Altro che Starbucks!

Must Try

L’insalata tedesca con il tacchino insieme a Luci

Qualche giorno fa sul Canale Youtube -se non vuoi perdere i video iscriviti, se ti fa piacere, al canale- ho pubblicato questa Videoricetta, eseguita...

Seduti a un tavolino sotto le stelle. E le telline.

Un primo veloce e gustoso che ti catapulterà su di una terrazza a strapiombo sul mare. Seduti a un tavolino tondo con le ceramiche di Caltagirone tra le stelle e i profumi di Sicilia.

Le cozze in acqua prezzemolata

https://youtu.be/B04SqMzyqKk L'acqua di prezzemolo o prezzemolata l'ho vista per la prima volta sul libro di Italian Gourmet, In acqua e vapore di Perbellini. Libro che...

7 Idee per un Avocado Toast che ti conquisterà

L'Avocado Toast si può declinare in infinite variazioni; oggi te ne faccio vedere sette tipi facili e veloci. Con le uova strapazzate, i semi, il salmone e molto altro. Largo sfogo alla fantasia per il toast "modaiolo" che in realtà è veramente buonissimo, nutriente e gustoso.
Iaia
Grazia Giulia Guardo, ma iaia è più semplice, è nata il 12 12 alle 12. Il suo nome e cognome è formato da 12 lettere ed è la dodicesima nipote. Per quanto incredibile possa sembrare è proprio così. Sicula -di Catania- vive guardando l’Etna fumante e le onde del mare. Per passione disegna, scrive, fotografa, cucina e crea mondi sorseggiando il tè. Per lavoro invece fa l’imprenditrice. Digitale? No. Vende luce, costruisce e distrugge. Ha scritto un libro per Mondadori, articoli per riviste e testate e delira pure su Runlovers, la comunità di Running più famosa d’Italia; perché quando riesce nel tempo libero ama fare pure 12 chilometri. Ha una sua rivista di Cucina, Mag-azine, che è diventato un free press online. È mamma di Koi e Kiki, un labrador color sole e uno color buio, mangia veg da vent’anni, appassionata di cinema orientale e horror trascorre la sua giornata rincorrendo il tempo e moltiplicandolo.

Sembra che stia sempre a casa, eh? E invece no. Perché mi muovo in sordina (purtroppo non in Sardinia dalla mia Ale e Cri. Ok la smetto) manco fossi un agente segreto. Il fatto è che ho provato diversi Starbucks e in quello di Barcellona il Nippotorinese ci ha pure trovato un capello; che per carità i muffin ai mirtilli così sono anche più saporiti e non ho nulla da ridire verso il colosso. Non sono un’Italiana convinta che inneggia al vero caffè chesuluanapulèosannofà. Perché che solo a Napoli sappiano fare il caffè mi pare una cosa OVVIA che è quantomeno inutile ribadire.  Sono pur sempre quella che mangia l’anguria con la cipolla e mette la senape nel mango, ergo non è che sia così integralista in generale (senza dimenticare che io e la preparazione in generale del caffè stiamo come proporzione: diavolo/acqua santa). Solo che non è così difficile fare in casa il chai tea, il matcha latte e il frappuccino. L’espresso sì (per me intendo).

Di andare in giro con il bicchiere di Starbucks come status symbol poi, a meno che uno non abbia undici anni e senta la necessità di omologarsi come con l’incauto acquisto delle orribili hogan o ancor peggio collezionare bicchiere vuoti di plastica e stare attenti per infilarli in valigia, non voglio neanche parlarne*HOVISTOCOSE*. Sono troppo antipatica e anziana. Basta un po’ di ghiaccio, del decaffeinato della marca più commerciale in circolazione, un bicchiere ikea e. E altro che Starbucks!

Ma che poi quanto è triste andare in viaggio e invece che esplorare localini con vasta offerta di prodotti locali finire in uno Starbucks? Un po’ come cercare la pizzeria napoletana a Honolulu.

Forse potrebbe interessarti leggere...

9 COMMENTS

  1. a me l’unica cosa che piace di starbucks è la tazza thermos quella anticasinotisbrodolituttafaiunbordelloetibruci, pero’ si trova anche ovunque quindi, ciao ecco, e io il caffè non lo bevo riciao

  2. […] Sembra che stia sempre a casa, eh? E invece no. Perché mi muovo in sordina (purtroppo non in Sardinia dalla mia Ale e Cri. Ok la smetto) manco fossi un agente segreto. Il fatto è che ho provato diversi Starbucks e in quello di Barcellona il Nippotorinese ci ha pure trovato un capello; che per carità i muffin ai mirtilli così sono anche più saporiti e non ho nulla da ridire verso il colosso. Non sono un’Italiana convinta che inneggia al vero caffè chesuluanapulèosannofà. Perché che solo a Napoli sappiano fare il caffè Leggi la ricetta completa su Gikitchen […]

Rispondi a ssandrici Cancel reply

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Le mie Storie in Cucina

Articoli recenti

Gelato al burro d’arachidi salato

Il gelato viene sempre prima di tutto. È la cosa che mi piace di più in assoluto. Sempre e per sempre. Questo al burro d'arachidi non credevo potesse essere così buono.

Colazione dolce o salata?

Colazione dolce o salata? Un po' come essere o non essere? Che sia dolce o salata la colazione è necessaria per la tua salute.

Il terzo numero di Mag-azine

Il terzo numero di Mag-azine è dedicato ai profumi di Sicilia. Un'isola incredibile che non smette mai di farti sognare.

Crema salata agli arachidi

Una crema strepitosamente buona che ti lascerà senza parole a base di burro d'arachidi e salsa di soia. Perfetta per condire insalate, involtini primavera e vietnamiti con le cialde di riso.

10 Primi piatti siciliani che non puoi perderti

La pasta alla norma e quella col macco. Il riso con l'ennese che profuma di zafferano e l'immancabile pasta al pistacchio senza dimenticare "a muddica". Scopri i dieci primi piatti irrinunciabili che non puoi perderti se sei in Sicilia.

More recipes like this