Home / Primi Piatti  / Risottino estivo con mascarpone, zucchine al sapore di zenzero e guanciale di Norcia tostato

Risottino estivo con mascarpone, zucchine al sapore di zenzero e guanciale di Norcia tostato

Incosciamente pare che io abbia organizzato la settimana del Mascarpone perché dopo il dolcetto al kiwi di lunedì  e i malloreddus al sapore di menta è la volta di un risotto mantecato proprio con il mascarpone insieme a pezzotti di guanciale di Norcia e zucchine fritte insaporite dallo zenzero. Il tutto servito con una polvere di mandorle e nocciole (come è accaduto con i gamberoni dei fusilli napoletani di giovedì, esattamente sì). Il mascarpone è un ottimo collante e se non adoperato in quantità vergognose riesce a essere un ottimo sostituto anche nelle preparazioni che richiedono l’uso della panna. A tal proposito già da un po’ mi riprometto di fare una sorta di pasta classica con prosciutto e piselli, magari adoperando i tortellini, ma mantecando con questo latticino piuttosto che con la parte grassa liquida del latte. Ho cotto le zucchine con abbondante zenzero (non fresco grattugiato ma la classica polvere da dispensa) e ho salato. Non le ho fatte cuocere molto anzi direi l’esatto contrario. Le ho messe da parte facendole asciugare un po’ sulla carta assorbente e nel frattempo in una padella antiaderente ho fatto sciogliere il guanciale nel suo grasso in modo che si tostasse. Ho fatto la base del soffritto classico e quindi carota, sedano e cipolla tagliata sottilissimamente e per il riso ho calcolato due pugni per porzione più uno per la pentola (lo dice sempre il Nippotorinese e a me ormai piace ripeterlo). Ho lasciato tostare il riso come da copione e quando ha cominciato a scurirsi ho aggiunto un po’ del brodo vegetale già preparato precedentemente che stava sobbollendo in un’altra pentola. Quando il riso era quasi cotto e stava per ultimare la cottura ho spento il fuoco e ho speziato con altro zenzero pensando di mettere anche un po’ di curcuma e l’ho fatto. Ma pochissima davvero. Ho aggiungo una cucchiaiata a occhio di mascarpone e ho buttato dentro le zucchine e il guanciale tostato. Ho girato per bene e ho lasciato che ad aggiustare eventualmente di sale fosse il Nippotorinese. 

Si vede che sto correndo e che il Nippotorinese mi ha staccato la tastier…….

a..

Una che disegna, scrive, cucina e fotografa ma non fa bene nessuna della quattro cose.

Review overview
23 COMMENTS

Rispondi

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi