I Vermicelli di Soia? Amici di Halloween, sure (metto parole in inglese a caso perchéfagiorgcluniuotelse; ovvero figo. Ok?)

Must Try

12 Ricette dolci facili, veloci e divertenti per Halloween

La ciambella dell'assassino, pupazzetti di Halloween, Le mummie con tanto cioccolato, Il tiramigiù di Halloween, Gli immancabili S'more, i ragnetti dolci, i cerotti insanguinati, gli occhi insanguinati, la merenda di Halloween, i tre dolcetti più facili e gustosi e i muffin vegani al cioccolato per un Halloween indimenticabile.

6 (e più) idee facili e veloci per arredare la casa a Halloween

Nella playlist Halloween del mio Canale Youtube trovi sessanta video dedicati ed è in continuo aggiornamento (ricoveratemi, sì). Ho deciso di raggrupparne sei, girati lo scorso anno, per idee velocissime e carine dell'ultimo minuto. Basta davvero pochissimo per rendere l'atmosfera unica e indimenticabile. Ti confesso che non sono ancora riuscita a intagliare una zucca o ad appendere una piccola ragnatela per casa. Il primo anno in assoluto (shhhh non dirlo a nessuno) che non riesco ma. Mai demordere! Entro sera cercherò, tra dita mozzate e dolcetti di ogni tipo e sorta, in qualunque modo di rendere accogliente la mia casetta per tutti gli adorabili mostri e fantasmi che vorranno presentarsi e cenare con noi. Nel frattempo magari faccio un bel ripasso anche io con questi video, che non guasta!

5 drink salutari e buonissimi per Ottobre (e Halloween!)

Ecco cinque bevande salutari, buonissime e facili da preparare per l'Autunno, o più nello specifico per l'imminente notte di Halloween. Purtroppo non sono riuscita...

Graham Cracker (vegano) per fare gli S’more

Di questo libro, regalo prezioso del mio amato amico Stefano, Cioccolato Vegan della Costigan ho parlato così tante volte (anche su youtube) che proprio...
Iaia
Una che disegna, scrive, cucina e fotografa ma non fa bene nessuna della quattro cose.


Non è che ci sia molto da dire eh. Oltre al fatto che ho più gadget per Halloween che per Natale (no, dai non è vero). Sono molto fiera della mia shopping insanguinata con pezzi di orecchie e dita mozzate. Amazon è il regno delle fesserie cosmiche orrende e mamma in questo periodo ha davvero paura di cosa mi possa venire recapitato a casa. Due anni fa una Mummia gigante in formato umano – altezza 1.80 – da stendere sul divano ha inquietato tutta la provincia di Catania.

Io la trovavo così tenera e dolce. Salvo vedersela spuntare su un altro divano in piena notte per scherzo tremendo e poco gradito del Nippotorinese. L’idea di oggi è stupida e semplice ma potrebbe non venire in mente a chi è intelligente è. Fortuna che ci sono io e la mia incommensurabile e impareggiabile idiozia. Spaghetti di soia buttati ovunque a mo’ di skifidol caramella appiccciosa patatine-anni 80. Gli spaghetti di soia hanno infatti quella consistenza pallottolosappiccicosaschifettosa che lascia sempre un po’ estasiati, no? Essendo leggermente trasparenti nella notte a lume di candele sembreranno inquietanti filamenti di provenienza non identificata e con la salsa (che con lo spaghetto di soia la salsa ci azzecca quanto la cotoletta inzuppata nel cappuccino a colazione) tutto sarà schifosamente schifoso schifosissimo assai (il sinonimo di schifo è sempre: schifo).

Comprendo sin da subito che anche voi bramiate la mia super fashion shopper con frattaglie umane insanguinate. Chi non vorrebbe girare per la città in modo così sobrio e discreto, d’altronde? Ecco. Per dire che anche in casa una cosa così dolce e kawaii si può realizzare senza problema alcuno.

Pezzo di stoffa vecchio.

Orecchie-teste-pezzetti di corpo di bambole vecchie (con crudeltà strappatele ai bambini e deturpate i loro compagni di gioco. Cosa diavolostodicendo?).

Colorante per stoffa – pennarello rosso – salsa – qualcosadirossosantocieloliquido. Per i più professionisti: sangue finto (chi è che non ha il sangue finto a casa non è chiaramente amico mio).

Colla.

E il gioco è fatto.

Si può pensare pure di farci proprio un corredo bagno. Che è comodo asciugarsi la faccia con un pezzo di orecchio di Ciccio Bello attaccato con la colla, no?

Dai che sta finendo questa tortura e presto qui ci saranno Renne, Nanetti, Gnomi e Santa Claus.

Inspiriamo. Espiriamo. Inspiriamo. Espiriamo.

Forse potrebbe interessarti leggere...

16 COMMENTS

    • Luci mia prima di tutto 240234092348234 baci.
      Ti confesso che io già mi sono messa in moto 😀
      ( anche se non ce l’ho e ho la macchina. ok la smetto)

      Sta per finire questo incubo cucciola mia <3
      calcola che dal primo novembre io parto con festa del ringraziamento e natale :*
      mancano pochissssimi giorni ed è tutto finito.
      DIcci a Frugoletto che arriva pure una rubrica bimbosa *_*
      natale, bimbi , cuoricini e stelline.
      I mostri prenderanno tutte le loro cosine e andranno via :*

  1. ad Halloween dai davvero il meglio di te (dove con meglio leggi peggio).

    “Orecchie-teste-pezzetti di corpo di bambole vecchie (con crudeltà strappatele ai bambini e deturpate i loro compagni di gioco. Cosa diavolostodicendo?).”

    Sei un essere spregevole!!! *____* <3

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Le mie Storie in Cucina

Articoli recenti

La frolla con i fiori

I fiori si possono ammirare, coltivare, regalare e mangiare. Sì, esistono dei fiori eduli perfetti per zuppe, insalate e dolci sorprendenti.

Il poolish

Il poolish, altrimenti detto biga liquida, serve per consumare pochi grammi di lievito di birra. Un altro modo per consumare meno lievito e ottenere dei...

(Japanese) Tulip Sandwich

Di rara bellezza spicca il Tulip Sandwich, che regala uno splendido tulipano all'apertura. Questo modo tagliare il sandwich è tipico giapponese anche nella versione salata.

Il Latte di mandorla Siciliano

Per noi siciliani è sempre stata la bevanda estiva. Quella che bevi ghiacciata sotto il patio nella bottiglia di vetro. Uno scrigno di ricordi e bontà.

Torta al cioccolato vegana (la più buona since 2012!)

Era il 2012 quando per la prima volta pubblicavo questa ricetta sul Blog. Ne rimane traccia però solo un vecchio post che non ricordavo....

More recipes like this