Cosa ho mangiato questa settimana?

Sul canale youtube piacciono parecchio i “what I eat in a day“; come ho avuto modo di spiegare è una sorta di tag che molti utenti in tutto il mondo usano per mostrare quello che hanno cucinato e mangiato durante il giorno o in modo esteso durante la settimana. Insieme a Ombretta ho ceduto quindi per la prima volta al what I eat in a week. Ci sono diverse zuppette che troverai nei prossimi giorni e un meraviglioso castagnaccio gustoso e facilissimo da preparare, su cui tacerò. Perché l’intenzione è quella di girare la videoricetta di quest’ultimo proprio con Ombretta che arriverà questo week end con la biondona ferrarese, romana d’azione, nazionale: bestiabionda. Qualora qualcuno se lo stesse chiedendo: sì, dobbiamo fare la maratona Stranger Things (grandi sorprese in arrivo al riguardo, a proposito!) e festeggiare degnamente Halloween uccidendoci di cioccolato.

L’intenzione è proprio quella di spiaggiarci sul divano -con chaise longue e labrador peloso annesso- per tutto il week end ingurgitando dolcetti, dolcetti, dolcetti, dolcetti, dolcetti e l’ho detto dolcetti? La produzione di insulina sarà talmente alta che se dovessimo sopravvivere sarà già una grandissima conquista. Considerando quindi che il what I eat in a week delle prossima settimana te l’ho già detto (dolcetti, dolcetti, dolcetti, dolcetti, dolcetti) ecco quello di qualche settimana fa.

 

 

QUESTO POST È STATO PUBBLICATO IL: 

2 COMMENTS

  1. In relazione al video e al programma di dolcetti dolcetti, dolcetti e dolcetti…posso unirmi anch’io?
    Per quanto riguarda il video
    -fior di loto è un’ottima marca quando voglio comprare prodotti naturali e buoni
    -il porridge a me piace da impazzire tipo pappetta e con aggiunta di cannella e frutta secca-ovviamente accompagnata da una buona dose di caffè
    -crema dolce di miglio.-assolutamente da provare
    -waffles, una libidine solo a guardarli
    -patate, ottima scelta sempre e comunque (credo che se facessi un a attenta analisi del sangue scoprirebbero che la patata è parte integrante del mio DNA)
    -funghi-ottimo cibo della stagione, che personalmente preferisco alla zucca-che comunque ha il suo perchè
    -Alghe-le wakame sono le mie preferite e posso farne seria indigestione
    -le zuppe il mio vero comfort food dei mesi fredi-insieme alle patatine fritte in fase pre ciclo:P
    -sushi sfondi una porta aperta li adoro-certo non quanto adori la pizza ma mi piace molto

    Un super abbraccio e aspetto super video per il castagnaccio, così te lo copio e me lo porto in ufficio:D

  2. Che magnifico terzetto!!! Non dimenticatevi di ingurgitare dolcetti dolcetti dolcetti anche per me! ^_^

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Iaia
Grazia Giulia Guardo, ma iaia è più semplice, è nata il 12 12 alle 12. Il suo nome e cognome è formato da 12 lettere ed è la dodicesima nipote. Per quanto incredibile possa sembrare è proprio così. Sicula -di Catania- vive guardando l’Etna fumante e le onde del mare. Per passione disegna, scrive, fotografa, cucina e crea mondi sorseggiando il tè. Per lavoro invece fa l’imprenditrice. Digitale? No. Vende luce, costruisce e distrugge. Ha scritto un libro per Mondadori, articoli per riviste e testate e delira pure su Runlovers, la comunità di Running più famosa d’Italia; perché quando riesce nel tempo libero ama fare pure 12 chilometri. Ha una sua rivista di Cucina, Mag-azine, che è diventato un free press online. È mamma di Koi e Kiki, un labrador color sole e uno color buio, mangia veg da vent’anni, appassionata di cinema orientale e horror trascorre la sua giornata rincorrendo il tempo e moltiplicandolo.

Seguimi anche su Runlovers

Tutte le settimane mi trovi con una ricetta nuova dedicata a chi fa sport

MUST TRY