Cheesecake Cioccolato e Marshmallow

Must Try

12 Ricette dolci facili, veloci e divertenti per Halloween

La ciambella dell'assassino, pupazzetti di Halloween, Le mummie con tanto cioccolato, Il tiramigiù di Halloween, Gli immancabili S'more, i ragnetti dolci, i cerotti insanguinati, gli occhi insanguinati, la merenda di Halloween, i tre dolcetti più facili e gustosi e i muffin vegani al cioccolato per un Halloween indimenticabile.

6 (e più) idee facili e veloci per arredare la casa a Halloween

Nella playlist Halloween del mio Canale Youtube trovi sessanta video dedicati ed è in continuo aggiornamento (ricoveratemi, sì). Ho deciso di raggrupparne sei, girati lo scorso anno, per idee velocissime e carine dell'ultimo minuto. Basta davvero pochissimo per rendere l'atmosfera unica e indimenticabile. Ti confesso che non sono ancora riuscita a intagliare una zucca o ad appendere una piccola ragnatela per casa. Il primo anno in assoluto (shhhh non dirlo a nessuno) che non riesco ma. Mai demordere! Entro sera cercherò, tra dita mozzate e dolcetti di ogni tipo e sorta, in qualunque modo di rendere accogliente la mia casetta per tutti gli adorabili mostri e fantasmi che vorranno presentarsi e cenare con noi. Nel frattempo magari faccio un bel ripasso anche io con questi video, che non guasta!

5 drink salutari e buonissimi per Ottobre (e Halloween!)

Ecco cinque bevande salutari, buonissime e facili da preparare per l'Autunno, o più nello specifico per l'imminente notte di Halloween. Purtroppo non sono riuscita...

Graham Cracker (vegano) per fare gli S’more

Di questo libro, regalo prezioso del mio amato amico Stefano, Cioccolato Vegan della Costigan ho parlato così tante volte (anche su youtube) che proprio...
Iaia
Grazia Giulia Guardo, ma iaia è più semplice, è nata il 12 12 alle 12. Il suo nome e cognome è formato da 12 lettere ed è la dodicesima nipote. Per quanto incredibile possa sembrare è proprio così. Sicula -di Catania- vive guardando l’Etna fumante e le onde del mare. Per passione disegna, scrive, fotografa, cucina e crea mondi sorseggiando il tè. Per lavoro invece fa l’imprenditrice. Digitale? No. Vende luce, costruisce e distrugge. Ha scritto un libro per Mondadori, articoli per riviste e testate e delira pure su Runlovers, la comunità di Running più famosa d’Italia; perché quando riesce nel tempo libero ama fare pure 12 chilometri. Ha una sua rivista di Cucina, Mag-azine, che è diventato un free press online. È mamma di Koi e Kiki, un labrador color sole e uno color buio, mangia veg da vent’anni, appassionata di cinema orientale e horror trascorre la sua giornata rincorrendo il tempo e moltiplicandolo.

Per caso te ne sei accorto che non ho mantenuto la promessa di dedicarmi anima (venduta in saldo) e corpo (nessuno lo avrebbe comprato a queste condizioni) a Halloween? Non che occorresse questa perspicacia, ergo piuttosto che cincischiare ancora in lamenti e chiacchiericci inutili sulla mia vitamovimentataedifficile (come tutti del resto) dico che ci provo perlomeno in quest’ultima settimana equelchesaràsarà (sarà che finisco in una stanza imbottita, sicuro. Del doman non v’è certezza d’accordo ma su questo, mi si consenta, c’è eccome). E come cominciare al meglio (o al meno peggio) se non con una strabiliante, ma semplice da realizzare, Cheesecake al cioccolato con Marhsmallow? Gli ingredienti imprescindibili per una serata Hallowenereccia, del resto. Basta poco per ottenere un successo garantito.

(è il giorno della sintesi il Lunedì, già. Meraviglioso no?)

La Ricetta

Per la base:

350 grammi di frollini al cioccolato (io la butto lì ma si potrebbe fare metà e metà: biscotti Oreo e frollini al cioccolato), 130 grammi di burro fuso (aggiungere o diminuire a seconda dei biscotti che si usano perché se non sono “troppo secchi” potrebbe anche venir fuori sbriciolosa come base)

Per il ripieno:

300 grammi di formaggio fresco spalmabile, 200 grammi di mascarpone, 40 grammi di zucchero di canna integrale, 200 grammi di cioccolato fondente a pezzi, 250 ml di panna freschissima, 6 fogli di gelatina, vaniglia/cannella se preferisci (ma anche aroma di mandorla o qualsiasi cosa aggrada di più)

Copertura:

Marshmallow

Tortiera di 23-25 cm

Riduci in polvere i biscotti; sia con il mixer che chiusi in un sacchetto e colpiti con un mattarello poco importa. Fai fondere il burro nel microonde o nel pentolino senza raggiungere la cottura. Versa in un recipiente la polvere di biscotti e mischiala al burro fuso. Metti il composto come base nella tortiera imburrata e con il dorso del cucchiaio pressa per bene rendendo omogeneo tutto e risalendo lungo i bordi, in modo che questa cheesecake risulti con le pareti laterali (coreografiche e pronte a raccogliere ancor meglio il delizioso ripieno). Metti la base in frigo mentre prepari il ripieno. Lascia in ammollo la gelatina in acqua ghiacciata e nel frattempo metti a sobbollire la panna in un pentolino piuttosto capiente. Quando si è scaldata strizza i fogli di gelatina e versali dentro la panna mescolando con cura e aspettando che si sciolgano. Aggiungi i pezzi di cioccolato alla panna e lascia che si fondano girando per bene con un cucchiaio di legno. Passa al setaccio la panna in modo che non rimangano disgraziatamente pezzi di gelatina. Lavora i formaggi con lo zucchero e l’aroma e quando si è raffreddata aggiungi la panna con la gelatina e il cioccolato sciolto. Lavora tutto per bene e versa sopra la base che hai in frigo. Lascia riposare tutta la notte in frigorifero la cheesecake.

L’indomani disponi tutti i marshmallow. Accendi il grill del forno e inforna per qualche secondo. Stai attentissima perché devono solo “bruciacchiarsi” in superficie. Basta un attimo di più e il danno è fatto. Dipende dalla potenza del tuo grill e quindi devi farlo senza un tempo prestabilito. Stai lì fin quando non raggiungono una doratura e poi la tua cheesecake è pronta.

Durante il taglio presta tantissima attenzione. I marshmallow ovviamente si sono uniti con il calore e se il coltello non è molto affilato non sarà semplice staccarli gli uni dagli altri. Potrebbero venir via in gruppo e rovinare l’estetica del tutto. Non sarà insomma difficile trovarsi al primo taglio una catena inarrestabile di marshmallow che vien via dalla superficie. Un coltello di ceramica sarebbe perfetto. Io a ripensarci avrei dovuto adoperare quelli di misura piccina picciò, perché sicuramente sono più gestibili. Evvabbè. Sarà per la prossima volta.

Forse potrebbe interessarti leggere...

5 COMMENTS

  1. buonissimissima, metdo veloce mettere gocce di cioccolato, marshmallows e mini amaretti in un pentolino e poi inzupparci dentro un oro saiwa, S’mores godurioso:P

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Le mie Storie in Cucina

Articoli recenti

Le polpette di melanzane di mamma

La mamma ha sempre ragione anche quando non ce l'ha. In cucina poi non ne parliamo. Se la mamma dice "a occhio" allora tu devi fare "a occhio", fine del discorso.

Il Cantalupo con la feta

Un piatto facile, veloce e strepitoso. La feta con l'anguria, da anni, è una certezza ma con il cantalupo hai mai provato?

Le Ricette di Mamma – Siciliane a base di pesce

Ti racconto alcune delle ricette siciliane che mia mamma prepara da sempre. Delle preparazioni che non sono solo piatti ma scrigni di ricordi, giorni e vita. Un tour tra cuore e tavola.

Le melanzane più buone! Come le fa mamma

Una delle ricette che amo di più e che mangio sin da piccola. Che sa di tradizione, amore e casa.

Crema salata agli arachidi

Una crema strepitosamente buona che ti lascerà senza parole a base di burro d'arachidi e salsa di soia. Perfetta per condire insalate, involtini primavera e vietnamiti con le cialde di riso.

More recipes like this