Lilli e il Vagabondo. Spaghetti and Meatballs

Su Lilli e il Vagabondo, per la Rubrica Cibo e Cinema (allora neanche esisteva in effetti), ho ticchettato molto spesso ma in particolar modo qui. Gli indimenticabili Spaghetti and Meatballs che diventano l’emblema stesso dell’infinito amore. Un filo. Un percorso. Una strada a senso unico, insieme. Da afferrare, mordere e tenere ben saldi. Nel film, come blatero nel video, l’apparecchiatura è composta da immancabile tovaglia a scacchi bianca e rossa, fiaschetto di vino riutilizzato a candelabro e piccola brocca da osteria con i grissini dentro (insomma come la foto che ho ricreato diversi anni fa). Rimane pur sempre valida l’idea e se vogliamo ancor più facile e veloce da realizzare. La Tavola Fumetto potrebbe essere un’alternativa qualora voleste cimentarvi in qualcosa di completamente personalizzabile. Ho deciso questa volta di adoperare le lattine vuote della Cirio come vasetti. Rustico come deve essere ma francamente con quel quid di sciccheria che non guasta mai. Anche il vetro della passata sarà perfetto.

Il Video

 

La Ricetta (base?) di Spaghetti & Meatballs

(Bastianich me le tirerebbe dietro lo so)

  • Spaghetti (la quantità la decidete voi, dai. Facciamo orientativamente 80 grammi a testa?)
  • Salsa di Pomodoro (rigorosamente Cirio, oh!)
  • Polpette: carne tritata, mortadella (una chicca per chi vuole un pizzico di sapore un più), parmigiano grattugiato, pangrattato (o pane ammollato in poco latte), 1 uovo circa, prezzemolo, sale (personalizzabili in infiniti modi con spezie e quant’altro). Ma si possono fare anche vegetariane con i legumi o altrimenti con l’utilizzo del seitan. Insomma con Lilly e il Vagabondo possono mangiare davvero tutti.

Tutte le altre Tavole Fumetto

QUESTO POST È STATO PUBBLICATO IL: 

23 COMMENTS

  1. Spaghetti e polpette… un’accoppiata vincente, soprattutto se hai a che fare con un Frugolino! ^_^ … che oggi è fuori fase, stavolta si è beccato il tremendissimo virus gastrointestinale… 🙁

  2. si possono fare gli spaghetti di polpette e le poplette ddi spaghetti? Facciamo la rubrica piatto inverso!!! La Melanzanata di Parmigiano, Scendimigiù 😀 Pomodoro alla pizza. Menta al cioccolato… Cotoletta di patate con purea di pollo…. 😀

  3. oh Iaia è così rilassante guardarti disegnare, ci starei tutto il giorno seduta vicino a te zitta zitta, per non disturbare 🙂

  4. Avevo dieci anni e per il mio compleanno i miei genitori hanno comprato il primo videoregistratore e la prima videocassetta: Lilli e il vagabondo!! Ovviamente, avendo avuto solo quella per diverso tempo, l’ho vista centinaia e centinaia di volte!!! Dolcissimi <3

Rispondi a Jelena Annulla risposta

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Iaia
Grazia Giulia Guardo, ma iaia è più semplice, è nata il 12 12 alle 12. Il suo nome e cognome è formato da 12 lettere ed è la dodicesima nipote. Per quanto incredibile possa sembrare è proprio così. Sicula -di Catania- vive guardando l’Etna fumante e le onde del mare. Per passione disegna, scrive, fotografa, cucina e crea mondi sorseggiando il tè. Per lavoro invece fa l’imprenditrice. Digitale? No. Vende luce, costruisce e distrugge. Ha scritto un libro per Mondadori, articoli per riviste e testate e delira pure su Runlovers, la comunità di Running più famosa d’Italia; perché quando riesce nel tempo libero ama fare pure 12 chilometri. Ha una sua rivista di Cucina, Mag-azine, che è diventato un free press online. È mamma di Koi e Kiki, un labrador color sole e uno color buio, mangia veg da vent’anni, appassionata di cinema orientale e horror trascorre la sua giornata rincorrendo il tempo e moltiplicandolo.

Seguimi anche su Runlovers

Tutte le settimane mi trovi con una ricetta nuova dedicata a chi fa sport

MUST TRY