La ricetta della Pozione Polisucco

Ma le mosche di Crisopa saranno fresche?

“Giuro solennemente di non avere buone intenzioni!”

Per un’ottima pozione polisucco occorrono delle Mosche di Crisopa, delle sanguisughe, la lunaria raccolta con la luna piena, la centinaia, la polvere di corno di bicorno, l’erba fondente e pure la pelle tritata di Girilacco.

Per finire il capello della persona che vuoi diventare. Io senza ombra di dubbio la berrei per diventare Luna Lovegood, uno dei miei personaggi preferiti in assoluto. Andrei alla ricerca del Ricciocorno Schiattoso perché da qualche parte esiste eccome. ⁣

Una cioccolata -al latte- calda che puoi replicare con un po’ di colorante alimentare verde. Ne basta un goccino, in gel. Io ho adoperato una cioccolata speciale di Fortnum and Mason che compro sempre per Halloween o semplicemente in Autunno, che di base è verde.

Faccio la cioccolata calda a occhio ma ti lascio lo stesso delle dosi

(indicative per 3 persone circa)

800 grammi circa di latte intero, 100 grammi di cioccolato bianco, 30 grammi di zucchero qualora volessi proprio esagerare ma anche senza va bene, 40 grammi circa di maizena-amido di mais. Potrebbe non bastare perché dipende da diversi fattori. Conta sempre che addensa con il tempo quindi non esagerare. Non è immediato.

La cioccolata va grattugiata a mano o con un robot. Riunisci in una ciotola lo zucchero e l’amido e gira per bene. Una volta fatta questa operazione in un pentolino versa il latte e a fuoco basso lascialo scaldare. Poco alla volta aggiungi lo zucchero e l’amido sempre mescolando con la frusta da pasticciere e alterna con la cioccolata. Non esagerare con la cottura. Ottenuto un composto omogeneo e senza grumi spegni il fuoco e lascia che tutto si addensi perfettamente. Aggiungi pochissimo colorante verde e servi.

 

Informazioni utili

Sì, Fortnum and Mason nonostante la brexit spedisce ancora in italia. Ho provato a Pasqua 2021. Molti prodotti però non sono più disponibili. Che disdetta! Soprattutto alimentari. Che grande dispiacere non poter più ordinare i miei amati Toffolossus.

⁣⚡️il pentolino é della mia bisnonna

La mappa del malandrino l’ho presa su amazon come la lettera che vedi in foto. Per l’ammissione a Hogwarts, sì


 

Direttamente dalla Sala Grande

Un drink con Silente, la ricetta della pozione polisucco e un terrificante tè con la Umbridge. Prendiamo una burrobirra ai tre manici di scopa mangiando tanti pacchetti di mille gusti più uno. Vieni con me a Hogwarts? 

QUESTO POST È STATO PUBBLICATO IL: 

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Iaia
Grazia Giulia Guardo, ma iaia è più semplice, è nata il 12 12 alle 12. Il suo nome e cognome è formato da 12 lettere ed è la dodicesima nipote. Per quanto incredibile possa sembrare è proprio così. Sicula -di Catania- vive guardando l’Etna fumante e le onde del mare. Per passione disegna, scrive, fotografa, cucina e crea mondi sorseggiando il tè. Per lavoro invece fa l’imprenditrice. Digitale? No. Vende luce, costruisce e distrugge. Ha scritto un libro per Mondadori, articoli per riviste e testate e delira pure su Runlovers, la comunità di Running più famosa d’Italia; perché quando riesce nel tempo libero ama fare pure 12 chilometri. Ha una sua rivista di Cucina, Mag-azine, che è diventato un free press online. È mamma di Koi e Kiki, un labrador color sole e uno color buio, mangia veg da vent’anni, appassionata di cinema orientale e horror trascorre la sua giornata rincorrendo il tempo e moltiplicandolo.

Seguimi anche su Runlovers

Tutte le settimane mi trovi con una ricetta nuova dedicata a chi fa sport

MUST TRY