La Polenta Fantasmino

Must Try

Pancake vegani con il latte di mandorla

Non sono una fan dei pancake, perché mi piacciono più i waffle ma devo dirti che questi sono in assoluto i pancake più buoni mai provati.

La Primavera di Fernanda, la mamma

Di questa Primavera ho parlato tantissimo in svariate occasioni, perché mi ricorda mamma ed evoca tanti preziosi ricordi.

La carbonara di fave

Con le zucchine, con gli asparagi, con l'avocado e pure con le fave. La carbonara vegetariana è ricca, buona e sorprendente.

La carbonara di Avocado

La carbonara è solo una, e siamo tutti d'accordo. Le declinazioni vegetali però sono gustose, ricche e sorprendenti. Questa una variazione che ti promette un successo assicurato.
Iaia
Grazia Giulia Guardo, ma iaia è più semplice, è nata il 12 12 alle 12. Il suo nome e cognome è formato da 12 lettere ed è la dodicesima nipote. Per quanto incredibile possa sembrare è proprio così. Sicula -di Catania- vive guardando l’Etna fumante e le onde del mare. Per passione disegna, scrive, fotografa, cucina e crea mondi sorseggiando il tè. Per lavoro invece fa l’imprenditrice. Digitale? No. Vende luce, costruisce e distrugge. Ha scritto un libro per Mondadori, articoli per riviste e testate e delira pure su Runlovers, la comunità di Running più famosa d’Italia; perché quando riesce nel tempo libero ama fare pure 12 chilometri. Ha una sua rivista di Cucina, Mag-azine, che è diventato un free press online. È mamma di Koi e Kiki, un labrador color sole e uno color buio, mangia veg da vent’anni, appassionata di cinema orientale e horror trascorre la sua giornata rincorrendo il tempo e moltiplicandolo.

Uhm e dopo il mostro polenta?

La versione fantasmosa non poteva mancare. Adoro fare questi tenerissimi fantasmini con la pasta brisèe e adoro ancor più pensare di poter consigliare tranquillamente di confezionarli con la pasta già pronta del banco frigo. Con il bimby impiego davvero pochissimi minuti e si realizza in tre minuti scarsi (e il Nippotorinese manco a dirlo la preferisce). Da quando ho capito che nel tempo del lamento “Sì però che senso ha sporcare il boccale del bimby per fare la pasta brisèe quando è già bella pronta nel banco frigo… blablabla… non ho tempo… blablabla. sono esaurita. blablablabla” ho già tutto pronto e i fantasmini sono in forno.

Lamentarsi è un ottimo metodo ma bastano due minuti di autocoscienza per agire ragionevolmente.

Una semplicissima polenta (sbattutasulpiatto è il sottotitolo) servita con un fantasmino brisèe che si può preparare con netto anticipo. Gli occhietti saranno due pezzettini di olive o il solito fido alleato di Halloween. Quale? Ma il patè di olive Mon Dieu (avevo sempre desiderato dirlo e finalmente è arrivato il momento).

E’ chiaramente solo una proposta che può essere elaborata all’infinito. Polenta, purè o anche insalata. Un secondo perché no? Un pasto “normalissimo” ma corredato da questa chicca fantasmosa che renderà tutto confacente al periodo halloweenereccio  (sto abusando di questo termine tanto che ogni volta mi do un ceffone in volto ripromettendomi “l’ultima volta! questa è l’ultima volta!”).

 Ho una casa sottosoprasoprasotto e confesso che qui di halloweenereccio c’è davvero ben poco. Siamo in un mood totalmente natalizio e fingo con difficoltà tra renne e alberi di natale che a momenti dovrò montare per ragioni che rimarranno oscure ancora per un po’ *disse facendo la vaga e fischiettando*.

Questo però non mi impedirà domani di prendere la Mummia automatizzata in offerta alla Metro allo strabiliante prezzo di 29.90 (credo. Ma se dovesse essere una cifra vergognosamente più alta venderò il Nippotorinese al miglior offerente. Ammesso che esista un pazzo del genere) e allestire casetta in versione orrenda e cupa.

Una zona natalizia e una con mummie schifide automatizzate.

Quanto potrà resistere ancora l’algido Nordico che odia tutti gli eventi e feste contando pure che è solo l’inizio e a breve tirerò fuori (o uscirò come nel gergo siculo) pure i coniglietti di Pasqua?

La Zombie Cake risale a qualche anno fa, quando ero ancora davvero agli inizi di questa sensazionale scoperta che è la pasta di zucchero. Rivedendola la trovo orrendamente imperfetta ma ci sono tanto (madavverotantotanto) affezionata e quindi giusto per rispolverarla dall’archivio: eccola. Basta cliccare qui. Ci sono anche i diversi processi di lavorazione. Semplice pan di spagna imbottito di crema e poi ricoperto da tutta la realizzazione zombescatombesca.

———————————-

Su Le Ricette di Halloween.it ho raccolto tutte le elaborazioni preparate al Gikitchen con Maghetta Streghetta in versione Zombie.

Non ho ancora inserito quelle di quest’anno (noncelapossofare) ma nel caso si volesse dare una sbirciatina per spunti, idee, mise en place, apparecchiature, frizzi e lazzi si deve solo cliccare qui>>>> 

Le Ricette di Halloween *****

Ti va di scrivere un racconto del terrore, disegnare una storia, registrare un file audio o dare libero sfogo alla tua creatività e fantasia? Sederti intorno al fuoco la Notte di Halloween con me e tutti i miei amici per far scorrere qualche brivido e soprattutto risate? Clicca qui e vedi come partecipare. Ti stiamo aspettando!

Forse potrebbe interessarti leggere...

30 COMMENTS

  1. Il 26 sta arrivando ed io non sono ancora riuscita a fare neppure un fantasmino di brisè… Periodaccio. Un abbraccio Iaia, stanotte ti ho sognata…

  2. questo è proprio un fantasmino polentone. Sta troppo bene adagiato così. Rischia di cadere nell’ozio e nel vizio. E pure nell’equinozio, nel divorzio, nel servizio…

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Le mie Storie in Cucina

Articoli recenti

Gelato al burro d’arachidi salato

Il gelato viene sempre prima di tutto. È la cosa che mi piace di più in assoluto. Sempre e per sempre. Questo al burro d'arachidi non credevo potesse essere così buono.

Colazione dolce o salata?

Colazione dolce o salata? Un po' come essere o non essere? Che sia dolce o salata la colazione è necessaria per la tua salute.

Il terzo numero di Mag-azine

Il terzo numero di Mag-azine è dedicato ai profumi di Sicilia. Un'isola incredibile che non smette mai di farti sognare.

Crema salata agli arachidi

Una crema strepitosamente buona che ti lascerà senza parole a base di burro d'arachidi e salsa di soia. Perfetta per condire insalate, involtini primavera e vietnamiti con le cialde di riso.

10 Primi piatti siciliani che non puoi perderti

La pasta alla norma e quella col macco. Il riso con l'ennese che profuma di zafferano e l'immancabile pasta al pistacchio senza dimenticare "a muddica". Scopri i dieci primi piatti irrinunciabili che non puoi perderti se sei in Sicilia.

More recipes like this