Home / Illustrazioni  / ore 11:11 Il suo Tortino preferito

ore 11:11 Il suo Tortino preferito


Il suo tortino preferito ha il riso e il Giappone. Ha la cannella e la Sicilia. Ha il latte e le mie paure.  Il suo tortino preferito ha l’uvetta secca. Quella cattivacattivapiccolapiccola che poi la metti nell’acqua tiepida e diventa dolcedolcedolcegrandegrande.

Il suo tortino preferito ha l’odore della prima ricetta cucinata insieme. Quando mi ha detto che due chili di nutella per pranzo e un pacco di patatine  non erano  forse una buona abitudine. E in quel forse ho capito quanto fosse sicuro.

Che sarebbe stato per sempre.

Una che disegna, scrive, cucina e fotografa ma non fa bene nessuna della quattro cose.

Review overview
22 COMMENTS
  • angyerry 03/04/2012

    Aaaah

    • angyerry 03/04/2012

      Ma chi poteva essere a mandarmi l’email alle 11 e 11 😀 buongiorno impapita mia bellissimaaa 🙂 vado a leggere!!!

      • angyerry 03/04/2012

        ❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤:'(❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤:'(❤❤❤❤❤❤❤❤

        • angyerry 03/04/2012

          Mannaggia a farmi commuovere di prima mattina….. un amore così rende ricchi, milionari…. Vi adoro…

  • Leythiana 03/04/2012

  • marzia 03/04/2012

    ………. Ma quanto mi piace quello che hai scritto?!??!??!’!?!?!?! belllllllliiiissssimo!!!!!!!!!!!!

  • principessainsonne 03/04/2012

    Come e bello lammore!
    Usciì lasciando dietro di se una pioggia di cuori!

  • principessainsonne 03/04/2012

    Come è bello lammore!
    Usciì lasciando dietro di se una pioggia di cuori!
    Rendendosi conto che non sa più neanche scrivere!

  • tittisissa 03/04/2012

    Quanta dolcezza c’è in questo Nippotorinese?? (e non nella tortina eh) Ma quanta?? E’ una perla rara. Ma questo credo tu lo sappia già! E quanto sei dolcissima tu ammore mio? Pioggia di cuori a tutt’e due e millemila auguri che per tutta la vostra splendida vita regni sempre questa stessa giocosa armonia. Sempre 🙂
    Oggi non ti scrivo nulla dippiù perchè sono troppo commossa ( e anche abbastanza invisiosa eh). Uff. 😉

  • Ahhh l’ammoorreeeeee!!! 🙂

  • pani 03/04/2012

    metti l’uvetta nell’acqua? Uhm…

  • gluci77 03/04/2012

    “…perchè nessuno possa dimenticare quanto sarebbe bello se, per ogni mare che ci aspetta, ci fosse un fiume, per noi. E qualcuno – un padre, un amore, qualcuno – capace di prenderci per mano e di trovare quel fiume – immaginarlo, inventarlo – e sulla sua corrente posarci. […] Questo, davvero, sarebbe meraviglioso. Sarebbe dolce la vita, qualunque vita. E le cose non farebbero male, ma si avvicinerebbero portate dalla corrente, si potrebbe prima sfiorarle e poi toccarle e solo alla fine farsi toccare. […] Basterebbe la fantasia di qualcuno – un amore, un padre, qualcuno. Lui saprebbe inventarla una strada, qui, in mezzo a questo silenzio, in questa terra che non vuole parlare. Strada clemente, e bella. Una strada da qui al mare.” ALESSANDRO BARICCO

    Probabilmente sembrerà che questo passo non abbia nulla a che vedere con le parole che hai scritto qui… ma è la prima cosa che mi è venuta in mente leggendole e pensando a voi due, a quello che mi sembra di aver capito possa aver rappresentato per te l’incontro con Pier… che è poi quello che mi viene in mente ogni volta che ripenso a cosa ha rappresentato per me l’incontro con l’Ingeriminese, proprio sette anni fa… Mi hai fatto commuovere, una volta di più. Vi abbraccio.

    • Katia Ostanel 03/04/2012

      Uno dei miei passi preferiti, Luci…

      • gluci77 03/04/2012

        per me quello è più di un libro… è una fetta di vita…

      • tittisissa 03/04/2012

        Anche il mio! Mi piace Baricco, anche se non proprio tutto quello che scrive.
        Ciao Luci e ciao Katia!
        Luci, tra le tante cose, hai in comune anche questa con Iaia : Siete due cu-lo-ne stratosferiche. Lasciatemelo scrivere a caratteri cubitali.
        CU-LO-NE. STRA-TO-SFE-RI-CHE.
        Non è per nulla semplice incontrare la persona giusta, quando per giusta intendo qualcuno che ti ami e ti rispetti davvero. Per tutta la vita.
        Qualcuno che si prenda cura di te. E ti tenga per mano nei momenti brutti ma anche in quelli belli. In piena armonia e condivisione.
        Sono perle rare i vostri compagni di avventure.
        E voi, donne fortunate.
        E io mi sono commossa ecco.
        Sapevatelo.
        Ecco, ora mi metto a piangere in modalità cartone animato manga, cioè con le lacrime grandi grandi che vengono giù a fontanella dai due lati del mio facciotto.

  • Katia Ostanel 03/04/2012

    Ma che teneruuuuuumeeeee!!!
    Siete come il pane e il burro (come in Forrest Gump!)!!!

  • pieceofstar24 03/04/2012

    cuccioli <3 vi amo

  • Giulia 03/04/2012

    ahem posso riassumere la commozione così?

    grazie infinitamente.

  • apity 04/04/2012

    “Come il pane e il burro”? Io la trovo orribile, ma forse è così solo per me. Comunque sia, questo post va incorniciato e messo in salotto e poi dovreste baciarvi ogni volta che lo leggete, sisi.

Rispondi

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi