Home / Illustrazioni  / E se cantassimo Le Amiche di Paolo Vallesi per farci venire una depressione cosmica? Che idea meravigliosa è?

E se cantassimo Le Amiche di Paolo Vallesi per farci venire una depressione cosmica? Che idea meravigliosa è?

Che poi alla fine scrivere sulle zollette di zucchero le nostre iniziali è stata un’idea talmente vomitevole che vederti sconfitto e riverso sul parquet implorando di smetterla al grido di “basta. giuro che ti sposo se continui così”. Ma no. Non è così Semplice. Io voglio  proprio l’esatto contrario. Che tu continui a non chiedermelo in questo infinito di noi. Perchè semmai lo faremo accadrà quando avremo novanta anni. A conferma che avevamo ragione dando torto ai dogmi. A conferma che siamo due esseri spregevolmente supponenti e arroganti; che si divertono  a dire “ma sai che non lo so perchè non ci sposiamo?”. Come potrebbero comprendere? Comprendere davvero, intendo. Compreremo un vestito bianco  e un completo. Anche se diciamocelo chi se ne importa di come sei vestito tu. La protagonista sono io.  Faremo delle foto in casa e ? E ci siamo sposati. E poi un altro giorno ancora. Un altro matrimonio. Un altro vestito. Perchè ne voglio anche uno rosso come Loredana Bertè. Il fatto che tu non faccia il tennista e non sia famoso in tutto il mondo mi provoca  fastidio cosmico assurdo ma so accontentarmi lo sai.  Un altro completo. Un giorno con invitati solo i nani da giardino. Un giorno con invitati solo i conigli. Un giorno. E l’altro. Perchè non esiste una regola nell’amore. Certo il ricevimento con millemilapersone per poi trascorrere la vita a sfogliare un album finto con epiosodi segreti e  facce sorridenti è il destino di molti ma non il nostro. L’album possiamo farcelo tranquillamente ogni giorno.

Sarebbe andata così ci diciamo. Ci saremmo sposati tanti giorni da soli. Ma è sorto un problema giusto ieri.

Potremmo perderci Michela che mi lancia una pochette argentata sulla testa. E’ nato tutto da qui. E  Perchè la sera di San Valentino guardarsi e chiedersi seriamente “ma davvero vogliamo perderci Michi che ti spacca la pochette argentata in testa?”. “No. Francamente non me la sento”. E ….

Cecilia che sistemando la cravatta a Fabrizio lo invita a “sorridi! OCCHEI?!.” allungandogli una fetta di cheesecake saggiamente preparata da me medesima. Al gusto di arancino, giusto per corromperlo doppiamente. Cristiana e Ale che rincorrono Mattia e Hendrix (se non avranno venti anni cadauno potremmo pure pensare di far potare loro le fedi) al grido di “basta spaccare la testa a tutti i peluche di hello kitty della zia pazz..della zia Iaia! ” Ammesso che ci siano delle fedi. Ammesso che non  siano uno a forma di Hello kitty con lucidalabbra per me e uno a forma di libro con ideogrammi da consultare nei momenti di sconforto quando il prete ( prete? quale prete? ) dirà ” Vuoi tu?”.

Tu chi? Perchè potremmo seriamente perderci Giacomo Fabbrocino mangiare candele mentre Iolanda gliele toglie di bocca schiaffeggiandolo con la sua iguana e Giuseppe rassicurare Michi perchè  la pochette si è frantumata in mille pezzi. Lo dicevo io che ho la testa troppo dura.  Ma addirittura la pochette in policarbonato. Giuseppe posso immaginarmelo con un completto anni settanta bianco e i capelli cotonati perfavore ?  Estella e Bruno che ci sorridono lanciandomi addosso gatti perchè io non ho paura mentre Mauro sistema le basi per “Luna”. A quel punto Elisa e Carlo dovrebbero incitarmi al grido di “zia Mag sei tutti noi” mentre Chiara recita un passo scekispiriano (scritto così) sull’amore. E la voglio immaginare mentre lo fa all’interno di una metropolitana. Lina canterà e Max girerà nel parcheggio gridando “Primoooooooooooooooooooooooooo! Pipparsugo PRIMOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOO!”. No. Come non possiamo perderci Al al piano mentre Lea prepara un’anestesia per Franco che continua a mandare David Bowie in loop continuo. Antonia spalmerà nutella e Furio. Il mio Furio con Ennio mi faranno il favore di accompagnarmi all’altare. Un po’ lo picchio Ennio però. Alla sposa del resto non gli si può dire nulla se non mentire ” sei bellissima oggi”.  Suppongo che Fra vestita da Totoro con dei Bento in mano e camice che manco Scrub è arrivato a tanto  cercherà di placare l’animo da ducatista di Dani e con Max gareggeranno dopo. Subito dopo il ricevimento. Magari nel parcheggio del locale. Dove metteremo sotto Verbena ma giusto un piccolo tamponamento perchè in fondo santo cielo manca a tutti.

Ti ho detto che voglio tatuarmi una macchina fotografica con orecchie da coniglio e sopra l’obiettivo un Pigreco. Mi hai risposto che dobbiamo pensarci seriamente. Ma non al tatuaggio. E la frase è finita lì. Però consentimelo:

Signore mi sa che me lo chiede (vabbè). La domanda ” e checcaccchio mi mettoadesso?” è lecita. Potremmo pure organizzare un givuaei ” vinci un vestito da coniglio per il giorno del matrimonio di Mag e Sick”. Fortuna vuole che qui ci si riesca ad organizzare SERIAMENTE. Chiaramente non è ufficiale perchè senza un diamante di trentamilionidieurodiorecchiediconiglio non ho intenzione di. Fosse solo per farci un post e pavoneggiarmi come una donnetta. Poi lo si butta a mare. Ho sempre detto che quando riceverò un anello lo vorrò buttare nel mare. Ha sempre terrorizzato tutti (quei tre? sì tre. pazzi che hanno avuto il dispiacere di essere fidanzatini maghettosi. Lo so. Ho una storia sentimentale tormentatissima alle spalle*risate registrate). In realtà ho servito loro una scusa su un piatto di platino per dimostrare tircheria e codardia maschile (un premio “Miss acidità a Iaia ” subito!)

A proposito di givauei ( è stato particolarmente scaltro questo aggancio. Mi autocomplimento dandomi vigorose pacche sulla spalla). La vincitrice è quella tizia in fondo lì che mangia gusto del mese di Grom dentro una metropolitana dopo essere stata con la sottoscritta al Parco Valentino giocando con l’action figure di Freddy Krueger. Sì proprio quella che ho avuto modo di abbracciare tre anni fa, due anni fa e l’anno scorso. Sì sì proprio tu che devi poi interpretare il passo scekispiriano. Ti prego solo di non dimenticare scarpe a Piazza Vittorio e di non distrarti con il gelato di Fiorio vicino Palazzo Madama.  Sì proprio quella che mi chiama patatalessalama e ha un cane di nome Jazz. Quella che sogna gelato come me e non zucchero filato e che ha vinto *suoninoletrombesquillinoitelefonisaltinoiconigli* La macchina del gelato perchè sifaunpocomecacchiosivuolequi. Bisogna solo capire dove comprarla adesso ( disperazione e risate disperate).

Sì proprio tu Chiara. La mia vincitrice. E il fato dimostra che è presagio di vittoria. Per te. Ma io avevo pochi dubbi a riguardo. Adesso devi solo impegnarti e crederci pocopocopoco tu altrimenti come è mia consuetudine fare ti bruciiierò la macchina. Nel caso la compriamo e la bruciamo. Non farò la vergognosa gaffe di dirti ancora una volta. Che ti brucio la casa. Ancora non so se ridere o se piangere per la mia idiozia. Generalmente faccio entrambe le cose e nello stesso momento perchè mi piace dar prova della mia abilità psicolabile.

Eniuei. Signorina bellissima le verrà recapitata la macchina del gelato su un palcoscenico, dove lei è abituata a stare e dove DEVE stare . Sotto i riflettori , sicura di sè a magnare e sfondarsi di cremadigromfattaincasaconpastedimeliga. E pezzi di cannolo siciliano per mantenersi leggere.

Passiamo poi al secondo Premio del givauei. Sì perchè come è successo nel primo anche qui vi è un colpo di scena mica da ridere. I premi in palio sono due e non di certo uno (risata diabolica. Al prossimo devo farne tre o dire che era una menzogna e non ce ne sarà nemmeno uno altrimenti checolpodiscenafacciopuntointerrogativo ma vabbèpoisipensa) . In teoria doveva essere sorteggiato un altro numeretto dal Sito Random ma. A mio insindacabile giudizio ( avevo sempre sognato di dirlo) vince Max. Uno perchè è Uno. Secondo perchè è Primo e Terzo perchè è unico.

Trovare stamattina all’alba quando ero già pronta a contare UNO AD UNO ogni singolo COMMENTO UNO AD UNO . Sì UNO AD UNO. Per poi sorteggiare dal sito e ricontare UNO AD UNO . Sì UNO AD UNO. Ok mi calmo. Espiro Inspiro. Ispiro senza enne.

Dicevo? Ah sì. Trovare in email “Ti ho visto un po’ affaticata e ho pensato di darti una mano per l’assegnazione. Nel foglio excel allegato (per la precisione nel Foglio 3) trovi i dati riassuntivi” Ti fa fissare il monitor. Giusto cinque minuti per concludere che. E’ questa l’amicizia.  E ne è l’ennesima conferma. Dopo un messaggio di Cecilia per dirne un’altra dove ti dice che. Possono anche passare sei mesi ma.

(Max deciderà se Macchinazuccherofilato o altroattrezzocuoriciosocucinoso)

Non è tormentarsi e invadere la vita. Non è avere qualcosa che non potrai mai avere come essere l’altra persona ( o semplicemente avere un cervello come l’altra persona ma sono dettagli che denotano acidità latenti di esperienze passate  , suppongo). Non è l’invidia. Non è portarti indietro perchè non riesci tu per primo ad andare avanti.

E’ un aiuto. Non richiesto. Una carezza che ti è data anche se non hai risposto ad un cacchiostramaledettomessagggiochevolevirisponderemaporcazozzanonciseiarrivato.

E’ capire l’intenzione. E’ capire che davvero l’altro nel cuore ti ha. E ti tiene stretto. Ma a volte ha solo paura di soffrire e tende a lasciarti andare via solo per vedere se.

E se torna. E’ tuo per sempre. E voi siete per sempre.

Adesso melodrammaticità a parte (urge cinismo altrimenti allago la scrivania, santo cielo BASTA!) urge informare che oggi la Socia, al secolo conosciuta come la Sacra Cognata da Torino convola a giusta Laurea. La specialistica. Chiaramente nella famiglia del Nippotorinese le lauree pullulano come qui pullulano conigli e cretinate e quindi è normale che poi se ne prendano altre tre a testa e se rimane tempo pure una in ingegneriaerospazialenucleare conseguita in due giorni ma. E dico ma. L’emozione è tanta. Nonostante io non mi sia potuta spostare fisicamente (il mio cuore però è lì)  da qui il Nippotorinese è in trasferta e tornerà domani. E’ chiaro che il san valentino pucci pucci ci ha addirittura fatto dire ” mi mancherai in queste ventiquattro ore”. Io sono astemia e tu non avevi bevuto. La pochette argentata avrà creato qualche turbamento ne sono sicura. Alla luce dei nuovi fatti e del nuovo giorno se volessi rimanerci un mese in quel di Torino fai con comodo occhei?

Che io oggi non devo apparecchiare, stare con te la sera e solo il cielo sa cosa. SONO VOSTRAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAA. SONO UNA DONNA LIBERAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAA.

Ok aspettate che mi sta chiamando, dannazione.

Potete fingere ilarità e dire ” evviva! stasera ti portiamo in discoteca a ballare su un cubo!”  ? Eh. Perchè se vi dicessi che io a ballare in discoteca non ci sono mai stata ci credereste? Ecco. E’ vero. Non sono mai stata a ballare in discoteca ma su un cubo ci sono stata. Quello di Pelle marrone nel salotto di mamma. Avevo una scopa in mano e cantavo. Era non la notte ma il pomeriggio prima degli esami di maturità. Da lì in poi niente cubo.

Ah. Se cliccate qui. E’ tremandamente trash ma non nascondo che. Io la canterei sul serio con voi in un tripudio vergognoso di idiozia. Perchè a ” quanto amore che cèèèèèèèèèèèèèèèèèèèèè uuuuuuuuuuuuuuuuuuuuuuuuuuuuuuuuu “ ci si torna un po’ indietro come si fosse nell’ottocento.

E insomma se nella solitudine di un angolo. Di casa, ufficio, supermercato sussurrerete come me ” le amiche” o masculinversion “Gli Amici”. Lo saremo per sempre. Io la canto tutta. Mi piace esagerare sempre, dannazione.

Buona giornata Amici!

Una che disegna, scrive, cucina e fotografa ma non fa bene nessuna della quattro cose.

Review overview
53 COMMENTS
  • Valentina 15/02/2011

    aaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaargh.
    ieri non ho avuto un minuto per postare alcun commento e ho perso. ecco.
    morirò di rimpianti e afflizioni. e inflizioni. si mi infliggo (ma si dice???? boh) con questa penna rossa banale da ufficio che scrive pure in un rosso che non mi piace.
    ciao.
    ti ho voluto bene.

    • maghettastreghetta 15/02/2011

      Cucciola ma santa pazienza ci sono ancora una milionata di givaueiiiiiiiiiiiiiiii *_*
      ti prego abbracciamiforte e dimentichiamo tutto questo.
      *_*

  • Wish aka Max 15/02/2011

    Grrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrr si è incriccato gtalk… che pipparsugo che sono! (comunque sul podio)

  • lisa 15/02/2011

    E’ fortunato barra fortunata chi ha la possibilità di esserti amico barra amica

    • maghettastreghetta 15/02/2011

      Io non ne sarei così sicuro barra sicura ( ok scusa la smetto ) ma.
      Grazie Lisa.
      E chiaramente si fa in tempo tutti a diventare amiche barra amici e amici barra amiche e insomma.
      Se vuoi sei dei nostri barra nostre.
      e sparami occhei?

  • Wish aka Max 15/02/2011

    Ok. E’ scesa la lacrimuccia. Cerco di buttarla in caciara ma sono commosso, veramente.
    E ricordati che il grande giorno urlerò “primo” sul sagrato solo dopo essere stato di guardia (luparamunito) dietro al nippotorinese finché tuo papà non ti avrà accompagnato e consegnato (oddio) nelle mani del suddetto. Perché non si sa mai. Che so, un ripensamento dell’ultimo minuto. Meglio non rischiare.
    E comunque.
    La pensiamo nello stesso modo su tante cose. E tendere una mano a una persona che non hai mai visto ma che senti nel tuo cuore più amica di persone che conosci da decenni perché sinceramente pensi che si metterebbe a contare uno per uno perché ha detto che lo faceva e se ha detto che lo faceva lo fa, pure sopra le forze… ecco questa è una delle tante cose che ci accomuna.
    E poi mi ero svegliato presto.
    E adesso vado in giro a fare il pavone con la mia vignetta personale!

  • Marco 15/02/2011

    sia messo a verbale ( come si dice qui ) che sono geloso di Max !

    ahahaha
    Fortunato chi ti è amico. Sempre bellissimo leggerti. Complimenti Giulia!

    • maghettastreghetta 15/02/2011

      Marcuccio uccio cuccio ( perdonami . a volte mi lascio andare. a VOLTE )
      Prima di tutto grazie perchè sei incapace di intendere e di volere ed io punto giusto su questo.
      Secondo come dicevo a Lisa possiamodiventaretuttiamicituttitutti e pure tu .
      Insomma siamo qui .
      echicischiodannoi?
      ( l’igiene mentale sì)
      Un bacione

  • Wish aka Max 15/02/2011

    Ah dimenticavo! Il givauai…
    Sul cosa scegliere devi chiedere ad Ale!
    L’avevo detto e lo faccio… Volevo disperatamente vincere per poterglielo cedere, avendo una scusa nobile per spammare il blog senza ritegno!
    In realtà mi sono divertito come un bambino, l’ho già detto sul blog di Grazia, tu riesci a tirare fuori il mio lato più infantile, ma mi ci diverto troppo!!!
    Quindi attendo con ansia di sapere cosa sceglierà Ale, anche se direi che nell’ottica della riabilitazione è necessario far lavorare i bicipiti, e poi vogliamo negare a hendrix il piacere di impiastricciarsi con lo zucchero filato mentre spegne e accende l’olodetectol e si fa leggere Astlomiao?
    No, non potremmo mai negarglielo.

    • maghettastreghetta 15/02/2011

      La smettiamo? eh ?
      la smettiamo?
      o devo andare scalza a 900 chilometri da casa a ringraziare San Pigreocemme da napolifabbrocino?

      ok.
      parto.

    • hendrixandme 15/02/2011

      eccomi…mi scopro vincitrice in contumacia….ma No, non posso accettare. Non devi rinunciare perchè:
      1. la tua è una vittoria ad honorem e quindi non posso rimpiazzarti perchè sei insostituibile
      2. come regalo, se posso consigliarti, devi scegliere altri 4 kg di guanciale altrimenti come faccio a chiamarti pipparsugoamatriciano???
      3. ci aggiungo un regalo senza ghivevuei da parte mia per le lezioni private di “tutto” quello che mi scrivi (ebbene sì…c’è un fitto epistolamento tra noi)
      4. se hendrix scopre le mani appiccicose per lo zucchero filato mi incolla l’olodetectol
      5. io dovrei farvi seriamente una piccola statuetta e riporvi accuratamente nell’altarino “cose belle da venerare” perchè solo le foto non bastano per cotanta venerazione
      E ti voglio bene giuovane motociclista informatico e anche un pò pipparsugoamatriciano!

  • iber 15/02/2011

    gloria ai vinti e ai vincitori 😀 e bacioni e abbraccioni a te

    • maghettastreghetta 15/02/2011

      epperò il mio Iber prima o poi vincerà tutto tutto tutto tutto *_*
      42840928402429384294823482 baci
      INFINITI
      (che prima o poi devo farti una domanda:
      ma le foto con losfondo nero come le faccio? )
      (ecco te l’ho fatta)
      (perchè medito di comprare una parete e dipingerla di nero.
      Sono sulla strada giusta me lo sento)

  • iber 15/02/2011

    “A quel punto Elisa e Carlo dovrebbero incintarmi al grido di “zia Mag sei tutti noi””
    Incintarmi????? Lapsulu freudiano? 😛

    • maghettastreghetta 15/02/2011

      Ho scritto incintarmiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiii??????????????????????????????

      • iber 15/02/2011

        ebbene si lo hai scritto 😀
        cmq per lo sfondo nero direi che è più semplice comprare un cartoncino (o un cartoncione se ti serve grande) nero.

  • Gennaro 15/02/2011

    complimenti ai vincitori! ciaooo

    • maghettastreghetta 15/02/2011

      Gennarooooooooooooooooooooooo ma santo cielo !
      Però grazie a te si è riesumata l’operazione spilletta che spero di poter fare partire domani *_*
      ( fai finta di esserne fiero occhei? )
      238420482408 baci !

  • Chià 15/02/2011

    Io sono letteralmente in lacrime. Giuro. E tiro su col naso. Perché lo sai, forse ( anzi, senza forse) non ho mai mai creduto all’amore per tutta la vita…ma leggendo di voi due, beh…sarei una stupida a non chiudere un occhio per un’eccezione alla regola. E se penso a te in abito bianco o quel che sarà (e sarà quel che sarà), comincio a singhiozzare come la peggio zia isterica di un qualunque film americano. Proprio quella che si soffia il naso e fa versi da trombone, sì. Io per voi farei qualsiasi cosa, sia messo per iscritto. E recitare Shakespeare è solo una minuscola parte di quello che vorrei regalarvi o augurarvi. E te lo prometto solennemente, io e la mia nuova macchina del gelato, metteremo in pratica solo buoni propositi. E non ci arrenderemo tanto facilmente. Non mi sono mai arresa da sola, figurati con la responsabilità di una macchina del gelato neonata, nuova di zecca. E tra parentesi, ti ringrazio e straringrazio e riringrazio e sono nuovamente commossa…per il fatto che non mi spetti il regalo ufficiale ma un altro, quello così vergognosamente proposto da me su quattro piedi. E HO VINTOOOOO!!! ( le mie reazioni sono un tantinello ritardate e ritardatarie, me ne rendo conto) Ti voglio bene patatalessa e salama e paciarotta. E sono tanto tanto fiera di te. Ancora, sì. ( ah…E se senti un trombone, in lontananza…quella è la zia Chiara che si soffia il naso)

    • maghettastreghetta 15/02/2011

      ti voglio bene.
      Te ne voglio tanto . Zia che si soffia il naso
      ( e se non ho risposto è perchè Fernanda continua a gridarmi MANGIAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAA. appena mi libero del cadavere ti chiamo)

      • Chià 15/02/2011

        Mi dispiace , ma devo dare ragione a Fernanda. Ovvero: “MANGIAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAA!” ( Hai già finito di mangiare, sì?? Posso spupazzarti di coccole, nevvero?)

  • Bibi 15/02/2011

    Ok e anche Max ce lo siamo levati dai co…conigli, si. Il prossimo ghiveuei è mio.
    mioooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooo

    però ora veniamo a noi.
    Cosamimettoooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooo?
    <3

    • maghettastreghetta 15/02/2011

      dai conigli?
      ok.
      riderò fino a domani.
      ( io direi abito sobrio leopardato con pon pon. chiaro)

    • Cey 16/02/2011

      “Ora che Max ce lo siamo levato dai conigli” è il commento più bello di sempre!

  • PieceOfStar24 15/02/2011

    va bè io sono in ufficio e non posso mica piangere ma. posso lanciare i petali io? eh? sono abbastanza piccola per. per entrare anche in un taschino e. Se non mi invitate vi brucio la macchina, la casa, tutti i fiori sull’altare e pure il prete.
    Questo per dire che sono una persona tranquilla e affettuosa e mica me la prendo se non mi invitate u.u
    E’ davvero un’immensa fortuna essere amica/o tua/o.
    Immensa.
    Non quantificabile razionalmente da numeri o parole che hanno un limite.
    Un po’ come il bene che ti voglio, che un limite non ce l’ha.

    Ecco.

    • maghettastreghetta 15/02/2011

      Tu sei come fossi del pigrecoemme. C’è da dire questo eccome.
      Smettila anche solo di pensare che tu non ci sia.
      E il limite no.
      Non ce l’ha Giu
      ( ho i calzini con le campanelline. Li lavo la sera e quando sono a casa li metto. Li metto sul termosifone per farli asciugare prima)

  • Faustinho67 15/02/2011

    Io mi propongo per lanciarvi le lasagne addosso a fine cerimonia, così l’abito bianco diventa rosso e abbiamo risolto istantaneamente anche il problema del rinfresco (che diventa rincaldo essendo previste le lasagne).
    Occhei???
    PS: se non mi invitate mi troverete morto suicida con la testa dentro la macchina dello zucchero filato! Ocio!!!

  • elllisa 15/02/2011

    giuro che avrei voluto commentare. il post di ieri. l’ho amato. quello di oggi che te lo dico a fare. ma davvero in certi giorni mi accade che tutto quello che dico sembra ed è talmente banale.
    non so spiegarti. non lo farò qui. lo faremo davanti quel thè con giuliaStellina.
    per il momento sappi che ci sono e che ti leggo.
    il tempo dei commenti tornerà. come quello del sole al di fuori del rabbid hole
    un bacio

  • hendrixandme 15/02/2011

    Veniamo a noi…..io sparisco per qualche ora (passata ad esaudire i desideri di hendrix con 39 di febbre che mi ha costretto ad un revival di tutte le scemeze più assurde per farlo ridere …ho fatto anche il cuoco francese per farlo mangiare e i baffi di kajal non è che siano prorpio spariti)! Ok…mi calmo….è che mi batte un pò quel sassetto che ho in petto….ok…ci sono! Prendo fiato…..e penso…..che mi mettoooooooooooooo??? Da una che si è sposata con un abito da sposa rosso non aspettarti sobrietà, ok? Io vengo, a piedi e su tacco 12 (per trascorrere la cerimonia aggrappata prima a max e poi alla lupara di max che non saprà che farsene dopo che pier avrà detto si…”perchè dici si, vero pier?”. Per quanto riguarda te…sappi che in borsa (e ovviamente sarà l’occasione per comprare una borsa costosissima che l’evento merita) avrò due pennarelli uno rosso ed uno bianco. Se ti vesti di bianco, da conigliosposa, per intenderci, ti faccio i pois rossi e se, malauguratamente, anche tu volessi essere un giorno ricordata come “la pazza che aveva l’abito da sposa tutto rosso” potrò farlo a pois bianchi mentre impalata all’altare aspetti che il prete sciolga la gloria….”e dai!!! fai prestooo!?!? prete non cincischiare….vuoituquestadonnameravigliosainsposa?” e che c’ vo!?!?!”.
    Detto questo ti presterei hendrix come paggetto ma, e dico ma, potrebbe fare un sermone al prete a suo arrivo del tipo “plete, losai che iaia e piel sipposano pelchè lei è tanto bella e lui non tanto scemo da falla cappale via?”. Il prete chiederà “di chi è il bimbo cinese senza occhi a mandorla?” ed io, come di solito capita quando la creatura mi procura figure di prodotto dicerito di cane, strisciando (perchè il tacco 12 è bello ma devi stare mooolto ferma) con un sorriso di circostanza dirò “scusate, il bimbo ha la febbre…non sa ciò che dice…delira!”. E poi piangerò! Tanto! E fuori ti tirerò fragole, mele, frutti, fiori, nomicoseecitta più varieeventualiimprevistieprobabilità…e un cuore. E nella foto Pier con il cappello da coniglio e il tuo sorriso e la tua mano nella sua sovrastata da un diamate con le orecchie da coniglio grosso quanto una monovolume ed hendrix in giacca e cravatta che, si, potrà finalmente immedesimarsi in Dulbecco e ringraziare per il nobel anch’esso con le orecchie da coniglio, ed io! Io che sono felice come non mai!

    • iber 15/02/2011

      nn ha già scoperto una medicina per farsi passare la febbre?

    • Chià 15/02/2011

      A “hendrix in giacca e cravatta che potrà finalmente immedesimarsi in Dulbecco” sono collassata dalle risa. Giuro 😀

  • Francy 15/02/2011

    Sono stracontenta per voi manco mi avesse chiesto in sposa Brad Pitt (che nemmeno mi piace però).
    Oddio! No-no-no! Senza anello no!!! Io quello che mi aveva regalato Andrea l’ho perso davvero in mare…c’erano i “cavalloni” e io “facevo la figa” (mi sento ggggggiovane) gridandogli “Daaaaiiii sei propriiioooo un cagasottooooo! Tuffaaaatiiii ancheeee tuuuuu! Cagasooootttttoooo! Cagasottoooo! Cagasottooooo!”. Era così divertente ed ero così felice! Quando sono uscita dall’acqua però non avevo più l’anello e l’unica cosa che sono riuscita a fare è stato ridere come una scema per tre ore! Che stordita che sono!
    No, non ci siamo ancora sposati e nemmeno noi sappiamo il perché. E poi quest’anno c’è la crisi del settimo anno, bisogna vedere cosa succede!
    Posso avere anche io la spilletta di Maghetta?
    P.S. Anche io non sono mai stata a ballare in discoteca, e quando lo dico tutti mi rispondono che non è normale… mah!
    Bacioooooooooo

  • laChiari 15/02/2011

    ooooooooooooooooooooh!

    Sì, non sono mai di molte parole, però sono ESTREMAMENTE felice.

    Chiari

  • iber 15/02/2011

    nn so perchè ma ho il vago sospetto che Giuliaia si stia preparando a vedere il festival di sanremo, d’altronde più orrore di quello cosa c’è? 😀

    • Accordo di parole 15/02/2011

      Mumblemumble…mi sa che hai ragione, iber. Per prendere per il culo le due haem…vallette e i loro vestiti di gala. E vedere quanta poca buona musica è rimasta in questo belpaese. Praticamente nulla. Io lo seguo talmente tanto che ignoro chi sia più o meno in gara. Iber, illuminami tu! 😀

  • Chià 15/02/2011

    Cielo…quella di prima ero io :/

  • iber 15/02/2011

    nn ne ho la minima idea, nn lo seguo da anni ma ascolto il commento della gialappa su rtl. e per fortuna nn fanno praticamente sentire le canzoni 😀

  • Chià 15/02/2011

    Veramente uno solo…il fatto è che ho lasciato aperta la connessione a wordpress ed è comparso il nome del mio blog :-/

  • giulia 15/02/2011

    lo sai che ti dico?????? che una delle mie fotune è stata quella di conoscerti!!!!

    sei meravigliosa
    sei gentile
    sei generosa
    sei pazzioide
    sei simpatica
    sei bella dentro e fuori

    sei tu!!! 🙂

    Buonanotte cucciola mia! (non proprio mia, ma spero che un micropezzettino lo sia 😉 )

  • iber 15/02/2011

    niente, nn compare, sta festeggiando la laurea della cognata e ci ignora 😛

    • Francy 15/02/2011

      Starà guardando Better off ted 😉

  • yliharma 15/02/2011

    ma…ma….ma davvero???? Pier ce l’ha fatta…??? giubiliamoooooooooooo! posso venire a lanciare cose anch’io in segno d’augurio? che ne so…rabbid…nani da giardino…macarons e cupcakes??
    Paola

  • Cey 16/02/2011

    Complimentissimi ai vincitori =) come prima vincitrice di giveaway vi do il benvenuto nella nostra famiglia. Noi vincitoria ce la tiriamo un casino, ma davvero un casino, quindi è un lavoro duro ma sono certa che ce la farete.
    E tanto si sa che abbiamo vinto tutto perchè c’è lei =)
    E sulla parte di Max mi sono commossa, ora è vero che piango per le peggio stronzate ma mi sono commossa lo stesso.

  • orsomarchino 16/02/2011

    adesso che il bailamme del ghiveuei s’è quietato, e visto che di là ti danno già per scomparsa (tornerai a postare, sul blog di Grazia? come funziona l’accordo, fai una settimana e poi basta o una volta che ti han ingaggiato poi ti devi ripresentare ogni tanto?) busso- TOC, TOC- chiedendo permesso -Si puòoo?- per, magari, metter glù qualcuna delle mie stupidate anche di qua

    • Wish aka Max 16/02/2011

      Benvenuto! Faccio io gli onori di casa perché Iaia è indietro con la vita (cfr post successivo).
      Sono sicuro di parlare anche a nome suo dicendoti che sei assolutamente benvenuto per dire qualunque cosa ti passi per il capo, nessuno si fa problemi da queste parti!
      A presto 😎

  • Maria 16/02/2011

    IO TI ADOROOOOOOOO

  • Selena 16/02/2011

    Ehi! guarda che se fai il matrimonio vengo. Anche a quello dove gli invitati sono i nani (che dal mio metro e quarantotto di altezza non so se riesci a sgamarmi :P)

    Mi spiace non aver potuto commentare tanto quanto vorrei ma avevo cose più gravose che mi aspettavano a Torino (sì, quella Torino granatosa e bella). Mi rifarò alla prossima…anche se ho già vinto qualcosa di grande. te. :*

  • lordbad 20/02/2011

    Ahahahah! Si si vengo anch’io al matrimonio! XD Comunque un bel post e un bel blog complimenti sinceri!

    Spero avrai modo e tempo di ricambiare la visita nel nostro blog dove in questo post parliamo di un argomento molto particolare: San Valentino visto da una squillo per bene…

    http://vongolemerluzzi.wordpress.com/2011/02/14/post-di-una-squillo-per-bene/

Rispondi

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi