Panino nero ai semi di lino dorati con Tofu, Zucchine crude al limone, pesto di Avocado e wasabi e semi di Canapa

Must Try

Pancake vegani con il latte di mandorla

Non sono una fan dei pancake, perché mi piacciono più i waffle ma devo dirti che questi sono in assoluto i pancake più buoni mai provati.

La Primavera di Fernanda, la mamma

Di questa Primavera ho parlato tantissimo in svariate occasioni, perché mi ricorda mamma ed evoca tanti preziosi ricordi.

Torta al cioccolato vegana (la più buona since 2012!)

Era il 2012 quando per la prima volta pubblicavo questa ricetta sul Blog. Ne rimane traccia però solo un vecchio post che non ricordavo....

Le lasagne con il ragù (di lenticchia)

Il ragù di lenticchie, food obsession di sette anni fa circa, è tornato in voga più che mai. E io, chiaramente, ne sono felice. Pur non essendo un'appassionata di pasta lo sai -assurdo ma faccio parte della setta del riso- queste lasagne fanno molto gola anche a me. 
Iaia
Grazia Giulia Guardo, ma iaia è più semplice, è nata il 12 12 alle 12. Il suo nome e cognome è formato da 12 lettere ed è la dodicesima nipote. Per quanto incredibile possa sembrare è proprio così. Sicula -di Catania- vive guardando l’Etna fumante e le onde del mare. Per passione disegna, scrive, fotografa, cucina e crea mondi sorseggiando il tè. Per lavoro invece fa l’imprenditrice. Digitale? No. Vende luce, costruisce e distrugge. Ha scritto un libro per Mondadori, articoli per riviste e testate e delira pure su Runlovers, la comunità di Running più famosa d’Italia; perché quando riesce nel tempo libero ama fare pure 12 chilometri. Ha una sua rivista di Cucina, Mag-azine, che è diventato un free press online. È mamma di Koi e Kiki, un labrador color sole e uno color buio, mangia veg da vent’anni, appassionata di cinema orientale e horror trascorre la sua giornata rincorrendo il tempo e moltiplicandolo.

  • Pane di Timilia senza olio (un chilo di farina con 20 grammi di lievito di birra), tanta acqua e sale. Non ci ho messo neanche lo zucchero, oh. Qualche seme di lino e via in forno per 40-45 minuti.
  • Salsa: avocado, lime, un po’ di tofu morbido, qualche pisellino fresco sbollentato, sale, wasabi e semi di canapa.
  • Altri ingredienti: zucchine crude marinate nel limone, tofu (lasciato macerare un pochino nel limone perché a me piace molto così), foglie di spinacino fresco. Pure la scorza del lime insaporisce tantissimo.

Mi ha spinto a panificare l’insana voglia di pane, dopo cinque anni. Ecco l’ho detto. Volevo ricominciare a mangiarlo, tutto qui. Allora mi sono detta che la farina di Timilia, che volevo tanto provare e che è la nuova droga indiscussa, avrebbe fatto al caso mio grazie al basso contenuto di glutine prima di tutto e poi santatrinacria sicula è! In via d’estinzione è! Salvaguardare il territorio mizzicccca! Allora mi sono fiondata in questa nuova avventura e ho preso trentatrechili. Ah no. E mi sono gonfiata come una zampogna ma sono felice come poche volte. La prima fetta di pane di Timilia l’ho mangiata, manco a dirlo, con quello che è sempre stato la mia perversione: panino al pomodoro. Certo mancava la maionese, la mozzarella, ottolitridiolio e settechilidisale ma anche solo pane e pomodoro con poco sale e un goccino di extra vergine è stato delirio papillogustativo puro. Ricordo di essere stata così felice solo quando ho rimangiato dopo anni il riso e di conseguenza il sushi. Il tofu ci sta tutto nel pane. Se è insaporito, marinato e della consistenza giusta (e della marca giusta, chiaramente) insieme alle zucchine croccanti e alla morbidezza della sempiterna e gustosissima salsetta (che metto ovunque) diventa un fido alleato per dei panini davvero vegan gourmet.

 

Complice anche il fatto che organizzo la Rubrica 3 Minutes Sandwich su Runlovers non ho mai fatto così tanti panini e confesso che ne sono entusiasti a dir poco: tutti. Molti non sono neanche stati pubblicati ma in pieno delirio di onnipotenza ne ho “inventati” di sana pianta alcuni rivisitando i piatti classici della tradizione sicula. Delle sorte di bombe meravigliose che hanno fatto perdere la testa con mio sommo gaudio e sorpresa. Nell’attesa che vengano pubblicati direi di fare un piccolo riassunto paninoso che male non fa (o forse sì perché a me è già venuta una fame incontrollabile).

3 Minutes Sandwich su Runlovers

 

Hamburger con salsa worcester, senape di Digione, miele Manuka, zucchine al limone e maionese

Hamburger di Tacchino con verdure croccanti abbracciato dalla pancetta e maionese senapata

Hamburger vegetariano di lenticchie e ceci con maionese di avocado al sapore di wasabi

Forse potrebbe interessarti leggere...

9 COMMENTS

  1. ti prego, ti prego, ti prego, parliamo di questa farina di Timilia!!!! E – santo cielo! – quanto è buono il pane fresco con il pomodoro!!! 😛

  2. (leggo certe cose e mi si gonfiano gli occhi, incontrollabilmente.)

    il pane nero mi manda in liquefazione il cervello. non ci capisco più niente. e panino tofuavocado è bellissimo. ma pane con pomodori è la fine di tutto. e l’inizio. e. *__________________* sbavo.

Rispondi a gluci77 Cancel reply

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Le mie Storie in Cucina

Articoli recenti

Gelato al burro d’arachidi salato

Il gelato viene sempre prima di tutto. È la cosa che mi piace di più in assoluto. Sempre e per sempre. Questo al burro d'arachidi non credevo potesse essere così buono.

Colazione dolce o salata?

Colazione dolce o salata? Un po' come essere o non essere? Che sia dolce o salata la colazione è necessaria per la tua salute.

Il terzo numero di Mag-azine

Il terzo numero di Mag-azine è dedicato ai profumi di Sicilia. Un'isola incredibile che non smette mai di farti sognare.

Crema salata agli arachidi

Una crema strepitosamente buona che ti lascerà senza parole a base di burro d'arachidi e salsa di soia. Perfetta per condire insalate, involtini primavera e vietnamiti con le cialde di riso.

10 Primi piatti siciliani che non puoi perderti

La pasta alla norma e quella col macco. Il riso con l'ennese che profuma di zafferano e l'immancabile pasta al pistacchio senza dimenticare "a muddica". Scopri i dieci primi piatti irrinunciabili che non puoi perderti se sei in Sicilia.

More recipes like this