Insalata di Avocado e Feta con chips di gamberi cinesi e dressing al sesamo

Must Try

Mochi al matcha e cioccolato

Questi mochi al matcha sono di una bontà incredibile e sarà difficile, una volta provati, farne a meno. Un dolcetto unico, facile da realizzare (vegan) e sano che ti farà fare sempre un gran figurone quando lo servi. 

Pancake vegani con il latte di mandorla

Non sono una fan dei pancake, perché mi piacciono più i waffle ma devo dirti che questi sono in assoluto i pancake più buoni mai provati.

La Primavera di Fernanda, la mamma

Di questa Primavera ho parlato tantissimo in svariate occasioni, perché mi ricorda mamma ed evoca tanti preziosi ricordi.

La carbonara di fave

Con le zucchine, con gli asparagi, con l'avocado e pure con le fave. La carbonara vegetariana è ricca, buona e sorprendente.
Iaia
Grazia Giulia Guardo, ma iaia è più semplice, è nata il 12 12 alle 12. Il suo nome e cognome è formato da 12 lettere ed è la dodicesima nipote. Per quanto incredibile possa sembrare è proprio così. Sicula -di Catania- vive guardando l’Etna fumante e le onde del mare. Per passione disegna, scrive, fotografa, cucina e crea mondi sorseggiando il tè. Per lavoro invece fa l’imprenditrice. Digitale? No. Vende luce, costruisce e distrugge. Ha scritto un libro per Mondadori, articoli per riviste e testate e delira pure su Runlovers, la comunità di Running più famosa d’Italia; perché quando riesce nel tempo libero ama fare pure 12 chilometri. Ha una sua rivista di Cucina, Mag-azine, che è diventato un free press online. È mamma di Koi e Kiki, un labrador color sole e uno color buio, mangia veg da vent’anni, appassionata di cinema orientale e horror trascorre la sua giornata rincorrendo il tempo e moltiplicandolo.

Cristaldi a Catania, cheilcielolobenedica, ribadisco: è il paese dei balocchi. Venero quel luogo manco fosse un altare dedicato agli antenati e progenitori dei nani da giardino. Ma non divaghiamo (e come faccio se è il mio mestiere?) e passiamo ai fatti: è introvabile questa salsa di sesamo “Sesame Dressing Kikkoman” e nella capitale da Castroni, che pare essere uno dei più forniti per quanto concerne i prodotti etnici, è sold out (che fa figo dire sold out soprattutto durante la fescionuik di Milano). La povera bestiabionda ferrarese era partita con il suo trollettino rotto (senza ruota, porella) pieno di poppadoms, paste di mandorle e prelibatezze sicule. Non potevamo poi privarla di siffatta meraviglia e avevamo inserito pure un bel bottigliotto di Sesame Dressing che aveva idolatrato durante il suo soggiorno in Trinacria insieme al Nippotorinese entusiasta a dir poco.

Dopo poche ore dall’arrivo nella Capitale la stolta fanciulla ci comunica che la preziosa bottiglietta con la meraviglia dentro era miseramente caduta in casa. In pratica la bionda è stata capace di trasportarla per ben ottocento chilometri affidandola alle amorevoli cure delle compagnie aereo e del relativo scarico bagagli per poi spetasciarla a terra nella sua cucina. Non si sa come.

Si evincono due cose stamattina: che le compagnie aeree sono sicure per il trasporto del Dressing al Sesamo e che Bestiabionda è un’incompetente.

Ho “confezionato” diverse insalate quando la ferrarese romana d’azione era qui nella ridente e soleggiata Sicilia (pioveva ogni giorno, infatti) e se l’ho fatto è stato principalmente perché proprio come il Nippo la stoica nordica non è schizzinosa (come invece sono io, sì. Faccio outing) e mangia tutto. Digerisce tutto. Ed è sempre magra (maledetta!). E allora una mattina mi ha detto “per me oggi solo insalata” e tuppete: 12 insalate. Diverse. Ne approfittato giusto un pochetto. Questa insalatina è semplicemente composta da feta tagliata a cubetti, avocado leggermente insaporito da lime (ma anche limone andrà bene), pepe nero e sale.

Il tutto servito con le classiche chips di gamberi cinesi che si trovano al ristorante insieme agli immancabili involtini primavera. In realtà non compriamo mai queste chips, al secolo conosciute come “Nuvolette”, ma per qualche oscura ragione nella dispensa iaiosa c’erano e avocado-gamberi ha sempre un suo perché come abbinamento.

Come mostra il reperto fotografico dove compare la manina della bionda, poi si è condito il tutto miscelando la salsa di sesamo. Ora che il sesamo stia bene con tutto è risaputo. Che l’avocado sia buonodaimpazzireconilimone pure e che mangiare roba molliccia (avocado-feta) in netto contrasto con la croccantezza nuvolettosa sia cosa buona e giusta anche.

Insomma una proposta facilissima, particolare se vogliamo, e super veloce. C’è da dire che senza questa salsetta di sesamo idilliaca per il palato replicare il gusto sarà alquanto difficile ma.

Nel caso un po’ di sesamo tostato potrebbe tornare eventualmente utile (vedo la bionda contrariata fare nononono con la testolina. Stupida e allora vieni a prendertene un’altra bottiglia, no?!).






(e comunque per l’occasione non ha messo neanche lo smalto. Perché mi attornio di gente poco fescion. Perchè?)

Forse potrebbe interessarti leggere...

39 COMMENTS

  1. io non ci credo che l’abbia spetasciata per terra. e’ una scusa, solo per farsene spedire un’altra. E’ furba BB

  2. piango. moltissimo. ME NE PORTO UN CONTAINER ORA CHE TORNO, CHE TE CREDI?
    ho pianto quando mi è caduta.
    ma comunque pure senza il dressing di sesamo devo dire che: è buona da impazzire. cioè l’accostamento avocado e feta è. boh ne ho mangiati sei kg quando sono tornata. non mangiavo altro.
    eppure a me manco piaceva l’avocado *va via contrariata*

    (u.u al mio ritorno ti stupirò stupida moramoglie. smalti frizzilazzi. ti stupirò. u.u)

  3. Qui non riesco a trovare neppure l’olio di sesamo, figuriamoci se rintraccio questa leccornia… Devo ammettere però che ho qualche problemino con la feta, quindi stavolta salto,ok?! Mi vuoi bene lo stesso?! 😉 un abbraccio grande e bacetti frugolini!!!

  4. Seeeeee, se penso a quante cose non trovo qui in culonia, mi viene la depressione!
    E però le nuvole di gamberi si trovano, eh! Quelle si! 😉

    • Ma pureeeeeeee ioooooo ehhh . Qui non si trova nulla ma santo Cristaldi ha reso serata un sogno incredibile *____* io lo amooooo!!!

      ( ora celodico che deve fare punto vendita in Puglia , ecco )

  5. Ma perché dalle mie parti le nuvole di gamberi NON sanno di gamberi?! Per me nella mia zona ci sono i ristoranti cinesi taroccati!!
    Bacio

    Ps domani vado in libreria con una mazza ferrata e un ghigno dipinto sul volto in perfetto stile Torrance

    • Hagrid grazie infinite !
      In effetti è un accostamento un po’ particolare ( troppo) .
      Non fa neanche per me 😀

      Ma è cosa buona e giusta sperimentare sui propri cari ( sono una persona malvagia, chiaramente)

      grazie per essere passata ! spero a presto .
      Un bacio

  6. ma tu senza smalto a questa te la sei presa in casa?
    nononono
    l’ho detto io che non sei più la maghetta de una vorta

    • amore tranquilla.
      l’ho solo fatta divertire prima di licenziarla definitivamente.
      :*

      ( sai che sono schifosamentesadicaecattiva . ti amo )

  7. Io ho il libroooooo!!!!!! Stamattina alle 10.30 avevo il libro in mani: è bellissimoooooooooo!!!!!!! Grazie Iaia, grazie mille… Sto ancora frignando per l’emozione e non ti dico Frugoletto!!! PRIMAAAAA!!!!!

    • eeeeee ma iooooooooooo.
      frigno pure eh.
      Sai tutto ma lo ripeto.
      ti voglio bene.
      grazie.
      e se non ti abbraccio al più presto ammazzo passanti , animali e extraterrestri.

      :*
      ( Frugoletto con il libro in mano. ok. aripiangonatravota)

      • Frugoletto se lo voleva portare pure a letto il libro!!! Ieri sera se lo litigava con l’Inge, che dopo cena si è accoccolato sul divano e si è letto tutte le vignette… Ogni tanto lo sentivamo sghignazzare e dire “è troppo forte, Iaia è troppo forte!!!” Anch’io voglio abbracciarti al più presto!!! Altrimenti sollevo l’armadio e lo butto dal terrazzooooo!! (Per la serie: crisi da cambio di stagione…)

  8. Ho il librooooooooo!!!!!!!!
    Ho messo un reperto fotografico su instagram e poi ho iniziato a sfogliarlo e mi sono anche un po’ commossa!!

    • Mariangellllaaaaaa !!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!
      santocielo grazie.
      è da ieri che piango dico grazie e .
      ma davvero.
      grazie.
      grazie infinite !!!!
      Ma dove su instagram ? dove? spaccco tuttttoooooooo *_*

      ( purtroppo lì mi perdo tra i tag e le mentions 🙁 e faccio non fatica. di più. SO ANZIANA )

      <3 grazie

      • Si si sono troppo felice! Ho cercato di lasciarti messaggi ovunque x dirti quanto sono emozionata!! Su instagram mi trovi come M4r1angela
        Complimenti Iaia tutto meritissimo

  9. iaiaaaaa che bontà e che meraviglia le foto passo dopo passo 🙂
    in effetti mi sono moooolto stupita e sorpresa nel vedere le tue unghiette senza smalto!! come maiiii???????? 🙂 negli ultimi anni ho seguito con passione e gli occhi a cuoricino tutte le tue manicure su instagram 🙂
    baciiii

    • Viviana prima di tutto 2942304820348204 baci *_*

      non sono le mie mani ! *_*
      sono quelle di Giulia, la mia amica bionda e svampita 😀
      che è stata giustamente fustigata per la suddetta scelta poco fescion *_*

      ( rimproverala anche tu ! 😀 )

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Le mie Storie in Cucina

Articoli recenti

Gelato al burro d’arachidi salato

Il gelato viene sempre prima di tutto. È la cosa che mi piace di più in assoluto. Sempre e per sempre. Questo al burro d'arachidi non credevo potesse essere così buono.

Colazione dolce o salata?

Colazione dolce o salata? Un po' come essere o non essere? Che sia dolce o salata la colazione è necessaria per la tua salute.

Il terzo numero di Mag-azine

Il terzo numero di Mag-azine è dedicato ai profumi di Sicilia. Un'isola incredibile che non smette mai di farti sognare.

Crema salata agli arachidi

Una crema strepitosamente buona che ti lascerà senza parole a base di burro d'arachidi e salsa di soia. Perfetta per condire insalate, involtini primavera e vietnamiti con le cialde di riso.

10 Primi piatti siciliani che non puoi perderti

La pasta alla norma e quella col macco. Il riso con l'ennese che profuma di zafferano e l'immancabile pasta al pistacchio senza dimenticare "a muddica". Scopri i dieci primi piatti irrinunciabili che non puoi perderti se sei in Sicilia.

More recipes like this