Home / Carne  / Il Pollo speziato nel limone e miele nella Slow Cooker

Il Pollo speziato nel limone e miele nella Slow Cooker

Prima di parlare di pollo

Mi permetto di segnalarti che su La Cura -la nuova sezione del Maghetta.it- è uscito un articolo sul Bose ,mentre su Runlovers qualcosa che riguarda il Detox e c’entra come sempre Maestro Yoda.

 

E ora parliamo di pollo

Sul mio canale youtube – esattamente a questo link – trovi la playlist in continuo aggiornamento di tutte le ricette che ho preparato con la  Slow Cooker. Dovrei (devo) aggiornare le impressioni  dopo l’acquisto a distanza di mesi (un video sulle prime impressioni -a distanza di un mese- l’ho girato e lo trovi a fondo di questo post). So che in tantissimi hanno acquistato la pentola magica dopo le svariate chiacchierate su youtube e sentire l’entusiasmo mi commuove ogni volta, perché sapere di avere in qualche modo consigliato qualcosa di utile mi rende immensamente felice. Sembra che ci si faccia l’abitudine. Bene, a me non è mai successo di abituarmi ed è una delle cose che mi piace di più: emozionarmi per queste ragioni. Sapere di essere entrata in casa tua, nella tua vita in uno dei momenti più intimi. Grata, ecco. Ne sono grata.

Se capiti qui per caso ci tengo a sottolineare come sempre che non ho alcun contatto con l’azienda in questione. Per questo motivo anche se ti parlo della Crock Pot, mi riferisco alla mia esperienza personale con questo marchio. Ci sono anche altri marchi che distribuiscono Slow Cooker;  onestamente tempo fa ho voluto provare l’azienda leader e devo dire che non ho sbagliato. Tra l’altro l’adoperava una youtuber che stimo, una delle pochissime che seguo con interesse: Valentina dell’Angolo del Focolare (non perderla perché è splendida).

Scarseggiano i video sulle ricette fatte con la Crock Pot, dopo la prima ondata iniziale sul Canale Youtube, non perché non la stia adoperando spesso. Anzi, la sto adoperando almeno quattro volte a settimana e adesso che l’Autunno è alle  porte: legumi a go go! A tal proposito ti anticipo che il video sui legumi e su quanto possa essere indispensabile la Crock Pot se ami il cibo veg è in fase di pubblicazione (i ceci vengono così buoni e morbidi -ma croccanti al tempo stesso- che l’ho abbracciata forte forte. Sì, ho abbracciato la mia Crock Pot. Dopo gli alberi è la nuova frontiera).

Ho addirittura acquistato un’altra Crock Pot più piccolina rispetto al modello top di gamma che vedi nel video. Più rudimentale, senza la possibilità di mescolamento e così via. Proprio quella base con tre pulsanti e devo dirti che mi trovo ancora meglio. Te ne parlerò di sicuro in un video o post dedicato (inserendo il terzo modello che ha mia mamma -ha ceduto anche lei, sì- perché siamo ormai una setta pericolosa e attiva). Oggi voglio parlarti di questo pollo facilissimo che puoi ovviamente fare in pentola, padella o forno ma che con la Crock Pot, o slow cooker come dir si voglia viene ancora più facile. Il metodo è sempre quello: metti tutto dentro e te ne dimentichi completamente, salvo poi trovare la cena pronta ed esserne immensamente felice.

 

Come si prepara?

Prendi dei fusi di pollo e lasci la pelle. Li metti all’interno della crock pot con abbondante succo di limone e qualche fetta di limone o a metà a patto che la scorza sia lavata per bene e non trattata. Metti delle spezie, come zenzero-cumino-curcuma-paprika o dolce o piccante -curry o quelle che preferisci e un abbondante cucchiaio di miele. Puoi aggiungere poco olio ma non è necessario. Aggiusti di sale. Chiudi e via. Sei ore o quattro, dipende da che potenza HIGH o LOW vuoi usare e via. Il gioco è fatto. I fusi, come la carne e tantissimi altri alimenti, rilasceranno qualche liquido quindi non preoccuparti se ne vedrai tanto. Basterà poi servirlo con poco sughetto o quanto te ne piace. Questi fusi hanno sempre un incredibile successo. Lo hanno anche se li cucini al forno, ma la cottura lenta riesce a dare una consistenza molto morbida al pollo (anche al petto) e me lo hanno confermato ormai così tante persone che non posso non prenderne atto. Se la provi, come sempre, fammelo sapere perché mi fai felice.

Il sughetto lo puoi comunque restringere sul fuoco, se vuoi.

Una che disegna, scrive, cucina e fotografa ma non fa bene nessuna della quattro cose.

Review overview
9 COMMENTS
  • Cri 08/09/2017

    Comunque la cottura con la pentola slow da veramente dipendenza. Poi per una rincoglionita come me che dimentica le pentole sul fuoco sono una vera salvezza. (e vogliamo parlare anche di quando la mattina l’accendi e quando torni a pranzo è tutto pronto e caldo?)

  • Luca Celoria 08/09/2017

    Io VOGLIO comprare ‘sto coso.

      • Luca Celoria 08/09/2017

        Ciao Iaia! Ah ti seguo sempre eh ma evito di dire shtupidaggini. Ma questo COSO mi fa impazzire. Sia per la cottura low che per la comodità della programmazione. Sei troppo avanti! Mega abbraccio a te!

  • Luca Celoria 08/09/2017

    Ma sai come viene buona la Carbonade Flamande? Oddio svengo.

      • Luca Celoria 03/10/2017

        L’ho comprata, l’ho comprata!
        Ora ti stresserò per le ricette.
        L’ho comprata!

  • giulia 10/09/2017

    Ho scoperto l’esistenza dello slow cooker in America, la mia amica lo adorava visto che per lei cucinare era fonte di stress, è diventata un magico aiuto…io ancora devo decidermi a comprarla…però ora che so che fa ceci buonissimi-nel senso che li cuoce perfettamente-mi è venuta voglia inizierò a dare un’occhiata a vari negozi:D

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi