Hasselback Potatoes! Le patate fisarmonica

Must Try

Il Cantalupo con la feta

Un piatto facile, veloce e strepitoso. La feta con l'anguria, da anni, è una certezza ma con il cantalupo hai mai provato?

Le melanzane più buone! Come le fa mamma

Una delle ricette che amo di più e che mangio sin da piccola. Che sa di tradizione, amore e casa.

10 Primi piatti siciliani che non puoi perderti

La pasta alla norma e quella col macco. Il riso con l'ennese che profuma di zafferano e l'immancabile pasta al pistacchio senza dimenticare "a muddica". Scopri i dieci primi piatti irrinunciabili che non puoi perderti se sei in Sicilia.

La carbonara di fave

Con le zucchine, con gli asparagi, con l'avocado e pure con le fave. La carbonara vegetariana è ricca, buona e sorprendente.
Iaia
Grazia Giulia Guardo, ma iaia è più semplice, è nata il 12 12 alle 12. Il suo nome e cognome è formato da 12 lettere ed è la dodicesima nipote. Per quanto incredibile possa sembrare è proprio così. Sicula -di Catania- vive guardando l’Etna fumante e le onde del mare. Per passione disegna, scrive, fotografa, cucina e crea mondi sorseggiando il tè. Per lavoro invece fa l’imprenditrice. Digitale? No. Vende luce, costruisce e distrugge. Ha scritto un libro per Mondadori, articoli per riviste e testate e delira pure su Runlovers, la comunità di Running più famosa d’Italia; perché quando riesce nel tempo libero ama fare pure 12 chilometri. Ha una sua rivista di Cucina, Mag-azine, che è diventato un free press online. È mamma di Koi e Kiki, un labrador color sole e uno color buio, mangia veg da vent’anni, appassionata di cinema orientale e horror trascorre la sua giornata rincorrendo il tempo e moltiplicandolo.

Non sapevo che si chiamassero così e sono state le mie amiche di internet a dirmelo. Poi ho voluto fare un approfondimento e ho scoperto che queste patate gustosissime devono il loro nome al ristorante di Stoccolma Hasselbacken che per primo inventò questa variante che io ho sempre chiamato “a fisarmonica”, perché visivamente la ricorda a tutti gli effetti. La ricetta originale prevede la presenza della buccia e l’uso del burro ma si possono, chiaramente, cuocere in tantissimi modi. La nota intrigante di questa preparazione semplicissima è quella di ottenere delle patate croccantissime simile al gusto di quelle fritte pur mettendole in forno. Perfette se profumate con timo, rosmarino, origano ed erbette aromatiche varie ma anche golose se nelle fette alterni pezzetti di formaggio. Alcuni, ho visto nei video su Youtube, mettono addirittura fette di salame in modo alternato.

Devi assolutamente provarle se non lo hai ancora fatto, sai?

Con poco stupirai tanto

Tutte queste piccole piantine che vedi ultimamente sui miei canali in ogni dove sono la mia ultima passione-ossessione. Si chiamano baby plants e sono tra le mode del momento. Vorrei proprio dedicarci un articolo approfondito sulla cura. Mi stanno dando davvero molte soddisfazioni e sai cosa? Per una come me che è sempre alla ricerca di un po’ di verde e petali per i vari scatti fotografici sono un’ottima alternativa. E anche di questa piccola riflessione voglio parlarti per bene. Sarà la vecchiaia ma pure i fiori recisi stanno cominciando a turbarmi. L’occasione per carità è un momento magico ma l’abitudine un po’ meno. Ci vediamo quindi presto su La cura con queste baby plants e tanto altro e con la scusa colgo l’occasione per dirti che ho sistemato per bene, oltre che La Cura la sezione lifestyle anche Laboratorio. Ho inserito molte storie e gran parte dei vecchi fumetti tornerà alla luce. Non si finisce mai di sistemare casa del resto, no?

Hasselback Potatoes!

La Ricetta

Lava molto bene le patate e asciugale. Dopo averle asciugate incidi le patate per creare delle fette sottili ma non arrivando al fondo. Una mia amica su instagram mi ha consigliato di infilare uno spiedino di legno in basso in modo da rendere perfetto il taglio e non sbagliare. Posso assicurarti che pian pianino non accadrà nulla. Basta procedere lentamente e per tutta la lunghezza. Poggia su carta da forno, fai un giro di olio extra vergine d’oliva e sale grosso. Metti in forno a 180 per 15-20 minuti ma dipende dalla grandezza della patata e dal forno. Ti renderai conto tu quando sarà ora di tirarle fuori.

Nel caso volessi arricchirle metti del parmigiano grattugiato tra una fetta e l’altra. Erbe aromatiche. Burro fuso al posto dell’olio e quello che la fantasia e la voglia ti suggeriscono.

Forse potrebbe interessarti leggere...

1 COMMENT

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Le mie Storie in Cucina

Articoli recenti

Le polpette di melanzane di mamma

La mamma ha sempre ragione anche quando non ce l'ha. In cucina poi non ne parliamo. Se la mamma dice "a occhio" allora tu devi fare "a occhio", fine del discorso.

Il Cantalupo con la feta

Un piatto facile, veloce e strepitoso. La feta con l'anguria, da anni, è una certezza ma con il cantalupo hai mai provato?

Le Ricette di Mamma – Siciliane a base di pesce

Ti racconto alcune delle ricette siciliane che mia mamma prepara da sempre. Delle preparazioni che non sono solo piatti ma scrigni di ricordi, giorni e vita. Un tour tra cuore e tavola.

Le melanzane più buone! Come le fa mamma

Una delle ricette che amo di più e che mangio sin da piccola. Che sa di tradizione, amore e casa.

Crema salata agli arachidi

Una crema strepitosamente buona che ti lascerà senza parole a base di burro d'arachidi e salsa di soia. Perfetta per condire insalate, involtini primavera e vietnamiti con le cialde di riso.

More recipes like this