End de uinner is…..

Che i Twitter Awards siano un gioco non c’è neanche bisogno di specificarlo considerato che non sono una novellina*disse soffiandosi sulle unghie con fare molto (ma proprio molto eh) antipatico e agitando i capelli arruffati*

Lo scorso anno con mio enorme stupore ero stata candidata ( sottotitolo: per qualche oscura e inspiegabile ragione) come Miglior personaggio Twitter ( qui si può leggere qualcosa).

Grazie al cielo, dopo una prima confusione nazionale, il premio è andato meritatamente ad altri. Si evince del resto che io fossi  già preparata a perdere e il video qui sotto ne è un fulgido esempio.

 Anche quest’anno mi ritrovo senza aver voluto compiere ( ma i miei amici tramano alle mie spalle) alcun tipo di campagna elettorale candidata ma in due categorie.

Per dire insomma che ne sono lusingata. Il fatto che, fosse solo anche una persona, abbia perso del tempo a scrivere “maghetta” in quella piccola casellina editor mi rende indiscutibilmente felice. Perché è un abbraccio. Una carezza. Un pensiero. Per me.

Come lo scorso anno non mi importa di lasciare nessun link per la votazione né indirizzare qui o lì. Per me è già tanto così. Anche troppo (contando che perdo pure tutte le mention, rispondo dopo tre anni e faccio strafalcioni orrendi)

E quindi nella  mia  ualloffeim ( che si scrive così) corro ad aggiungere:

– Candidata Miglior Food Lover ( sono insieme al Mito in persona Tocco Di Zenzero e il bravissimo Mat Cuoco Personale. Appunto per dire che è pazzesco anche solo immaginarmi insieme a questi due giganti che di cucina ne capiscono davvero. Non parliamo poi del personaggio Insopportabile*segue inchino* ) 

– Candidata Miglior Creativo (e confesso che finire in questa categoria mi ha lusingato parecchio*lacrimone*) 

E cosa sono qui a fare?  

A dire Grazie. Grazie sempre infinitamente. 

Per gli abbracci. Le carezze. I pensieri. Che avete avuto per me.

Perché certo sì è un gioco ma dire grazie non significa prendersi sul serio. 

Significa ringraziare. E’ molto semplice la vita quando si provano emozioni e da queste è estromessa l’invidia.

QUESTO POST È STATO PUBBLICATO IL: 

44 COMMENTS

  1. Noi su Twitter non ci siamo, ma per quanto ci riguarda hai già vinto!!! Complimenti e bacetti a cascata tutti per te!!!

    • Luci!!!! Oggi controllo dalla pediatra: Dani ha preso 8 etti in 2 mesi!!!! Comincia piano piano ad apprezzare i piaceri della tavola!!!!
      Ehm, scusate…fine comunicazione di servizio tra mamme di bambini inappetenti e sottopeso!

      • E vaaaaiiii!!! Frugolino ha fatto il controllo dei 5 anni giovedì… Continua ad essere più magro dei suoi coetanei, ma è comunque proporzionato e il pediatra non si preoccupa… Certo che potrebbe mangiare un po’ di più! Ueeeeee!!!!

  2. tu hai già vinto…perchè sei come sei…tutto il resto del cucuzzaro sono opscionals (perchè si scrive così) 😉
    tu sei la mia Iaiaterapia…mi fai star bene, magari fossi un etto di come sei te…sbaciuz

  3. Io dopo aver letto questo Post sono andata cercare la pagina dei Twetter awards… volevo votarti follemente perchè per me sei un mito… ma la pagina non mi si apre… che sia sovvracarico di accessi causa questo post?
    Per me sei un mito e Maghetta è il mito dia mio che di mia figlia!
    Peccato non riuscire a votarti… proverò ancora comunque…

  4. siiiiiii… Va be… non ho riletto… si vede…. sembro analfabeta, al posto di twitter mi è uscito un ibrido strano…. credo di avere problemi con la nuova tastiera… i tasti non molleggiano!!!!

  5. Ma grazie anche a te, perchè ci unisci e ci rendi tutti amici. Per un momento possiamo dimenticare i problemi, le malattie, i disagi, lo stress, la suocera, il fidanzato e sorridere! Grazie.

  6. detesto le risposte multiple online. segnare la fottuta casellina. ricontrollo almeno ventiquattro volte per non sbagliarmi (e magari contrassegno distrattamente un’altra casellina, la ventitreesima volta, mandando tutto a monte.)
    però. senza campagne elettorali o pubblicità. parte tutto un movimento sotterraneo. per ringraziare anche noi, a modo nostro. (perdona il plurale majestatis. non ci riesco a scrivere “a nome di tutti” *-* . per cui facciamo che mi sto dando del “noi”.)

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Iaia
Grazia Giulia Guardo, ma iaia è più semplice, è nata il 12 12 alle 12. Il suo nome e cognome è formato da 12 lettere ed è la dodicesima nipote. Per quanto incredibile possa sembrare è proprio così. Sicula -di Catania- vive guardando l’Etna fumante e le onde del mare. Per passione disegna, scrive, fotografa, cucina e crea mondi sorseggiando il tè. Per lavoro invece fa l’imprenditrice. Digitale? No. Vende luce, costruisce e distrugge. Ha scritto un libro per Mondadori, articoli per riviste e testate e delira pure su Runlovers, la comunità di Running più famosa d’Italia; perché quando riesce nel tempo libero ama fare pure 12 chilometri. Ha una sua rivista di Cucina, Mag-azine, che è diventato un free press online. È mamma di Koi e Kiki, un labrador color sole e uno color buio, mangia veg da vent’anni, appassionata di cinema orientale e horror trascorre la sua giornata rincorrendo il tempo e moltiplicandolo.

Seguimi anche su Runlovers

Tutte le settimane mi trovi con una ricetta nuova dedicata a chi fa sport

MUST TRY