Home / Carne  / Evvabbè nientedichè (sempre tutto attaccato): l’Arrosto con la salsa Worcester

Evvabbè nientedichè (sempre tutto attaccato): l’Arrosto con la salsa Worcester

Della salsa worcester nella carne, nelle polpette, nel tritato, nell’hamburger, nellacarnetutta ne ho parlato solo 32423423423 volte, giusto? (vi vedo annuire. E perché siete tutti vestiti di bianco e volete trascinarmi via con un’ambulanza?)

E allora mi mancava giusto l’arrosto. Sarà che il Nippotorinese la Worcester la mette pure nel caffè. Un po’ come faccio io con il limone. Ancora oggi si stupisce del fatto che io mangi tre limoni con il sale e bicarbonato come fossero biscotti. E mi ha fatto parecchio sorridere il fatto che anche la mia cognatabellissima Socia Piola sia rimasta interdetta (come sempre quando si trova con me. E devo ancora raccontarvi di quando abbiamo fatto le caramelle Mouuuuu! veroooo *disse colpendosi la faccia fortissimamente) davanti alla sua degenere cognata sicula che trangugiava cedri e limoni al posto di pistacchietti e mandorle a fine pasto.

E se io mangio limone a inizio e fine pasto, per merenda, nel latte di soia e mi ci faccio pure la pulizia del viso (cosa sto dicendo?), il Nippo non disdegna mai la worcester. Avendo problemi di accumulo compulsivo finirò ben presto come in Sepolti vivi, programma cult su Sky che mi piace sempre un sacco e che mi fa stare con la mandibola spalancata per un’ora intera, tra bottigliette di worcester che per ragioni a me sconosciute continuo a collezionare.Il Nippo ha fatto il clamoroso errore di dire che il Polpettone Catanese e il Falsomagro Catanese comprati da un determinato macellaio gli erano piaciuti e pure parecchio. Come ho avuto più volte occasioni di dire si è sempre lamentato fortissimamente della carne in Sicilia; apprezzando e non poco invece il pesce. Questo improvviso entusiasmo nei confronti del Falsomagro e del Polpettone ha scatenato Nanda che in un moto improvviso di felicità ha acquistato tonnellate di (povera) carne trasportata con tir in casa nostra. Risultato? Falsimagri e Polpettoni appesi alle travi della sua bellissima cucina (oh la cucina di Nanda riscuote un successo interplanetario e diversi americani vogliono le foto su instagram per trarne ispirazione. Mi ha pure contattato un architetto. Ma succedono solo a me queste cose? No, vero? Non fatemi sentire sola VI PREGO. Organizzerò tour nella cucina di Nanda ben presto)  e container di robaarrotolatamorta (che mi piace sempre nella mia intimità familiare dare i nomi “giusti” alle cose). Nello stesso macellaio che da oggi verrà chiamato per sempre MacellaioassassinodifiducianontivogliobenequantoilfruttivendolomapiacialNippo (vorrei trovare qualcosa di più sintetico ma è difficile) ho voluto prendere anche un misero pezzotto di arrosto e lasciare mano libera a Nanda per la realizzazione di Falsomagro e Polpettone.  Niente di eclatante o trascendentale eh. Sempre la solita solfa *zzzzzzzZZZZZZzzzzzzzzzz (sento le voci in sala “NOOOOOOOOOOOoooooo ripete i tempi di cottura e come fare l’arrosto NOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOO”):

  • Mai punzecchiare l’arrosto ma usare un cucchiaio di legno solo esternamente per girarlo
  • Prima di infilarlo nel forno lasciarlo rosolare con aromi o soffritto o qualsiasi cosa (in questo caso con battuto semplice, olio e un otto litri di worcester. Forse anche nove) 
  • Buttarlo su carta da forno e lasciarlo andare con i tempi di cottura  a seconda di come si vuole servirlo sangue – poco sangue – non sangue (e qui ci si becca le sberle di Craccoemasterscief)
  • Sbatterlo su un piatto bianco tristissimo come ho fatto io e fotografarlo di fretta (in realtà il passaggio fondamentale suppongo sia questo, no?)

Una delle basi del Falsomagro alla Catanese? Habemus Post (passato e tecnologia in un unico frullato delirante) e lo puoi trovare qui >>>

(si vede sempre che fotografare la carne mi mette una tristezza INCOMMENSURABILE addosso, nevvero? Non che le mie foto siano belle ma santocielo quando c’è la carne di mezzo trovo che oscene possa essere un aggettivo che odora sin troppo di complimento) 

Una che disegna, scrive, cucina e fotografa ma non fa bene nessuna della quattro cose.

Review overview
14 COMMENTS
  • Bea 12/01/2013

    Ciao

    • Bea 12/01/2013

      Non posso crederci! Dove siete tutti? La mia prima volta da prima! Che ho vinto? 🙂

      • Bea 12/01/2013

        Dai seriamente: è una candid blog-camera? Luci? Max? Titti? Tutti?

  • Pia - Artemisia 12/01/2013

    Oddio, e io che punzecchio sempre l’arrosto. Non lo farò piùùùùùùùùù! 🙂

  • Metti che io Sepolti Vivi, Sepolti in Casa, Sepolti Vivi in Casa (boh?) lo vedo quasi sempre solo da mia mamma…mi guardo attorno e rabbrividisco di puro orrore (per essere sintetici : da mia mamma non posso stare per più di due giorni perché non c’è posto; la lavastoviglie, il forno e il forno a microonde sono diventati ripostigli, è impossibile prendere un foglio di carta perché ha sopra all’incirca una decina di fermacarte, non si può appoggiare uno spillo su un mobile causa sovraffollamento di uccellini, casette, ricci, lumache o il cielo sa cosa di ogni qualsivoglia materiale, tipo che MAMMA, SE MI LEGGI, SAPPILO: HAI UN PROBLEMA GRAVE – E NON SONO IO!)…dicevamo?

  • appartetutto. che la foto del falsomagro mi piace assai perché quell’uovocchio mi sta guardando. il tuorlo si sposta come una pupilla.
    appartetutto dicevo. non sottovalutare il limone come pulizia del viso. è il mio ingrediente di base. limone per sbiancare unghiedentigomitiginocchia. per scozzonare la mia stupidafaccia. per lavare i piatti. per pulire ottoneargentovetropianicottura.
    devo continuare? qua se fà notte eh

  • Katia 12/01/2013

    Ma si può usare il falsomagro per la pulizia del viso?

  • E poi che invidia mi fanno ‘sti falsi magri, guarda…

  • Bibi 12/01/2013

    Ciao sono una falsa magra.
    Ciao oggi raccontavo a mia mamma di Sepolti Vivi dicendole di guardarlo perché un giorno o l’altro ci sarà una puntata su di me.
    Ciao sono quella che ha un problema con le bottigliette di salsa di soia. Perché le fanno così piccoleeeeeeeee

  • pani 12/01/2013

    fa veramente impressione. Povero arrosto, imbrigliato così in una calza a rete.

  • aurora 13/01/2013

    io addddoro i limoni!!!!!!!!!! inizio alle 10 del mattino e non smetto più!!!! e quando hanno tanto “callo” anche con l’aceto!!!slurp

  • tittisissa 14/01/2013

    Io vorrei la ricetta delle caramelle mou.

Rispondi

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi