Serpente di Pane

Must Try

Il pancarrè fatto in casa

La ricetta definitiva per un pancarrè buonissimo che si conserva perfettamente. Un pane adatto alla colazione e la merenda ma versatile.

I paninetti alla zucca profumati d’arancia

Perfetti da mangiare semplicemente così senza nulla ma anche per accompagnare il salato e soprattutto i formaggi. Provali con lo stilton, il gorgonzola dolce e morbido ma anche formaggi stagionati particolari. Un bel tagliere di formaggi morbidi e stagionati con questi panini e hai preparato una cena indimenticabile, sai? Poi la forma la decidi tu. Se vuoi fare la treccia te ne vengon fuori due belle grandi. Nel caso dei panini ne vengon fuori sei ma davvero molto grandi; questo per essere credibili come zucchette. Se fai dei panini classici te ne vengon fuori dodici circa ma anche qualcosina in più.

This is Halloween! Halloween! Halloween! Halloween!

Mi rimbomba come un tormentone estivo nei due giorni precedenti alla notte del trentuno " "I am the one hiding under your stairs Fingers like snakes and spiders in my hair This is Halloween, this is Halloween Halloween! Halloween! Halloween! Halloween! In this town we call home"

12 Ricette dolci facili, veloci e divertenti per Halloween

La ciambella dell'assassino, pupazzetti di Halloween, Le mummie con tanto cioccolato, Il tiramigiù di Halloween, Gli immancabili S'more, i ragnetti dolci, i cerotti insanguinati, gli occhi insanguinati, la merenda di Halloween, i tre dolcetti più facili e gustosi e i muffin vegani al cioccolato per un Halloween indimenticabile.
Iaia
Grazia Giulia Guardo, ma iaia è più semplice, è nata il 12 12 alle 12. Il suo nome e cognome è formato da 12 lettere ed è la dodicesima nipote. Per quanto incredibile possa sembrare è proprio così. Sicula -di Catania- vive guardando l’Etna fumante e le onde del mare. Per passione disegna, scrive, fotografa, cucina e crea mondi sorseggiando il tè. Per lavoro invece fa l’imprenditrice. Digitale? No. Vende luce, costruisce e distrugge. Ha scritto un libro per Mondadori, articoli per riviste e testate e delira pure su Runlovers, la comunità di Running più famosa d’Italia; perché quando riesce nel tempo libero ama fare pure 12 chilometri. Ha una sua rivista di Cucina, Mag-azine, che è diventato un free press online. È mamma di Koi e Kiki, un labrador color sole e uno color buio, mangia veg da vent’anni, appassionata di cinema orientale e horror trascorre la sua giornata rincorrendo il tempo e moltiplicandolo.

Come nel caso della manopizza di Freddy Krueger (che se ti sei perso puoi sempre visualizzare cliccando qui) si possono realizzare esserini striscianti che provocano sempre gridolini. Sarò impopolare ma a me i serpenti non piacciono poco. Ma molto. E pare che sia pure serpente nell’oroscopo cinese. Sono anni ormai che oltre al mio fido Gippy che nuota nella mia caviglia vorrei immortalare un essere strisciante che disegna una G, una S e una F. Del resto se le bollicine, l’aria che butta fuori il mio pescetto, sono tre a rappresentazione di me, mamma e papà, anche questo sarebbe a loro dedicato. Confesso che una P per il Nippo adesso la farei senza indugio ma.

Papà e Mamma pur amando ogni forma vivente detestano con tutte le loro forze i serpenti e questo mi ha sempre molto intimorito. Se il significato per me molto intimo e profondo legava il tutto alla terra, al peccato e al perdono, preferisco non correlarlo ad una visione che potrebbe infastidirli. Ho già fatto a sedici anni il piercing al naso e a mamma mentre giocava a carioca per poco non veniva un infarto.

Storie di un’anziana ormai che racconta di fori alla narice come se fosse tutto ambientato negli anni novanta. NON ERANO GLI ANNI NOVANTA CHIARO? IO HO VENTICINQUE ANNI! INTESI?

*inspiro espiro*

E insomma con la pasta di pane per l’occasione halloweenereccia (manca poco e non lo dico più. Nonvedolora) si possono realizzare molteplici elaborazioni e con il riso nero venere come occhio, terra di spinaci e putridi semini di sesamo, un tozzetto di paneserpentoso potrebbe tornarci davvero molto utile o sbaglio?

(sbaglio sempre, è chiaro, ma bisogna mentire per l’occasione)

Forse potrebbe interessarti leggere...

28 COMMENTS

  1. mi piace. mi piace il serpente di pane (ci credi che ora devo sempre pensarci un paio di volte prima di scriverepronunciare pane? facilmente lo sostituisco con pani. quando hai smesso di usarlo che me lo passi lo psichiatra?)
    serpenti. uh, flash di alicedelladisney. mi piacciono i serpenti.

    • Pani è buono come il pane e pane è buono come il pani giusto ?( per noi due …..manco ……uno bravissimo potrebbe aiutarci )…..

      ( fortunatamente *risata psicotica )
      ( detesto i puntini di sospensione ma l’abuso talvolta è necessario )

      • quanto è vero, quanto è vero. dalla prima all’ultima parola annuisco.
        forse il pane non è comunque all’altezza del pani ma. sicuramente ci sono dei pani buonissimi *_____*
        (non si capisce più nulla vero? è che in alcuni casi i puntini lasciano quell’alone di mistero…che potrebbe giusto urtare un po’. come quando ti dicono. “ehi, che mi prendi quel coso? quello lì, che sta sopra quella cosa!” temo mi succeda anche di esprimermi così)

  2. Accidenti ma qui ci sono un mare di idee!! Qui a destra compaiono un sacco di fotine niente male, proprio niente, niente male! Mi vien quasi voglia di fare un bambino 🙂 e poi divertirmi con le tue ricette per procurargli un Halloween divertente.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Le mie Storie in Cucina

Articoli recenti

Le polpette di melanzane di mamma

La mamma ha sempre ragione anche quando non ce l'ha. In cucina poi non ne parliamo. Se la mamma dice "a occhio" allora tu devi fare "a occhio", fine del discorso.

Il Cantalupo con la feta

Un piatto facile, veloce e strepitoso. La feta con l'anguria, da anni, è una certezza ma con il cantalupo hai mai provato?

Le Ricette di Mamma – Siciliane a base di pesce

Ti racconto alcune delle ricette siciliane che mia mamma prepara da sempre. Delle preparazioni che non sono solo piatti ma scrigni di ricordi, giorni e vita. Un tour tra cuore e tavola.

Le melanzane più buone! Come le fa mamma

Una delle ricette che amo di più e che mangio sin da piccola. Che sa di tradizione, amore e casa.

Crema salata agli arachidi

Una crema strepitosamente buona che ti lascerà senza parole a base di burro d'arachidi e salsa di soia. Perfetta per condire insalate, involtini primavera e vietnamiti con le cialde di riso.

More recipes like this