Home / Illustrazioni  / Maghetta a scuola con Pan di Stelle !

Maghetta a scuola con Pan di Stelle !

 “Maghetta  ci ha raccontato che quando andava a scuola non aveva mai la merenda perchè… Non riusciva a resistere e la mangiava subito!  E voi? Avete qualche aneddoto divertente da raccontarci?”

( in realtà ne portavo due . E le mangiavo veeeeeeeeelocissimamente. E tu?)

Purtroppo tra le vacanze e gli impegni inderogabili e santocielononlosoneancheio c’è stata un gran confusione qui ma cercherò di sistemare tutto per benino. Nel frattempo  come ogni Mercoledì un mio pasticcio Biscottoso è stato pubblicato sulla Pagina Ufficiale Facebook di Pan di Stelle ( che puoi trovare qui http://www.facebook.com/pandistelle) e sulla pagina Ufficiale Instagram.  Su Instagram puoi seguire Pan di Stelle seguendo il nick @pandistelle altrimenti se non lo possiedi è visualizzabile grazie a Gramfeed qui http://www.gramfeed.com/pandistelle

E’ davvero un grandissimo onore! Sempre !

Grazie infinite al Team di Pan di Stelle per l’amicizia, l’affetto e la cura che mi riserva.

Una che disegna, scrive, cucina e fotografa ma non fa bene nessuna della quattro cose.

Review overview
12 COMMENTS
  • tittisissa 12/09/2012

    Io invece la dimenticavo nella cartella, la mia merenda. Per cui, tornava intonsa al mittente (la mia mamma) 😀
    Dimenticavo : PRIMAAAAAAAAAAAAAAA!!!

  • Io farò uno strappone alla regola e confesserò: impazzivo per il Soldino all’intervallo (non ditemi che sono l’unica!), lo ricordo benissimo, mi pasticciavo di cioccolato come un quadro astratto (e il soldino, ovviamente, lo mangiavo per ultimo!)…che ricordi, quando potevo ancora mangiare!ç_____ç

    • Iaia 12/09/2012

      posso abbracciarti per otto ore dopo questa storia straziantedelsoldinoperultimoequandopotevoancoramangiare?
      e possiamo piangere insieme solo cinquantaminutiperpiacere?
      e.
      confesso .
      confesso.
      che impazzivo per il tegolino ma la crostatina all nutella.
      era .
      era lei che mi faceva girare la testa.
      peccato che mia mamma non comprasse moltissimo le merendine.
      sai com’è da noi in sicilia solo cose nutrienti e leggere:
      otto chili di pizza fatta dalla nonna.
      due chili di scacciata con i broccoli salsiccia formaggio e cipolla.
      e per chiudere al posto di un frutto una piccola cassatina di 3 chili.

      leggera.
      mi mantenevo LEGGERA.
      ( il soldino? me ne magnavo 231049234 di soldini !)

      ( ok devo calmarmi adesso)

      • Ma anche il mio periodo d’oro è durato pochissimo! Nonostante io avessi le dimensioni di un criceto mia madre si impallò per l’integrale e via, via Soldino e merenda con un pacchetto di crackers integrali (che mi piacevano da matti comunque, doveva essere l’istinto suicida in fieri in me che muoveva i primi passi)…sono sicura sia stato comunque questo il momento che ha decretato lo scatenarsi sfavillante di tutte le mie intolleranze!!!Ah, bei tempi quelli dell’ignoranza! Ma possiamo abbracciarci appassiunatamente per 50 ore???

  • carla 12/09/2012

    forza maghetta il tuo primo giorno di scuola sara’ un successo!

  • che tristi ricordi. avevo sempre una merendina tipo craker-succodifrutta-barrettaaicereali-kinderparadiso-fettallatte-yogurt..finivano nel giro di 10 secondi e passavo il resto del tempo a guardare bambini insudiciarsi di pizza e patatine. con lo stomaco in ribellione. ah ho fame!
    (mancavano i disegni biscottati eh)

  • Bibi 12/09/2012

    non mi ricordo della merenda in se e di cosa portassi, però mi ricordo dell’unica volta in cui mi accompagnò mio babbo a scuola, perché mia mamma non c’era.
    La mattina mi portò a scuola molto prima ed entrammo in un bar, mi fece rifare colazione (l’avevo già fatta in casa) e mi comprò così tante merendine e brioches che non entravano nella cartella.
    E 5 lunghi momenti imbarazzanti in macchina ad aspettare che la scuola aprisse i cancelli, che ho varcato tenendo fra le braccia tutte le merendine

  • pani 12/09/2012

    io non mangiavo niente. Il mio amico Filo invece mangiava metà merendina di Alberto e per tagliarla equamente usava il righello.

  • apity 13/09/2012

    Io le schiacciatine o i crackers o un frutto. Niente di eccezionale, ma sì, sono decisamente la tipa da schiacciatine.

Rispondi

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi