Matite, Penne in gel e Pennarelli LEGO: la meraviglia

La meraviglia dei LEGO, la qualità altissima e la resa incredibile

Sandro (Siviero di RunLovers. Il Big Ideas che conoscono tutti, sì) conosce la mia folle passione per la cancelleria -altrimenti detta stationery fever- e pochi giorni fa mi ha fatto recapitare queste meraviglie; inutile dire che me ne sono innamorata al primo sguardo. Un set di nove pennarelli (quelli più larghi), un set di 9 penne in gel e le 9 matite, più relativi temperamatite. Le matite sono sorprendenti in grafite e personalizzate con gli elementi LEGO inclusi. Ci sono anche due mattoncini tipo clip da inserire. I pennarelli hanno la punta piuttosto fine e le penne in gel promettono meraviglie. Non solo sono LEGO, che già basta per chiudere il discorso senza proferire parole, ma anche ottimi e di sorprendente fattura. Ho visto che sono anche acquistabili su Amazon qualora stessi giustamente fremendo per averli.

Un tuffo nel passato mai dimenticato. Quella sensazione di costruire, incastrare, colorare ed erigere mondi su mondi. Niente può essere più allegorico, profondo ed stramaledettamente divertente che farlo con dei LEGO in mano. Mi ha regalato anche il portachiavi LEGO della Principessa Leila. Niente altro di aggiungere, vostro onore. Ho il migliore amico migliore dei mondi. Disegnati e non. Con LEGO e non.

Così è deciso l’udienza è tolta.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Iaia
Grazia Giulia Guardo, ma iaia è più semplice, è nata il 12 12 alle 12. Il suo nome e cognome è formato da 12 lettere ed è la dodicesima nipote. Per quanto incredibile possa sembrare è proprio così. Sicula -di Catania- vive guardando l’Etna fumante e le onde del mare. Per passione disegna, scrive, fotografa, cucina e crea mondi sorseggiando il tè. Per lavoro invece fa l’imprenditrice. Digitale? No. Vende luce, costruisce e distrugge. Ha scritto un libro per Mondadori, articoli per riviste e testate e delira pure su Runlovers, la comunità di Running più famosa d’Italia; perché quando riesce nel tempo libero ama fare pure 12 chilometri. Ha una sua rivista di Cucina, Mag-azine, che è diventato un free press online. È mamma di Koi e Kiki, un labrador color sole e uno color buio, mangia veg da vent’anni, appassionata di cinema orientale e horror trascorre la sua giornata rincorrendo il tempo e moltiplicandolo.

ARTICOLI RECENTI

MUST TRY