Home / Dolce  / Torta speziata di carote, pistacchi e mandorle all’acqua di rose

Torta speziata di carote, pistacchi e mandorle all’acqua di rose

La Ricetta

La ricetta è tratta da “Persiana” di Sabrina Ghayour

Per 10 persone

  • 3 uova grandi
  • 200 grammi di zucchero
  • 2 cucchiaini di estratto di vaniglia
  • 200 grammi di farina di mandorle
  • 2 cuccchiaini colmi di cannella in polvere
  • 150 grammi di burro fuso
  • 2 carote grandi grattugiate grossolanamente
  • 100 grammi di pistacchi sgusciati e tritati
  • qualche goccia di acqua di rose
  • zucchero a velo per spolverare

La teglia è di circa 23 centimetri. Non è necessario imburrare la teglia perché gli oli della frutta secca e il burro ci aiuteranno-

Sbatti le uova e lo zucchero con l’estratto di vaniglia. Incorpora la farina di mandorle e il cocco e la cannella. Unisci il burro fuso e mescola con cura tutto. Aggiungi le carote e i pistacchi fin quando tutto è ben amalgamato. Poi l’acqua di rosa e gira ancora. Versa nello stampo e inforna a 160 già caldo per un’ora ma dopo 40 minuti assicurati che la torta stia cuocendo in modo uniforme. Lasciala raffreddare e se puoi falla riposare una notte intera. L’indomani è più buona. Accompagnala a della panna se ti piace.

Che non abbia tempo credo si sia intuito (poi non sono mica mancati i miei lamenti a dirla tutta). Non c’è una ricetta al giorno come d’abitudine e sono pochi i  giri nel Pappamondo. Lo scorso anno riuscivamo a fare una tappa odierna su più punti dell’intero globo. C’è da dire però che mi sono concentrata al massimo affinché il 2016 parta nel migliore dei modi e con più organizzazione possibile. Diciamo che è l’ultimo Natale ballerino? Sì. Al momento comunque sono più presente -lato food- su RunLovers, dove compariranno tantissime Ricette Natalizie e idee davvero gustose ma leggere. Quindi qualora ti mancassi mi farebbe tanto piacere se mi cercassi anche lì. Nella mia seconda casa.

Questa torta è deliziosa e ha riscosso grandissimo successo. Facile da preparare. Sbriciolosa ma non troppo profuma di spezie e magia la casa intera. Quel tipico odore che fa subito casa, amici, Natale e sorrisi. A proposito di questo sono completamente nel pallone (quando mai?) perché stasera avrò casa invasa da tutti i miei adorabili parenti per la mega radunata tombolosa capitanata dalla Nonna (per questo motivo sto tardando ad organizzare la tombolata odierna qui. Sembra facile ma loggggggiuro non lo è. Al grido di “celafaremo” celafaremo davvero). Inutile dirti -ma lo dico lo stesso- che vorrei anche tu fossi qui. Del resto è innegabile che sul web di Tombole così belle proprio non ce ne sono. Ohhhh. E pavoneggiamoci tutti insieme che ce lo meritiamo davvero.

Inforno altre tre ciambelle. Rispondo a tremilaquattrocentomail. Organizzo la tombola pure qui. E collasso dopo con calma e poco decoro verso le tre di notte. Sì. Ce la farò.

POST TAGS:

Una che disegna, scrive, cucina e fotografa ma non fa bene nessuna della quattro cose.

Review overview
11 COMMENTS
  • bestiabionda 18/12/2015

    no okay, è da un po’ che mi riprometto di fare una torta di carote.
    Forse potrebbe essere lei la fortunata u.u <3

  • kuroko 18/12/2015

    per me ti puoi lamentare quanto vuoi <3 o dedicarti anima e corpo alla radunata tombolesca familiare che immagino sia un'impresa di una certa portata. se poi tua nonna dirige le operazioni non c'è altro da aggiungere. vi amo.

  • pani 18/12/2015

    questa è una torta con la quale mi piacerebbe peccare

  • che voglia di una casa che profumi di torta sbriciolosaaaaaahhhh(sospiro)

  • Jelena 18/12/2015

    Beh i buoni propositi sono all’ordine del giorno durante le feste, ma…… tu sei sempre meravigliosa e tutto quello che fai meraviglioso quindi anche se non fai una ricetta al giorno ( ma 5006960490) ti è più che concesso

  • Bea 18/12/2015

    ti lascio un sospiro al volo

  • Mariangela 18/12/2015

    Certo che per colazione sarebbe il massimo questa torta
    Sempre bella tu :*

  • Ally 18/12/2015

    Ce la farai certamente!!! Vado matta x le torte di carote *_*

  • Bibi 18/12/2015

    Ma poi dicembre ballerino ok, ma cosa balla?

  • Andrea 14/01/2016

    Va bene la magia, ma citare un ingrediente (il cocco) e non ritrovarlo nella lista va oltre le mie già precarie abilità prestidigitatorie… 😜😂
    Scherzi a parte, se effettivamente ci va, si parla della farina di cocco? Ed in quale quantità?
    La ricetta sembra comunque deliziosa assai… da provare quanto prima!

Rispondi

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi