Home / India  / Gamberi al Curry in latte di Cocco

Gamberi al Curry in latte di Cocco

Doveva essere una VideoFumettoRicetta questa ma volevo ringraziare subitissimo  la Cirio che oggi  mi ha dato il grande onore e piacere di far comparire ancora una volta Maghetta mentre pasticcia con i Superbuonissimi Pelati proprio nella pagina Facebook di Cirio. Esattamente qui, qualora volessi lasciare un commento del tipo ” noooooooooooooo basta! non ne possiamo piùùùùùù di maghetta” ). Facciamo quindi questa ricette a puntate.

Oggi lascio la descrizione e gli ingredienti e ben presto comparirà la VideoRicetta sul Canale Youtube. 

Ingredienti per 4 persone circa:

  •  450 grammi di gamberoni freschi (vabbèdaianchesurgelatinonlodireanessuno)
  • 300 ml di latte intero
  • 300 ml di latte di cocco
  • 100 grammi di pomodori pelati (ho adoperato i Pelati della Cirio perché sono in un rapporto di amorosi sensi con il Pomodorino più buonodelmondo! Seguilo su Twitter e Facebook perché merita. Social_mente interessante come pochi. Evviva il PomodorinoCirio! Datemi una P. Datemi una O. Datemi una M. Datemi un po’ di valium. Devo calmarmi)
  • (tra l’altro ho il grande onore e piacere di vedere Maghetta
  • 50 ml di panna da cucina (ohlanonlausomai. E’ contro la mia religione ma ho dovuto)
  • 50 grammi di mandorle spellate e tagliate a lamelle
  • 50 grammi di uvetta passa ammollata in acqua fredda per 10 minuti (e strizzata)
  • 2 cucchiai di curry
  • 1 cucchiaino di zucchero semolato
  • 1 cipolla bianca
  • un po’ di aneto, un cucchiaino abbondante di cumino, un po’ di curcuma e sale grosso macinato sul momento

Fai soffriggere la cipolla tritata molto finemente in una padella adoperando del burro come grasso (non troppo). Aggiungi l’aneto, il cumino e i pelati e poi la curcuma, il sale  e il curry. Poi lo zucchero. Unisci poi i gamberi girando per bene e infine il latte di cocco che dovrà raggiungere il bollore. Versa infine la panna e se la possiedi sarebbe perfetta anche la pasta di curry (non è di difficile reperibilità. Nel caso bastano due cucchiaini non troppo colmi).

A fuoco dolce cuoci tutto per bene. Non devono cuocere molto questi gamberi ma semplicemente insaporirsi di latte, panna e spezie. Il risultato deve essere cremoso e con un delizioso sughetto dove intingere poppadoms o pane mediorientale.  Solo alla fine aggiungi l’uvetta e le mandorle. Doneranno quella nota croccante in più.

Ci vediamo in settimana per la Videoricetta!

Non adopero molto spesso la panna in cucina (leggi:mai). La demonizzo in quanto al Nippotorinese non è particolarmente gradita (Nanda vivrebbe di tortellini pannaprosciuttolardo, pastapannasalmone, pannapanna, panna con panna e minestrone con panna). Nella cucina indiana poi a parte l’onnipresente latte di cocco si trova non troppo di rado come tutti sanno lo yogurt naturale. Ecco. Anche per questa elaborazione sarà un ingrediente perfetto e vincente.

Nella Rubrica la Libreria di Iaia quando ho parlato della Summa Indiana in formato libro (esattamente qui) ho cucinato per l’occasione il Salmone con lo yogurt che è poi rimasto come una delle ricette ricorrenti quotidiane e che stupiscono moltissimo gli ospiti. Ogni volta che preparo queste delizie speziate al Nippotorinese torna sempre in mente il suo coinquilino indiano in quel di Tokyo; soprattutto quando preparava a lui e agli altri amici delle cenette indimenticabili.

Sono rimasti in contatto e mi sa proprio che bisognerà disturbarlo per il Pollo Tandoori e pure per qualche consiglio sul fronte spezie. Per i palati apparentemente più ostici (che lo sono solo nei confronti “dell’innovazione”, e dell’etnico in genere) questa è una di quelle ricette da far provare in modo che possano ricredersi:

più che immediatamente.

Altre ricette indiane?

Una che disegna, scrive, cucina e fotografa ma non fa bene nessuna della quattro cose.

Review overview
6 COMMENTS
  • kuroko 27/08/2014

    il latte di cocco mi piace tanto. troppo. a cucchiaiate. fino alla nausea. ebbasta.
    o_o non ne uscirò

    • Iaia 28/08/2014

      amoremahaiprovato
      l’acqua di cocco?
      quella che adesso beve Kim Kardashian e pure Madonna?
      (dopo le bacche di goji le star si fanno di acqua di cocco)

      e chi poteva correre al naturasìperprenderneottolitri e poi decretare chefaunoschifoimmondo?
      via al televoto 😀 :*

      • kuroko 28/08/2014

        assaggiata all’albero di carote quando aveva il cocco fresco. ho assaggiato pure la polpa. cioè l’ho proprio mangiata.
        io sono uno schifo immondo *_________* sa di grasso di cocco. dopo 3 cucchiai ti viene la nausea per quanto è concentrato. però mi sono finita una ciotolina.

        mischiato nei dolci deve fare un bell’effetto (seguo su instagram gente che ci fà il porridge più o meno raw dentro. lovoglioprovareeeeeeeee)

        non so come sia quello confezionato e sono disperata tanto da guardare siti che ne spediscono forniture mensili. ho un piccolo problemino col cocco e le sue declinazioni o_o

        le star l’acqua de cocco se la sparano pure in vena. bisogna prendere esempio.

  • ireneairinb 28/08/2014

    io con il latte di cocco mischiato all’amido di riso lo uso come detergente per il viso
    e lo uso come impacco sui capelli O__O
    mai e poi mai l’ho usato in qualche ricetta
    dove sbaglio doveeeeee

  • Faniasl 29/08/2014

    Ok, stasera li faccio, subito proprio, non posso attendere!!
    Però scusascusa la domanda…nell’elenco degli ingredienti compaiono anche 300 ml di latte intero…che però poi non vengono più citati..ci va o non ci va? :S
    Grassiee

Rispondi

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi