Home / VideoRicette  / Altro che Starbucks!

Altro che Starbucks!

Sembra che stia sempre a casa, eh? E invece no. Perché mi muovo in sordina (purtroppo non in Sardinia dalla mia Ale e Cri. Ok la smetto) manco fossi un agente segreto. Il fatto è che ho provato diversi Starbucks e in quello di Barcellona il Nippotorinese ci ha pure trovato un capello; che per carità i muffin ai mirtilli così sono anche più saporiti e non ho nulla da ridire verso il colosso. Non sono un’Italiana convinta che inneggia al vero caffè chesuluanapulèosannofà. Perché che solo a Napoli sappiano fare il caffè mi pare una cosa OVVIA che è quantomeno inutile ribadire.  Sono pur sempre quella che mangia l’anguria con la cipolla e mette la senape nel mango, ergo non è che sia così integralista in generale (senza dimenticare che io e la preparazione in generale del caffè stiamo come proporzione: diavolo/acqua santa). Solo che non è così difficile fare in casa il chai tea, il matcha latte e il frappuccino. L’espresso sì (per me intendo).

Di andare in giro con il bicchiere di Starbucks come status symbol poi, a meno che uno non abbia undici anni e senta la necessità di omologarsi come con l’incauto acquisto delle orribili hogan o ancor peggio collezionare bicchiere vuoti di plastica e stare attenti per infilarli in valigia, non voglio neanche parlarne*HOVISTOCOSE*. Sono troppo antipatica e anziana. Basta un po’ di ghiaccio, del decaffeinato della marca più commerciale in circolazione, un bicchiere ikea e. E altro che Starbucks!

Ma che poi quanto è triste andare in viaggio e invece che esplorare localini con vasta offerta di prodotti locali finire in uno Starbucks? Un po’ come cercare la pizzeria napoletana a Honolulu.

Una che disegna, scrive, cucina e fotografa ma non fa bene nessuna della quattro cose.

Review overview
9 COMMENTS
  • ssandrici 18/08/2016

    a me l’unica cosa che piace di starbucks è la tazza thermos quella anticasinotisbrodolituttafaiunbordelloetibruci, pero’ si trova anche ovunque quindi, ciao ecco, e io il caffè non lo bevo riciao

  • ssandrici 18/08/2016

    ok la bevanda pero’ mh ci provo

  • — H (@haunted85) 18/08/2016

    Soy milk frappuccino to go in a maghetta mug please. <3
    And then another one. And one more. One more. More.

  • gluci77 18/08/2016

    Caffééééééééééééééééé!!!!!!!! (ho solo una leggerissima dipendenza… ^_^)

  • Bibi 18/08/2016

    A me piace un sacco l’idea del caffè americano. L’idea. L’idea del tazzone bicchierone colmo di caffè.

  • cristinabia 18/08/2016

    Anche a me piace l’idea del tazzone (poi però mi piace il sapore del caffè della mia moka)… Ci devo provare!!!!

  • Nicolo1968 22/08/2016

    Molto carina la presentazione lo proverò sicuramente, avete ragione il tazzone ci sta benissimo.

Rispondi

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: