La VideoRicetta delle Dita Mozzate – Halloween con Iaia

Must Try

Biscotti allo sciroppo d’acero

  Biscotti sorprendentemente facili da realizzare e che si conservano benissimo nella latta, perfetti per accompagnare un ottimo latte al mattino -magari chai speziatissimo e...

Flashdance? Latte e biscotti

Flashdance ha vinto l'Oscar come miglior canzone del 1983. What a feeling, per l'esattezza. Quella che quando parte ci ritroviamo tutti in punta a...

Sparizioni, ritorni al vegetarianesimo, biscotti speciali e Auguri Amore Mio. Papà.

Oggi 30 Gennaio sarebbe stato il compleanno del mio amatissimo e unico infinito amore papà. Riprendo a scrivere non a caso quindi. Per la...

Occhi di bue alla cannella di Busi e ultime organizzazioni

Un'altra ricetta di Omar Busi dopo i "Che fico" del primo giorno dell'Avvento. Sono degli occhi di bue davvero speciali che potrai comporre in formato...
Iaia
Una che disegna, scrive, cucina e fotografa ma non fa bene nessuna della quattro cose.

[youtube=http://youtu.be/6abnwB8UwZ8]


Ma chi io? Eccitata per Halloween? Ma figurati! Mica mi piace tenere mani mozzate per casa. Intrugli velenosi, grembiuli insanguinati e Fantasmini ballerini che con i sensori partono all’improvviso quando passi e. Tuppete. Tipijauncolpoesvienidallapaura. Ma proprio no. Non mi piace per niente. Se poi ci aggiungi pure che lo trascorrerò con la mia Cey anche se non è Halloween (perché se non ci riusciamo il 31 Ottobre mica è detto che un FakeHalloween il 20 Ottobre a Milano non si possa organizzare, neh. Chi ha detto neh?) mica. Insomma mica sono eccitata come una bimba cui è stata promessa una settimana a Disneyland. Ventiquattroore su Ventiquattro. Con pernottamento nell’Albergo di Topolino compreso.

Delle dita mozzate ho parlato sin troppo qui. Ci sono pure nel libro. Ci sono ovunque. Ci sono su instagram. Su Twitter. Io mozzo chilate di dite ogni anno per Halloween. Se non le faccio mamma e papà si arrabbiano ormai. Che siano con il colorante o che non lo siano. Che siano con la mandorla pelata o no. Che siano in qualunque modo insomma. Con qualsiasi impasto.

Si tratta del resto solo di semplicissimi biscotti e ognuno potrà adoperare la ricetta che piace di più; a patto che però non siano eccessivamente “lievitati” questi biscotti. Perché potrebbero “scoppiare” come quando si ha la ritenzione idrica e le mani e i piedi sembrano assomigliare più a zampogne e cotechini che altro.

Mi mancava la videoricetta. Ecco quella sì. E allora perché non approfittarne visto che in questo periodo non ho proprio nulla da fare? (beneamato sarcasmo vieni a me!). E quindi: La Videoricetta delle Dita Mozzate.

E’ qui.


Gli ingredienti per 20 (circa perché dipende sempre dalla grandezza) dita mozzate sono: 100 grammi di Burro, 300 grammi di Farina, 1 cucchiaino di lievito per dolci in polvere, un pizzico di sale, 1 uovo, vaniglia o cannella, 100 grammi di zucchero a velo, marmellata chiara (albicocca o arancia amara andranno benissimo) e mandorle pelate.

(qui avevo adoperato un impasto che ha lievitato troppo e il risultato per l’appunto è: ritenzione idrica mode on. Molto meglio secche e ruvide)

Trovi le Dita Mozzate qui e qui.

Forse potrebbe interessarti leggere...

21 COMMENTS

  1. ciao, complementi sono stupende!!!! Il video è bellissimo!!! Sei originalissima in tutto quello che fai!!! mi piace un sacco il tu blog ed il tuo modo di presentare le ricette!!! bax

    • Betta ciao ! Piacere io sono iaia*disse tendendo la mano e dandole un bacetto veloce contro la sua volontà.

      Sei infinitamente gentile ed io lusingata.
      E sono felice che tu abbia deciso di passare un po’ di tempo nella mia ( nostra) cucina.
      Spero che tu possa trovarti bene.
      Un bacione e grazie.
      grazie.
      grazie.
      <3

    • ma gliele facciamo all’eletto *_* nel micro?
      che tra l’altro mi pare che una ricettina biscottosa dentroilmicro si potrebbe pure adattare.
      uhm.
      mumble.
      mumble.

  2. ekkekk…. ma manca un mese!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!
    mo’ vabbè la programmazione… ma la prossima settimana vuoi parlare di carnevale? saltando il natale a piè pari? per poi il giorno dopo parlare di pasqua e poi di ferragosto e poi di natale finalmente? ma natale 2014… a metà ottobre 2013!!!
    a cì ma nu stavi a lavorà sur calendario? ecco guardace, ogni par de giorni! 😀

    • la prossima settimana miobellingegnerefascinoso so cottè e fare Amatriciane.
      E poi tra muratori e viaggi.
      Io quando lo faccio Halloween eh?
      QUANDOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOO?

      Natale . Pensavo.
      Dal 12 Ottobre in poi così il 31 mesofatta pure Pasqua.
      No .
      ma.
      per.
      caso.
      sto.
      delirando?

      MA PERCHENONMIAIUTIPERCHEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEE?!?!?!?!?!

      ( ho detto a Nanda se facevamo le lenticchie. Sai cosa mi ha risposto? ma il guanciale con le lenticchie cestabene? celochiediamax? COSA LE HAI FATTO? COSAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAA ?)

      • Il guanciale con le lenticchie è un bijoux. Molto, MOLTO meglio della pancetta. Perché è leggermente più grasso, e molto, MOLTO più saporito. Quindi metti meno olio, e alla fine le lenticchie vengono ‘na favola.
        Io credo che la videoricetta dell’amatriciana sarà una roba che neanche. Neanche. Ok sono pazzo. Appunto.
        Però voglio Nanda come assistente. Se no non faccio niente. 😀 E poi io e Nanda ci ritiriamo in un luogo appartato e ci sfiniamo di lenticchie col guanciale.

        • Sarò onesta.
          Io solo all’idea che dobbiamo filmare la ricetta della Matriciana ridodastaremale.
          Anche perché mi immaggggggggino già.
          Ti lamenterai del fuoco ad induzione.
          delle pentole.
          del fatto che io tagli il guanciale con i guanti di silicone.
          e di una serie di cose tali che.
          Morirò ridendo e una morte più bella non c’è.
          A Nanda celodettocelo.
          Lei mi ha detto che nunsemuove. NUNSESCHIODA.

          Noncelapossofare.
          E’ chiaro che ormai il 12 come evento in sé è davvero nulla rispetto a tutto questo.
          Come è giusto che sia.

          Senti ma tu lo sai che facciamo Matriciana con mango e seitan poi , vero?

          lo sai eh?
          :*

  3. io le ho fatte l’anno scorso
    *Mario.diapositiva! 😀 vabbè qui no.ma la foto la posto su feisbuc e ti linko
    le ho portate alla scuola delle bimbe e sono piaciute tantissimo…tu odi i puntini di sospensione già…ma io non riesco a non metterli…..peddonamisepuoi……

    • sììììììììììììììììììììììììììììììììììì vederen vederen !! ( parlo come Torakiki in teteschen ien ia )

      Ti prego abbracciami. E’ un periodo di esaurimento tale che *_* nonsoquellochedico peggio di quando già nonsoquellochedico.
      Io per te amo pure i puntini di sospensione.
      SALLO.

  4. Eccomi tesoro mio! Giacché leggo ogni giorno che Dio manda in terra il tuo blog, ma per un verso o per l’altro boh commento mai (leggo in treno in bus, ovunque tranne che in un posto tranquillo per scrivere) HO DECISO che non posso avere il tuo libro sul comodino, le domande pronte per la tua intervista (stasera ti arriverà mail) la mia foto col tuo book (decisamente discutibile -la mia foto ovviamente-) e non commentare mai.
    Dunque.
    Ad ogni post ad ogni parola, io ci sarò.
    Giuro, non è una minaccia.
    :-)))))

    Titti

    http://dellaclasseedialtremusiche.blogspot.it

  5. Ho promesso che non avrò paura e non avrò paura… Frugolino stamattina, mentre lo accompagnavo a scuola, mi ha chiesto se questo pomeriggio possiamo fare le crostatine. Prometto di provare a metterci sopra qualche fantasmino, ok?! Per le dita mozzate non mi sento ancora pronta! 😉 Ti voglio bene stellina, anche in versione macabra, lo sai! :******

  6. Stupende le sto facendo per portarle all asilo domani cosi antonio le.mangia coni compagnetti baciii iaia

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Le mie Storie in Cucina

Articoli recenti

La frolla con i fiori

I fiori si possono ammirare, coltivare, regalare e mangiare. Sì, esistono dei fiori eduli perfetti per zuppe, insalate e dolci sorprendenti.

Il poolish

Il poolish, altrimenti detto biga liquida, serve per consumare pochi grammi di lievito di birra. Un altro modo per consumare meno lievito e ottenere dei...

(Japanese) Tulip Sandwich

Di rara bellezza spicca il Tulip Sandwich, che regala uno splendido tulipano all'apertura. Questo modo tagliare il sandwich è tipico giapponese anche nella versione salata.

Il Latte di mandorla Siciliano

Per noi siciliani è sempre stata la bevanda estiva. Quella che bevi ghiacciata sotto il patio nella bottiglia di vetro. Uno scrigno di ricordi e bontà.

Torta al cioccolato vegana (la più buona since 2012!)

Era il 2012 quando per la prima volta pubblicavo questa ricetta sul Blog. Ne rimane traccia però solo un vecchio post che non ricordavo....

More recipes like this