La Cheesecake del Fantasma straimbottita di Gocce di Cioccolato Fondente

Must Try

12 Ricette dolci facili, veloci e divertenti per Halloween

La ciambella dell'assassino, pupazzetti di Halloween, Le mummie con tanto cioccolato, Il tiramigiù di Halloween, Gli immancabili S'more, i ragnetti dolci, i cerotti insanguinati, gli occhi insanguinati, la merenda di Halloween, i tre dolcetti più facili e gustosi e i muffin vegani al cioccolato per un Halloween indimenticabile.

6 (e più) idee facili e veloci per arredare la casa a Halloween

Nella playlist Halloween del mio Canale Youtube trovi sessanta video dedicati ed è in continuo aggiornamento (ricoveratemi, sì). Ho deciso di raggrupparne sei, girati lo scorso anno, per idee velocissime e carine dell'ultimo minuto. Basta davvero pochissimo per rendere l'atmosfera unica e indimenticabile. Ti confesso che non sono ancora riuscita a intagliare una zucca o ad appendere una piccola ragnatela per casa. Il primo anno in assoluto (shhhh non dirlo a nessuno) che non riesco ma. Mai demordere! Entro sera cercherò, tra dita mozzate e dolcetti di ogni tipo e sorta, in qualunque modo di rendere accogliente la mia casetta per tutti gli adorabili mostri e fantasmi che vorranno presentarsi e cenare con noi. Nel frattempo magari faccio un bel ripasso anche io con questi video, che non guasta!

5 drink salutari e buonissimi per Ottobre (e Halloween!)

Ecco cinque bevande salutari, buonissime e facili da preparare per l'Autunno, o più nello specifico per l'imminente notte di Halloween. Purtroppo non sono riuscita...

Graham Cracker (vegano) per fare gli S’more

Di questo libro, regalo prezioso del mio amato amico Stefano, Cioccolato Vegan della Costigan ho parlato così tante volte (anche su youtube) che proprio...
Iaia
Grazia Giulia Guardo, ma iaia è più semplice, è nata il 12 12 alle 12. Il suo nome e cognome è formato da 12 lettere ed è la dodicesima nipote. Per quanto incredibile possa sembrare è proprio così. Sicula -di Catania- vive guardando l’Etna fumante e le onde del mare. Per passione disegna, scrive, fotografa, cucina e crea mondi sorseggiando il tè. Per lavoro invece fa l’imprenditrice. Digitale? No. Vende luce, costruisce e distrugge. Ha scritto un libro per Mondadori, articoli per riviste e testate e delira pure su Runlovers, la comunità di Running più famosa d’Italia; perché quando riesce nel tempo libero ama fare pure 12 chilometri. Ha una sua rivista di Cucina, Mag-azine, che è diventato un free press online. È mamma di Koi e Kiki, un labrador color sole e uno color buio, mangia veg da vent’anni, appassionata di cinema orientale e horror trascorre la sua giornata rincorrendo il tempo e moltiplicandolo.

 

La Ricetta

La teglia di 24 centimetri

Per la base:

  • 300 grammi di biscotti Digestive (o biscotti secchi- che rimangono più compatti e meno sbriciolosi)
  • 125 grammi di burro fuso sciolto
  • 1 pizzico di sale
  • 1 cucchiaino di cannella

Per il ripieno: 400 grammi di latte condensato, 250 grammi di mascarpone, 200 ml di panna, 200 grammi di formaggio fresco spalmabile, 3 uova grandi, 200 grammi di cioccolato fondente a gocce (o tagliato a pezzetti).

Riduci in polvere i biscotti; sia con il mixer che chiusi in un sacchetto e colpiti da un mattarello poco importa. Fai fondere il burro nel microonde o nel pentolino senza raggiungere la cottura. Aggiungi la cannella e gira per bene. Versa in un recipiente la polvere di biscotti e mischiala al burro fuso.  Metti il composto come base nella tortiera imburrata e con il dorso del cucchiaio pressa per bene rendendo omogeneo il tutto e risalendo lungo i bordi in modo che questa cheesecake risulti con le pareti laterali (coreografiche e pronte a raccogliere ancor meglio il delizioso ripieno. Non è un passaggio obbligato).

Lavora il formaggio con il mascarpone, il latte condensato e la panna. Aggiungi le uova una alla volta fino a ottenere un composto liscio. Unisci le gocce di cioccolato e gira per bene in modo che il composto risulti omogeneo su tutta la superficie della torta. Versa il ripieno sulla base e inforna a 170 già caldo per 10 minuti. Tira fuori la cheesecake e aggiungi altre gocce di cioccolato decorative in superficie se vuoi (passaggio non obbligato). Inforna adesso nuovamente per 45 minuti finché la cheesecake non si sia completamente solidificata. Quando la sforni non preoccuparti se all’apparenza risulta essere ancora molto molle. Deve necessariamente solidificare. Devi farla raffreddare completamente senza muoverla troppo e poi metterla in frigo almeno quattro ore prima di toglierla dalla teglia a cerniera. Se riposa tutta la notte meglio ancora.

La Torta Fantasmino

La Torta Fantasmino per eccellenza di questo stramaledetto 2014 che odio con tutte le mie forze e volontà (è un bell’inizio o sbaglio?) rimane lei con particolare sottolineatura anche della sorella gemella bicolor. Onestà però vuole che io dica una cosa arrivati a questo punto, ahimè. Tralasciando l’aspetto indiscutibilmente più accattivante della Ghost Cake che principalmente risiede in quegli occhioni dolci di cioccolato, come sapore questa di oggi è sicuramente più allettante. Trattasi di Cheesecake, fotocopia  di quella con i Lion (che trovi qui) tranne che per l’assenza di questi. Al posto dei pezzotti di Lion ci ritroviamo tra i denti gocce di fondente in quantità esagerata. Nulla toglie che voi possiate infilarci dentro pure qualche arto di parente, intesi. E’ praticamente una “cheesecake base” cotta al forno (di riuscita perfetta provata-riprovata-straprovata) che può essere farcita, addobbata, imbottita e resa pronta per l’esplosione con qualsivoglia leccornia (sta arrivando quella con i Bounty. Merito di Ombretta tra l’altro. Mica la amo a caso). Per renderla in tema Halloween non è che abbia fatto chissà quale incredibile lavoro. E’ bastato solo ritagliare con una formina da biscotto un po’ di pasta di zucchero bianca e fare occhi, boccuccia e classica scritta Boo con il cioccolato fondente.

L’intenzione era quella di riempire proprio la superficie come fosse un party esagerato di Fantasmi in preda a raptus di anca al ritmo di dance anni ottanta. Poi fortunatamente lo scarso tempo mi ha fermato. E mi sono risparmiata almeno un delirio.

(o forse no)

(provatela perché qui sono andati tutti in visibilio)

  • Se hai deciso di farne una e vuoi farmela vedere ti prego non taggarmi perché mi perdo tra le notifiche. Usa l’hashtag #halloweenconmaghetta oppure #halloweenwithmaghetta (mi spiace sempre tantissimo non potervi parlare, ringraziare e vedere le vostre meraviglie. A mie spese ho imparato dopo anni che l’hashtag è l’unica soluzione. L’hashtag ci salverà!)

Forse potrebbe interessarti leggere...

12 COMMENTS

  1. Confermo, la Lion Cheesecake possiede la ricetta base migliore fra tutte quelle che ho provato. Fantastica. Amatissima. Da rifare in mille mila variazioni. Gassie Maghetta :*

  2. la prossima meta è il bounty fullyrawcoccocacaocrudodatteri
    la smetto.
    perché faticare tanto quando si possono prendere datteri, buttarli in miscele di coccocacaocioccolatowasabi
    oggi non mi reggo proprio.

    <3

Rispondi a Ma un’altra Cheesecake la facciamo? | Cancel reply

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Le mie Storie in Cucina

Articoli recenti

Le polpette di melanzane di mamma

La mamma ha sempre ragione anche quando non ce l'ha. In cucina poi non ne parliamo. Se la mamma dice "a occhio" allora tu devi fare "a occhio", fine del discorso.

Il Cantalupo con la feta

Un piatto facile, veloce e strepitoso. La feta con l'anguria, da anni, è una certezza ma con il cantalupo hai mai provato?

Le Ricette di Mamma – Siciliane a base di pesce

Ti racconto alcune delle ricette siciliane che mia mamma prepara da sempre. Delle preparazioni che non sono solo piatti ma scrigni di ricordi, giorni e vita. Un tour tra cuore e tavola.

Le melanzane più buone! Come le fa mamma

Una delle ricette che amo di più e che mangio sin da piccola. Che sa di tradizione, amore e casa.

Crema salata agli arachidi

Una crema strepitosamente buona che ti lascerà senza parole a base di burro d'arachidi e salsa di soia. Perfetta per condire insalate, involtini primavera e vietnamiti con le cialde di riso.

More recipes like this