non lasciarmi davanti la porta ti prego !)

  • Wish aka Max 17/12/2010

    Acciderbolina, perdincibacco, perdindirindina!!!

    Cazzo di uno stracazzo, nevica… e sto col motorino!!!

    • Wish aka Max 17/12/2010

      Per la prima volta nella mia vita uscendo dall’ufficio, e sapendo di stare col motorino, ho detto “Che culo, piove!”
      Che è l’ennesima dimostrazione che bisogna sempre tacere… E’ ben vero che l’acqua è meglio della neve… ma se l’acqua arriva a secchi, al punto da saturare i pantaloni anti-pioggia ed infradiciare il sotto, allora forse era meglio quella poca neve che è caduta…
      Sono zuppo come un pulcino, stanco come un asino e affamato come una pantera… oltre che grasso come un maiale!
      Speriamo in un weekend riposante….

      • maghettastreghetta 18/12/2010

        Maxxxx *rido.comesemprerido.
        Ma ha nevicato tanto tanto?
        E soprattutto cosa hai mangiato poi ?
        (sto in fissa. devo chiedere sempre cosa mangiano gli altri. devo psicanalizzare anche questo mi sa)
        :*
        Passa uno splendido week end riposante e ci vediamo (tra virgolette purtroppo ) lunedì. Un bacione!

      • Wish aka Max 19/12/2010

        No, non ha nevicato tanto, ma quando alle 3.10 ho scritto il post stava iniziando ad attaccare, per lo meno sulla sella del motorino… E lì mi sono veramente preoccupato. Debbo dire che Elena (figlia minore) si è offerta di venirmi a prendere con la macchina per portarmi la catena per legarlo, ma sarebbe stata pura follia venire dall’EUR a Piazza Indipendenza con il casino che c’era, quindi mi sarei rassegnato e senza dire nulla a nessuno avrei preso il motorino e pianin pianello mi sarei attraversato la città con la neve, magari evitando i sampietrini (roman lesson #8) che sono già scivolosi quando sono asciutti figuriamoci con la neve.
        E comunque l’esperienza vissuta è stata abbastanza simile, ad un certo punto la visiera del casco era TOTALMENTE appannata, dentro e fuori, in barba a tutti i principi della termodinamica, per disperazione l’ho alzata infradiciandomi completamente il viso. E poi dove ha deciso di filtrare l’acqua, attraversando i pantaloni cerati? Esattamente sul sederino, così avevo anche questa simpatica sensazione di essermela fatta sotto… per non dire delle mani e dei piedi… Arrivato a casa non sono entrato ma mi sono spogliato sulla soglia, al termine dell’operazione si era formata una pozzetta ai miei piedi.
        La cena però mi ha ripagato di tutte le frustrazioni. Ero a cena con amici maschietti per farci gli auguri, in un ristorante in centro, e ci siamo spazzolati:
        antipastino di bruschette con bufala e pachino e bufala e alici
        fettuccine al limone
        gnocchetti al nero di seppia
        filetti di baccalà
        patate al forno
        dolcetto a base di crema chantilly
        Il tutto annaffiato con dell’eccellente rosso di montalcino.

    • maghettastreghetta 18/12/2010

      Ma come hai fatttooooooooooo?

  • Lisa 17/12/2010

    Ciuoè focaccina, quell’alberello è un qualcosa di meraviglioso, anche se non credo mangerei broccoli, ma poco importa!!! bravissima come sempre! 😉

    • maghettastreghetta 18/12/2010

      Focaccina mia non ti piacciono i broccoli? *facciastupita
      I broccoli bolliti sono il mio piatto preferito in assoluto.
      So è psicopatia ma sul serio io amo i broccoli a livello maniacale.
      E’ un odio conclamato o possiamo ancora fare qualcosa?
      Un bacione!
      (e grazie sempre)

  • elllisa 17/12/2010

    e biscotti salati siano. questo weekend non resisterò alla tentazione di farli, lo sento, lo sento…..sento che devo fermarmi. hai presente quando non vedi una persona da qualche tempo e ti dice: ti trovo in forma, stai meglio con qualche chilo in più…ecco.

    ecco.
    dovrei imparare a fare come te, cucinare per gli altri.
    ti abbraccio
    buon weekend
    mille baci
    eli

    • maghettastreghetta 18/12/2010

      *ti adoro.
      Ottime idee regalo in effetti e infilati in una latta credo siano apprezzati più di una cravatta, sciarpa, cappello, fermacarte, bagnoschiuma, salidabagno.esoloilcielosacosa.
      la gente vole magnà (sono la poetessa della sintesi)
      (e dire che sono sintetica fa ridere più di 29382141238 barzellette)
      (e perchè le barzellette non le ricordo mai e non mi fanno ridere mai? PECCHE?psicanalizzamitiprego)
      12038129382193 baci

      (anche con il papavero sono buoni *_*)
      (oklasmettopallosempredicibodannazione)

  • Fabrizio 18/12/2010

    ahahhahaha
    ti adoro !

  • Wish aka Max 19/12/2010

    Dimenticavo. Ho raccontato il tuo albero di natale di broccoletti siciliani (noi li chiamiamo così, i broccoli sono differenti) ad Elena. Stai diventando il suo idolo.

  • PieceOfStar24 20/12/2010

    biscottini al curryyyyyyyyy??? O_O e…e…io me li ero persi T-T corro nell’angolino buio adesso (sbavando :S)

  • principessainsonne 22/12/2011

    Sei semplicemente fantastica, starei a leggerti per ore. Invidio il tuo “mondo fantastico” che ti circonda.
    Per la vigilia proverò a fare questi biscotti, devono essere proprio sgranocchiosi.
    Michi

Rispondi

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi