Home / Uncategorized  / 2011 Esplosivo ! Nel senso che esploderemo in aria, sì

2011 Esplosivo ! Nel senso che esploderemo in aria, sì

Il 2010?

E’ stato l’anno che da fumetto mi ha visto diventare carne e ossa. Dando il mio volto a quello che era un ammasso informe di pixel tirati giù con il mouse. Se era finito male l’anno precedente chiudendosi nell’oblio assoluto con la perdita di lei, non è stato da meno l’inizio essendo stata a stretto contatto con il Diavolo. Aver conosciuto la morte e lo schifo fatto di carne e sangue alto due metri mi faceva già asserire senza alcun ragionevole dubbio che non sarebbe potuta andare di certo peggio. Difatti. Scrollatami la melma di dosso e ripreso il pieno controllo di me, grazie a dei sacchettini colorati ho proceduto ad un’estenuante ma proficua raccolta differenziata. In dei sacchetti verdi ho messo gente che ho amato più della mia stessa vita e che non erano capaci di confrontarsi con la nuova me, in dei sacchettini gialli persone che hanno un ordinanza restrittiva e che non possono in alcun modo valicare i confini da me tracciati per la salvaguardia della mia labile psiche, in dei sacchettini rosa i ricordi che rimarranno tali perchè se fossero stati proiettati nel futuro avrebbero sporcato anche il passato.

Il 4 Dicembre del 2009 mi sono definita un’incompetente con la mia prima vera reflex in mano (diapositiva numero 1) e lo sono tuttora. Ma attraverso quell’occhio ho cercato fortemente di guardarmi in faccia e sconfiggermi. Osservando il mio occhio più piccolo e quello più grande, cancellando il mio neo, lamentandomi del mio broncio imbronciato e del mio naso uguale a quello di papà a volte troppo lungo accoppiato magistralmente alla fronte informe; ho imparato a capire che non avrei potuto più cambiarmi. Semplicemente accettarmi. E sono ancora qui a detestarmi fortemente ma poco poco meno mentre ripercorro quello che sono stata. Un’occhialuta in lavanderia con dei tacchi francesi, una geisha con delle piume in testa, una bambina cattiva, un mal di testa durante un candeggio, un risveglio con Hello Kitty e Snoopy, un’orchidea, una geek che ascolta i La Roux, Alice nel paese delle meraviglie orrorifiche, la regina rossa, una pazza irragionevole , una regina bianca macchiata di sangue, una coraggiosa, una coniglia mannara, una macchietta di me stessa mascherata, una senza faccia, una turista in cerca di sè e del mostro, una che ha tradito il suo amore, una fotografata al mattino dal suo amore, una regina di idiozia, una testimone con un vestito a fiori, una che sa dimenticare lo schifo, una che non perde più tempo, una che si sposerà, un cubo di Rubik, Una Madrina, una strega che consegna biscotti a domicilio, un fotogramma antico, una che compie sei anni.

Una.  Una che ha sempre fatto fumetti e ora fa etti di fumo in cucina. Che non rovista nel bidone dove i sacchettini colorati sono stati riposti con cura e non di certo buttati per finire nel tritatutto. Convinta che il passato torni solo se lamalinconia riesce a sopraffarti. Convinta che per la salvezza si debba possedere una sana dose di egoismo e buon senso. Verrebbe quasi da alzarsi durante la proiezione della propria vita attraverso una pellicola otto millimetri che gira alle tue spalle illuminata da una lampadina di due watt, irrompere nel silenzio, non sentire più quel fastidioso sgranocchiare di pop corn e gridare No. Non può finire così. Le amiche non muoiono gonfie su un letto di ospedale e ti invitano a mangiare pizzette “perchè che sarà mai una pizzetta Iaia?”. Le amiche non ti guardano e dicono “ho paura di te. Non sei più la mia Iaia. Sei un’altra”. Le amiche non ti chiedono solo sostentamento quando stai affogando tirandoti giù con loro. E l’amore vero non si tradisce neanche quando il tuo corpo che cambia ha bisogno di certezze. Verrebbe proprio quasi di alzarsi e dire che no. Non può finire così.

 E difatti non finisce così se si ha la pazienza di aspettare. Dopo la fine del primo tempo. Una breve sciacquata al volto con acqua fredda gelida e razionale cominci a capire che il secondo tempo ti porterà verso un finale diverso da quello che si era prospettato. Non ci saranno i progetti che ti eri prefissa ma i sogni. I sogni inaspettati che avevi accantonato. Ecco. Io auguro a voi un 2011 esattamente uguale al mio personalissimo gran finale del 2010. Con la speranza davvero che il vostro sogno più recondito possa realizzarsi. Senza avere paura di rinunciare a qualcosa. Ma mai a voi stessi.

Essere fotografi della vostra vita e del vostro volto. Fermare il tempo quando è giusto. Controllare perfettamente la luce da far entrare e il buio assoluto. Sentire con calma il rumore dell’otturatore e spaccare al decimo di secondo quel tuc. Tuc. Scatto. Vita. Per ricordarci che abbiamo davvero poco tempo per il controllo del fermo immagine. Che un’espressione potrebbe diventare irripetibile. Che una coccinella potrebbe scappare via. Che un fiore potrebbe volare con una folata di vento improvvisa. Un Fermatempo che rivisto con calma mischi quella finzione alla realtà per diventare respiro ed essenza. Della vita stessa. Vi auguro questo. Fotografi della vostra vita.

Il 2011 per me è già cominciato e finito. So esattamente quello che voglio e lo otterrò. Non dovessi riuscirci, già il fatto di crederlo soltanto mi farà partire con il piede giusto (adesso sarebbe oltremodo bello se mi rompessi il metatarso. Non escludo che lo farò di mia spontanea volontà)

Vi augurerei anche un 2011 in mia compagnia se fossi una sadica pazza. Ma sì. In cuor mio spero davvero che il masochismo vi colga e qui. Rimarrete qui con me. Come sempre del resto. E quel grazie ve lo sto giusto gridando nell’orecchio sinistro perforandovi il timpano (almeno così non dovrete sopportare le pernacchiette di Capodanno. Oh continuo a non trovarle santo cielo!)

Lascio una ricettina veloce/idea inutile, anche adatta per un riciclo per il pranzo dopo il Cenone di Capodanno. Mi aveva ispirato tantissimo la ricetta di Cey conCotechino e Cipolla. Avendo a disposizione un cotechino fresco e non confezionato (mi dicono sia di insapore ineguagliabile) ho pensato di fare queste stelline risose con lenticchie e cotechino seguendo chiaramente il procedimento del risotto classico inutile da specificare. Mantecando con un po’ di parmigiano e burro e chisièvistosièvisto. 

Un dolcetto velocissimo da preparare poi è una pralina di cioccolato fondente con the Matcha. Basterà un po’ di cioccolato fondente e del the Matcha da far addensare nelle formine apposite da pralina. In realtà continuo a far praline tutti gusti. Non escludo di infilarci dentro anche pezzi di Cotechino a breve.

Buon Anno Amici miei! Un Anno Esplosivo ! Ci leggiamo l’anno prossimo! (che  sarebbe quasi da respiro di sollievo per voi se non fosse che è tra 24 ore *pernacchie registrate a me rivolte, grazie regia)

Una che disegna, scrive, cucina e fotografa ma non fa bene nessuna della quattro cose.

Review overview
45 COMMENTS
  • Fraaaa 31/12/2010

    primaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaa

    e ora leggo il post 🙂

  • Fraaaa 31/12/2010

    Buon Anno a te Giulia! Sei splendida e chi si muove da qui 🙂 ?
    2011
    2012
    2013
    2014
    2015
    2099

    • maghettastreghetta 31/12/2010

      Ah ecco. Dovrei prima leggere tutti i commenti e poi . Ok ma sarei intelligente. Non essendolo. IINSOMMA BASTA ok.

      Dicevo.
      Grazie Fra. TI auguro un 2011 bellissimo . Con la premessa che ci sia io lo sarà un po’ meno del previsto 😛 ma con egoismo ti dico che ne sono felice. a dir poco.
      Grazie per esserci.
      102381038102938123 baci
      E tantissimi auguri a te e tutti i tuoi cari ( sembro la zia vecchia del venezuelana. lo so)

  • Marco 31/12/2010

    Maghetta Streghetta,Gi,Giulia,Iaia.
    A me piacciono tutte.
    Sei un mito (ti ama anche mia mamma ahahhahaha)
    Un bacio enorme Iaia! Tutti i tuoi desideri si realizzeranno e ho pochi dubbi a riguardo

    BUON ANNNOOOOOOOOOOOOOOOOOOO
    (continua così 😉 )

    • maghettastreghetta 31/12/2010

      Ecco Marco io vorrei che dicessi a tua mamma: SIGNORA MI PERDONI.
      Signora mi perdoni perchè non so quel che dico.
      RIferisciglielo. E’ doveroso.
      Detto questo.
      Un bacione enorme a te e uno splendido 2011 ricco di gioia etuttotuttoquellochedesideridipiù.
      Prometto di continuare così perchè non so in che altro modo continuare. Sappiamo però il finale: clinica psichiatrica.
      Giurami che verrai a trovarmi 😀

      Un bacione ancora Marco e ancora grazie.

  • Selena 31/12/2010

    Mi ricordo quando per caso capitai nel tuo flickr. Giuro che pensai “ma chi si crede di essere?” Avevi un broncio, sembravi una principessina che non deve chiedere mai.

    E chi se l’aspettava che poi avrei amato alla follia quella principessina col broncio? Aver apprezzato ogni briciola di pazzia in lei come in me, aver voluto fare un volo solo per abbracciarla e strizzarla e ripartire (se mai passassi per caso da Parma o nei limiti fammi un fischio che galoppo, eh?).

    Io voglio 10, 100, millemilioniseicentoquattordicimilanovecentonovantanovetriliardi di anni con te, Iaia. Ti avrei amato in ogni tua forma e colore ed espressione (no vabbè magari truzza no 😛 )

    Qua il fine anno sarà n’attimo tristarello perché io sarò pure in via di guarigione da influenza post-natale, ma ho impomato ben bene il fidanzato e quindi farò un fantastico Capodanno-lazzaretto con the caldo e miele, con piumone e pigiama, con bacino tenero alla mezzanotte, magari qualche film in dvd da propinarci mentre lento l’occhio si chiuderà in questo 2010 sinceramente un po’ troppo…troppo…marrone. Ma non quel marrone che mi piace tanto.

    Sperando in un 2011 viola! Anzi arcobaleno!

    • maghettastreghetta 31/12/2010

      Sogno di mangiare un biscotto della fortuna con te. Di aprirlo lentamente e trovarci un bigliettino. Che ha la tua calligrafia e che parla di amicizia.
      Di facce pasticciate, sogni e racconti.
      Sono scoppiata in lacrime e non mi vergogno a scriverlo appena ho letto ” ma chi si crede di essere? “.
      E’ esattamente quello che io avrei pensato al tuo posto.
      E sono scoppiata a piangere perchè già sapevo cosa c’era scritto dopo.
      O perlomeno speravo ci fossero quelle parole che hai esattamente.
      una per una.
      scritte.
      E ne sono lusingata tanto che a questo punto non arrivano neanche le parole.

      E’ che poi a volte tutto sembra uguale e in realtà non lo è. Singolarmente i rapporti con ognuna di voi a parole sembrano assumere gli stessi contorni.
      Al contrario ci sono sfaccettatue diverse. Racconti.
      E. Di te ne porto stretti al cuore davvero infiniti. Come se ci fossi da mille anni e più.
      Sarà Arcobaleno . Di colori accesi più di quelli coloranticolorosi dei rainbow cupcake.
      Saranno nuance e sfumature accecanti. E quel bacio tenero a mezzanotte sarà l’inizio per il finale che tu.
      tu vorrai e desideri.
      Ti voglio bene Sel.
      E grazie non basta.
      Ma grazie.
      (santocielounatruzzachepiange. mi vuoi bene lo stesso? )
      (voglio fare pure la struzza)
      (ok.devo.riprendermi.non.so.come.ma.devo.farlo)

  • Wish aka Max 31/12/2010

    Ho perso il campionato.
    Sigh.
    Ultima gara, quella decisiva.
    Capita.

    Ma c’è quello del 2011!!! 😉
    E’ questa la mia new year’s resolution per il 2011, vincere il campionato di maghen’s replies!

    Come al solito sono rimasto incantato ma chettelodicoaffà sto diventando ripetitivo.
    Complice questa bip di febbre che non passa. Praticamente sono sveglio dalle 2.

    Ti auguro tutto. E basta.

    • maghettastreghetta 31/12/2010

      Ma non dire stupidate! Lo hai vinto alla grande :-p
      Ovviamente nessuno dica che te l’abbia mischiata io la febbre (ok sto continuando a piangere dopo aver letto Sel e nonpossofarcela. Ho il muco che mi arriva fino a terra. E’ una scena belllissima)
      Insomma per dire che.
      Se hai intenzione di essere ripetitivo ..Sono una sua blogger affezionata è inutile perchè non ho intenzione di…
      *rido*

      Gli amici si prendono in giro no? *l’abbraccia fortissimo.

      Ed io auguro tutto a te Max. TUTTO e basta.
      Io h o 38 di febbre ma non rinuncio al capodanno.
      Ho fatto un gommage potentissimo al viso e ora ho la maschera destressante che brucia tanto a dir poco.
      E’ come darsi fuoco al viso dopo aver buttato sull’epidermide un litro di benzina.
      In teoria dopo questo trattamente dovrei sembrare una donzella giuovine.
      In realtà mi ustionerò con questa roba e sarò vecchia/ustionatainvolto/febbricitante/vecchia. No vecchia l’ho già detto.
      Insomma come ci sono arrivata qui?
      ecchenesooooooo
      iostopiangendoooooooooooo
      (e ridendo istericamente)

      Un bacio enorme !

  • PieceOfStar24 31/12/2010

    Uno dei post più belli che tu abbia scritto (come se fosse possibile che ne esista uno più bello degli altri, infatti è difficile assai.)
    Ricordo ancora quando per caso ti ho aggiunta su twitter, ero rimasta affascinata da un tweet [parlavi di bere tè con un suonatore di violino e santocielononricordodove]. Poi ho scoperto il tuo mondo di flickr e poi il blog. Amore. Amore per la tua Arte (che continuo a definire con la A maiuscola perchè davvero penso che tu sia un’artista a 360°). Amore per il tuo essere così folle, perchè senza follia non si va da nessuna parte.
    Per la tua smisurata fantasia, per la tua fonte infinita di idee e per il tuo broncio che nasconde quei sorrisi veri.

    Tanti auguri iaia, continua così!

    Bacinottoli

    • maghettastreghetta 31/12/2010

      Di regali me ne sono stati fatti tanti.
      Oh un attimo di pazienza che io sto ancora piangendo per il messaggio di Sel.
      E arrivi tu.
      E ripiango ancora più forte.
      Ma .
      e dico ma.
      Sai che .
      Il suonatore di violino era a venezia. A piazza San Marco.
      E’ stato uno dei giorni più brutti della mia esistenza se non il più brutto.
      Stavo decidendo in quell’esatto momento cosa fare della mia vita. Se andare a destra.
      dritto.
      sinistra.
      Davanti a me c’era il nippotorinese ed era la strattad ritta.

      dietro di lui il suonatore di violino dove un caffè è costato solo 14 euro ma cacchio l’hanno pure servito in un bel servizio insomma per dire.
      che.
      era uguale a mio nonno. l’ho scritto su twitter non so perchè.
      nella speranza che qualcuno mi dicesse

      @maghetta devi andare dritto.

      che poi sono andata proprio dritto e mi sono ritrovata.

      se dovessi segnare un punto decisivo del 2010 sarebbe il suonatore di violino.

      sapere che coincide con il tuo incontro pur non credendo a queste stupidate.
      mi commuove. come segno.
      e come .
      insomma smetterò di piangere a ottobre 2011.
      di sto pazzo.

      Auguri a te Giu.
      Auguri a te e grazie sempre di esserci.
      Che sia un anno pieno di dexter( beh sulla tua smisurata fantasia? e della tua arte? ma non stiamo facendoci complimenti vicendevolmente. ma verità. per quanto mi riguarda tu lo sei. e insommahaiunfazzolettinoooooooooooooooo?)

      che prima ci asciughiamo il naso in diretta tv.
      e ora in diretta monitor.
      macomestiamomesse?
      ti adoro

      • PieceOfStar24 31/12/2010

        siamo messe parecchio male *dice lacrimante porgendo fazzolettino a iaia.
        Dicevo quel tweet..non credo di averti detto di andare dritto, ma ricordo di averti detto che era un’immagine bellissima. E sì mi ricordavo pure della faccenda del nonno. Ecco.
        (piango, piango, piango)
        Tu rispondesti: piacere sono Giulia.
        E da quel giorno non mi schiodai più da lì, e ho fatto bene. Altrochè se ho fatto bene.
        Ed eccomi qui a ticchettare lacrimante e commossa sotto una pila di commenti.
        E a tirare su con il naso perchè non ho una mano libera per il fazzolettino 😀

        Ok, allora…PROMETTIAMO SOLENNEMENTE CHE SMETTIAMO DI PIANGERE A OTTOBRE 2011? 🙂

      • maghettastreghetta 31/12/2010

        No no . non mi hai detto di andare dritto. ahahhaha. rileggendomi santocielomacomescrivo?
        sono andata dritto perchè dritto in direzione del violinista c’era il nippotorinese (che ora verrebbe da dire maledettoviolinistachesomigliavaannonno.cosastodicendo? )
        però ricordo.
        ricordo perfettamente che hai detto un’immaginebellissima.
        o meglio.
        fino a quando non ho letto questo momento (brividiancora) non avevo perfettamente focalizzato la “nostra priam volta”.
        ma adesso sì.
        e .
        ringrazio quindi quel violinista.
        mi ha fatto ritrovare l’amore.
        e un’amica.
        come poche che ammazza conigli .
        no dico:
        machefortunahoavuto?
        (per il nippotorinese mi riservo di .oklasmetto)

        rideremo piangendo fino a ottobre 2011. QUesto è certo *eccotieniilfazzolettino di uinnidepu

        (come mostravo ad elisa qualche riga giu’. ecco il mio stato attuale. crema.maschera.lacrime.febbre http://img545.imageshack.us/img545/9806/iaiafoto.jpg eh sì. la mag è proprio una donna affascinante *sisisisisisi. RIsate registrate e persone che si rotolano per terra)
        (120381209381209381023812 baci )

  • Mara 31/12/2010

    Giulia tanti auguri di un felice 2011 !
    TI ADORO !
    ti seguirò SEMPRE!
    (baci anche dalla mia sorellina piccola 🙂 )

    • maghettastreghetta 31/12/2010

      Mara ti ringrazio davvero tanto e spero che anche per te sia un 2011 indimenticabile.
      E che tutti i tuoi desideri possano realizzarsi.
      Dai un bacione alla tua piccola sorellina da parte mia .
      Grazie davvero per l’affetto .
      Ne sono onoratissima*indossando coppola e suonando maranzanu dlen dle dlen .

      1038102381023810 baci !

  • Valentina 31/12/2010

    Giusto stamattina blaterando con qualcuno sostenevo che è quello che non ti aspetti che diventa emozione da raccontare e io non ti aspettavo. Ecco. C’è poco altro da dire.

    • maghettastreghetta 31/12/2010

      Evvaiiiiiiiiii
      continuiamo a piangereeeeeeeeeeeeeeeeeeee
      sììììììììììììììììììì
      (quandoarrivafebbraio?quandoarriva?)
      (quando?eh?quando?)

  • Giuliano 31/12/2010

    Giulia un anno bello come te !
    Ti auguro questo perchè non c’è cosa più bella credo (no ne sono sicuro)

    ps:alla mia piccola piacciono i tuoi conigli e ti adora!

    • maghettastreghetta 31/12/2010

      Ellapeppa Giuliano grazie.
      Se dovesse essere bello come me già ti dico che preferirei non iniziasse neanche *risata isterica.
      Ok la smetto.
      Grazie.
      Un anno felicissimo pieno di cose stratosfericamente belle auguro io a te.
      E che tutti i tuoi sogni possano realizzarsi.
      Dai un bacio alla tua piccola e dille che io e i miei conigli siamo a sua completa disposizione!
      Un bacione enorme e grazie sempre per l’affetto

  • Bibi 31/12/2010

    …poi ci sono stradette laterali, nascoste dai cespugli o dalle fronde degli alberi, che con occhio vigile (o forse per caso) scopri e decidi di percorrere.
    ecco perchè il finale può essere inaspettato e felice, ecco perchè il finale non è finito e non finirà, ecco perchè ci sono infiniti secondi tempi.
    il tempo di andare a fare la pipì e tornare in sala…o lungo la via.

    grazie a te amica.

    • maghettastreghetta 31/12/2010

      ti amo (sì. sto continuando a piangere)

      (ma quando saremo in menopausa piangeremo ancora di più? )
      (nel senso che)
      (sì. abbracciami)

  • pani 31/12/2010

    a me quelle foto piacciono tutte. Merito della fotografa, della reflex, della tua fotogenia?

    • maghettastreghetta 31/12/2010

      Pani sarò onesta.
      1) Sono francamente fotogenica assai. Dal vivo sono nettamente una schifezza. E non lo dico per ricevere complimenti o per falsa modestia ma è l’obiettività un mio pregio. Quindi ti dico che sì. Sono schifosamente fotogenica
      2) La reflex, la luce giusta e la posizione fermaferma per non far vedere le rughe sono armi vincenti lo posso sicuramenteassicuraresicuramente
      3) la fotografa essendo io ( talvolta il mio nano da giardino) e avendo preparazione fotografica da una scala 1 a 10 esattamente 0 beh. Credo c’entri davvero poco.

      Fotogenia, luce giusta e posizione adatta.
      e’ questo il segreto del mio insuccesso !
      E che sia un anno meraviglioso.
      Un bacio
      (e sì un bacio devi darmelo a capodanno santapazienza!)

    • maghettastreghetta 31/12/2010

      http://img545.imageshack.us/img545/9806/iaiafoto.jpg

      ah ecco. senza reflex. luce giusta e.
      sono così*si rotola per terra ridendo disperata
      ( digito sempre con la maschera in volto. ne approfitto. i punti neri sono la piaga dell’umanità)
      cielosonoimpazzitaoggi

  • elllisa 31/12/2010

    sincerità, lealtà, amore. il tuo percorso è stato incredibile e anche se non lo conosco per intero, neanche per metà a dire il vero, riesco a capire quanto sia stato difficile e quanto tu sia stata, tu sia adesso, forte e determinata. per questo mi/ci piaci e per questo sono sicura che non potrà che essere sempre meglio per te. scriverei molto di più. semmai continuo via mail (ammesso che poi tu non la perda, ehm)
    quindi, ecco un mio sorriso, un mio abbraccio, un mio grazie per quello che mi hai dato e per quello che mi darai ancora. io non mi muovo

    • maghettastreghetta 31/12/2010

      Stavo giusto continuando a piangere. SOno partita con Sel senza mai fermarmi. Poi con Star. Poi con Bibi. Poi mi sono fatta un bel piantarello con Vale E Max.
      e poi.
      Avevo , come dicevo la maschera destressante che al momento cola mista a muco lacrime e solo il cielo sa cosa.
      tra l’altro ha formato delle micropalline di crema che stanno rotolando lungo la scrivania e invadendo superfici conigliose ed hellokittose. e la tastiera è un cumulo di maschera secca.
      insomma bastaaaaaaaaaaaaaaaaaa
      per dire che.

      Ma com’è ?
      lo dico seriamente.
      com’è?
      che io sono talmente fortunata da averti/vi incontrato.
      ?!
      Ricordo le tue foto e il tuo volto la prima volta.
      E la confidenza , nonostante sì è vero c’è stato davvero pochissimo tempo a disposizione per noi ( che conto senza il tuo consenso di recuperare. sei spacciata e non puoi pià fuggire. sìstopallandocotte) e .
      Sono vergognosa .
      Lo dico e ribadisco. Per le email. per i ritardi. per le perdite continue di roba che frugo.trovo. mi perdo. ritorno.
      mi impegno senza riuscirci.
      e .
      e se piangevo già un bel po’ adesso.
      SANTO CIELO *_*
      dovrei solo farmi una foto e metterla qua. Non escludo che lo farò.
      per mostrare il mio stato attuale.
      e per.
      dire.
      che.

      E’ mio il grazie. E’ mio per la pazienza. Per la fiducia immeritata. Per le parole che mi hai semrpe dedicato e la delicatezza con la quale ti affacci .
      Con qeusta leggiadria che stordisce.
      E affascina.
      E.
      ohnoncelafaccio.
      grazie Eli. graziedalprofondodelcuore.
      nono lì.
      ancora più profondo.
      no lì.
      ancora più profondo.
      NOLIIIIIIIIIIIII
      spetta.
      che andiamo insieme e ti faccio vedere ok?
      Metti tuta sobria fucsia per la missione (cosastodicendo?)

      • maghettastreghetta 31/12/2010

        http://img545.imageshack.us/img545/9806/iaiafoto.jpg

        ok. giusto per dovere di cronaca . ride nervosamente

      • elllisa 03/01/2011

        sono stordita.
        hai questa capacità di farmi sentire protetta, abbracciata dalle tue parole. grazie a te Giulia. non occorre rispondere sempre alle mail o a i messaggi. non importano i ritardi o le non risposte. è difficile stare dietro a tutto, considerando poi che esiste anche una vita lontana dai computer, cellulari e bla bla.
        prendiamoci quello che riusciamo a strappare al tempo, come queste tue parole o questa tua foto (santo cielo ahaha)
        quindi, per il momento, ti abbraccio
        :*

  • Firf 31/12/2010

    Bellissssime le parole di Elisa (complimenti) e anche io.
    Non mi muovo.

    Sei splendida Giulia. Buon Anno a te e grazie per tutti i sorrisi ( più delle volte in ufficio quando volevo ammazzare i colleghi salvi grazieattè 😉 )

    • maghettastreghetta 31/12/2010

      Elisa è francamente bella in tutto . Lei. le cose che dice. che fa. le fotografie.
      ed è mia.
      se vuoi essere ucciso la vigilia di capodanno.
      ok.
      devo calmarmi.
      ok
      ricomincio.
      dunque.
      🙂
      Firf ahahah Grazie!
      (oh però è mia ugualmente anche se rido eh. che tanto mica rido . io piango.okbastaaaaaaaaaaa)
      Buon Anno a te Firf!
      A te e i tuoi cari. CHe tutto quello che desiderapossarealizzarsitutttattaccato.
      ( santo cielo in ufficio noooooooooooooooooooooooooo pazzooooooooooooooooooooooooooooooooooooooo)
      (uccidi un collega è molto meglio 😀 )

      Grazie Firf.
      Un bacio grande

  • iber 31/12/2010

    Ultimooooooooooooooooooooooooooooooooooo 😀
    dato che nn ho vinto per la gara del primo mi riservo la vittoria per l’ultimo 😛
    auguroni splendida fanciulla, continua a percorrere la tua strada per tanti tanti anni e a farci divertire e piangere 🙂
    2011 bacioni

  • PieceOfStar24 31/12/2010

    Vedi perchè tu sei vera, mica un’icona del uebbè che se la tira 😀
    Evvivaaaaaaaaaaaaa!
    Checosastodicendononlosoooooooooooo
    evvivaaaaaaaaaaaaa! 😀
    Che poi sei bella lo stesso, ecco. 😀

  • vee 31/12/2010

    *__*
    m’è piaicuto rivedere le varie iaia una dietro l’altra, come soldatini *_*. anche se te sei unica, ma anche centomila cose diverse.
    beh…cosa ti posso dire? ti auguro un anno migliore e più bellissimo che mai, che te lo meriti <3 e basta *_*
    io stasera me ne sto a casa con mamma e ominpatato (che ha 33672455832 punti XD), cena, un film…ho una tosse che mi porta via XD
    buona serata, buona fine e buonissimo inizio *w*
    11234567890876543212baci :* alla mia zietta sicula preferita <3

  • Alessandra 31/12/2010

    T

  • Fabri 31/12/2010

    Sei splendida!
    Uno nessuno e centomila.
    Auguri bellissima Iaia! Auguri anche al Nippotorinese (uomo fortunato)
    BUON ANNOOOOOOOOOOOOOOOOOOO
    ( e chi si muove? )

  • Kafcia 31/12/2010

    Alla mia amica-issima Maghetta Streghetta (detta Giulia) auguro un esplosivo fine 2010 e un risorgimento altrettanto esplosivo nel 2011.

    Un abbraccio non troppo stretto stretto per non soffocarti! 🙂

    Ciaooo

  • Caterina TD 31/12/2010

    Cercavo solo l’immagine di una coccinella ed ho trovato te,
    ti auguro un 2011 all’insegna della creatività più esplosiva.

  • Fabri 02/01/2011

    Ma perchè non hai scritto oggi ? 🙁

  • accantoalcamino 02/01/2011

    Sei troppo forte,passo a leggere stasera (ho anche quello di Sara..devo fare il test 😉 )
    Buon 2011..

  • PieceOfStar24 03/01/2011

    Dai però, sono finite le feste eh 😛 bisogna fare un post, su su… 😀

  • maghettastreghetta 03/01/2011

    Al momento ringrazio in maniera cumulativa ma prometto di tornare per ringraziarvi comesempre singolarmente.
    e soprattutto come è giusto che sia.
    Siete sempre ma dico sempre :
    preziosi e adorabili.
    *baci come se non ci fosse un domani

  • spazillimiti 03/01/2011

    mia guru tu, OH ^_^

    ..e al telefono non sono riuscita a dirlo ma..
    io ti ho (ri)scoperta proprio da queste prime foto..di te in lavanderia.. ecco punto. che tanto ci sono 13456543235765432 commenti e mi tengo tutto per me, tsè <3

Rispondi

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi