Anguria Sesamo e Mandorle

Must Try

Pancake vegani con il latte di mandorla

Non sono una fan dei pancake, perché mi piacciono più i waffle ma devo dirti che questi sono in assoluto i pancake più buoni mai provati.

La Primavera di Fernanda, la mamma

Di questa Primavera ho parlato tantissimo in svariate occasioni, perché mi ricorda mamma ed evoca tanti preziosi ricordi.

La carbonara di fave

Con le zucchine, con gli asparagi, con l'avocado e pure con le fave. La carbonara vegetariana è ricca, buona e sorprendente.

La carbonara di Avocado

La carbonara è solo una, e siamo tutti d'accordo. Le declinazioni vegetali però sono gustose, ricche e sorprendenti. Questa una variazione che ti promette un successo assicurato.
Iaia
Grazia Giulia Guardo, ma iaia è più semplice, è nata il 12 12 alle 12. Il suo nome e cognome è formato da 12 lettere ed è la dodicesima nipote. Per quanto incredibile possa sembrare è proprio così. Sicula -di Catania- vive guardando l’Etna fumante e le onde del mare. Per passione disegna, scrive, fotografa, cucina e crea mondi sorseggiando il tè. Per lavoro invece fa l’imprenditrice. Digitale? No. Vende luce, costruisce e distrugge. Ha scritto un libro per Mondadori, articoli per riviste e testate e delira pure su Runlovers, la comunità di Running più famosa d’Italia; perché quando riesce nel tempo libero ama fare pure 12 chilometri. Ha una sua rivista di Cucina, Mag-azine, che è diventato un free press online. È mamma di Koi e Kiki, un labrador color sole e uno color buio, mangia veg da vent’anni, appassionata di cinema orientale e horror trascorre la sua giornata rincorrendo il tempo e moltiplicandolo.

Anni fa ho pubblicato l’insalata di Cleopatra, ovvero l’insalata di anguria con cipolla rossa che se vuoi  puoi trovare qui, e poi l’abbinamento Anguria-Gamberoni proposta da Ramsay (che se vuoi puoi trovare qui). Insomma abbiamo pure il Riassunto delle Anguriate precedenti a dirla tutta, tra granita-smoothie-frullati e altre insalate che se vuoi puoi trovare qui (non è completamente aggiornata la lista ma tant’è). Il fatto è che mi sono resa conto di non aver mai pubblicato l’insalata di anguria che preferisco e che ho mangiato per tutta questa estate (non è un caso se mi trovo con un pancione gonfio manco fossi un camionista nella route 66 completamente strafatto di birra scadente in cerca di un autogrill disperso dopo il Prada Marfa).

(mi sa che il Prada Marfa non è nella Route 66. Se ne accorgerà qualcuno?)

Allora visto che qui è anche un contenitore di ricordi e non potevo non avere una fermatempo su Anguria e Sesamo, mi sono detta: edddaje con tre d. La variante che preferisco a dirla tutta è con il sesamo nero. Perché mica è vero che hanno lo stesso sapore e se lo credete sono pronta a smentirvi. Il sesamo tostato in padella (o al forno) e già salato sarà un perfetto condimento per la vostra anguria freschissima. Le mandorle (anche tostate, sì) doneranno quella nota ancor più croccante. Confesso che non le metto spesso perché preferisco proprio solo anguria e sesamo, ma non è che mi dispiacciano.

Si storce un po’ meno il naso davanti alle preparazioni salate con l’anguria; sarà perché anche su Youtube è ormai una moda dilagante vederla in tutte le salse, soprattutto con la feta (ah, vero! L’avevo proposta per i Mondiali. Se vuoi dare un’occhiata clicca qui). Mi ero messa in testa un po’ di giorni fa di dover assolutamente fare il sushi dolce con l’anguria. L’impatto visivo sarebbe a dir poco eccelso, essendo la tonalità di rosso più sbiadita tra le mie preferite. L’idea era proprio quella di un sushi dolce ( che se vuoi trovare è tra le mie prime ricette sul web) con l’inserimento della feta o tofu e basilico giustappunto; essendo tra gli abbinamenti più in voga soprattutto nell’America del Sud (saranno felici i miei amati greci di vedere il loro yogurt e feta ormai ovunque, perché se prima c’è stata la moda del Sushi adesso è sempresolotuttofetaeyogurtgreco).

(non trovo il link del Sushi dolce. Maperchéèèèèèèèèèèèèèèèèèè?)

iaiaguardo1-1

In questo vortice angurioso mi sono detta una volta che avrei dovuto provare a cuocerla, oltre a fare il solito gazpacho (ah vero, ma non ho mai pubblicato la foto del Gazpacho tradizionale con l’aggiunta di anguria. Devo prendermi a schiaffi appena possibile; lo segno in agenda). La genialata non era appoggiata da nessuno in casa. Io entusiasta e impavida mi sono detta che avrei ricreato un’altra insalata simile a quella di Ramsay dove arrostiva la pesca noce (ma ve l’ho detto che la pesca noce messa sulla piastra e condita con il wasabi è qualcosa di sublime?) e.

E l’anguria cotta è una schifezza inenarrabile. Cioè per dire che. Non provate ad arrostire l’anguria, ecco. Gli esperimenti sono ancora in corso anche perché qui la linea non si sposta da temperature tropicali.

E che tanta anguria sia con noi.

Perché c’è il mio facciotto al Ristorante Giapponese (indosso un vestito leopardato  blu, sì)? Perché sono finita qui su Sale & Pepe e volevo nuovamente ringraziare pubblicamente la Redazione. Una grande lusinga per me.

Forse potrebbe interessarti leggere...

7 COMMENTS

  1. in questa foto sei bellllllllllllllllllllissssssimissima <3
    io resto fedele a anguria e cipolla rossa… sarà che siamo cipollari qui 😀
    Gy…ti devo dare i confetti del matrimonio..prima che nasca fagiolino *_* …sono vergognosamente in ritardo ma non volevo spedirteli e… son passati tutti sti mesi!!! ( picchiami!!!!)
    No..non picchiarmi che sto na pezza con raffreddore mal di gola 🙁
    sbaciucchiami va!!!! :-*

  2. a vedere l’anguria ridotta così mi si spezza il cuore. E poi, solo al pensiero di arrostirla…brr. Meno male che il tuo vestito leopardato blu mi fa dimenticare tutto questo

  3. Eccomi qui… tornata dopo 4 giorni di super relax in Toscana dopo 4 anni senza un briciolino di ferie. Cortona. che bella che è, Iaia, e quante belle persone!!! Ti manderò documentazione fotografica di Frugolino che sguazza in piscina… ^-^ Allora, torno qui e trovo questa foto meravigliosa, o, meglio, questa foto di te meravigliosa. <3 Mi mancavi tanto… Complimenti per Sale&Pepe!!!! Baciotti!!! PS:ti scrivo, eh! Non perdiamo la speranza, prima o poi mi metto in pari con tutto!!!

  4. Evvivaaaaaaa!!!
    Ho finalmente un blog e posso seguirti anche quiiii!!!
    Scusa non c’entra nulla col post ma sto ancora capendo come funonzia (come dice mio nipote)
    Ciao spettacolooooo!

  5. voglio scaricare anch’io la tua app scaricatiSSimaaaa quando per l’Android quandooooo
    ok.mi calmo
    bella sei. sempre di più

Rispondi a Mariangela Cancel reply

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Le mie Storie in Cucina

Articoli recenti

Gelato al burro d’arachidi salato

Il gelato viene sempre prima di tutto. È la cosa che mi piace di più in assoluto. Sempre e per sempre. Questo al burro d'arachidi non credevo potesse essere così buono.

Colazione dolce o salata?

Colazione dolce o salata? Un po' come essere o non essere? Che sia dolce o salata la colazione è necessaria per la tua salute.

Il terzo numero di Mag-azine

Il terzo numero di Mag-azine è dedicato ai profumi di Sicilia. Un'isola incredibile che non smette mai di farti sognare.

Crema salata agli arachidi

Una crema strepitosamente buona che ti lascerà senza parole a base di burro d'arachidi e salsa di soia. Perfetta per condire insalate, involtini primavera e vietnamiti con le cialde di riso.

10 Primi piatti siciliani che non puoi perderti

La pasta alla norma e quella col macco. Il riso con l'ennese che profuma di zafferano e l'immancabile pasta al pistacchio senza dimenticare "a muddica". Scopri i dieci primi piatti irrinunciabili che non puoi perderti se sei in Sicilia.

More recipes like this