Home / Christmas  / La salsiccia cotta nel sidro di mele? Si può fare!

La salsiccia cotta nel sidro di mele? Si può fare!

le foto che seguono le ho fatte con iphone 8 plus. Che ne dici? Non è sbalorditivo?

Del sidro di mele analcolico, cotto nella slow cooker, ti ho parlato qui.

Si era già intuito che tutto questo potesse diventare pericoloso, no? Adesso mi ritrovo a bere sidro di mele manco fossi una strega consumata di Hogwarts e a profumare la casa, come se non bastassero i miei amati diffusori di oli essenziali, semplicemente preparando questo sidro. Sì, perché che tu lo faccia in pentola o nella slow cooker poco importa. Saprai che a breve berrai una meraviglia che ti scalderà cuore, anima e corpo e non in ultimo ti riempirà la casa. Calcola che quando faccio il sidro la gente viene attirata alla mia porta già dal giardino. Arrivano tutti con aria sognante e mi dicono: uhhhh ma cos’è questo profumo?! Insomma il mio segreto quest’anno è proprio il sidro di mele e io da brava fissata che poi diventa monotematica e ossessiva compulsiva ho deciso che fosse il caso di cucinare pure con il sidro di mele. In qualche libro poi -che purtroppo non ricordo quale- avevo visto delle costolette di maiale e della salsiccia cotta nel sidro. Alcolico però.

Mi sono detta che io avrei potuto fare la salsiccia nel sidro analcolico e così è stato. Già bisgnorebbe ringraziarmi che non ho parlato di salsiccia di seitan, giusto per dire. In quell’occasione c’era in casa la mia amata Giulia, bestiabionda. Arrivava da Roma e io volevo stupirla. Considerato che avevo fatto tonnellate di verdura toccava fare un secondo di carne per lei e il torinese che quando hanno opportunità di trascorrere del tempo insieme amano rimarcare il fatto che loro mangiano carne e bevono alcool a differenza mia. Si divertono con poco, insomma.

 

Il plumcake che vedi in foto l’ho improvvisato con un pochino di farina, uova, olio, spezie e pomodorini secchi per fare un panozzo, visto che la bionda va matta per i suddetti pomodorini. In pratica nella slow cooker ho messo del sidro filtrato e ho fatto cuocere la salsiccia per due orette a temperatura massima. Il risultato è stato gradito ma il mio errore è stato quello di esagerare con la cannella; che d’accordo nel sidro può anche andare bene ma magari con la salsiccia sarebbe stato opportuno metterne di meno.

La bionda ferrarese ha buttato giù senza fiatare sostenendo che avessi esagerato con la cannella. Ma con quel garbo e flemma che la contraddistingue. Anche quando stava per soffocare e starnutire ha mantenuto l’aplomb che si confà alla meravigliosa gente nordica.

 

Curiosità

Perché so che quest’angolino piace molto assai.

Il Runner pelosetto è di Maisons du Monde. I piatti, il vassoio e le forchette sono di Zara Home.

Seguimi anche su iaiaguardo, oltre che su maghetta

Una che disegna, scrive, cucina e fotografa ma non fa bene nessuna della quattro cose.

Review overview
2 COMMENTS
  • gluci77 22/11/2017

    Mitica la Bionda!!! ^_^

  • giulia 23/11/2017

    Il piatto è bello e la riceetta pare interessante ma io ormai non mangio carne da un pò, quindi la domanda è secondo te il sidro può andare bene per una salsiccia vegetale? Verrà bene anche in pentola visto che io non ho la slow cooker?-prima o poi me ne devo comprare una- il plum cake sembra buonissimo:P

Rispondi

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi