Regali natalizi golosi

Biscotti del Nord Europa facilissimi e di una bontà incredibile che racchiudano l'essenza e il gusto speziato del Natale, della neve e soprattutto della magia.

Regalare golosità è ancestrale, delicato ed elegante. È un gesto ricco d’amore e cura. È qualcosa di personalizzato, unico e indirizzato appositamente a un carattere, gusto e persona. I regali natalizi golosi nell’ultimo decennio -in particolare modo tra i foodie accaniti- sono diventati irrinunciabili; aggiungerei per fortuna. Preparare dei biscotti -soprattutto perché sono preparazioni che puoi preparare in largo anticipo- e confezionarli con nastri, passamanerie, merletti, ritagli e bottoni. Aggiungere tag, etichette, biglietti e illustrazioni. Un gesto d’altri tempi ma attualissimo come non mai. Un pensiero che rimane e resta impresso se paragonato alle mille mila banalità tutte uguale e industriali. Non occorre saper cucinare benissimo o essere dei cuochi provetti. Fare i biscotti è una di quelle operazioni, se vogliamo infantili e ricreative nell’accezione più pura e profonda dei termini, che possono definirsi: meditative. Sta bene chi li prepara perché si rilassa e chi riceve perché si sente pensato, amato e soprattutto privilegiato.

Sono infinite le preparazioni che puoi confezionare, decorare e arricchire. Una tra queste, oltre la famosissima ricetta dei gingerbread/omini di zenzero che durano tanto, è sicuramente quella delle noci pepate. Biscotti del Nord Europa facilissimi e di una bontà incredibile che racchiudano l’essenza e il gusto speziato del Natale, della neve e soprattutto della magia.

 

 

La Ricetta

Le Noci Pepate – Pebernodder

200 grammi burro
200 grammi zucchero
425 farina
Un cucchiaino di lievito
Un cucchiaino di bicarbonato (io non lo metto)
75 ml di panna densa

Spezie: 1/2 cucchiaino di pepe bianco, due cucchiaini di cannella, un cucchiaino di cardamomo, 1/2 cucchiaino di chiodi di garofano e quelle che ti piacciono di più. Io ho messo anche l’anice stellari. Ne vengon fuori una quarantina.
Dopo aver lavorato l’impasto fallo riposare in frigo per 30 minuti. Cuoci 8-10 minuti a 200 caldo.

Il Video su Instagram tv

Le Ricette di Natale

Amo il Natale visceralmente. In questi dodici anni e più di blog e social ho pubblicato più di un migliaio di ricette, preparazioni, idee, video e tanto altro. Tutto con grande passione e amore. Ho fatto una piccola selezione di ricette, apparecchiature e articoli che credo possano interessarti e le ho raggruppate tutte qui.
Cerca però in archivio quello che vorresti; spero tanto che tu possa trovare visto che è in continuo aggiornamento. E se hai voglia: scrivi quello che non hai trovato così rimedio. Grazie!

QUESTO POST È STATO PUBBLICATO IL: 

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Iaia
Grazia Giulia Guardo, ma iaia è più semplice, è nata il 12 12 alle 12. Il suo nome e cognome è formato da 12 lettere ed è la dodicesima nipote. Per quanto incredibile possa sembrare è proprio così. Sicula -di Catania- vive guardando l’Etna fumante e le onde del mare. Per passione disegna, scrive, fotografa, cucina e crea mondi sorseggiando il tè. Per lavoro invece fa l’imprenditrice. Digitale? No. Vende luce, costruisce e distrugge. Ha scritto un libro per Mondadori, articoli per riviste e testate e delira pure su Runlovers, la comunità di Running più famosa d’Italia; perché quando riesce nel tempo libero ama fare pure 12 chilometri. Ha una sua rivista di Cucina, Mag-azine, che è diventato un free press online. È mamma di Koi e Kiki, un labrador color sole e uno color buio, mangia veg da vent’anni, appassionata di cinema orientale e horror trascorre la sua giornata rincorrendo il tempo e moltiplicandolo.

Seguimi anche su Runlovers

Tutte le settimane mi trovi con una ricetta nuova dedicata a chi fa sport

MUST TRY