Home / Vegetariano  / Hasselback Potatoes! Le patate fisarmonica

Hasselback Potatoes! Le patate fisarmonica

Non sapevo che si chiamassero così e sono state le mie amiche di internet a dirmelo. Poi ho voluto fare un approfondimento e ho scoperto che queste patate gustosissime devono il loro nome al ristorante di Stoccolma Hasselbacken che per primo inventò questa variante che io ho sempre chiamato “a fisarmonica”, perché visivamente la ricorda a tutti gli effetti. La ricetta originale prevede la presenza della buccia e l’uso del burro ma si possono, chiaramente, cuocere in tantissimi modi. La nota intrigante di questa preparazione semplicissima è quella di ottenere delle patate croccantissime simile al gusto di quelle fritte pur mettendole in forno. Perfette se profumate con timo, rosmarino, origano ed erbette aromatiche varie ma anche golose se nelle fette alterni pezzetti di formaggio. Alcuni, ho visto nei video su Youtube, mettono addirittura fette di salame in modo alternato.

Devi assolutamente provarle se non lo hai ancora fatto, sai?

Con poco stupirai tanto

Tutte queste piccole piantine che vedi ultimamente sui miei canali in ogni dove sono la mia ultima passione-ossessione. Si chiamano baby plants e sono tra le mode del momento. Vorrei proprio dedicarci un articolo approfondito sulla cura. Mi stanno dando davvero molte soddisfazioni e sai cosa? Per una come me che è sempre alla ricerca di un po’ di verde e petali per i vari scatti fotografici sono un’ottima alternativa. E anche di questa piccola riflessione voglio parlarti per bene. Sarà la vecchiaia ma pure i fiori recisi stanno cominciando a turbarmi. L’occasione per carità è un momento magico ma l’abitudine un po’ meno. Ci vediamo quindi presto su La cura con queste baby plants e tanto altro e con la scusa colgo l’occasione per dirti che ho sistemato per bene, oltre che La Cura la sezione lifestyle anche Laboratorio. Ho inserito molte storie e gran parte dei vecchi fumetti tornerà alla luce. Non si finisce mai di sistemare casa del resto, no?

Hasselback Potatoes!

La Ricetta

Lava molto bene le patate e asciugale. Dopo averle asciugate incidi le patate per creare delle fette sottili ma non arrivando al fondo. Una mia amica su instagram mi ha consigliato di infilare uno spiedino di legno in basso in modo da rendere perfetto il taglio e non sbagliare. Posso assicurarti che pian pianino non accadrà nulla. Basta procedere lentamente e per tutta la lunghezza. Poggia su carta da forno, fai un giro di olio extra vergine d’oliva e sale grosso. Metti in forno a 180 per 15-20 minuti ma dipende dalla grandezza della patata e dal forno. Ti renderai conto tu quando sarà ora di tirarle fuori.

Nel caso volessi arricchirle metti del parmigiano grattugiato tra una fetta e l’altra. Erbe aromatiche. Burro fuso al posto dell’olio e quello che la fantasia e la voglia ti suggeriscono.

Una che disegna, scrive, cucina e fotografa ma non fa bene nessuna della quattro cose.

Review overview
1 COMMENT
  • GIULIA 14/05/2019

    diciamoci le cose come stanno, le patate in qualunque modo le fai sono sempre buonissime

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: