100 Mesi con te ( life in polaroid)

Must Try

Un pasticcio al giorno per te

Corri sempre sull'Etna tra lava, neve e cenere.  

E poi mi sono decisa ad appendere i miei quadri

Mi sembrava troppo autoreferenziale avere una casa con su appesi alle pareti solo quadri realizzati da me. Poi mi sono detta "Ehi ma tu...
Iaia
Grazia Giulia Guardo, ma iaia è più semplice, è nata il 12 12 alle 12. Il suo nome e cognome è formato da 12 lettere ed è la dodicesima nipote. Per quanto incredibile possa sembrare è proprio così. Sicula -di Catania- vive guardando l’Etna fumante e le onde del mare. Per passione disegna, scrive, fotografa, cucina e crea mondi sorseggiando il tè. Per lavoro invece fa l’imprenditrice. Digitale? No. Vende luce, costruisce e distrugge. Ha scritto un libro per Mondadori, articoli per riviste e testate e delira pure su Runlovers, la comunità di Running più famosa d’Italia; perché quando riesce nel tempo libero ama fare pure 12 chilometri. Ha una sua rivista di Cucina, Mag-azine, che è diventato un free press online. È mamma di Koi e Kiki, un labrador color sole e uno color buio, mangia veg da vent’anni, appassionata di cinema orientale e horror trascorre la sua giornata rincorrendo il tempo e moltiplicandolo.

A breve qui si riverserà la Rubrica ” Sushi con Iaia” e sarà un delirio VideoRicettoso tra MaestrosushiaroNippoTorinese e pallottoledirisovegane. Pure le melanzane arrostite nel sushi. Pure le Fave. Che il Giappone mi perdoni.

( ci infilo pure un cavolfiore siciliano, ho deciso!)

E nel frattempo sì. CentomesiCento insieme al pelato intellettuale.

Dopo 100 mesi ci facciamo ancora le videochiamate come i ragazzini. Ma solo per fare la lista della spesa e insultarci sulla barba incolta. La mia e la sua. Sono bei momenti.

Il Riso per il Sushi viene controllato dal NanoSushiaro

La Neve candida. Senza segreti. Come i nostri 100 mesi

Soffiate di aria fredda. Gelida.

Equilibri di Venti.

Minimalismi complicati.

Qualcosa che ricorda il passato e il presente.

Sushi come quadri di Mirò e paure ataviche.

Le bacchette che mi ha regalato Piola.

E tu. Che in 100 mesi hai cercato di sconfiggere le mie paure. Lottato per farmi credere che potevo realizzare tutti i miei sogni. Amato quello che di più difficile c’è:

Una solitaria. Senza voglia di comunicare davvero. Una che non crede più nell’amore, nel rispetto e nella sincerità se di mezzo non ci sei :

solo.

Tu.

 

(35 emailsopoche. Dimostra che rispondo. O che ho fatto selezionatuttocancella. E’ sempre la seconda)

Forse potrebbe interessarti leggere...

22 COMMENTS

      • Titti dovete provare assolutamente.
        Macacchiosiamo gia’ al primo anno? Sono felicissima!
        La prima volta assolutamente al ristorante giusto per capire ma poi se ti procuri il riso giapponese e ti appassioni puoi fare meraviglie in casa <3
        tra l'altro ormai il sushi maledizioneandandodimoda! è diventato di scarsissima qualità in genere e a prezzi esorbitanti. Una rapina a mano armata e non si mangia neanche il vero sushi.
        Detto questo.
        Il tagliere *_* regalo di mamma preso da VilleroyBoch ed è pazzescamenteperfetto. Perché con quelli piccoli ogni volta impazzivo. Ed è resistente al taglio e tuttotututtotutto. Un investimento che credo però duri moltissimi anni ( se non tutta la vita).
        E.
        E poi che altro?
        Ah ecco.
        baci.
        E grazie( non smetterò mai di dirtelo. Non sai che regalo mi hai fatto santocielo!)
        Grazie da parte mia e del Nippo :*

        ( sono giornate difficilotti qui 🙁 <3 )

        • Giornate difficilotte?? Oh, tesoro….lasciati abbracciare!
          Siamo quasi ad un anno, si. Tra un mese festeggeremo un anno da quando ci conosciamo e tra due…beh, sarà il vero e proprio anniversario 🙂
          Un anno di gioie indicibili, e anche grazie a te ❤
          Il sushi a casa non l’ho mai preparato ma con l’aiuto di Lemm potrei provare a cimentarmi, la verità è che sono un po’ pasticciona e. E forse la sua prima volta è meglio che sia innun ristorante, ecco. Tu dici che non è vero sushi? Oh, mamma, che mi dici! Hai ragione, santocielo, in effetti i prezzi sono eccessivi. Ma per un anniversario qui non si bada a spese! 😉
          E scusami, adesso devo correre da VIlleroy&Boch a comprare un tagliere come si deve!! sguisssshhhhh….

  1. Che bella la rubrica sul sushi! La attendo con ansia che da tanto vorrei provare a farlo in casa 🙂 e tanto auguri Iaia e Nippo e un mega abbraccio per i giorni difficili… <3

    • Grazie infinite Bimba sei un amore :*
      e grazie anche per l’abbraccio che ti assicuro prendo e tengo stretto.
      Grazie davvero :*

      Per quanto riguarda il sushi beh. Se ce la faccio io a fare schifezzechecisomigliano non c’è problema alcuno. Anzi! si può fare solo meglio.
      Il primo video sul riso sushi lo metto questa settimana. E’ gia’ pronto ma quel maledetto imovie non esporta *_* LO ODIO !
      e quindi insomma.
      Una primavera sushiosa <3 ci attende.
      Che poi diciamolo da anche molta più soddisfazione farlo in casa. E ormai fuori è vergognoso prenderlo ( e pure un tantinello pericoloso per quanto concerne il pesce. Con la crisi sono tutti impazziti e tra cavallo nelle polpette ikee e lasagne io direi di fidarci al massimo del pescivendolo al mercato. Al massimo, proprio)

      E insomma grazie davvero per la compagnia
      ti abbraccio forte ;*

      ( cosa cucini oggi? mi piace troppo chiederlo 😀 )

      • Bella bella la primavera sushiosa! Mi esalta! 🙂 già hai ragione, il punto pesce crudo é il primo motivo per cui non ho ancora mai provato a farlo in casa, ne ho lette di tutti i colori e non so più a cosa credere *_* le notizie sulla carne dei poveri cavalli non aiuta tra l’altro, non si sa più cosa si mangia 🙁
        Oggi qui pappa veloce con ravioli al ragù 😉 è una grigia e umida giornata di pioggia nell’estremo nord-est T_T
        Grazie a te per tutto Iaia, un abbraccio è davvero niente in confronto a tutto quello che fai e che trasmetti! :***

  2. il nippo col pizzetto!!! il nippo col pizzettttttooooooo!!! …ma quanto spina quel pizzetto??? non parlaimo della barba incolta poi..santa pazienza noi donne innamorate 😀 eheheheh… e bellissime le bacchette che ti hanno regalato!
    E bellissimi voi <3
    che siano 100 mesi ancora…e ancora..e ancora. Tutti per voi.
    Un abbraccio immenso.

  3. Quei “messaggi” mi spaventano. Io quando sono otto o poco più rinuncio a priori ad aprirli.
    Coooomunque… ♥ adorabile cenetta di festeggiamento 🙂 Un bacio a te, a voi, e alla vostra vita!

  4. tu lo sai vero che ora qualcuno in questa casa mi sfinirà per fare sushi adognioradiognigiorno?
    te lo mando un paio di mesi?

  5. E tanti auguri! 🙂 Giornate intense mannaggia… stamattina fuga solitaria a Motodays 😀 E oggi pomeriggio con la dottoressa Cippi a fare tesine e tesine… Arrivo. Piano piano ma arrivo.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Le mie Storie in Cucina

Articoli recenti

Gelato al burro d’arachidi salato

Il gelato viene sempre prima di tutto. È la cosa che mi piace di più in assoluto. Sempre e per sempre. Questo al burro d'arachidi non credevo potesse essere così buono.

Colazione dolce o salata?

Colazione dolce o salata? Un po' come essere o non essere? Che sia dolce o salata la colazione è necessaria per la tua salute.

Il terzo numero di Mag-azine

Il terzo numero di Mag-azine è dedicato ai profumi di Sicilia. Un'isola incredibile che non smette mai di farti sognare.

Crema salata agli arachidi

Una crema strepitosamente buona che ti lascerà senza parole a base di burro d'arachidi e salsa di soia. Perfetta per condire insalate, involtini primavera e vietnamiti con le cialde di riso.

10 Primi piatti siciliani che non puoi perderti

La pasta alla norma e quella col macco. Il riso con l'ennese che profuma di zafferano e l'immancabile pasta al pistacchio senza dimenticare "a muddica". Scopri i dieci primi piatti irrinunciabili che non puoi perderti se sei in Sicilia.

More recipes like this