Ma staremo mica esagerando con tutti questi Cupcake? ( che Santin mi perdoni!)

Must Try

La Panna Cotta al tè matcha

Un dolce gustoso, facile e fresco caratterizzato dall'inconfondibile sapore del tè matcha. Perfetto per un dopo pasto ma anche per accompagnare un tè nero fumante caldo e avvolgente.

Semi di papavero e glassa di limone

Una delle preparazioni più buone mai preparate. Mi è sempre piaciuto moltissimo questo accostamento, quello dei limoni con i semi di papavero. Diversi dolci pasquali polacchi e dell’Est Europa hanno proprio i semi di papavero; anche il cozonac, per esempio, ha diverse volte il ripieno di semi di papavero. Il risultato -ma con una ricetta di Ottolenghi è facile- è sorprendente. Molto profumata, leggera e gustosa.

Tiramisù fragole e basilico e un dolce speciale

Un tiramisù molto profumato e fresco. Stupisce per leggerezza e freschezza questo dolce al cucchiaio di cui tutti sono ghiotti.

A brioscia co zuccuru – La brioche catanese più famosa!

La differenza tra la brioscia co zuccuru e quella col tuppo. È importante e non da sottovalutare.
Iaia
Grazia Giulia Guardo, ma iaia è più semplice, è nata il 12 12 alle 12. Il suo nome e cognome è formato da 12 lettere ed è la dodicesima nipote. Per quanto incredibile possa sembrare è proprio così. Sicula -di Catania- vive guardando l’Etna fumante e le onde del mare. Per passione disegna, scrive, fotografa, cucina e crea mondi sorseggiando il tè. Per lavoro invece fa l’imprenditrice. Digitale? No. Vende luce, costruisce e distrugge. Ha scritto un libro per Mondadori, articoli per riviste e testate e delira pure su Runlovers, la comunità di Running più famosa d’Italia; perché quando riesce nel tempo libero ama fare pure 12 chilometri. Ha una sua rivista di Cucina, Mag-azine, che è diventato un free press online. È mamma di Koi e Kiki, un labrador color sole e uno color buio, mangia veg da vent’anni, appassionata di cinema orientale e horror trascorre la sua giornata rincorrendo il tempo e moltiplicandolo.

 Il  Post del Giveaway, visto il periodo, non potrà essere messo in primo piano ma sulla destra c’è questa  iconcina maghettosa. Basta cliccarci su per essere catapultato al post interessato e lasciare quanti più commenti per vincere la Videocamera Tascabile HD. C’è tempo fino a Mercoledì 21 Dicembre fino alle ore 12.12.

Questa volta ho allungato un po’ più i tempi per dare  la possibilità di parteciparvicicivici.

La settimana cruciale è arrivata e da questo momento in poi siamo tutti autorizzati a dare i numeri. Chi, come me, li dà anche nei restanti 358 giorni ( ho dovuto prendere la calcolatrice, lo confesso) potrà godersi appieno questo rush finale respirando a pieni polmoni la deliranza.

Ieri ho provato il mio nuovo giocattolino al Porto, tra gabbiani impazziti e reti attorcigliate. La mia prima foto dinamica con la funzione  Motion Snapshot (clicca qui ) è stata un’esperienza mistica ai limiti del paranormale anche perchè l’aggeggino in condizioni di luce scarsissima riesce a fare queste cose qua (clicca qui) . E’ la volta buona che posso fotografare il cibo la notte? Mi agevolerebbe di molto il lavoro e non dovrei attendere l’alba.

Sogni irrealizzabili a parte mi attende una tonnellata di biscotti e panettoncini da sfornare e semmai dovessi sopravvivere non escludo che questo possa essere uno dei post giornalieri e non “il post”.

Post, questo,  Fotografico velocissimo per un’idea veloce.

Segnaposto, regalo, dolcetto chiudi pasto, colazione speciale, merenda, benvenuto a tavola su un piattino decorato e con nome, qualsiasi cosa.

Qualsiasi cosa, davvero.

Per la base dei cupcake non c’è che l’imbarazzo della scelta e possiamo scegliere tra queste ricette o qualsiasi altra si sia già provata.

Per la pasta di zucchero basterà seguire questa semplicissima ricetta. Clicca qui per il formato light stampabile.

Per la Glassa reale 100 grammi di albume con 600 grammi di zucchero a velo lavorati con lo sbattitore elettrico sino ad ottenere un composto liscissimo ed omogeneo che servirà anche da collante.

Per i coloranti alimentare è preferibile prediligere quelli in gel piuttosto che quelli liquidi. La Decora è un’ottima marca. La migliore che io abbia provato sinora e quella cui in assoluto mi affido .  Non me ne viene in tasca nulla; per dovere di cronaca, si sappia. Trattasi di pura informazione personale.

Sento odore di bruciato*disse voltandosi di scatto e fuggendo via.

 

Forse potrebbe interessarti leggere...

23 COMMENTS

    • Max mio Buongiorno*segue pioggia di baci.
      Ma tu sai niente di questo reblogged?
      serebloggadanavitailmioblog?
      ma che è ?!
      ( ti piace questo tono delicato e glamour?)
      cioè cioè ( ho la sindrome di mia cugina 13enne emo) chevordì!?!
      e ora.
      sparami ti prego.
      ho bruciato i panettoncini
      (mi dici perfavore una ricetta che vuoi che io che tu che io prepari pettè?!)
      (sonopazza)

      • Guarda te lo avrei chiesto io… sono incastrato con parentume il 24 sera e devo preparare il pesce perché la bionda il pesce non lo mangia e quindi non lo cucina, mi dai una cosa semplice da fare con il pesce spada ma senza pomodoro? (non glamour, ho la pg che è tradizionalista…)

    • Per il reblogging credo sia una funzione di wp, probabilmente da pannello riesci a linkare un post e mettere in automatico un reply per indicare che lo hai fatto. Mi pare una banale pubblicità. Credo tu sia nel tuo pieno diritto di cancellare il reply, magari segnalando a wp la faccenda.

  1. ancora sti cittadiniiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiii?

    amore, bacetto, torno dillà a spammare seriamente (mica come i cittadini tsk)

    • Ancora non ho capito questo Elefantino di Catania da dove provenga, sai ?
      Qui la faccenda non ha un giusto rilievo.
      DOvresti vederlo .
      Oltre a non essere chiaramente un elefante indiano ha pure la faccia antipatica, tipica della pietra lavica.
      Perchè quanto è vero che l’etna erutta. la pietra lavica ha la faccia antipatica.
      (devo farti vedere gli elefanti in pietra lavica che fanno sull’Etna. altrimenti è un discorso incomprensibile)

  2. Intanto Buongiorno.
    E poi. Ti devo delle scuse.

    E io che mi sono detta: “ah ah ah ecco perchè nel marasma natalizio fa il giochino perchè così non deve aggiornare il blog! ah ah”. Ed invece sei solo una masochista! ^___^

    Per la Nikon, avrei potuto cercare sul internet ma non l’ho fatto. Sai che mica ho capito cosa intendi per “foto dinamiche” ed ho anche visto il risultato dei gabbiani su Flickr. Ti fa enne scatti sequenziali e pertanto fa l’effetto gif, o è un micro video?

    Che poi dovrei pormi una semplice domanda: “perchè far costantemente vedere al mondo quanto io sia ignorante?!”.

  3. no ma che poi. la penna usb dell’omino biscottino è è è. *___* vabè non c’entra niente. e io ti voglio bene e manchi.
    Questo è. ecco.
    Ciao eh. ciao.
    e i bacetti, che io mica me li scordo, i bacetti.

  4. Buongiorno Giulia!
    Come va????
    Sono andata a vedere le foto…cazzarola devo riscrivere al volo la letterina a Babbo Natale: pure io voglio quel giocattolino!!
    Vado a vedere che si dice nel ghivuei!!
    Bacio bacio 🙂

  5. Ultimi momenti per provare provare provare. Vi voglio bene. Spero fortissimamente di vincere <3 :-* e cha cha cha

  6. My brother suggested I might like this web site. He was totally right. This post actually made my day. You cann’t imagine just how much time I had spent for this information! Thanks!

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Le mie Storie in Cucina

Articoli recenti

Happy Vegan Christmas

Un libro che racconta un Natale total veg saporito, bello e profumato. Karoline sorprende con semplicità e con una disarmante bellezza.

Christmas Tea Time

La storia del marchio Dammann Frères ce la raccontano i diretti interessati nel sito ufficiale. Si tratta di un’infinita gamma di tè pregiati. Sir...

Mele, uvetta e cipolla

Amo questo contorno. L'ho scoperto un po' di anni fa e da allora è stato amore infinito. Facile, veloce, total veg e perfetto per quando hai voglia di qualcosa di buono e sano.

Chicago Pizza

La Chicago pizza, o deep dish pizza, ha un impasto dai bordi molto alti che viene riempito da mozzarella, salsiccia, parmigiano e salsa marinara.

Le polpette di melanzane

La mamma ha sempre ragione anche quando non ce l'ha. In cucina poi non ne parliamo. Se la mamma dice "a occhio" allora tu devi fare "a occhio", fine del discorso.

More recipes like this