Home / Insalata  / Un’insalata di fagiolini e fragole fresca ed estiva in una notte invernale buia e tempestosa

Un’insalata di fagiolini e fragole fresca ed estiva in una notte invernale buia e tempestosa

Una semplicissima insalatina con fagiolini lessi in abbondante acqua salata e fragoline di bosco opportunamente lasciate raffreddare in freezer per almeno 12-15 minuti prima di servire perché adoperarle molli, inconsistenti e che si spiaccicano nel piatto è un’immagine esteticamente orrenda e anche il gusto ne risente. Sarà perché mangio tutto praticamente crudo (i fagiolini potrebbero risultare leggermente crudi se cotti da me *disse fischiettando mentre guardava il Nippotorinese con i canini rotti in seguito all’ingurgitamento fagiolinesco*) ma l’idea del fagiolino sfatto e scotto con le fragoline molli buttate nel piatto mi fa correre un brivido lungo la schiena che non si limita solo a salire velocissimamente per poi raggiungere un culmine di dolore. Piuttosto sale come se fosse nelle montagne russe con triplo salto mortale e rifà il giro almeno un centinaio di volte. Un fastidio infinito. Ecco potevo dire solo questo (sottotitolo: se avessi un cervello funzionante).

Ho una scusa oggi però. Per i miei neuroni stanchi.  A Torino è Natale. Piove, fa freddo e per strada i bimbi si rincorrono lanciandosi vicendevolmente (devo usarlo più spesso) palle di neve. I negozianti tirano fuori le luci di Natale e i primi vischi fanno capolinea all’entrata degli esercizi commerciali. Il gusto del mese di Grom sarà panettone ne sono sicura e non è colpa mia se adesso sarò costretta a un sano shopping invernale perché non avevo minimamente preso in considerazione di dover mettere in valigia un maglione a collo alto e i moonboot pelosi fucsia.

Parlare di insalatine estive con fagiolini e fragoline mentre decido se avvolgermi i fuseaux a mo’ di sciarpa è surreale ergo in linea con questo meraviglioso e vaneggiante viaggio che sto compiendo e di cui parlerò nei dettagli al mio rientro (purtroppo per voi).

Non è un segreto per nessuno ormai che le fragoline ben si sposino con i frutti di bosco e in particolar modo con le fragoline (l’insalatina che più volte ho proposto soprattutto sull’ App Gikitchen con la mela, fragoline e aceto balsamico, ricordi? E se non ricordi clicca qui. E se non vuoi ricordare clicca sulla X rossa in alto a destra se usi Explorer o dirigiti alla tua sinistra se usi Apple. Ed è sempre meglio la seconda, vabbè).

Un contorno vegetariano/vegano insolito e un accostamento non troppo audace che conquisterà. Proprio come l’aceto balsamico aromatizzato alle fragoline e nelle varie declinazioni dei frutti di bosco *copiosi rivoli di bava le scendevano agli angoli della bocca.

Intonando Jingle Bells e saltellando tra i fiocchi di ghiaccio vi auguro un meraviglioso week end di estate inoltrata per voi. Io caricherò qualcosa sulla slitta e andrò in giro con le renne. Questo non significa che qualcuno potrà impedirmi di continuare il mio Ice Cream Tour (ma quanti resoconti ci attendono? Promettete di non fuggire? *disse minacciandoli con un ghiacciolo alla tempia). Stoica procederò. Ho preso 23 chili del resto. Altri due per arrivare a 25 mi pare il minimo.

Lo faccio per la gloria (che otterrò a breve nel reparto psichiatrico dove mi rinchiuderanno).

(uh dimenticavo! E ieri il Nippo in un ristorantino torinese di cui parlerò lungamente ha preso i fagiolini con una crema di toma e un uovo croccante che Cracco stesso avrebbe pianto vedendolo per quanto era bello. Obiettivo? Replicare!)

(noncelapossofarcela)

Una che disegna, scrive, cucina e fotografa ma non fa bene nessuna della quattro cose.

Review overview
15 COMMENTS

Rispondi

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi