Una Domenica di relax


Mica è vero. Ho la febbre ma DEVO finire un lavoro. Ma fotograficamente fingo relax. La finzione scenica mi ha sempre affascinato.

E voi amici? vi va di raccontarmi la vostra Domenica?  Vi leggo sempre (spesso silente perché ho sempre il timore di cominciare a rispondere e non poter proseguire come spesso accade per telefonate improvvise-lavori in corso-muratori urlanti-suonanoallaportachisaràmaiandiamoavedere- varie e molte eventuali)

Un abbraccio fortissimo che più forte non si può. Che sia una splendida Domenica di relax senza finzione scenica, la vostra.

Disperatamente vostra (e mi pijate mo!),

Iaia

QUESTO POST È STATO PUBBLICATO IL: 

56 COMMENTS

    • Comunque la mia domenica sarà..boh?!? spero bella ma temo brutta. sicuramente è incominciata male, tra qualche lacrima dopo un po’ di tempo. Ma a pranzo mangerò zucca, quindi sarà bella! Bacio Iaia

      • Anche la mia con qualche lacrima, piccola quindi.
        E ora sto ridendo.
        Quindi : coraggio !
        E zucca pure ioooooooooooooooooooooooooooooooo! Zuppa di zucca caldissima e pure nove chili di castagne ( vogliomorirecosì)
        Ti abbraccio fortissimo.
        :*

        • Io zuppa di rapa e carote con alga nori e paprika+ kili e kili e kili di zucca arrosto…dai, moriamo insieme, abbracciate e con la pancia gonfia!!! Un bacio <3

  1. Io odio la domenica e odio essere costretta a partecipare alla vita sociale della domenica. Quindi sarà una domenica di finzione scenica e pure pessima, perché quando sono insofferente si vede e tanto e non so sorridere a comando, mi viene un sorriso tutto sbilenco, falso come le monete di cioccolato che odio, lo vedo riflesso ovunque e lo odio a prescindere e quindi la sofferenza sale e sale e sale.

  2. pare quasi un vascello solitario, oppure un isolotto, di quelli con al massimo una o due palme. Facciam tre, va.
    é una domenica piovosa, ma che dico? Diluviosa e io, dopo millenni sono rimasto a letto fino alle 10,35. Vabbe’, sono andato a letto al’una ma non succedeva da anni di rimanere a letto fino tardi. E mia moglie è venuta a vedere se stessi bene.
    E bene lo sto affatto, sembra che sulle mie spalle sia ricaduta la stanchezza di secoli. Ma a parte queste lagne, non è bellissimmo, ma che dico? Non è fantastico svegliarsi la domenica mattina con il canto delle grondaie?

  3. Domenica in pigiama. Forse riordino un po’, forse no. Forse ascolto musica, forse boh. Forse si mangia, penso di sì (visto che ho un fidanzato degno erede di Simon’s Cat).

    Ma mi godo un’uggiosa domenica in compagnia di tutto.

  4. Fuori piove, in casa al calduccio io e lui… Cucinando risotto con porcini, zucca al forno crispy formaggi e salumi, e poi castagne castagne castagne! Ho detto mica Castagne? Tante tante Castagne! Buona domenica Iaia. Tanti baci

  5. Domenica di pulizie per la casa. Colazione pranzo e spuntini a base di dolci cucinati da me. Qualche verdurina qua e là e camomilla, perchè noi vogliamo rimanere calme! Poi cena da amica pazza che è rimasta adolescente. Ho paura veramente di andarci da lei io! Salvami, ti prego!

  6. Emicrania, lancinante. Credo che i tuoi muratori si siano trasferiti nella mia testa… È stasera mi tocca pure uscire a cena! Un abbraccio stellina, spero che la tua febbre passi in fretta. E Frugolino ti coccola…

  7. Allora, ieri ho fatto qualche commissione, la lezione di piano a Sara (la grande delle 2 nane,io le ho sempre chiamate così), la festa dalle amichette, la pizza alla sera. Poi un po’ ieri e un po’ oggi abbiamo fatto il pane e stamattina i bagnetti. Il pranzo è andato e non ci resta che… buuuu fare i compiti :-((((( Però sono con loro e sono felice.
    Buona domenica Iaia, un supermegaiperabbraccione! E buona domenica a tutti 🙂

  8. Lo sai che anch’io ti leggo sempre? Aspetto con impazienza i tuoi posts e per qualche minuto mi immergo nel tuo mondo rilassante e fuori dagli schemi… anche se rimango silente come fai tu, è tutto talmente perfetto che rimango in religioso silenzio contemplativo!
    Ah….sono sempre Bucaneve, ma ho cambiato vita!
    Bacini da Tatiana

    • Tatiana santo cielo che dire se non un grazie infinite ? ❤Davvero . Grazie . I silenzi sono sacrosanti ma quando avrai tempo e voglia e vorrai interromperli io sarò qui . Ti abbracciò forte . Fortissimo e grazie per il tempo che mi hai dedicato ( da questo stramaledetto telefono è sempre complicato scrivere ufffffff) ❤❤❤ ma almeno i cuori si vedono ?!

  9. io stenderei un tendone-da-circo pietoso su questa mia domenica… e alla via così! 😀

  10. Amore!!!
    Io e Manuel oggi abbiamo visto l’annuncio di una Casetta in affitto, dobbiamo chiamare e vedere un po’!!
    Mamma mia magari riusciamo 😀
    Voi venire subito eh!!!!
    Poi relax!
    Ti voglio bene bene bene
    E un bacio grande per farti passare la febbre! 🙂

    • Grande noia grande sonno. Dopo una notte passata con una indigestione da calzone di cipolla di mamma, oggi non mi sono ancora svegliata.. Vorrei tanto una buona tisana depurativa per tutti i miei stani pensieri settimanali, per lasciare spazio ai nuovi di domani.. Anche se spesso sono silente ti seguo sempre.. Un abbraccio cura febbre :*

      • Andrà benissimo da domani e il calzone ( santocielo!) sarà un triste ricordo . Ti abbracciò fortissimo ❤❤❤e ti lanciò pure 578753345678998 cuori ( quando hai tempo e voglia per non essere silente ne sarò felice . Grazie ! Un bacione !)

    • Casa ?! Pulcetta ma santocielo me devoo comprà l’abito de cerimoniiiiiaaaa?!?! ( no. Stavolta la frase in romano non la so . Bocciata ?) ❤

  11. Lazy Sunday. Corsa mattutina, giretto al centro commerciale per commissioni, fettuccine ai funghi per pranzo, e ora direttamente sotto le pezze per pennica post-prandiale, di rigore nel weekend.

    • Ho mangiato 300 grammi di cioccolato fondente . Ti dico solo questo . Fuso . A cucchiaiate . Altrochefetttttuuuucccine cí!!!( chesstoaddddi?)

  12. qui piove piove piove….e io sono malaticcia raffreddata da venerdì…ti penso e sbaciucchio, scambiamoci due germi che i miei si sentono soli :*

  13. 3 partite di ruby e ora sono stanca morta…
    probabilmente mi sveglierò domani mattina con i tasti della tastiera del piccì impressi sulla fronte…
    un abbraccione iaia bella!!

    • e le caramelle? dimmi che c’erano anche le caramelle ! ❤❤❤❤❤
      Siete bellissimi. Già vi immagino

      ( oggi ho fatto una roba pazzesca con le caramelle. Roba che mi vorrai bene almeno per 12 secondi quando te la dico!)

      ( ahem almeno spero santocielo)

  14. io fatto i lavori di casa, sono stata con camilla, l’ho cambiata 253 volte, mi sono seduta 3 minuti e la sera sono venuti amici a cui abbiamo cucinato risotto ai funghi. poi giochi da tavola misti e nanna. ahh la nanna <3

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Iaia
Grazia Giulia Guardo, ma iaia è più semplice, è nata il 12 12 alle 12. Il suo nome e cognome è formato da 12 lettere ed è la dodicesima nipote. Per quanto incredibile possa sembrare è proprio così. Sicula -di Catania- vive guardando l’Etna fumante e le onde del mare. Per passione disegna, scrive, fotografa, cucina e crea mondi sorseggiando il tè. Per lavoro invece fa l’imprenditrice. Digitale? No. Vende luce, costruisce e distrugge. Ha scritto un libro per Mondadori, articoli per riviste e testate e delira pure su Runlovers, la comunità di Running più famosa d’Italia; perché quando riesce nel tempo libero ama fare pure 12 chilometri. Ha una sua rivista di Cucina, Mag-azine, che è diventato un free press online. È mamma di Koi e Kiki, un labrador color sole e uno color buio, mangia veg da vent’anni, appassionata di cinema orientale e horror trascorre la sua giornata rincorrendo il tempo e moltiplicandolo.

Seguimi anche su Runlovers

Tutte le settimane mi trovi con una ricetta nuova dedicata a chi fa sport

MUST TRY