Home / Uncategorized  / E poi è stato Luglio

E poi è stato Luglio

C’è stato un Venerdì 13 di cui non ho parlato e che ha cambiato la mia vita. Confermando che l’impegno, la dedizione e la disciplina portano a risultati non soltanto insperati ma addirittura mai perseguiti. E c’è stato un discreto terrore, come lo vi è tuttora, di non essere all’altezza non solo di qualsivoglia aspettativa ma anche di quelle piccole apparentemente facili a cui non bisognerebbe neanche dar peso. Ci sono state chiacchierate stupendosi sempre e costantemente dell’interesse per i miei mondi e le mie inutilità. E ce ne sono state altre e altre ancora con contatti e recensioni. Riconoscimenti che stordiscono e apprezzamenti che lasciano interdetti. Senza dimenticare i sogni e le stelle.

E Continuum.

Ogni fine mese quando è arrivato il Momento dei Riassunti e delle Somme. Delle divisioni, sottrazioni e. E non sono mai stata brava a fare calcoli e capire. Piuttosto mi lascio muovere dal vento, dalla casualità e da quello che si potrebbe definire fato. E allora è stato Luglio. E’ stato caldo con piogge ghiacciate ma fondamentalmente nonostante il sudore e la stanchezza appare quasi tutto più nitido.

Come se sapessi esattamente dove sto andando.

A questi si aggiunge quindi il Riassunto di Luglio 2012. L’anno che ho sempre aspettato. Quello che da bambina nata il 12-12 alle 12 con un nome di dodici lettere essendo la dodicesima nipote, mi ha fatto sognare immaginando cosa sarebbe successo.

Mancano pochi mesi e la risposta pare che sia arrivata. E se è successo è grazie e soprattutto a te. Che ogni giorno mi hai tenuto compagnia. Nonostante non perda occasione per ringraziarti rischiando di essere fastidiosa al limite del vergognosamente cerimoniosa, ribadisco senza paura ancora una volta: grazie.

Cosa si è spadellato qui al Gikitchen nel mese di Luglio? Si parte!

Una che disegna, scrive, cucina e fotografa ma non fa bene nessuna della quattro cose.

Review overview
13 COMMENTS
  • ђคгเєl 02/08/2012

    j’adore… <3
    stop!

  • angyerry 02/08/2012

    Io a luglio ti sono stata cosi poco vicina con messaggi e commenti… Ma ti ho sempre pensata… E sei stata, a giorni alterni purtroppo, per me refrigerio e relax anche se per qualche attimo 🙂 ottimo lavoro impapita mi, credo che stai riuscendo in un’impresa storica 🙂 quella di non mancare un post… E per questo ti vogliamo bene. Quindi, ancora una volta, grazie a te!!!

  • bestiabionda 02/08/2012

    c’è stato tanto e ce ne sarà anche di più.
    quelle che tu chiami “le mie inutilità” ricordati che a qualcuno regalano sorrisi e. e no, non le chiamare così.
    ti voglio bene bestia

  • comearia 02/08/2012

    i tuoi riassunti mensili somme sottrazioni appunti sommari elenchi puntati flussi di coscienza cronologicamente scanditi [fa caldo, sto sfasando, che strano] mi sono sempre piaciuti.

    e a me sembri all’altezzissima. tantissimo.

  • pani 02/08/2012

    che spettacolo di capelli rossi, gialli e neri

  • Mille di questi e che agosto e tutti gli altri mesi che verranno siano un’ escalesciòn (si dice così no?) di meraviglie da lasciarti senza par…ennò, senza parole no…senza padel…no, quelle servono…senza putrelle perché ‘sti lavori hanno da fernì! 😀

  • bestiabionda 02/08/2012

    che braccio meraviglioso mi hai fatto? poi ti lamenti del tuo. screanzata <3

  • tittisissa 03/08/2012

    Iaia siamo già ad agosto?? Orpo! non me ne sono quasi accorta….
    E comunque bellissimo questo luglio, pieno di cose splendide, di un viaggio intorno al mondo di Iaia e di tanto amore. 🙂

  • maltidalegare 03/08/2012

    Grazie a te Iaia! Per avermi tenuto compagnia, per avermi fatto sorridere e fatto venire fame, e anche per avermi stimolato gli abbinamenti ai tuoi piatti fantastici (e che foto, sempre stupende).
    Grazie per avermi dato fiducia e anche solo per aver letto le mie parole.
    Ti abbraccio forte. Al nippo invece offro una birra buonissima 😉

  • spiessli 04/08/2012

    È passato anche luglio. La cosa in parte mi terrorizza e in parte mi avvicina alle vacanze. Direi che vince la seconda che ho detto.
    Son stata poco presente anch’io… ma solo perché non ho commentato molto.
    Ma tu ti rendi conto che ogni grazie che fai partire ti torna moltiplicato per diverse centinIAIA (ma probabilmente miglIAIA)??

Rispondi

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi