Home / Dolce  / Cucinare con la lavastoviglie delle madeleine si può ?!

Cucinare con la lavastoviglie delle madeleine si può ?!

Rainews ci ha visto lungo e la Cuoca Matta mi piace sempre più. E’ un identificativo che sta prendendo piede  e che rimane per me davvero un bel gran complimento. Su twitter stamane mi hanno informato che ieri al Tg2 in un servizio sugli IOS5 mi hanno nuovamente nominato con tanto di avatar e pagina twitter con foto. In queste occasioni se lo riveli fa cheap. Se non lo fai fa snob.

A me fa innegabilmente piacere e quindi lo dico senza cheap. chiop. e snob. E insomma Grazie infinite.

A tal proposito il titolo potrebbe indurre giusto a esclamare “eh. è matta davvero! Adesso pure cucinare con la lavastoviglie!“. In realtà quando il Nippotorinese mi ha donato “Cucinare con la Lavastoviglie” di Lisa Casali edito dalla Gribaudo, ho ridacchiato distratta pensando a un simpatico volumetto per prendermi in giro; del resto sono abituata a ricevere determinati tipi di cadeau. Come il volumetto “Io non mi lamento” e “Pazza per le borse”. Il primo aveva addirittura un braccialetto che bisognava indossare nel caso in cui si superasse la soglia di “un giorno senza lamento”, o qualcosa del genere. Sta di fatto che oltre a non averlo mai indossato e aver trovato la protagonista di “Pazza per le borse” una principiante a mio confronto, credevo che anche questo volumetto sarebbe stato una simpatica boutade per diventare poi oggetto da arredo. Un’acchiappa polvere per dirla tutta. Un ciapapuer come dice il Nippotorinese nel suo idioma.

Dopo pochi minuti però mi sono ritrovata con lo sguardo ebete (non che la cosa sia difficile per me) e vitreo. Fissando il suo volto compiaciuto che annuiva dicendo “ebbene sì. E’ tutto vero”.

Perchè, santapizzetta, è davvero tutto vero. Si può davvero cucinare nella lavastoviglie sfruttando il calore. Pur sembrando strano e bizzarro e alquanto “matto”, giusto per riprendere un po’ questo termine gettonatissimo, bisogna mettere da parte i pregiudizi e provare. Le controindicazioni non esistono e le analisi eseguite dimostrano e confermano che questa tecnica è sicura senza margine di errori.

Mentre si lavano i piatti quel calore che si sprigiona andrà sfruttato al meglio e senza consumare altra energia si potranno abbreviare e organizzare i tempi in maniera più che intelligente.

Cucinare con la lavastoviglie sfrutta praticamente una tenica che non è poi così sconosciuta; ovvero quella della cottura a basse temperature (riporto fedelmente dall’autrice). Le stesse che permettono di avere cibi, ad esempio le carni, tenerissimi e ricchi di profumi. Per cuocere in lavastoviglie non occorrono di certo pentole e padelle ma semplicemente dei vasetti di vetro. E’ un po’ come fare delle conserve estemporanee o cuocere dentro le burnie a vapore. Io già da un po’ dedico parecchio del mio tempo a questo tipo di cottura, complice anche il bombardamento della mia amata Rivista Alice che ne prepara u n bel po’.  Amo ormai fare qualsiasi cosa dentro le burnie. Dal tonno alle verdure grigliate e perchè no anche la panna cotta. Oltre ad essere irresistibili da un punto di vista estetico, i cibi in questo modo vengono serviti in una maniera alternativa che vi assicuro conquisterà il commensale ed in più riescono a trattenere i sapori e gli odori; cosa che non va assolutamente sottovalutata.

Il libro di Lisa Casali è da acquistare senza indugio alcuno (ho anche scoperto che possiede anche un bellissimo blog, di cui mea culpa non ero a conoscenza ma rimedierò al più presto. Qui il post di presentazione del libro. Interessante, a dir poco). Vi sono le regole per cucinare in modo sicuro, i tempi di cottura e i consigli, l’igiene e i contenitori appropriati. La corretta conservazione, gli strumenti e l’organizzazione. I benefici e la tecnica, oltre a quella dei vasetti, dei sacchetti sottovuoto. Passo passo veniamo introdotti in un mondo che se inizialmente fa storcere il naso diventa appassionante e intrigante. Un percorso che fa riflettere da un punto di vista del risparmio ed eco, a impatto zero (a tal proposito devo assolutamente procurarmi il primo volume).

Il risultato è una lettura piacevolissima, accompagnata da foto che ti fan venire voglia di invasettare pure il vicino di casa e buttarlo in lavastoviglie, e inoltre le ricette invogliano e non poco. Io per farla breve avevo cominciato una lista sotto la voce “urgenti” e mi sono ritrovata a trascrivere ogni singola ricetta.

Dovendo cominciare ho deciso di farlo con qualcosa di davvero semplicissimo. Non per sfiducia nei confronti della tecnica che mi ha convinto sin dalle prime righe, quanto per la mia totale incapacità di approcciarmi alle cose nuove. La scelta è ricaduta sulla Mousse di Mela agli agrumi.

Per 4 vasetti da 150 ml circa occorrono: 3 mele, 1 limone biologico non trattato, 4 cucchiaini di zucchero di canna, 1 cucchiaino di cannella. Dopo aver lavato e asciugato le mele, lavare il limone e grattugiarne la scorza. Nella ricetta originale si prevedeva l’uso della mela grattugiata in modo da ricavare una vera e propria mousse, ma io ho preferito farla a tocchetti perchè non amo le consistenze particolarmente pappose. Dopo aver infilato nel vasetto la mela (grattugiata o a tocchetti piccolissimi) aggiungere il succo di limone e la scorza, lo zucchero e la cannella in egual parte nei quattro vasetti. Questo determinato tipo di ricetta si cuoce con un lavaggio normale/automatico e la cottura è a media temperatura intorno quindi ai 60-65. Ci sono poi i diversi tipi di programma: dal rapido all’intensivo dove le temperature arrivano fino a 75 gradi.

————

Sugar Paste Day – Primo Anniversario

Oggi 13 Ottobre non è assolutamente un giorno qualunque. E’ successo un giorno dopo il dodici perchè a noi piace stupire.

Esattamente un anno fa  questo post  diventava preludio di qualcosa. Di immenso. Inaspettato e violento. Un paio di calze a righe e un vestito a pois, in un’apparente diversità rivelatasi l’esatto contrario, hanno tessuto una trama fittissima di emozioni, ricordi, speranze, sconfitte ma soprattutto vittorie. Perchè non bisogna mai dimenticare le ultime. In questo anno quelle calze a righe deformi hanno cercato disperatamente di non smagliarsi e bucarsi. Stirate, cucite e piegate sono state ugualmente indossate. Allo stesso modo quel vestito  haute couture è riuscita a sprigionare l’incommensurabile pregio e fascino danzando con piedi bellissimi pronti a rigirare e mai cadere. Non occorre particolare gusto nell’asserire che pois e righe potrebbero cozzare quanto un color block arancio-blu-viola-rosso ma ugualmente indossati insieme riescono a produrre solo una cosa: semplicità complicata.

Io e Ale siamo questo. Siamo scese da barche  madeleine con gobbe per buttarci dentro un mare che non c’era affatto nemico nonostante le onde altre dodicimetriedodicicentimetri. Siamo rimaste pallide e abbronzate in un’estate che ha cambiato inesorabilmente dei percorsi già scritti ma non ce ne siamo preoccupate. Tra un baffo disegnato e un aereo mancato siamo andate a Parigi e affettato galbanini per Hendrix ad alta quota. Ci sono stati topi suicidi e caffè con merletti. Codici letti  e straletti dove solo gli abitanti del pianeta X riescono a capirci qualcosa.

Sotto il vestito a pois ci potrebbe essere un mostro penzolante quanto un piede ballerino nelle calze a righe. E viceversa. E’ tutto interscambiabile seppur diverso rimane uguale.

Alessandra il 13 Ottobre irrompeva con la sua immensa bellezza nella mia vita. E’ passato un anno ma è come se fossero trenta. Siamo state all’asilo. Alle elementari. Alle medie. Al liceo. All’università insieme. L’ho aspettata dietro un a porta bianca mentre nasceva Hendrix. Mi ha abbracciato sotto la pioggia quando lei se ne è andata. Ero dall’altra parte del marciapiede per fermare una macchina e pararmici davanti. Meglio due piedi che uno, allora. Tanto se rimane fermo uno pure l’altro. E se dobbiamo camminare. Dobbiamo farlo insieme.

Altrimenti, champagne grazie. Stiamo sedute qui. Per me un succo di frutta, va.

Alessandra è per me una cosa sola: vita.

Essendo lo sugar day oggi tedierò l’universo intero  con immaginifotoparolericettecongalbaninoenonlosoo. Questo post è in divenire con delle immagini. Perchè oggi voglio disegnare solo per lei.

Perchè sono troppo felice, ecco.

Ah Ale. Una cosa:

Sei bellissima. 

E io sto giusto tornando dal pianeta x.

( oh. Io oggi provo pure con la lavatrice a novanta gradi ! Staiavvvedddèèche …?!)

Aggiornamento Halloween Food:

La Ricetta dei Fantasmini Formaggiosi per la notte di Halloween sono online . Clicca qui >>>>

Update:

Le immagini e le parole di Ale. Incommentabili per bellezza.

Ed io illusa che credevo che un pò, un minimo sindacale di decenza c’avrebbe pervaso almeno oggi! Invece no! E allora giretto insieme sia. Che duri giusto il tempo di “12 mesi moltiplicati te”.
E siamo stati in posti incredibili.
Non sempre assieme ma tu mi raccontavi i tuoi vulcani ed io le mie siepi. Tu vedevi conigli ed io insegnavo a contare agli asini.
I tuoi li ho immaginati molte volte ed i miei per te li ho scritti. Tutti. Come si faceva una volta, con la penna, in modo che non viaggiassero troppo lontano da noi.
Ed un anno fa non me lo ricordo. Il 12 ottobre non me lo ricordo.
Ricordo il barattolo di latta in cui conservi la Pasta da Zucchero e, se lo vai ad aprire, adesso, potresti stupirti nel sentire uscire una tempesta di parole e sogni che abbiamo camminato assieme in 12 mesi.
Siamo state a Parigi. Si. Camminavamo con baffi da gourmet e cappelloni da chef, tu a pois ed io a righe, e ti ho insegnato a posare il volto sull’erba soffice dei giardini del Trocadero e a ridere dei germi che ti facevano il solletico. Di corsa, con tacchi 12, abbiamo poi attraversato un oceano ed eravamo su spiagge fredde a dare biscotti al mandarino ai salmoni che risalivano correnti. Io prendevo il sole che non c’era e tu avevi l’ombrello per ripararti dai suoi raggi. Mai troppo bianca tu mai troppo nera io. E’ un nonsenso ma che importa.
Abbiamo chiesto ad un polpo, lì sulla riva, se avesse preferito essere caramellato con il mars o con il twix e, non c’era gara. Abbiamo riso vedendolo indicare con il sesto tentacolino da destra partendo dagli occhi proprio quello che ci aspettavamo. La morte del polpo è il mars, lo sanno tutti. E ci stiamo lavorando per realizzarla. A volte aggiungiamo indivia belga a volte zucchero filato ma ci arriveremo.
Però adesso devo andare. Ho un pianeta da ripulire. E non ho tempo. “prestopresto che è tardi!”.
Ho da chiamare la banda con i suonatori di maranzano ed ukulele, devo vestirli con gli abiti della festa e dare ad ognuno di loro, un copricapo adatto. Tre avranno un casco di banane con pois rossi di ciliegie. Altri 6 vestiranno la testa con un diadema intarsiato di Galbanino ed alga nori. Dodici, i rimanenti 12, avranno capelli mai sfiorati da un barbiere al vento perché così ci piace. E devo andare all’aeroporto a prendere Giuliano, l’accompagnatore perfetto per viaggi in aereo, e devo vestirlo con una livrea di pistacchi di Bronte e scarpe di guanciale gentilmente offerto da Max. Perché Giuliano dirige la banda. E se non ci fosse bisognerebbe inventarlo.
E poi tu stai arrivando. E grido fuori dal terrazzo ad un cielo di stelle che ridono ” fai prestoooooooo!”.
Devo anche venirti a prendere. E sull’astronave di lego non ci sta tutto. E i nani ed i conigli li andremo a recuperare poi. Li metteremo in dei grossi Danbo e li lasceremo per un pò sul pianeta x. A fare da guardia a che nessuno tocchi nulla perché, quando ti andrà, ci puoi tornare ma mi ci porti. E ci andremo con il carrettosicilianomichiailcannolo. E raccoglieremo per strada parole con un retino di Dior. Parole perse.
“Uh guarda Iaia! Prendi quella! Io non posso mollare l’asino altrimenti finiamo fuori strada!!”. E t’allungherai. Ti terrò per un piede e la pescherai.
“Ale ma ho trovato la parola Invidia!!?!?!? Uff” (noi NO!) e mi farà sorridere il tuo broncio.
“Mollala che a noi non serve” ed il tuo broncio sorriderà.
“Quella …quella” e vedo lettere che guizzano nell’aria come pesciocchi volanti.
“Ale questa pesa! Santapizzetta!”
E frugherai con la mano nel retino. E nella tua mano comparirà “solitudine”.
“Non ci serve nemmeno questa Iaia. Rituffala in aria”.
E come un rito magico la vedrò sparire ed annegare da dove guizzava, dallo specchietto retrovisore del carrettosicilianominchialacassata.
Ed a seguire pescheremo ed abbandoneremo per strada “lacrime”, “freddo”, “paura”, “tristezza”, “dolore”….non ci serviranno e non le porteremo sul pianeta.
Per l’occasione avrò cucito per noi un baule di stoffa, si, proprio un baule di stoffa bianconerorighepois. E dentro ci metteremo tutto quello che della nostra pesca andrà tenuto. Terremo il pescato di profondità, quelle parole che erano nascoste sotto le rocce insieme alle murene. Unite diventeranno frasi complesse. “Nella mia mano”, “Ho sognato un abbraccio”, “Io cammino e tu con me”, “Grazie dei colori”, “Pianeti per Giulia”….
Ecco. A quel punto potremo anche rimanerci sul pianeta x. Ho teepee costruiti con ventagli a forma di cuore dove dormire. E ritroveremo i conigli e regalerai loro le tue orecchie che, senza dubbio alcuno, sono più belle.
Per ora però è un ritorno. E t’attendo all’uscio festante non curante che il caos della mia casa possa sconvolgerti. M’insegnarai come si mette in ordine? Mi spiegherai come si fa? A me che se posso getto tutto all’aria perché mi piace il frusciare della mia vita che mi piove in testa. E lo faccio di continuo. E con violenza. Volano carte abiti persone giorni sorrisi e tutto ricade e galleggia. Io vivo forte e non è sempre un bene. Ma tu entra che sarai stanca. Non ho poltrone su cui farti sedere ma un posto l’ho trovato comunque. Ma tu ridi che avrò cure per te come per la più bella peonia del mio giardino.
E dormiremo.
E mangeremo fave.
E canteremo.

Una che disegna, scrive, cucina e fotografa ma non fa bene nessuna della quattro cose.

Review overview
241 COMMENTS
  • Miluuvet 13/10/2011

    prima

  • Miluuvet 13/10/2011

    seconda

  • Miluuvet 13/10/2011

    e pure terza

  • Miluuvet 13/10/2011

    e spernacchio Max con tutte le mie forze perchè oggi, sarò anche la quartaquintasestasettimaottavanonadecimaundicesimaedodicesima! Perchè oggi è OGGI! Un anno fa era OGGI!

    • Wish aka Max 13/10/2011

      Che fate per l’anniversario?

      • Miluuvet 13/10/2011

        cazzeggiamo? si si….penso che questa sia la parola chiave della giornata! “Real Cazzeggio in nome dello sugar paste day”

      • Giulia 13/10/2011

        sììììììììììììììììì esto piangendo come una cretinaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaa

    • Miluuvet 13/10/2011

      iaia il cappello alla carmenmiranda lo hai vero??? Perchè senza quello non possiamo fare nulla! Lo sai vero?

    • Giulia 13/10/2011

      MAXXXXXXXXXXXXXXXXXXX stappa lo sciampagneeeeeeeeeeeeeeeee

  • Miluuvet 13/10/2011

    e quinta!

  • Miluuvet 13/10/2011

    Sesta???? Si Si ! Pure Sesta!

  • Miluuvet 13/10/2011

    Settima!

  • Miluuvet 13/10/2011

    Ottava! (dio sono una mente matematica eccelsa)

  • Miluuvet 13/10/2011

    Nona! Perchè dopo l’ottava c’è la nona vero?????

  • Wish aka Max 13/10/2011

    Cazzu cazzu ero a prendere il caffè e sono stato battuto da quella gnocca di miluuvet…. mo’ gli mando un arredo bagno per ripicca!

    • Miluuvet 13/10/2011

      Riponi il Marvis nell’apposito bicchierino Ing! Oggi non ce n’è per nessuno!

  • Miluuvet 13/10/2011

    La nona o la nana????

    • Giulia 13/10/2011

      dammi il fazzolettino subito ! che sto smocciolandonellamagliaapoisssssss

  • valebri 13/10/2011

    Amore, avevo sentito parlare della cucina in lavastoviglie, ma la cosa, lo immaginerai, mi spaventava alquanto. Gia vedevo gion che mi preparava delle valigie per trasportarmi dritta dritta al Centro igiene mentale.
    Invece poi leggo di te. Te che provi la cucina in lavastoviglie. Gion non mi preparerà nessuna valigia dopo aver saputo che anche tu lo fai. E io proverò questo entusiasmante nuovo metodo di cottura che senza esagerare mi esaltà davvero. 🙂
    ti amo.
    ciao.

    • Giulia 13/10/2011

      Amoreeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeee Buongiorno ! ettidevoscrivere.eholetto.eilmondoènostro.
      E nanda già è con le forchette in mano e dice tinsemal.vale.tinsemal.valefatina.valebri.hacapitottuttoedice.valealquadrato.tanticuori.
      Insomma
      è nelle tue mani.
      *_*
      e poi ha pure detto ” e mica la tinsemal cià il colesterolo! “( mihafregato )
      Sai che davvero è entusiasmante a dir poco? La mela è venuta Buonissimaaaaaaaaa e oggi faccio il pesce. Gion si arrenderà e cuocerà pure panini nella lavatricetelodicoio!
      *_*
      etiamopureiociao (ridosemprealciao.ricoverami)

      • valebri 13/10/2011

        di a Nanda che nel mio blog c’è una crostata pellllei. ù____ù

  • Miluuvet 13/10/2011

    voi con questi commenti state disturbando il mio complesso esercizio matematico!

    • Giulia 13/10/2011

      ghghhghghghghghghgh

      *le salta addosso

    • Wish aka Max 13/10/2011

      Ok ho una proposta. Entriamo tutti nel #tunnelgelmini e ci ritroviamo tutti qui mezz’ora fa, così parliamo dell’ordine dei commenti.

  • Miluuvet 13/10/2011

    endlovisolleroundiu❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤

    • Giulia 13/10/2011

      oggi mi parli in spagnoloamericanoeinglese? facciamo una cosa internesciolaaaasggggnnnnauei ?!!?
      +_*

      tra le tante cose che voglio fare per te oggi.
      Perchè è la giornata Ale.
      e io ho appena cominciato.
      Direi anche un video dove ballo.
      Giusto per farti rotolare a terra dalle risate. Ho il senso del ritmo di un mammut *_*

      • Miluuvet 13/10/2011

        Voglio farmi scoppiare una coronaria a caso (quante ne abbiamo a disposizione?????)
        (ok….ripasso pure anatomia….qualcuno si offre volontario?????)

  • Miluuvet 13/10/2011

    devoandareafareunacosaaaaaaaa…….ma poi torno e ti massacro di parooooooleeeeeeee! (era cantata la frase)
    E’ che devo fare un ripasso veloce di ciò che viene dopo la nana o la nona!?!??! Bell’ingmaxiiiiiiiiiiiiiii…….mi dai un’aiutinoooooo????

    • Giulia 13/10/2011

      Sì Max facciamo un altro pauerpointexssselllll ?!?! con tutti i numeri ! *

      Io vado a disegnare una cosa aaaaaaaaaaaaaaaaaa subitissimooooo pettè.Ti canterò pure una canzone.
      LO GIURO *_*
      faccio videopost dove canto.
      Dimmi quale canzone.
      e lo faccio.
      mi svegggggogno pubblicamente ( e finisco al tiggi due )

      *_*
      canzone ! dimminacanzone

      osolemio?
      *_*

  • Chiara 13/10/2011

    Maccomeeeee?!?!?!?! E io non ne sapevo niente della cottura in lavastoviglie?? Dove ho vissuto fino a oggi?? D O V E ?? ??Rimedierò…sìsì! E buonissimo anniverario! 😀 Chiara

    • Giulia 13/10/2011

      Chiaraaaaaaa Buongiorno ! e baci !
      come va?
      ebbene sì. SOno rimasta piacevolmente colpita . Da provare assolutamente *_*

  • valefatina 13/10/2011

    Il fatto che io non abbia la lavastoviglie (e a momenti manco l’acqua calda in cucina) mi fa sentire un’emarginata. Ma non mi scoraggio, acchiappo tutti i barattoli e vengo a cucinare da te occhei? (Ma proporre alla tinsemal di farne una versione cottainlavastoviglie? :D)

    • Giulia 13/10/2011

      Non so dove l’ho scritto ma è da ieri che mamma dice valefatinavalebri.hacapitotutto.e non confonde più fimo. Perchè se dici Vale lei balza dalla sedia e dice
      vestitofucsiafimoorecchinipulcinopuccapioggiapureiouffavolevovenire.
      adesso sa.
      Che non c’entri niente con la timensal ma giuro che ti ama uguale anche perchè sa delle mandorle tritate e ancora dice vale con occhi a cuoricino.
      detto questo *_*
      e detto pure che dice valefatinatuttaccato e valebrì con l’accento sulla i .
      per me possiamo far partire le pratiche per l’adozione.
      *_*
      immediatamenteeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeee

      corro a comune.
      *_*tiamo*vado

    • valebri 13/10/2011

      parlo subito con il reparto ricerca e sviluppo. potrei portare un saving di 47586945836 € con una productivity di 4657483490€ con conseguente innalzamento della curva di resa del prodotto.
      Siete due geni del male voidue.

  • ahahahhahahaahahahahah non riesco a smettere di ridere per la cottura in lavatrice!!! Secondo me ti daranno la Palma d’oro per le migliori uscite della storia! E’ molto bello sapere che il tuo sweet Nippotorinese ti assecondi in queste bislacche trovate strafighe!!!
    AI LOV IU, non c’è altro d’aggiungere!
    Anzi sì. Il numero d’Autunno è uscito e stiamo già lavorando per quello di Dicembre. Tu che fai? Sali sull’arca? Devi far coppia con me, sennò non mi fanno entrare 😛
    *temporale di cuoricini*

    • Giulia 13/10/2011

      Dimmi che però non ci sono.
      E se ci sono dimmelo adesso così corro a vergognarmi sotto ilt avolino perquellarticoloindecoroso.
      E io ci sono eccome. E stavolta ho pure tempo santapizzetta (sefaperdì macelho.era un periodo assurdo quello )

      Insomma.dimmidisì.
      perlarticolodimmidino.
      per il matrimonio dimmidisì.
      *_*

      oh io lo infilo davvero un vasetto in lavatrice.

  • Bibi 13/10/2011

    ecco volevo parlare della cucina in lavastoviglie che blabla ma mi sono bloccata su Ale
    che siccome io la voglio sposare, si può?

    • Giulia 13/10/2011

      amore io e ALe abbiamo gia’ tutto programmato.
      Ci sposeremotuleiioecey.
      *_*

      poi verremo filmate e faranno dei cofanetti di questa serie tivvù.
      conquisteremo il mondo e altroche frienz e secsienddesiti.
      quindi ora ti becchi uno schiaffo percccchè dovevi dire che volevi sposarepure me.
      FEMMINASICULAGELOSASUGNU.
      e poi.
      ecco.
      e poi facciamo 13 ottobre festanazionaleperaverlitigatoconcri.
      che so dieci anni che siamo sposateeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeee e tuuuuuuuuuuuuuuuuuuuuuuuuuuuuuuuuuuuuuuuuuuuuuu

      *va via abbassandosi la coppola

  • Bibi 13/10/2011

    ma è normale che Ale sarà la mia seconda moglie e tu sei la prima
    (chepallequestaoltrechemattaèsanguinaria)
    amoreeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeee

    se mi prepari la roba cotta nella lavastoviglie chiedo il divorzio però.
    sono coraggiosa intrepida indipendente evoluta sono arrivata al 3.0 ma la cottura in lavastoviglie mi fa paura.

    forse in lavatrice potrei provarci. mi piace vedere la roba quando cuoce u.u

    • Giulia 13/10/2011

      no. 13 ottobre.
      giornata nazionale litigioconcri.
      sono irremovibile almeno fino alle 14.14.

      e quando litigo io do pure l’orario.
      e non sto scherzando.
      a Pier dico sempre ” non ti parlo più fino alle 12.34 ”

      e lui mi risponde ” ah posso riposarmi”.
      ma è un’altra storia, suppongo.

      alle 14.14. finoadalloraiaiabisticcio*va via arrabbiatissima

      • Bibi 13/10/2011

        e allora e allora diciamocelo che tu sei stata la prima a tradirmiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiii

        e poi basta con queste borse, sempre borse sempre borse
        mai che compri delle scarpe.
        e sopratutto perchè non hai il mio numero di piede eh? eh? dimmelo, lo fai apposta perchè io non possa indossare le tue.
        dillo che non mi ami.

        vado a vivere da Cey fino alle 14.14
        ciao

  • 1) Non sei adatta alla Rai, devi andare su La7! Quante volte te lo devo dire, prima passando per Real Time. Possibile che il tuo agente/nano/giardiniere non ne combini una giusta?
    2) No te prego. Dopo le Smarties mo’ pure sta cosa della lavastoviglie? (Ma poi il Nippo regali normali no?!) Ti sei chiesta quanto schifo c’è nella lavastoviglie mentre sta andando? Quando pulisci il filtro riflettici. E leggi anche i composti delle tavolette di detersivo, e vogliamo parlare del brillantante? Allora meglio il ferro da stiro, la stirella anzi!

    3) Sto cercando disperatamente un agriturismo che mi faccia tutto un menù a base di zucca. Senza andare a Mantova =_= Voglio mangiare la zucca!!!
    Ecco metti tutto dentro alla lavastoviglie poi me la spedisci!!!

    Ho compreso una grande verità., La disturbatrice, signor no dei blog mi riesce bene. Quindi ora io ho una missione!

    • Giulia 13/10/2011

      1) io quel maledetto lo licenzio. HAI RAGIONE !

      2) Ahem ma è tutto chiuso nel barattolooooooooooooooooooooooooooooooooo *_* e comunque sappi che sto davvero provando nella lavatrice. che so una donna seria io .ohhhhhhhhhhhhhh

      3) e se preparasssi dei muffin tu pensi che arriverebbero integri? E SO SERIA pure qua.

      A me piace la versione peppinosadolcissima e anche signorno. quindi fai come vuoi. qui ti si vuole bene incondizionatamente.
      sallo.

  • Wish aka Max 13/10/2011

    Ma i muffin all’amatriciana si possono preparare in lavastoviglie?
    Starebbero da dio con lo sciampagn, per festeggiare l’anniversario…

    • Giulia 13/10/2011

      dimmi che lo provi ti prego.
      DIMMI CHe LO PROVIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIII

      e ci facciamo pure nartrovideobellissimo.

      s’addà provà.
      nun me tradì.
      nun me lassà,
      saaaaaaaaddddàààààààààààprovàààààà (credo diventerà una colonna sonora, questa)

      • =_= LavaSTOVIGLIE o LavaTRICE sono due cose differenti.

        Con la Lavastoviglie io ho un amore incondizionato, con la Lavatrice è l’inizio del piacere, perchè il piacere vero arriva quando tiro fuori i panni e li annuso e dico “Cocco…cocco…coccolino!” (Ora l’ho insegnato anche al Giammy che mi segue a ruota!). Per non parlare dello stendino.
        Ieri in ufficio ho tenuto una lezione di 40 minuti su come si deve stendere la roba, partendo dall’ovvio: non si possono avere stendini orizzontali.

        Perchè sto dicendo tutto ciò?
        non lo so.

        Ps. I muffin alla zucca ? Si si si!!! Comunque i muffin sono indistruttibili!!! Mio nipote li ha lanciati per casa e anche se presi al volo dal suo cane, alla fine erano comunque in tatti!!! (un pò bavosi ma intatti!). “Perchè mio nipote lanciava muffin per casa?” Ah beh dovrei spiegarti CHI è mio nipote! ^_^

      • Wish aka Max 13/10/2011

        #cazzucazzu mi cadi sui fondamentali, Iaia… non si dice n’artro… si dice n’aNtro…. e dai, che ti devo mollare un debito?

    • Wish aka Max 13/10/2011

      La cucina in lavastoviglie è sicuro che la provo! Voglio provare la mousse di mele, a casa nostra se ne fa una al giorno (almeno). Per i muffin devi mandarmi la ricetta, ma sarei anche curioso di ricette con la carne…
      Dopo ti scrivo su faccialibro

      • Giulia 13/10/2011

        La cucina in lavastoviglie è bellassai e la mela è venuta sorprendentemente buona.
        Ora però nessuno mi toglie dalla testa il fatto che io voglia cucinare nella lavatrice.
        DEVO FARLO.
        DEVO INVENTARE IL TOAST con la piastra per capelli .
        E il minestrone nella lavatrice.
        lhodettoelofaccio

  • Wish aka Max 13/10/2011

    Vorrei evidenziare un piccolo problema che nasce come problema matematico e si tramuta in logistica.
    Ho visto che Cri vuole entrare a far parte del circolo matrimonioso, e per far questo deve (come correttamente evidenziato da Iaia) sposare entrambe.
    Poiché sono ragionevolmente certo che il numero di richieste similari aumenterà nel prossimo futuro (penso a valefatina, valebri, sara francesca, ssandrici, pieceofstar24, e sicuramente me ne sto dimenticando un botto e chiedo scusa sin d’ora alle dimenticate), mi sono chiesto quanti matrimoni si devono celebrare. La risposta è nel calcolo combinatorio, ed è il numero di disposizioni delle nubende a due a due, che è pari a n!/k!(n-k)! (ennefattoriale fratto kappafattorialechemoltiplica ennemenokappafattoriale). Se ne sarete 10, ad esempio, ci saranno 45 matrimoni da celebrare. Insomma ci dobbiamo organizzare!!!

    Per facilitare i conti ho spedito a Iaia il file matrimonimaghettosi.xls che contiene le formule per calcolare, a partire dalle spose di maghetta, il numero di matrimoni necessari….

    • Giulia 13/10/2011

      scusa.
      sono sotto la sedia.
      che rido
      appena riemergo nel 2098 ti scrivo.

    • =_= Ecco.
      Posso dirlo. Non ti support! Parli come il Giammy (no beh lui usa anche termini tipo “Financo” “Subordine” e talune espressioni greche che comprende solo lui!).
      Ma tu oltre che a scrivere così, parli così? No perchè io ….NON CE LA POSSO FARE!!!

      Fine dell’ecco =_=

      • Wish aka Max 13/10/2011

        hahahahahahah se non mi support ti risponderò come eddie murphy in “una poltrona per due”. Take your ticket and get in line woman! 😀 😀 😀 😀
        No non parlo così, o meglio, a volte sì, quando voglio fare l’antipatico… se mi dici dove posso trovare una tua email lo mando anche a te, il file matrimonimaghettosi.xls… 😀

      • Giulia 13/10/2011

        E non l’hai sentito quando parla della fisica quantistica *_*

        iosobbravaeh.
        gli dico sì.
        sì.
        certo
        rido.
        tappandomilaboccafortissimoperessereseria.

        *_*

        pensa che una volta mi ha raccontato una barzelletta sul pigreco e derivate.
        Non è vero ma suppongo potrebbe farlo davvero.

      • “uando voglio fare l’antipatico” a beh allora….!!! O_O
        Non so se sia peggio avere la facoltà di scegliere il lessico, oppure usare certi termini “altolocati” sempre!

        Per Excel mi dispiacerà deluderti ma se con l’italiano faccio un pò a pugni pur (si vergognatevi per me) scrivo report e verbali di Collegi e riunioni varie, con le fantastiche funzioni di Excel me la cavicchio. Cerca vert, pivot, macro, concatena, ect ect.

        Però i numeri, inteso come quantificazione, no non sono per me! So che dirai: e quindi che te ne fai dell’Excel! Dovrei ricire a farti capire che lavoro faccio, che mi accorgo essere sempre più difficile =_=

        PER GIULIA: Sua Signoria pi greco è il simbolo matematico più simpatico, grazi anche all’amico nostro Archimede. E mi riferisco alla Disney con il suo amico geniale!

        Niente file xls poi su matrimoni!

      • Wish aka Max 13/10/2011

        Ho detto che “parlo” così quando voglio fare l’antipatico…
        Invece su questo blog, che considero un po’ casa mia per ragioni sulle quali non ti tedierò oltremodo (*_*), uso questo tono per scherzare e per prendermi un po’ per i fondelli da solo, spacciando per antichi misteri iniziatici delle immani cazzatelle… *_*

        Comunque dopo tutte queste scemenze su excel, l’italiano, e i toni simpatici e antipatici, cerchiamo di focalizzarci sulle cose serie: farai parte del giro matrimoniale o no?

      • Io scherzavo ! (e che il mio humor è peggio di quello inglese!!).

        io e i matrimoni anche se divertenti come questo sono un pò allergica!

        “Vedetevi” e vedrò se mi passa l’allergia (che brutta roba che ho scritto!!)

      • Wish aka Max 13/10/2011

        Iaiaaaaaaaaaaaaa!!!!

        Ha detto Sara Francesca che si sposa pure leiiiiiiiiiiii!!!!

        Prepara lebombonierelamacchinalepartecipazioni
        e aggiorna il foglio excel!!!!

    • ssandrici 13/10/2011

      no no no ssandrici no, tutto cio’ implicherebbe il matrimonio con mia sorre per cui…..passo!!!! XD

    • Wish aka Max 13/10/2011

      Riflettevo anche sul fatto che se man mano che si celebrano i matrimoni le spose entrano nel #tunnelgelmini, probabilmente entro il 12 ottobre dell’anno scorso state già vivendo tutte insieme pronte a celebrare il primo anniversario oggi… #scherziquantistici

      • Giulia 13/10/2011

        amo quando mi fa impazzire e il tempo svanisce *_*

        chiamo maristar e le dico che viene pure lei.
        chissà se retrattivamente può diventare intelligente oggi *_*

        ne dubito sia chiaro.
        ma perchè non tentare ?

      • Wish aka Max 13/10/2011

        Se entra nel #tunnelgelmini con un po’ di libri magari entro lo scorso anno si laurea… 😀

    • Sara Francesca 13/10/2011

      Non so neanche se ho scelto il “replica” giusto!! Mappa quante ore da vi ho lasciato?! E … Ho capito bene io con chi mi sposo? Che ho detto? Che ho fatto?

      Aiutooooooooooo!

  • ssandrici 13/10/2011

    ♫ naaa nananaaana naaaananaaaaaaaaaaaaaaaaaa ♫ dai dai indovinate, il tema è l’amore ovviamente su su daiiiiiiii .

    • Miluuvet 13/10/2011

      Cazzo ma impegnati! Ailobiubeibe,…..nanananana ainidiubeibeeee…….

    • Giulia 13/10/2011

      la colonna sonora di love story *_* ?

  • ssandrici 13/10/2011

    http://www.nooooooooooooooo.com/
    avete sbagliatoooooooooooooooooooo gnègnègnè

  • Giulia 13/10/2011

    ho comprato il dominio lacuocamatta.it.
    .com.
    .net.

    sonopazza.
    pazza.

    • Bibi 13/10/2011

      no sei matta

      te lo direi ma abbiamo litigato e mancano ancora ore prima di fare la pace
      gnègnègnè

  • Lisca 13/10/2011

    Ciao Giulia!
    grazie per la bellissima recensione, ma allora è vero che non sono matta!
    spero che diventeremo tantissimi a cucinare con la lavastoviglie. E’ anche mia la colpa che non conoscevo il tuo blog ma d’ora in poi ti seguirò assolutamente. A presto
    Lisca

    • Giulia 13/10/2011

      Lisa io ho già convinto Mamma e se riesco con Nonna è fatta. L’osso duro della famiglia è lei *_*

      Il tuo libro è davvero splendido e nel mio piccolo sto diffondendo la notizia perchè merita davvero. Ne sono entusiasta a dir poco e non vedo l’ora di procurarmi quello a impatto zero.
      Grazie infinite per essere passata di qui. Un bacione e a presto !
      E complimenti tanti !

  • ssandrici 13/10/2011

    dai vi do’ un’altra possibilita’ solo una ehhhhhhhhhhh 🙂

  • pani 13/10/2011

    ci pensavo proprio ieri. Ma perché nessuno ha mai inventato un coso che faccia caldo e freddo? Voglio dire, un fornofreezer, un bussolotto dove tu metti dentro qualcosa e se vuoi scaldarlo giri la manopola a destra, se vuoi raffreddarlo giri la manopola a sinistra.

    • Giulia 13/10/2011

      Bene.
      Vado a cucinare con il mio condizionatore che è anche pompa di calore.
      Volevo consigliarmi questo, giusto?

    • Wish aka Max 13/10/2011

      Perché non si può. O meglio, si può se usi caldo e freddo contemporaneamente. Negli stadi del ghiaccio, il calore sottratto all’acqua per ghiacciarla e mantenerla ghiacciata viene usato per riscaldare gli spettatori, perché hai del calore che “avanza”. Che poi è la stessa ragione per la quale dietro il frigo è caldo…

  • pani 13/10/2011

    giusto.
    E poi, con il calore del sole adesso fanno anche i condizionatori. Raffrescamento solare si chiama. Insomma, ci vorrebbe un microonde che funzioni anche all’inverso: prendo una tazza d’acqua, la metto nel bussolotto decido se scaldarla o raffreddarla.
    Ach…archimede pitagorico l’avrebbe già inventata.

  • Selena 13/10/2011

    Buon anniversario caVe (r moscia mode ON) :*** bacini a pioggia per voi.

    Della cottura in lavastoviglie ne avevo già sentito però la mia lavastoviglie ha 2 programmi messi in croce: lavaggio pentole e lavaggio piatti. E sciacquo. sigh.

    (ma sai che mi viene in mente che non ricordo il nostro primo incontro vero vero? bisogna rimediare)

    • Giulia 13/10/2011

      noiduedobbiamoavereladataospaccotutto.
      TUTTOSPACCOTUTTOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOO

  • Miluuvet 13/10/2011

    ok! Io non sono sparita! E’ ho letto. E vabbè…insomma….torno più tardi che adesso in pratica starei…si per dire che sostanzialmente non è che mi sono nebulizzata ma solo che analizzando ciò che cioè si tu in pratica mia sorella…e daiiiii….su…..diciamo che per ora rimestando il vuoto cosmico che da sempre pervade il mio cervello le parole sono un pò difficili da trovare. Ok potete ridere in coro e menarmi l’insalata dalla platea! Vabbè io ci penso un attimo….e torno subito….recupero hendrix e torno….

  • Ps. Non c’entra nulla!
    O’ Giulia (Giulia detto con accento toscano con la G strascica). O’ Giulia che te tu che segui pintarest guarda che tò visto: http://pinterest.com/radostinka/food/

    A me piace da matti
    Me che è un mese che cerca di accedervi e non ci riesce!

    O su via (Sempre in toscano)

    Perchè parlo toscano? Non lo so! So solo che oggi ho letto una cosa al Giammy e mi ha risposto “perchè aspiri le c” e io “le ho lasciate a casa!” (si ok potete uccidermi per questa favolosa battuta!)

    • Giulia 13/10/2011

      ma è bellissimasantapace *_*
      BELLISSIMAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAA

      ma come non riesci? sei già dentro o no?
      (vabbè io a volte romano. è normale *_* )

  • UnaZebrApois 13/10/2011

    Auguri auguri auguri per quetso importantissimo anniversario ^.^ un post dolcissimo e pieno di te…l’adoro!
    E poi… GENIALE! ASSOLUATAMENTE GENIALE!!!il libro corro a comprarmelo (lo sai che queste cose mi fanno impazzire 🙂 ) e metto tra i preferiti il sito che (gli ho dato una sbirciata!) è FANTASTICO!!!Tuttto tuttto tutttto (mille T) mi piace!!! chegggioia!!!!

    Mi hai fatto un regalo enorme!Tu e il nippotorinese siete fantastici :***

    • Giulia 13/10/2011

      Zebretta mia 23482948248 baci giusto per cominciare e tappati le orecchie e non ascoltare il file audio. NON SONO IO , è il mio NANO DA GIARDINO.
      detto questo: compralo senza indugio perchè è bellassai e noi due poi ne faremo uno altrettanto bello sulla bollitura dell’uovo nel vaso (io ancora rido e mi pento per non averlo ancora fatto ma è un progetto soloaccantonato)
      detto questo: amiamoci . fino alla fine dei nostri giorni .
      E nippotorinese e fantastico sono due termini che nella stessa frase cozzano *_*
      e pure vongolano in effetti.
      ok la smettotiamo.

  • Giulia 13/10/2011

    Si fermi il mondo.

    CANTO PER LEI .

    http://www.gikitchen.net/2011/audio/aletiamo.m4a

    • Giulia 13/10/2011

      Chiedo perdono a tutti ma quando si ama.
      si fanno anche queste cose.

      l’anno prossimo sarò ad icccsfactor.
      mi pare evidente.

      vado a cantare o solemio.scusate.
      (notare azzeccccc. con pronuncia napoletana)

    • valebri 13/10/2011

      gia detto su twitter ciò che penso about questo fantastico pezzo. *____*

    • Wish aka Max 13/10/2011

      l’ideale prosecuzione della canzone è in questo video. L’ultimo pezzo della canzone è legato armoniosamente all’inizio del video

    • Sara Francesca 13/10/2011

      Situazione: io con iPad a palla ascolto la tua performance. Qui c’è la Peppina sul comodino a destra il Giammy che gioca con l’iPad touch … Al tuo “na na na” . Giammy ha cominciato a ridere, ma ridere e ridere !!!! Molto rumorosamente e io (ridendo) ” sss fammi sentire dai! “. Ci siamo guardate e abbiamo continuato a ridere!!! Sto scrivendo e rido!!!
      E aggiungo ad alta voce “sentito le vocali aperte da buona siciliana ?poi mica è tanto stonata e che non si è impegnata” . Il Giammy serio mi guarda storto!!
      Spetta…
      Ahahhahahahahahahahahahhaahahahah noooooo ti ha fatto il verso!!!

      O Santa melanzanona mia! Ti ringrazio Giulia!!! Io non rido ne se vedo Zeling, ne uno che cade, un film, una barzelletta…. Ora sto ridendo talmente forte che:
      A) mi sta per cadere l’iPad dal letto!
      B) il Giammy ha smesso di giocare e mi chiede il bis
      C) mi ci scappa la pipì

      Ahahahahahahahahahahahhaahahahahahahahah
      Salvo il link per le serate buie e tempestose!!!!

  • Giulia 13/10/2011

    io stavo per dire un altro “noi no” ma faceva cheap . mi sa *_*

  • Giulia 13/10/2011

    MA CHE VOCE HOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOO ?!?!?!!? CHE VOCE HOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOO?!?!?!?!?

  • Giulia 13/10/2011

    *_* l’ultimo uuuuu mi è venuto bene o sbaglio?!

  • pani 13/10/2011

    con quel canto sembri la mia vicina di casa…

  • Miluuvet 13/10/2011

    ora dimmi solo come fare a mandarti un video che ho testè girato con il photobooth….

    • Giulia 13/10/2011

      ma ora possiamo sfatare il mito che sono stonata o no?
      ora che ho dato prova delle mie doti canori possiamo finalmente arrenderci allalapilissianevidenteconferma che:
      sono la nuova uiteniuston sicula?

      (ora testè mi piace un casino ma dobbiamo attendere o Giuli star o ing Max perchèiononnecapiscounacippalippa)
      (di canto ne capisco però eh. e se necapiscooooooo)

      • Miluuvet 13/10/2011

        Tu non hai capito un’emerita fava….hai sbagliato tutto Iaiacicci…questo è il tuo destino. Posa penna matita calamaio e nippotorinese…il palco ti attende! Io impresario eh…..non voglio sentire ragioni!

      • Giulia 13/10/2011

        sposerò gigi d’alessio *_*
        famo anche il film.
        invece di saimonlebon .
        sì.
        è questo il mio destino*corre a comprare microfono professionale

  • Miluuvet 13/10/2011

    io lacrimo amandoti!

    • Giulia 13/10/2011

      pettè poi farò un ELLEPPI’ uncut.

      (cielo ne voglio cantare ancora e ancora)

      ( è un mese che non parlo. oravogliocantà)

  • Giulia 13/10/2011

    tappa le orecchie a Hendrix *_*

    amoredellaziaaaaaaaaaaaa non è la zia IAIA QUELLA eh.
    NOn e’ LA ZIA IAIAAAAAAAAAAAAAAA

    • Miluuvet 13/10/2011

      Ha anche ballato con le braccine in aria se ti interessa! “ma la sia ha ploplio una bella voce”!

      • Giulia 13/10/2011

        il dono dell’ironia e del sarcasmo . Il nostro piccolo eroe *_*

  • Miluuvet 13/10/2011

    mi si sta staccando la faccia dalle risate…..

    • Giulia 13/10/2011

      aspè che metto o sole mio *_* l’ho appena fattttoo

    • Giulia 13/10/2011

      ahem. mi fa male la pancia.
      il bello è che mi do pacche sulla spalla e dico .
      seria iaia.
      canta.
      e poi ridi.
      seria.

  • Miluuvet 13/10/2011

    ho capito che la situazione degenera! Fammiti scrivere quello che devo scriverti da persona seria! Vabbè…seria adesso è un pò fuori luogo….

    • Giulia 13/10/2011

      dimmi che quando dico doooopppponatempesta sei orgogliosa di me

      (maledetto Ranieri ! non ho trovato una base giusta)

  • Giulia 13/10/2011

    E dopo il babà Napulè mi amerà anche per questo (cielo. Non potrò mai più venire)

    http://www.gikitchen.net/2011/audio/aletiamo2.m4a

    • Miluuvet 13/10/2011

      io ho le convulsioni! E doooooopppanatempeeeesta lo dici meglio di ranieri….

  • Miluuvet 13/10/2011

    Ed io illusa che credevo che un pò, un minimo sindacale di decenza c’avrebbe pervaso almeno oggi! Invece no! E allora giretto insieme sia. Che duri giusto il tempo di “12 mesi moltiplicati te”.
    E siamo stati in posti incredibili.
    Non sempre assieme ma tu mi raccontavi i tuoi vulcani ed io le mie siepi. Tu vedevi conigli ed io insegnavo a contare agli asini.
    I tuoi li ho immaginati molte volte ed i miei per te li ho scritti. Tutti. Come si faceva una volta, con la penna, in modo che non viaggiassero troppo lontano da noi.
    Ed un anno fa non me lo ricordo. Il 12 ottobre non me lo ricordo.
    Ricordo il barattolo di latta in cui conservi la Pasta da Zucchero e, se lo vai ad aprire, adesso, potresti stupirti nel sentire uscire una tempesta di parole e sogni che abbiamo camminato assieme in 12 mesi.
    Siamo state a Parigi. Si. Camminavamo con baffi da gourmet e cappelloni da chef, tu a pois ed io a righe, e ti ho insegnato a posare il volto sull’erba soffice dei giardini del Trocadero e a ridere dei germi che ti facevano il solletico. Di corsa, con tacchi 12, abbiamo poi attraversato un oceano ed eravamo su spiagge fredde a dare biscotti al mandarino ai salmoni che risalivano correnti. Io prendevo il sole che non c’era e tu avevi l’ombrello per ripararti dai suoi raggi. Mai troppo bianca tu mai troppo nera io. E’ un nonsenso ma che importa.
    Abbiamo chiesto ad un polpo, lì sulla riva, se avesse preferito essere caramellato con il mars o con il twix e, non c’era gara. Abbiamo riso vedendolo indicare con il sesto tentacolino da destra partendo dagli occhi proprio quello che ci aspettavamo. La morte del polpo è il mars, lo sanno tutti. E ci stiamo lavorando per realizzarla. A volte aggiungiamo indivia belga a volte zucchero filato ma ci arriveremo.
    Però adesso devo andare. Ho un pianeta da ripulire. E non ho tempo. “prestopresto che è tardi!”.
    Ho da chiamare la banda con i suonatori di maranzano ed ukulele, devo vestirli con gli abiti della festa e dare ad ognuno di loro, un copricapo adatto. Tre avranno un casco di banane con pois rossi di ciliegie. Altri 6 vestiranno la testa con un diadema intarsiato di Galbanino ed alga nori. Dodici, i rimanenti 12, avranno capelli mai sfiorati da un barbiere al vento perché così ci piace. E devo andare all’aeroporto a prendere Giuliano, l’accompagnatore perfetto per viaggi in aereo, e devo vestirlo con una livrea di pistacchi di Bronte e scarpe di guanciale gentilmente offerto da Max. Perché Giuliano dirige la banda. E se non ci fosse bisognerebbe inventarlo.
    E poi tu stai arrivando. E grido fuori dal terrazzo ad un cielo di stelle che ridono ” fai prestoooooooo!”.
    Devo anche venirti a prendere. E sull’astronave di lego non ci sta tutto. E i nani ed i conigli li andremo a recuperare poi. Li metteremo in dei grossi Danbo e li lasceremo per un pò sul pianeta x. A fare da guardia a che nessuno tocchi nulla perché, quando ti andrà, ci puoi tornare ma mi ci porti. E ci andremo con il carrettosicilianomichiailcannolo. E raccoglieremo per strada parole con un retino di Dior. Parole perse.
    “Uh guarda Iaia! Prendi quella! Io non posso mollare l’asino altrimenti finiamo fuori strada!!”. E t’allungherai. Ti terrò per un piede e la pescherai.
    “Ale ma ho trovato la parola Invidia!!?!?!? Uff” (noi NO!) e mi farà sorridere il tuo broncio.
    “Mollala che a noi non serve” ed il tuo broncio sorriderà.
    “Quella …quella” e vedo lettere che guizzano nell’aria come pesciocchi volanti.
    “Ale questa pesa! Santapizzetta!”
    E frugherai con la mano nel retino. E nella tua mano comparirà “solitudine”.
    “Non ci serve nemmeno questa Iaia. Rituffala in aria”.
    E come un rito magico la vedrò sparire ed annegare da dove guizzava, dallo specchietto retrovisore del carrettosicilianominchialacassata.
    Ed a seguire pescheremo ed abbandoneremo per strada “lacrime”, “freddo”, “paura”, “tristezza”, “dolore”….non ci serviranno e non le porteremo sul pianeta.
    Per l’occasione avrò cucito per noi un baule di stoffa, si, proprio un baule di stoffa bianconerorighepois. E dentro ci metteremo tutto quello che della nostra pesca andrà tenuto. Terremo il pescato di profondità, quelle parole che erano nascoste sotto le rocce insieme alle murene. Unite diventeranno frasi complesse. “Nella mia mano”, “Ho sognato un abbraccio”, “Io cammino e tu con me”, “Grazie dei colori”, “Pianeti per Giulia”….
    Ecco. A quel punto potremo anche rimanerci sul pianeta x. Ho teepee costruiti con ventagli a forma di cuore dove dormire. E ritroveremo i conigli e regalerai loro le tue orecchie che, senza dubbio alcuno, sono più belle.
    Per ora però è un ritorno. E t’attendo all’uscio festante non curante che il caos della mia casa possa sconvolgerti. M’insegnarai come si mette in ordine? Mi spiegherai come si fa? A me che se posso getto tutto all’aria perché mi piace il frusciare della mia vita che mi piove in testa. E lo faccio di continuo. E con violenza. Volano carte abiti persone giorni sorrisi e tutto ricade e galleggia. Io vivo forte e non è sempre un bene. Ma tu entra che sarai stanca. Non ho poltrone su cui farti sedere ma un posto l’ho trovato comunque. Ma tu ridi che avrò cure per te come per la più bella peonia del mio giardino.
    E dormiremo.
    E mangeremo fave.
    E canteremo.

    • Giulia 13/10/2011

      volevi che non cantassi più.
      beh.
      ci sei riuscita.

      aspetta che vado a farmi una doccia che mi sono smocciolata tutta.
      tutta.

      oggi ho mangiato le fave.
      ho cantato.
      e ho dormito.

      e.
      e boh Ale.
      imparerò a memoria e ripeterò su una sedia questa poesia.
      mentre Hendrix dice quella di Halloween.

      la più bella di tutti i pianeti. Grazie.

      (mi ero messa il mascara per fare una foto. farò un panda….va )
      :*

  • Giulia 13/10/2011

  • pani 13/10/2011

    ach…con o’sole mio stavi andando bene. Sai che roba, con una chitarra distorta…

    • Giulia 13/10/2011

      ecco.
      finalmente qualcuno che ne capisce di musica.

      famounduetto? *_*

  • Miluuvet 13/10/2011

    uh e mò chi lo dice a Iaia che le ho usurpato i disegni belli suoi per scempiarli sulle mie foto su IG!?!?!? Mi mena…..lo so mi mena!!!!

  • Wish aka Max 13/10/2011

    Ti lascio una base con karaoke…

    • Miluuvet 13/10/2011

      Semmai la canta lei a me….

    • Wish aka Max 13/10/2011

      Ragazze, voi lo sapete che io non parlo mai a caso… la canzone è più profonda di quel che si creda, ascoltatela sino in fondo… è la sintesi dell’autoironia e della leggerezza, un approccio alla vita fatto di humor e di allegria… 😉

      • Miluuvet 13/10/2011

        gli volessimo dare un nobel che dici????

      • Wish aka Max 13/10/2011

        ecco… a te teciannomaimannato?
        er primo cittadino è amico mio, tu dije che te ciò mannato io…

      • Giulia 13/10/2011

        oh io la canto eh *_*

  • Giulia 13/10/2011

  • Giulia 13/10/2011

    Voglio il parere di Max sulle mie doti canore.

    E ti dico che dall’aipeddd non posso vedello ma ho appena visto l’allegato matrimonio e misosputataaddossolatisana

    • Wish aka Max 13/10/2011

      Il parere te l’ho dato piussù… se guardi bene c’è un video che ho definito l’ideale prosecuzione del pezzo sulle amiche….

      su o sole mio sto ancora pensando… la mascella non si è ancora riattaccata…

      ho molto pensato su quale canzone romana metterti, alla fine la scelta è caduta su albertone perché è il più simpatico di tutti… e perché il testo della canzone è così ironico e autoironico che non si può non farne una filosofia di vita! quindi canta anche questa e po’ se ver’ (come direbbe ale), o se preferisci, e poi vedemo…

  • Giulia 13/10/2011

    sono seria eh:

    e se organizzassssimo una serata karaoke una sera?
    DITEMI che è una bellissima idea peppabore

    • Miluuvet 13/10/2011

      uhhhh ci stooooooooooo! Karaoke sia! Ma siiiii…..sputtaniamo anni ed anni di duro lavoro per costruire un’immagine di me dignitosa!!!

      • Giulia 13/10/2011

        Sììììììììììììììììììììììììììììììììììììì

        tutti con il mic in mano e via ! *_*

    • Wish aka Max 13/10/2011

      è una bellissima idea…. *disse tremando come una foglia*

      • Giulia 13/10/2011

        ma anche via skype. una teleconferenza.
        un kinot in onore di stivgiobspacellanimasuatiamo (ma solo io penso al chinotto quando dico kinot? vabbè)

        se volete nell’attesa per riscaldare l’ambiente io potrei cominciare con un’altra canzone.
        do il meglio di me IN INGLESE
        max potrebbe impazzire.

        ALETIAMOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOO

        sècapitodici?

  • Giulia 13/10/2011

    eccomunque io non riesco a smettere di ridere perch Hendrix con le manine alzate che fa dell’ironia sulla mia voce è l’immagine che mi accompagnerà nei giorni bui.-

    laffidamentocelotolgonomanoifuggeremovia.

  • Giulia 13/10/2011

    però c’era una leggera differita che mi ha impedito di esserepeffetta eh.

    • Wish aka Max 13/10/2011

      Che spettacolo!!! 😀 😀 😀

      La bionda mi ha chiesto “perché stai ghignando?”

      Benebenebene, andiamo mooooooolto bene, si vede che hai studiato…. I fondamentali stanno praticamente a posto, dobbiamo lavorare su qualche sfumatura, ma insomma…. sei promossa!!! Ti puoi iscrivere al corso di perfezionamento!!!

      • Giulia 13/10/2011

        dille alla bionda chemisposopureleichemipiaceepuremolto.

        *_*
        peccato per la differita.
        e poi uplodo il primo e ultimo eh.
        non faccio prove *_*
        so na professionista.

      • Miluuvet 13/10/2011

        è evidente! C facimm na cos e sord! (ricaviamo profitto dall’iniziativa)! Iaia canta io manager!

  • yliharma 13/10/2011

    ODDIOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOO!!!!! ho appena sentito o sole mio e pure l’altra….IAIA A SANREMO!!!!!!! che poi io ho la tosse da minatore oggi e non posso ridere e coff coff coff mi avete fatto strozzare a ripetizione, tu, Ale e Max: abbiate pietà sono malataaaaaaaaaaaaa! XD
    Buon anniversario Ale e Iaia! <3
    ps. anche se non sono nel file excel posso venire al matrimonio? faccio la damigella d'onore (sicula e con la coppola…dato la zona)

    • Giulia 13/10/2011

      Non sei nei file excel tu? machitelhadettoscusa?
      Ho già litigato con Cristiana e ora pure con te? vabbenne.
      non ti parlo fino alle 19.19 didomani,ecco.
      tzè.
      lei non è sui fogli excel.
      LEIIIIIIIIII la mia donna in bikiniiiiiiiiiiiiiiiiiiii.

      *va via arrabbiatissima.

      E io che volevo cantarti una canzone che contenesse bichini e bigodini.
      uff.

      *vaviaancorpiuarrabbiatissima

      • Miluuvet 13/10/2011

        dov’è il file excel? No io devo sapere! Assolutamente importantissimo per ciò che sto per fare!

      • yliharma 13/10/2011

        sìì cantamela!!!!!!! sto sentendo la terza cover…me volete fa morì ho capito 😀

      • Giulia 13/10/2011

        iononlosopossoapriredaqqqua.
        maledettocoso.
        e non ho powerpointexxssel e devo cambiare postazione.
        *_*
        Maxxxxxxxxxxxxxx dove seiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiii?!?!?!?!?

  • Miluuvet 13/10/2011

    Io del fie faccio a meno!
    Ho be altre armi per sposare la mia amata!
    DSC_0619.JPG

  • Miluuvet 13/10/2011

    ora qualcuno mi dica come fare ad azzeccare una foto qui!

  • Miluuvet 13/10/2011

    DEVOOOOO METTTTEREEEE UNAAAA FOTOOOOOOOOOOOO

    • Giulia 13/10/2011

      amore puoi metterla qui se vuoi basta mettere

      e tra le virgolette l’url della foto *_*
      oppure manda e metto io
      maghetta_streghetta@yahoo.it

      • Giulia 13/10/2011

        non compare la stringa uff


        e tra le virgolette il link della foto ecco

    • Bibi 13/10/2011

      ok
      morirò ora
      mio figlio ha spento la wii e ride come un matto. Iris abbaia al pc

      si Iaia, bellissima voce Iaia. ma come fanno a dire che sei stonata io non lo so

      • Giulia 13/10/2011

        MATTTTTTTTTTTTTTTTTTTTTTTTTTTTTTTTT
        dimmi una canzoen che la zia INTONATa te la cantaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaa

        Iris *_* perdonami cucciola nonsoquellochefaccio
        cheilcielomiperdoni

  • Giulia 13/10/2011

    http://www.gikitchen.net/2011/audio/poverogoduko1.m4a

    Il Signor goduko ha richiesto una canzone.
    bene.
    ecchilla.

    • Giulia 13/10/2011

      ilnickappostasbagliatofafuroreloso

    • Miluuvet 13/10/2011

      ti comunico che il signorgoduko adesso non può sentirla!

    • Wish aka Max 13/10/2011

      se tu vorai? guarda che quella in romanesco era quella di albertone!!! 😀

    • Gokudo 14/10/2011

      Ascoltato e dico…canzone davvero cucita sulle tue corde vocali…YO Giulia YO…festeggio con una cavalletta fritta e un millesimato del Friuli  極道

  • Miluuvet 13/10/2011
  • Giulia 13/10/2011

    Amore tu dove stai uplodando la foto *_* ?

    • Miluuvet 13/10/2011

      dal mio mac….foto mia pettè!

      • Giulia 13/10/2011

        Lezionegeekmodeon*_*
        per mettere una foto qui occorre usare la stringa accattiemmellle delle immagini che è semplicissima se uordpress me lafacesse scrivere poccapupazza.
        ecco.
        praticamente si scrive la stringa mettendo < questo segno qua (non posso scriverlo di seguito altrimenti non si vede e dopo il segno di minore va IMG che sta per immagine . spazio – SRC che sta per source fonte. dopo un uguale e dopo le virgolette " a questo punto tra le virgolette aperte e quelle chiuse ci si piazza il link dell'immagine che tu hai dovuto uplodare o su un tuo spazio (sito o cippe lippe) o su un sito aggratis che ce ne sono sul web. Chiuse le virgolette compare.
        ora appppare tutto estremamente complicato ma così non è.
        è unacavolatacolassala che iaiaciccispiegheràaltelefono (l'unica cosa che ti posso spiegare tra l'altro. e forse manco quella *_*)
        ora corro in emailemettoio.
        ecco.

      • Wish aka Max 13/10/2011

        se ti fa usare il tag code dovresti riuscire. ci provo

        il tag

      • Wish aka Max 13/10/2011

        corca.
        il tag code non funzica
        o meglio funzica ma cambia solo il colore del testo e interpreta comunque i tag html

    • Miluuvet 13/10/2011

      hendrix ha deciso di venire a vivere con te “hendrix come va alla zia?”

      • Giulia 13/10/2011

        Io quasi quasi mi vesto da kiuiii e ci faccio pure arturo stasera!
        anzi no.
        sta per tornare nippo.
        lui fa kiui e io arturo *_*

    • Sara Francesca 13/10/2011

      Premesso che questa è la mia canzone!! Cavolo!!! E che me la cantava sempre mamma essendo io papera bassa!!!

      Qui promossa a pieni voti sopratutto quando dici papà!!!

      Una delle precedenti invece il Giammy urlô: e questa chi è?. Ed io: sempre lei. “no. Non è possibile! Nun s’è pò sentì. Nun se poté” e si è alzato.
      Ora è sul balcone a bere alcol =_=
      Ho paura ad ascoltare il resto…… Non quali possono essere gli effetti sul Giammy!!!
      Comunque stasera siamo io, te e Giulia Canto. Meglio della tv direi!!!

  • Bibi 13/10/2011

    ok vado a mettermi il pannolone e torno

    ahahahha

    • Giulia 13/10/2011

      sì.
      perchè io adesso vorrei proprio fare il mio cavallo di battaglia.
      UITNEI IUSTON

  • Giulia 13/10/2011

    Fermi tutti. che sono pronta con IUTTNEI *_*
    Ale.
    pettè.
    il mio cavallo di battaglia. MAIPENNESSUNO *_*

  • Bibi 13/10/2011

    Matt suggerisce “dragon ball z”
    Iris sta facendo la valigia, non so cosa possa voler dire

    • Giulia 13/10/2011

      Matt apprezzerà spero anche uitnei iuston *_*
      ma dragon ball z nonsocosasia ma possofarlo *_*

      ho le doti giuste .
      si evince no?

      Iris sta venendo dame per un corso di canto.
      Mi pare ovvio *_*

  • Giulia 13/10/2011

    Posso metterla su tutto il ueb?

    peffavore?!!?

    • Bibi 13/10/2011

      ma che meraviglia! <3

    • Giulia 13/10/2011

      chiedo consenso ufficiale per divulgazione .
      firma qui.
      sul cuore.grazie.

    • Miluuvet 13/10/2011

      Ecco. Adesso chiunque osi usurpare la mia proprietà unica su questa donna dovrà almeno produrre un diamante 349517657136591365198365volte più grosso del mio! Siopieeeel…..arrivi tardiiiiiiiiiiii!

  • Giulia 13/10/2011

    Mattia e Hendrix un giorno potranno dire ” noi eravamo nel file audio della zia mag prima che vincesse x factory !

    http://www.gikitchen.net/2011/audio/cavallodibattaglia.m4a

  • Giulia 13/10/2011

    Ale è bellissima . Iocifacciounsitoconquestafoto *_*lamettoovunque.
    Pure sul comodino.
    OVUNQUE *_*

    non posso dire lo stesso.
    tu non puoi mettere da nessuna parte stifail *_*

    • Miluuvet 13/10/2011

      fanne quello che vuoi……ti mando anche le altre due per mail datosiche sono una pippamiddletonappilata dell’informatica!

      • Giulia 13/10/2011

        Amore no. E’ semplicissimo. E’ che qui non si possono scrivere le stringhe ma ora iaiaciccispiegatuttoetuuplodipureilcanedelvicino,
        Ammesso abbia un cane. Nel caso ti spedisco il volpino.

        Io vorrei metterle solo :
        nella piazza principale di catania
        come sfondo alla mia casa
        in un collage appiccicatonellamacchina
        e farci pure delle tende.
        insomma niente di particolare *_*

      • Miluuvet 13/10/2011

        na robetta de lusso insomma!?!??!

      • Giulia 13/10/2011

        Ahem è bellissima santo cielo.
        bellissima.
        sei bellissima.
        e continuo così finoadomani.

  • Bibi 13/10/2011

    oggi non ce la posso fare. mi sto sentendo male omiodio
    il cavallo di battaglia amore
    “evristep”
    minchia

    • Giulia 13/10/2011

      mia mamma una volta . ero sedicenne e cantavo questa canzone ha fatto una delle battute più belle della sua storia:

      “perchè non ti droghi come tutti gli altri amore, invece di cantare?”

      ecco. vorrei chiudere così.
      Con la saggezza di mia mamma.
      e volevo ribadirti il mio amore perchè apprezzare il passaggio evristep mi fa capire quanto io e te siamosullastessalunghezzadonda.

      • Bibi 13/10/2011

        ok se hai finito amoremio vorrei riaprire le finestre.,. non le avevo chiuse per proteggere i vicini, no

        comunque… io in quanto a stonatura sono messa meglio.
        cioè sono pure più stonata di quel che DICONO tu sia

        ecco anche io avrei voluto una mamma Nanda. i miei mi dicevano solo
        ” e bastaaaaaaaaaaaaaaaaaaa”

      • Giulia 13/10/2011

        No ma dopo diceva anche ebbbbbasta eh.
        Ha fatto solo una battuta e le va riconosciuto santadonna.
        Detto questo:
        se apri le finestre.
        uhm
        stai forse volendomifareintuire che *_* HO SMESSO DI CANTAREPERSTASERA?!

    • Miluuvet 13/10/2011

      hendrix dice “ma mammma pelchè non canti così puletù???”

      • Giulia 13/10/2011

        dentro quel galbanino c’è qualche sostanza stupefacente.
        Io devo indagare.

  • Giulia 13/10/2011


    metto subito nel post *_*

  • ma hai riso sul ritornello!!!!!!!!! nooooooo! è la parte sacra della canzone quella…. 😀 decisamente uuhuuhuhuhuhuhuu ti vene da paura in tutte le interpretazioni…
    io intanto stavo navigando tutto l’archivio di cucinaeco….che blog interessante voglio cucinare bucce in lavastoviglie!!!!!!!

    • Giulia 13/10/2011

      siamolitigatenoidue.
      chenonvuoiesseremiasposatu.
      ecco.
      monella.

      e stavo leggendo il tuo post.
      *_*
      dici che funziona davvero?
      ora vado a farmi 20943820948209482034842 domande su oggetti inutili.
      noncelapossofare.

      • yliharma 13/10/2011

        ti ho risposto di là! e non sono io che no ti voglio sposare è Max che non mi ha incluso nell’excel 😀

      • Giulia 13/10/2011

        AHHHHHHHHHHHHHHHHHHHHHHH
        e allora non parlo più con Max.

        *_*
        amiamoci (ma non buttiamo i miei pupazzetti tiprego)

  • Giulia 13/10/2011

    Mi è scoppiato un terribile mal di testa *_*
    masaràmicacolpadellamiasoavevoce?

    • Io e la Peppin abbiamo scelto: http://www.gikitchen.net/2011/audio/hendrixperdonamiamore.m4a

      Questa sarà la canzone sveglia per tutto il nostro inverno.
      Salvato mp4, seguirà video della Peppina per ringraziarti!

      Ps. Il Giammy ha detto che frequentarti se pur virtualmente accentua ancora di più il mio bipolarismo .

      Ps2 la tua foto con il BB bianco ha fatto il giro degli uffici trovandola tutti deliziosa! Stavano quasi pensando di pubblicarla sulla intranet interna per avvisare i dipendenti del malfunzionamenti del BB (gliel’ho impedito ovviamente)

      Buonagiornata.

  • Giulia 13/10/2011

    • Miluuvet 14/10/2011

      Ascoltare il coccodrillocomefa cantato da te alle tre di mattina mi sembra quasi del tutto una cosa normale.

  • mondocineroma 14/10/2011

    Il tuo commento mi sembra rigoroso ed inappuntabile… Per questo ti faccio i miei complimenti! Anche lo stile con cui il tuo post è scritto rivela una padronanza di strumenti retorici che credevo ormai “morti” e sepolti. E a proposito di morte… Morto Steve Jobs, per alcuni un genio visionario e per altri uno squalo senza scrupoli, molti vorrebbero veder celebrare il funerale anche di iPhone, iPod e iPad … Perché? E perché secondo qualcuno quel giorno non è lontano? Leggilo su: http://mondocineroma.wordpress.com/2011/10/13/steve-jobs-e-morto-purtroppo-iphone-ipod-ed-ipad-no-purtroppo/

  • lafloss 14/10/2011

    Giulia. Io ho due piccioni che si accoppiano sul cornicione alle mie spalle e poi tu ti metti a cantare e GIURO loro VOLANO VIA. Io ti amo perchè mi hai liberato da quel tedio. E sono piegata dal ridere per la “coincidenza”.

  • lafloss 14/10/2011

    No vabè, in romanaccio è TROPPO. Non ce la faccio, sto rotolando.

    • Giulia 14/10/2011

      Amore mio sono felice che tu e piccioni abbiate apprezzato le mie innegabili doti canore.
      Pensa se in quel pub io fossi venuta a fare del karaoke che meravigliosa (nulla togliendo a quello che è stato) serata sarebbe saltata fuori ? 😀

  • Mariangela 14/10/2011

    Ma scherzi vero?? l’hai fatto davvero?? chiudo tutto e scappo a casa a mettere qualcosa da mangiare nella lavastoviglie, DEVO provare!!
    Bello questo post!!
    Un bacione

  • manuela 14/10/2011

    ma è fantastico il tuo blog!!
    oggi mi sento un po’ giu’…ma sbirciando qua e la mi hai fatto tornare il sorriso 🙂
    ci tenevo a dirtelo.
    da oggi mi aggiungo ai tuoi amici non si sa mai..un calo di adrenalina 🙂
    grazie

  • Ale 14/10/2011

    Ciao Giulia, mi presento: sono Alessandra e da poco ho scoperto questo bellissimo mondo che hai creato, complimenti ppi ddaveru :))

    L’altro giorno con mia sorella commentavamo questa idea della cucina-dentro-la-lavastoviglie, letta non ricordo dove, e ora la ritrovo qui!
    Peccato che NON ne possiedo una, altrimenti mi avresti indotta in tentazione :))

  • PieceOfStar24 15/10/2011

    oh cacchio. non avevo visto che ce n’erano mille di file audio O_O avevo capito che c’era solo quello della mail. NO VA Bé. IO SONO SERIAMENTE COMMOSSA E SENZA PAROLE. Sai che (scherzi a parte) non canti manco male? Va bè uitnei è difficile ma. Cacchio non canti male. Non ci si crede ma. ma. ecco. E’ assurdo, ma lo penso davvero XD
    La prima volta ce la semo risparmiata, ma quanno tonno là il duetto a noi non ce lo toglie nessuno 😀
    Il mondo già trema, lo so. Approvi? Comunque ora me li scarico tutti e mi faccio una playlist sull’ipod <3 e dico sul serio, dico.
    NON ME LI FA SCARICARE. SE NON ME LI MANDI TUTTI PER LA MIA PLAYLIST NOI NON ABBIAMO PIù NULLA DA DIRCI.
    CIAO. *_*

  • ItalyBerryGirl 15/10/2011

    Ora piango per le vostre bellissime parole :). Siete davvero due anime speciali. L’ho sempre pensato. E sempre vi ho adorato. Vi amo entrambe :*******.

    PORTATEMI DEI KLEENEXXXXXX!!!!

  • Annalisa 16/10/2011

    Scopro oggi questo tuo mondo fantastico di cucina e tanto altro…troppo bello qui. Oggi che è domenica ( ma che differenza fa…sono disoccupata da poco e tempo ora ne ho) comincerò a leggerti dall’inizio.
    Peccato non abbia la lavastoviglie altrimenti mi cimenterei in questa nuova geniale maniera di cucinare.
    magari seguo la tua idea, quella della lavatrice ;).
    Felice di averti conosciuta.
    Annalisa

  • max 17/10/2011

    ;-)))) ne hai di fantasia…ciao.

Rispondi

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi