Home / Carne  / Un Pollo alle mandorle con asparagi, senape e maionese

Un Pollo alle mandorle con asparagi, senape e maionese

Vi mancava una ricettina pollosa vero?

Ormai sono paladina del petto di pollo! Protettrice di questo povero pennuto sempre sottovalutato! In barba a quello che dice la Canalis (è davvero uscito quell’articolo. VELOGIURO. E su twitter abbiamo trascorso ore meravigliose) il petto di pollo non deve nè può finire solo in una piastra per capelli o arricciato con un inventaricci! (cosa sto dicendo? la risposta scemenze si è udita forte e chiaro tranquilli)

Dignità al povero pennuto che si è sacrificato per VOI! (mi escludo con tutte le mie forze). Dignità per non essere ricordato come quella suola di scarpe da dieta ipocalorica! E’ da anni ormai che mi batto e dibatto per far sì che il petto di pollo abbia una sua dignità! (nel frattempo mi rendevo complice di un pollicidio avendone fatte troppe di elaborazioni ma questa è una triste storia che dovrò discutere con la mia coscienza. E non certo qui perchè…)

Dignitttttttttàààààààààà!

Ora, dopo essermi calmata e aver sgargarozzato nove gocce di valeriana buttate in tre litri di camomilla doppia, voglio dire che *si sistema i capelli.

Che oggi c’è questa versione per dare dignità (o almeno si spera) alla triste fetta di pollo. Occorre un po’ di yogurt magro naturale senza zucchero, una buonissima senape della Maille che ho ritratto giustappunto per non sbagliare (quella che contiene proprio la senape in semi sì), un pizzico di wasabi, delle ottime mandorle che non dirò meglio di Avola ma meglio sì, asparagi sbollentati in acqua salata e bollente per pochissimi minuti perché devono essere croccantissimi (mi raccomando le punte sempre in su perché è la parte più tenera e non deve cuocere più del fuscello. fustetto. fustescelletto. Insomma la parte sotto dell’asparago come si chiama?).

Si cuoce il petto di pollo. Arrosto o bollito (io ho scelto la seconda opzione).

Poi si taglia a tocchetti e si mischia allo yogurt lavorato con la salsa wasabi e la senape. Si aggiungono gli asparagi amari e la croccantezza dolce della mandorla che servita con il pizzico particolare del wasabi mischiato alla senape regalano note davvero particolari. E ora tu mi dirai fissando lo schermo “matechenesai delle note particolari se non mangi il pollo?”.

La risposta è:

la fantasia.

Con la fantasia si può tutto. Pure dare dignità a un pollo morto che tutto ha avuto tranne che dignità.

A  me non resta che continuare a fare quello che sto facendo. Ovvero sto facendo delle cose che devo continuare a fare (logico no?). Alle nove del mattino come ticchettavo su twitter avevo già all’attivo 12 chilometri di corsa, una lavatrice ( ma per finta perché mica la faccio io. So buttare tutto dentro però), bigodini in testa e un chilo di patate lesse pronte per essere trasformate in una deliziosa insalatina giapponese. 

( per chi mi conosce anche solo un po’ sa che aver messo i bigodini è indice di esaurimento cronico)

Semmai dovesse piacere al Nippo, unica cavia al momento, proporrò sperando di essere utile. La sveglia alle 5.30 massimo 06-00 si rivela illuminante se si vuole andare a letto poi all’una e dormire trenta minuti scarsi.

STO BENISSIMO!

A me attende otto chili di zucca al forno e due chili di seitan. Pur non essendo affatto una persona curiosa c’è sempre una domanda che mi piacerebbe fare. Ogni giorno. Alle persone che vogliobenemirelazionoamohoachefare: E tu? cosa mangi? Da sempre. Da che ne ho memoria. E allora mi sono messa in testa che ogni giorno chiederò anche  a te:

E tu? Cosa mangi? 

Una che disegna, scrive, cucina e fotografa ma non fa bene nessuna della quattro cose.

Review overview
29 COMMENTS
  • Luci 27/09/2012

    a

    • Luci 27/09/2012

      primaaaaa!!!!!!!!!!!!!!!!!

  • Angela Errico 27/09/2012

    secondaaaaaa

  • Luci 27/09/2012

    Oggi sulla mia tavola gnocchetti di patate con pesto di zucchine e mandorle… Ma se mi allunghi questo piattino faccio volentieri un cambio… ormai è universalmente nota la mia passione per il solettoso petto di pollo, anch’io combatto per restituirgli tutta la dignitààààààààààààààààààààà che merita! Bacetti stellina, ti abbraccia fortissimo anche Frugolino!!!

  • Angela Errico 27/09/2012

    🙂 sono tornata in forma:) (solo nella vita virtuale…che in realtà credo di aver preso almeno 5kg in due settimane)….che ricetta buona buonaaa!!!:) Iaia,porca paletta….chettelodicoafffare”staicalmaaaaaaa2?????…NONTE LO DICO INFATTI….MA TI MANDO COMUNQUE 20000000000000DI BACI…. e non serve che me li ricambi se hai da fare, eh?…scherzo…spero ti sia passata l’arrabbiatura…un abbraccione!!!!

  • Francesca Q. 27/09/2012

    Cosa mangio??? come da maggio (ovvero coi primi caldi) a questa parte…gelato di Grom (so che mi capisci) e mela. Finchè la temperatura regge e mi permette di non congelarmi le labbra, sarà così..

  • pani 27/09/2012

    io tutte queste ricette pollose devo scaricarmele. Chissà, forse riesco a farci pace e tornare ad addentare con piacere un fettina di carne bianca

  • yliharma 27/09/2012

    oggi linguine con zucchine fritte, olio a crudo e basilico…ultimi scampoli d’estate 🙂

  • Io credo che butterò nel microonde la pasta al grano saraceno e il sugo preparati ieri, che li mischierò alla buona e che li mangerò stancamente, perché ho passato l’ultima ora cercando di parlare sopra al brontolio del mio stomaco e non aiuta a fare bella figura. E naturalmente voglio passino alla storia come “le ricette di Biancaneve: la pasta riscaldata nel micro”. Io la piastra la uso solo per il ciuffo davanti come è duopo per noi emi. Tzè.

  • Elena 27/09/2012

    Ci provo!!!

  • Katia 27/09/2012

    Io oggi ho mangiato riso in bianco e mezza banana.
    Che tristezza.

  • bestiabionda 27/09/2012

    oggi bresaola e patate lesse -____- oooooooooooo che buono. mh.
    e a me sta cosa dei bigodini ha lasciato perplessa assai (ma che adoro i tuoi capelli nature te l’ho sempre detto. solo che tu non mi ascolti com’è normale che sia)

  • apity 27/09/2012

    A colazione, anche se non me l’hai chiesto, ho mangiato l’avena al latte cucinata da mia madre, mentre a pranzo mi sono fatta una ciotolina con pasta integrale tipo ditalini rigati con mozzarella e prezzemolo condita con un po’ d’olio evo e sale (niente di speciale ma è quello che avevo nel frigo e in dispensa) e poi un’altra ciotola con pomodori freschi, rondelle di carote e finocchio crudo. In questo periodo adoro mangiare le verdure così, senza niente. Vedi? Non sono una grande cuoca io. Faccio pena. E’ che oggi non mi sono impegnata…

  • Wish aka Max 27/09/2012

    Fettina di manzo alla pizzaiola e verdure grigliate. Macedonia. Stasera probably affettato (spek o arrosto di tacchino o prosciutto cotto) mit fagiolini ripassati con pomodoro, e due pesche. Ah dimenticavo la colazione. 2 fette biscottate gentilini con un cucchiaino raso di marmellata e una pesca.

    Avrei bisogno di sentirti. Molto bisogno.

  • ђคгเєl 27/09/2012

    e diamo dignità a sto pollo…si!!!
    io h mangiato un ovetto fatto in padellino antiaderente e 2 pomodori a insalata, e un panino. Sono stata brava?????
    devo recuperare anche io dignità mi sa…
    intanto potresti farmi da sveglia mattutina e tirarmi per le orecchie per far fare anche a me 12 km????
    e poi sbaciucchiami…ovvio *_*

    • ђคгเєl 27/09/2012

      ps: no vabbè…l’articolo Sul pollo della Canalis non se pò guardààààààà @____@

  • io lo chiamo gambo. quello degli asparagi dico.
    cosa mangio eh. mò mi preparo le patate con i funghi in padella . veri isi. che poi devo uscire e non voglio cenare dopo le 9. ti risparmio i dettagli sulla colazione inesistente e la mole sconsideratamente buona del farro con carote patate e porri (cucinato da Oku. alcuno sforzo per me.)
    oltre non approfondiamo. solo, desidererei provocarmi un picco glicemico suicidandomi con la nutella, ora adesso subito.

    il pollo è morto. viva il pollo.

  • las artes 02/10/2012

    Se la lascio fare, si alimenta troppo poco e non prende peso, così ogni tanto mi arrendo e le propongo i bocconcini di pollo. Devo dire che è molto buffa, allunga il collo e ne mangia un pezzettino miagolando mentre mastica, ma se le cade, non raccoglie. Poi ne chiede un’altro. Io dopo un po’ metto il resto nella ciotola, ma non la soddisfa, le piace proprio essere imboccata!

Rispondi

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi