Home / Halloween  / Racconti intorno al Fuoco – La Raccolta e i Video

Racconti intorno al Fuoco – La Raccolta e i Video

E’ Mezzanotte. La Porta delle Tenebre si è appena aperta.

(non è vero ma anticipo, così quelli che cadono in catalessi prima della mezzanotte hanno qualche chance in più di essere con noi)

Poche parole. Molti fatti.

Non avevo – né ho – molto tempo ma sono felice di non aver dormito. Ho organizzato Racconti intorno al fuoco come fosse un libro. Ho inserito anche i racconti dello scorso anno e pure qualche pezzo tratto  da robetta mia pubblicata all’interno del blog, anni fa. Risultato? Più di un centinaio di pagine. E mancano  moltissime cose, inciso.

 

Avrei voluto altresì contattarvi per chiedere se volevate rinfoltire ma. Tempofugitvelocissimos (metà spagnolo. metà latino).

E’ davvero mia intenzione stamparlo e regalarlo. A voi, amici che avete partecipato; soprattutto adesso che sono riuscita vagamente a dargli un’impostazione meno approssimativa dello scorso anno.  Apporterò naturalmente delle migliorie (le apporteremo. Insieme) e grazie alle pubblicazioni online provvederò. Nel frattempo possiamo accontentarci di una versione multimediale, nevvero?

Ecco qui Racconti intorno al Fuoco. Il nostro primo volume. La nostra Prima Raccolta. La prima di una lunghissima serie.

Grazie infinite. Anche da parte di Agata.

Vi voglio bene.

Racconti intorno al Fuoco

Clicca qui e leggi Racconti intorno al fuoco >>>

(non è scaricabile ma naturalmente il formato pdf per gli amici è a completa disposizione. Inserirò su dropbox e manderò link. Non mi sono permessa di renderlo “scaricabile” perché non gestisco le vostre proprietà intellettuali ed è giusto poi decidere con calma come agire)

Se non visualizzi i Video di Racconti intorno al fuoco:

(non ho potuti inserirli su Youtube perché Pani che suona Rosemary’s Baby – miamelodiapreferitainassolutotralaltro – viene riconosciuto come Originale Sony. Non aggiungo altro)

E.

Happy Halloween.

Una che disegna, scrive, cucina e fotografa ma non fa bene nessuna della quattro cose.

Review overview
109 COMMENTS
  • pani 31/10/2013

    Accidenti, non vedo nulla. Devo impissare il PC

  • Non ce l’ho fatta :((((( speravo tanto di riuscirci :,(((((

  • pani 31/10/2013

    un’esecuzione da incubo, proprio in tema. Una cosa è sicura, non canterò mai e soprattutto non mentre suono. E viceversa

    • Iaia 31/10/2013

      A me piace tanto .

      • pani 31/10/2013

        ok, il prossimo anno si canta tutti insieme. Ci attrezziamo all’uopo. (E’ la prima volta che dico e scrivo uopo, si sente?)

        • Iaia 31/10/2013

          Ho sempre bramato di poterlo adoperare in una circostanza speciale . Deve essere incredibile scriverlo e dirlo . Cosa si prova ? ( a me Sa di uovo vuoto . Uopo = uovo vuoto )

          • pani 31/10/2013

            a me suona come un dopo uovo, un uovo dopo, un uovo dessert da servire dopo pranzo.
            “Desidera un caffè, un uopo, un amaro?”
            “Un uopo, grazie”.
            Suona anche bene.

            • Iaia 31/10/2013

              Mi hai convinto .

              ” sì grazie , prendo un uopo”

              ( possiamo inventarci così su due piedi la ricetta ? La farei stasera stessa )

              • pani 31/10/2013

                deve essere qualcosa di freddo o terribilmente caldo. potrebbe essere un uopo solido, cioè un dolcetto, oppure liquido, tipo VOV.
                E poi c’ un uopo doppio! Solido e liquido.
                Prendiamo l’albume e lo solidifichiamo, ci mettiamo sopra un po’ di qualcosa, ad esempio la cannella. Quella non può mancare. E poi sopra ci spalmiamo il tuorlo liquido mescolato al marsala. E l’uopo doppio è fatto.

                • Iaia 31/10/2013

                  Il posto di Cracco a master chef è a rischio altissimo da stasera . Trovo che il suo uovo rispetto alla complessità strutturale dell’ uopo doppio sia inelettuabilmente : roba da fast food .

                  L uovo con la cannella è un abbinamento tra l’altro che approverebbe anche l’ Artusi . Io procederei in tal senso . Una sorta di zabajone destrutturato . Il mondo è tuo .

                  Ed io voglio essere al tuo fianco . Pure al tuo braccio .

                • pani 31/10/2013

                  Dici che come ricetta può reggere? Eppure io non ho alcuna conoscenza culinaria

                • Iaia 31/10/2013

                  l’arte culinaria è dentro di te.

                  non ne sei conscio ma con l’arte della maieuticaculinaria.
                  Noi.
                  RIvoluzioneremo il concetto dell’uovo.
                  LO SO.

                • pani 31/10/2013

                  questo LO SO è già bello tondo come un uovo

                • Iaia 01/11/2013

                  una crema per il corpo all’uopo con scrub di guscio essiccato al Sole delle Hawaii?

                • pani 02/11/2013

                  gia che ci siamo apriamo una Uoperia.
                  C’è un assoluto bisogno di una bottega così

  • pani 31/10/2013

    ah! Che spettacolo. Nel racconto della belllissima elllisa ci sono dei caratteri non riconosciuti. Ed è bello così.

    • Iaia 31/10/2013

      Noooo 🙁 !!!!!

      Ho ricontrollato tantissime volte . Vabbe domani sistemo tutto ! Anzi grazie ! È un aiuto importante

    • el 01/11/2013

      oh caratteracci! °_°

  • Bibi 31/10/2013

    la mia linea (non quella fisica, quella adsl) stasera arranca.
    non riesco a vedere nulla, ma tanto domani sono spaparanzata in casa e potrò godermi tutto. per ora mi basta stare intorno al fuoco 🙂

    • Iaia 31/10/2013

      Amore ma ti ho messo su dropbox il file PDF . Ahhhoooo soooo tuuuuaaa mojjjjeeee

  • no ma. aspetta prima tento di inspirare. il naso è già fuori uso.

    • Iaia 31/10/2013

      No eh . Devi respirare con il naso altrimenti Ale si arrabbia !

      • miscoppianotuttelevenedelnaso.
        sono perfettamente in linea con la serata.

        • Iaia 31/10/2013

          Fico ! Puoi schizzare sui biscotti così vengon fuori i biscotti di criiiiiii !??!?!?! Quelli dexteriani !!!

        • Iaia 31/10/2013

          Con calma poi puoi unirti al progetto dell uopo doppio ?

          Con calma . Prima respira lentamente .

          Ripeto .

          Lentamente .
          E tieni un marshmallow ( non mangiarlo però )

          ( io li do alle formiche . Ci fanno su dei rave pazzeschi !)

          • (che spettacolo. formiche indemoniate in preda a overdose zuccherosa. piuttosto pensavo di usarli come isolante, ho il rubinetto che perde.)

            schizzo il sangue sui biscotti e mi unisco all’uopo.

            • Iaia 01/11/2013

              Devo raccontarti del topo che mangia riso per sushi .
              Me lo ricordi ?

              ( c’è la notte di Burton in TV ??????????? )

              • (doveeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeee)

                conosco topi che mangiano pandistelle. pure il riso per sushi ora. hanno gusti interessanti *___*

            • Iaia 01/11/2013

              Darkkkkkk shadowwwwwwwwssssssssssssssss

              E mangiano wafflllle !!!!!! Che sembrano fatti con una base di uopooooooooooo solidooooooooo

              • marshmallow squagliati sopra waffle. e diabete.
                è un incubo terrificante.

                la base d’uopo solido è tra le più usate in pasticceria. versatile e a lunga conservazione.

  • Mariangela 31/10/2013

    Io ti voglio bene ❤

  • pani 31/10/2013

    e poi si può anche fare l’uopo in polvere, che non sarebbe altro che il guscio dell’uovo grattato fino fino, come una polverina. Si spruzza su cibi e bevande. E’ un’aggiunta naturale di calcio, ottimo per l’osteoporosi. Uhm…dobbiamo valutare con attenzione se questa polverina bianca può anche essere inalata. Magari si risolverebbero molti casi di rinite e cartilagini nasali fratturate.

    • guscio d’uopo in arkocapsula. oltre ad avere un suono tanto attraente ha delle proprietà misteriose da sondare.

      • pani 31/10/2013

        mia nipote lo grattugia davvero e viene fuori una polverina fiiiina…

        • c’è chi fa un composto sminuzzato da lasciare ammollo e poi spalmarselo sui capelli per rinvigorirli

          • pani 31/10/2013

            Ah! il sant’uovo…c’è mio figlio che guarda dei video su youtube in cui c’è uno, che ha milioni di follower, che si diverte a preparare cose strane e poi ci frantuma sempre sopra delle uova

            • oh. davvero misterioso anche questo comportamento. forse ha a che vedere con tutto ciò che ancora ignoriamo a proposito di questo oggetto uovoidale.

              • pani 31/10/2013

                a dire il vero lui li tratta male, fa cose inenarrabili

                • si ritorceranno contro di lui. dovrebbe stare molto attento. a pasqua, quando il loro potere si intensifica. lo chiuderanno dentro un uovo di cioccolato infrangibile.

                • pani 31/10/2013

                  uh! magari è quello che desidera. Se ce l’ha tanto con le uova vuol dire che in fondo le ama

                • un rapporto burrascoso. chissà magari da piccolo gli hanno fatto troppe volte la simulazione dell’uovo rotto sulla testa.

                • pani 31/10/2013

                  Ah! Quel simpatico giochino. Be’, questo qui qualsiasi cosa faccia ci mette di mezzo le uova. Deve avere una ovofobia, anzi ovofilia

                • adoro quel giochino. mi ci sottoporrei in continuazione. è troppo rilassante e repellente allo stesso tempo.
                  un ovofilo! si spiega tutto.
                  (certo che ovofobia e ovofilia mi fanno pensara alla seggiovia e alla cabinovia. non c’è “via” quindi non ha senso ma. non riesco a smettere di pensare a gusci di trasporto sospesi.)

                • pani 31/10/2013

                  io devo fare un grosso guscio e appenderlo all’olivo per usarlo come amaca-altalena.
                  CHissà perché hanno fatto le ovovie. Forse perché la forma dell’uovo è rassicurante

                • stare dentro un uovo fa sentire al sicuro. non ci sono spigoli che bucano l’aria. e allo stesso tempo a quella forma allungata che indirizza i pensieri verso l’alto. se fosse rotondo comincerebbero a roteare senza poter uscire perché una direzione vale l’altra. l’equidistanza può dare i suoi problemi.

                • pani 01/11/2013

                  ecco, dobbiamo brevettare un guscio portatile, che può fungere da ombrello ma ripararci anche dallo smog, dagli urti, dai raggi solari, magari munito anche di ruote che all’occorrenza possono dare sollievo ai piedi e alle suole

                • per ora ho un guscio portatile immaginario. lo uso molto spesso, non posso uscire senza.
                  però averne anche uno fisico porterebbe un sacco di vantaggi.

                • pani 01/11/2013

                  munito di tasche interne, ovviamente (che ricorda tanto l’uovo, ovvio)

                • e una comoda camera d’aria sulla quale accoccolarsi.

                • pani 01/11/2013

                  Ah! lo so, questi gusci hanno un futuro

                • non vedo l’ora che sia presente u_u addormentarsi sui pouff e camere d’aria è meno faticoso che a letto. ma soprattutto non è affatto faticoso quando si dovrebbe fare qualcos’altro.

                • pani 01/11/2013

                  ecco, io ora ci provo, anche se sul letto no ho un guscio. Però cerco di immaginarlo e gongolare
                  ‘notte

                • non avevo mai provato ad addormentarmi dentro il guscio immaginario. stanotte provo.
                  notte pani

                • Iaia 01/11/2013

                  ecco perché bisogna onorarle.
                  venerarle.
                  mai mangiarle.
                  perché nell’uovo c’è il significato del cosmo tutto.
                  *_*
                  fondiamo la religione dell’uopo vi prego.
                  L’UOPOLOGIA

                  UOPOLOGY !

                • non mangio le uova perché sono uopoista.

                  diffondiamo il verbo.

                  (tra il tofu e l’uopo stiamo costruendo un pantheon davvero complesso.)

    • Iaia 31/10/2013

      dammi solo il tempo di sparecchiare la tavola.
      mettere Michael Myers in dvd.
      E torno.
      Ho moltissimo da dire sul guscio grattato fino fino.
      E sulla cucina molecolare.
      Adriààà nun te temo !

      ( devo sparecchiare moltissime schifezze. MOLTISSIME)

      ( riniti. GENIALE)
      (comesempredelresto)

      • pani 31/10/2013

        e volendo, secondo me ci scappa anche una crema per il corpo.

  • i disegni. i miei. con pani che suonacanta. ho l’acqua negli occhi.

    • pani 31/10/2013

      lo so che faccio piangere. Sono come il bardo Assurancetourix.

      • mi oppongo vostro onore. mi oppongo categoricamente u_u

        (non mi basta mica. io voglio sentire ancora. vocesuono. ancoraperfavore.)

        • pani 31/10/2013

          certo, per il prossimo anno io preparo la musica e poi tutti insieme ci deliriamo sopra

          • mi piace anche questa versione.
            bisogna iniziare a progettare da ora. così saremo puntuali. (mica vero.)

            • pani 31/10/2013

              certo, saremo in anticipo. Io sono sempre in anticipo perché mi piace perdere tempo

              • io sono sempre in ritardo perché mi piace perdere tempo. diamine, sbaglio qualcosa.

                • pani 31/10/2013

                  sbagli sì, il tempo lo perde sempre chi è puntuale

                • devo imparare allora. prendo appunti.

                • pani 31/10/2013

                  Brava, così perdi tempo!

                • *______________* sono brava, che soddisfazione. mi applico in queste cose.

                • pani 31/10/2013

                  bisogna sempre applicarsi in cose di poca importanza. Per le cose gravi c’è già troppa gente che si applica e fa solo disastri

                • e poi la parola”grave” fa pensare solo a qualcosa di pesante e rotolante. che può solo aggravarsi ulteriormente. bisognerebbe limitarne l’uso.

                • pani 01/11/2013

                  sì. io quando sullo spartito vedo le note gravi penso subito ad un requiem

                • è una parola che fa entrare in una strada a senso unico. bisognerebbe studiare le parole con questo approccio. una suddivisione in categorie, un approfondimento delle reazioni. altroché grammatica. quella finisce solo per essere maltrattata.

                • pani 01/11/2013

                  proprio così, bisogna tornare al suono delle parole e combinarle anche bene fra loro. C’è gente che scrive e parla in modo orribile, altro che rock satanico.

                • XDDD
                  rende perfettamente l’idea.
                  la combinazione delle parole è analoga alla chimica. sono due scienze che vanno a braccetto.

                • pani 01/11/2013

                  uh! io avevo un prof di chimica che pareva un tricheco. Poi, in quarta ne è arrivato un altro che pareva un porcellino

                • *___* un avvicendarsi di professori zoomorfi. così non ci si annoia.

                • pani 01/11/2013

                  no di sicuro. Ora sto svolgendo una battaglia all’ultimo sangue con la gatta, la nova gatta. Mi ha appena disegnato due righe rosse sul dorso della mano. E’ ora di castigarla e metterla a dormire

                • che temperamento!

                • pani 01/11/2013

                  devo limarle i denti e le unghie. Sono affilati in modo inconsueto per la giovane età

                • o limi le sue o fai la punta alle tue.

                • pani 02/11/2013

                  le sue le ho tagliate questa mattina (anche le mie, per la cronaca) . Però anche i suoi denti sono affilatissimi e per quelli non c’è rimedio

                • museruolapergatti. naaaa non le posso vedere proprio. e c’è da giocarsi gli occhi per tentare di mettere una museruola al gatto.

                  bisogna inventarsi qualcos’altro.

                • pani 02/11/2013

                  una dentiera di gomma

                • quella la voglio anch’io. potrei ciancicarla per ore *_*

  • Wish aka Max 31/10/2013

    Ho appena scritto ad una cara amica. Le raccontavo come per me Halloween non abbia alcun senso, ma che ha iniziato ad averlo da quando una persona che conosco molto bene, e che mi conosce molto bene, mi ha raccontato di Agata. E dicevo a questa mia amica che sarei venuto qui a tenerti la mano, Iaia cara. E a ricordare Agata insieme a te.

    • Iaia 31/10/2013

      ti voglio bene Max. TANTO.
      grazie.

      • Wish aka Max 31/10/2013

        Grazie a te, senza di te non avrei mai iniziato a scrivere.

        • Iaia 01/11/2013

          ma era il tuo destino.
          Solo che non lo sapevi.
          come io non sapevo altre cose e me le hai dette tu.
          Ci siamo detti quello che entrambi non volevamo sentire.
          da noi.
          :*

      • Wish aka Max 01/11/2013

        E quanto bene ti voglio non lo so neanche più, ho smesso di tentare di misurarlo. Ci sono certe cose che non hanno misura. Quanto è largo l’Universo? Quanto bene ti voglio?

      • Wish aka Max 01/11/2013

        Che si metta a verbale che ho commentato alle 00.00 pre-ci-se!!! 😀

        • Iaia 01/11/2013

          che si metta a verbale che per natale bisogna ristabilire il campionato primoooo
          o no?
          :*

  • ђคгเєl 31/10/2013

    no maaaaa…di bestia ne vogliamo parlare????
    certo…si toccava sempre il capello…e a un certo punto leggendo ha sorriso ma…perfettaaaaaaaaaaaaaa!

  • pani 31/10/2013

    BB è irriconoscibile! Forse ha usato una controfigura, oppure è lei la controfigura?

    • bestiabionda 01/11/2013

      io sono solo una cretina pazza.
      tu piuttosto.
      chapeau.

      • pani 02/11/2013

        macché chapeau…. devo rivederti con uno schermo più grande. Ci sono! domani, con il 36 pollici. Voglio vedere l’effetto che fa

  • el 01/11/2013

    avete scritto troppe cose ma io ho appena finito di leggervi e ascoltarvi tutti. belli siete.

  • Francesca 01/11/2013

    Solo tu potevi arrivarci a abbinare la mia schifosissima vignetta alla foto tratta dal mio blog <3 Ti voglio bene

  • lunaspina 03/11/2013

    Che bello. E non ho paura, solo gioia!

  • tittisissa 05/11/2013

    Faccio i miei complimenti a tutti coloro che si sono cimentati quest’anno come quello scorso, ma sopratutto i miei complimenti vanno a Gianni, il mio Gi meraviglioso, che nel suo piccolissimo ha partecipato con i suoi racconti e con il suo cuore. Ti Amo ❤

    • Iaia 06/11/2013

      E’ davvero bravissimo Gianni.
      E’ nato per scrivere e amo leggerlo. Sono seria nell’asserire che mi piacerebbe leggerlo molto di più. In racconti completi.
      :* e un bacio a te Titti

Rispondi

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi