Home / Bambini  / Cornetti Scadenti e Casatielli Flosci. E che cosa vuoi di più dalla vita, un Tucano?

Cornetti Scadenti e Casatielli Flosci. E che cosa vuoi di più dalla vita, un Tucano?

A me la città di Napoli ha sempre dato tanto. In termini di amicizia in primis. Giusto ieri Vale ha scritto delle parole per me che solo nominarle mi fa frignare e riempiere fazzolettini di schifezze mucose. Insomma per dire che poi in queste occasioni rimango inebetita per qualche ora fissando il vuoto e ciondolando la testa un po’. E’ la massima espressione della felicità.

 E la testa la ciondolo da ieri. Come ho avuto modo di dire già alla meraviglia Valentinosa ho sempre creduto fortemente  di essere un cornetto della coop. Ma anche senza un marchio particolare. Potrei essere anche quello del Carrefour o Auchan o Ikea;  ma non sono molto preparata su quest’ultima ed essere una polpetta svedese proprio no. Non sarei credibile. Insomma quei cornetti  che all’ apparenza ti ingannano nella loro perfezione. Hanno la forma del cornetto. Dentro hanno una crema adatta al cornetto. Sembrano davvero degli splendidi cornetti. Dici pure  “ma guarda che bel cornetto”.

Salvo che poi l’indomani con spasmi e coliche ti ritrovi a maledire quella “meravigliadicornetto”. E non è certo un outing pre pasquale o la giornata del sano vittimismo ma considerazioni veritiere di una mente che non solo vaneggia in percentuale maggiore ma che ama trascorrere il tempo ad analizzarsi e autocriticarsi. Talvolta non è semplice masochismo ma coscienza. Diffido fortemente da chi almeno 1.212 volte al giorno non si rende conto che il suo punto di vista o il suo comportamento non  è universalmente logico, comprensibile e giusto.

Ricapitolando (per i nani da giardino che ho in testa più che altro; non capiscono mai santa pazienza): Coscientemente so di non essere una meravigliosa pastiera ma un cornetto industriale. Certo è che non sono fessa. Se un repartista X della Coop/Carrefour/Auchan/CippaLippa convince la cliente Valefatina che sono una meravigliosa pastiera così che mi infili nel carrello ben contenta per poi portarmi nella sua cucina arancione e stare lì insieme. Abbracciate. Beh.

Posso solo sperare, impegnandomi fortemente, che la mia indole da “spasmi e coliche” non si manifesti. E che in quella cucina arancione io ci rimanga per sempre. Pure se c’è un certo Cesco con il quale fare a botte.

Ora potremmo pure dilungarci sul fatto che la pastiera non l’ha mica comprata ma fatta con le sue manine bellissime e quindi il repartista X c’entra come il cavolo a merenda ma va detto che: 1) ho sempre ragione e nessuno osi contraddirmi (tutto torna no?) e 2) in oriente il cavolo a merenda se lo mangiano eccome (tutto torna di nuovo).

Non felice della profanazione del Babà e della Pastiera (in versione anche monoporzione) mi sono detta: E non vogliamo far rabbrividire con l’interpretazione nipposicultorinese del Casatiello? No dico, la città di Napoli ha sperato davvero che nel Tour Pasquale saltasse questa tappa fondamentale? Suvvia. Sono pur sempre un cornetto! (cielo, starò in fissa con questa immagine del cornetto fino a Pasquetta 2098. Suppongo di dover confezionare un vestito apposito con sembianze sfogliesche arrotolare e realizzare visivamente il tutto prima di finirla. E darmi pace).

L’intenzione era quella di fare un Casatiello Light o perlomeno avevo originariamente  manifestato la voglia di farlo. Quando ho ricevuto una bastonata sulla nuca al grido “ma se tanto non lo mangi perchè diavolo lo dovresti fare light a me?!” ho capito che no. Il casatiello Light nonsaddafare. Mi sono lanciata quindi in un Casatiello “Normal Version”,  che l’ostrogoto dà sempre un po’ di internazionalità al tutto. Ahem. Il fatto è che avendo messo poco ripieno il casatiello si è letteralmente afflosciatodibrutto. Leggendo le indicazioni sagacemente ho pensato dall’alto della mia esperienza Casatiellare (era la prima volta del resto) ” elllappeppa quanta roba! dimezziamo!”.

Per questo motivoil Casatiello nelle foto risulta essere una semplice comparsa invece che l’attore protagonista. Fortuna (‘nsomma) ha voluto che con la stessa pasta facessi dei panini sui quali ho buttato una manciatina di sesamo nero biologico che come i semi di papavero lancio un po’ su tutto. Pure sul latte di riso e yogurt ai mirtilli.

Il risultato dell’ impasto casatiellare (mi piace coniugare)  è stato molto apprezzato mentre “il casatiello floscio” deriso a più non posso. I Napoletani come tutti i meravigliosi abitanti Campani possono insultarmi via mail a: giulia@maghettastreghetta.it o altrimenti giulia@gikitchen.net che pare essere stato ripristinato( pare. ho detto pare).

La ricetta del Casatiello (non floscio eh!) la trovi cliccando qui >>>

Ricapitoliamo tutte le tappe del Tour Pasquale?

Colombina Tradizionale Pasquale

Colombina al the matcha

Cannolo Siciliano

Casadinas- Pardulas

Uova Ciambellose Vegane

 – Pastiera Napoletana

Pastiera Napoletana nel bicchiere

Stiacciata Fiorentina

Uova Sode Colorate

Torta Pasqualina Ligure

Bocconotto Calabrese

Nel frattempo proprio perchè qui si sta sempre con “le mani in pasta”, su Kodomoland c’è la storia di China la Lumachina !

Una che disegna, scrive, cucina e fotografa ma non fa bene nessuna della quattro cose.

Review overview
31 COMMENTS
  • lacinzietta 23/04/2011

    🙂

  • lacinzietta 23/04/2011

    è ritornata la mia amata gif!

  • PieceOfStar24 23/04/2011

    Secondaaaa >.< E adesso leggo il post

    • maghettastreghetta 23/04/2011

      Cucciola della zia !
      Ho conosciuto Maxxxxxxxxxxxxx *_*
      sonotroppotroppotroppofelice.
      E abbiamo parlato di Roma . E insomma.
      Roma sto arrivandooooooooooooooo (sono impazzita. legatemi)

  • PieceOfStar24 23/04/2011

    Che meraviglia di cornetto. E mai avrei pensato che oltre che bello fosse anche buono. Un cornetto parlante che dice di provocare coliche e non si rende conto che è davvero un cornetto meraviglioso.
    (Questa immagine del cornetto mi piace da morire. Forse perchè la parola cornetto mi piace. Forse perchè finisce con -etto. Come l’amico del bagnetto.)

    • maghettastreghetta 23/04/2011

      Il fatto che ti ricordi.
      Di Etto.
      insomma.
      mi commuovo sempre mallllavogliamofiniredifarmicommuoverecontinuamenteeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeee?!?!?!

      ehi tu capito?
      io a Roma civengoeccome.
      Necessità di abbracciare al più presto Max e la sua bellissima consorte.
      Etunonmiscappi.
      *_*
      quantemozionimorirodifelicitaecco.

    • maghettastreghetta 23/04/2011

      ahem sono felice che tu di cornetti meravigliosi non ne capisca nulla, inciso. 😀

  • iber 23/04/2011

    qui si pubblica in piena notte 😛 ma noi siamo svegli e vigiliamo 😀

    • maghettastreghetta 23/04/2011

      Ibbbbbbbbbbbbbbb ti ho fatto i culiurgionesssssssssssssssssssssss. Non vedo l’ora di farteli vedere *_* !!!!!

      In effetti non pubblico mai ma aspetto il Nippotorinese dal ritorno di una cena e sono vigile (e carabiniere. ok la smetto) e mi porto avanti con il tour pasquale (sto diventando matta. o meglio diventerei matta se non lo fossi)
      Ho conosciuto Maxxxxxxxxxxxx stasera *_*
      ok.
      è che non smetto di gridarlo.
      Sono troppo emozionata.

      • iber 23/04/2011

        ma vi siete incontrati all’autogrill? 😀

    • iber 23/04/2011

      per la sardegna dovevi mettere il traghetto e nn la macchina 😀

      • maghettastreghetta 23/04/2011

        ahahahha no ! Niente autogrill *_* ma sarebbe stato fighissimo in effetti.
        Io avrei portato un tuo cartonato e avrei corso urlando primooooooooooooooooooooo.
        mannaggia. C’è stato davvero pochissimo tempo e non abbiamo potuto organizzare il tutto per bene ma la prossima volta AUTOGRILL senza dubbio.

        O però Iberettino me lo prometti (mentimi se necessario) che davvero un giorno saremo tutti in un autogrill *_* ! ?
        (se non dici sì pianto un casino assurdo)

  • PieceOfStar24 23/04/2011

    Ti aspetteremo all’aeroporto (?) o ovunque approderai io e elllisa. Con aria minacciosa. Perchè se nonmiabbracciprimaditutti giuro faccio una strage. Una strage.
    e mi metto a frignare che è pure peggio della strage!
    E io Etto lo amo. Ecco.

    • maghettastreghetta 23/04/2011

      (?)
      ahem aeroporto. speriamo. sarebbe un sogno. Perchè una sola oretta e.
      Ma se arrivo in macchina?
      santapizzetta dove mi aspetti? (
      farò reportage fotografico con etto che tiene un cartellone ailovgiulistar. promesso)
      (del resto è dal bagnetto che grida. lo sento. sta dicendo. ailoviuuuuuuuuuuuuugiullllllllllll.proprio così)

  • iber 23/04/2011

    prima poi organizzeremo un iaiaraduno in autogrill 😀

  • iber 23/04/2011

    e cmq attendo con impazienza di vedere i culurgiones

  • PieceOfStar24 23/04/2011

    Dal bb non posso fare reply e sto facendo un casino, veroooo? 🙁 uff.
    Ahem se arrivi in macchina ti aspetto…mmm…in mezzo all’autostrada? *_*
    Si ti prego fai una foto ad Etto col cartellone? E’ troppo tenero, lo amo è un dato di fatto. Se non mi abbracciprimadituttiglialtri so come torturarti. U.u tzè

  • Wish aka Max 23/04/2011

    @Pieceofstar: se viene in macchina ci vediamo tutti in autogrill!!! Selva Candida o Ardeatina…

    Vorrei scrivere un ampio report sull’incontro con maghen e sick (mi sia consentita una piccola digressione nostalgica verso pgm, che è stato il galeotto che li ha fatti incontrare) ma questo stupido bb non lo so usare bene e ci metto 14235623 minuti a parola…
    Avrei dovuto rimanerlo nel fodero invece di uscirlo, ma sono troppo impaziente…
    Iaia è esattamente come la si immagina: meravigliosa. La definizione più calzante, nella sua sconcertante semplicità, è “bella persona”.
    Mi corre l’obbligo di precisare che in tutti questi anni da internauta è la prima volta che entità virtuali entrano nel mondo reale. E quindi l’emozione era molta. Ma è stato come rivedersi con qualcuno che si conosce da molto tempo e che non si vede da un po’.
    E maghen e sick insieme sono una meraviglia… Praticamente una favola moderna in carne e ossa…
    Appena torno inizio a fare scorte di cicorietta come se non ci fosse un domani, e compro una vaporiera da comunità, per poterti ingozzare di cicoria bollita… Il resto a quando avrò una vera tastiera and a real goddamn monitor!!!

  • yliharma 23/04/2011

    vabbè ma io adoro i cornetti!!!!!!! puoi piazzarti anche nella mia cucina quando vuoi e farmi venire le colichette, festeggeremo Pasqua insieme con Citrosodina, non c’è problema 🙂
    ma la pizza di Pasqua umbra non la fai???!! eh??? io la ricetta non ce l’ho perché mia mamma essendo sudista fa la Pitta china (una torta ripiena di provola silana, uova sode e salame piccante), però questa ricetta mi sembra plausibile 😀 http://gusto.logg.it/2009/04/11/pizza-di-pasqua-umbra/
    Buona Pasqua al mio cornetto preferito!!

  • Valentina 25/04/2011

    Non mi sembri un cornetto. O forse un cornetto gusto pastiera (perchè non abbiamo ancora inventato un gelato gusto pastiera? :O). Dentro la cucina arancione e dentro nella prossima cucina e nello stesso cuore. Pessempre. Altro che indoledistacippalippa ù_ù

Rispondi

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi