Tutti i post di Iaia

20 Aprile 1964 Il Primo barattolo di Nutella ad uscire dalla fabbrica

La tragedia che ha colpito la famiglia Ferrero giusto pochissimi giorni fa mi ha lasciato a dir poco interdetta per la modalità;  certamente  c'è...

Caesar Salad

Una rivisitazione della Caesar Salad interessante con un dressing fresco e profumatissimo di erbe aromatiche. Lasciati conquistare dall'insalata più famosa del mondo.

Maiale allo Zenzero “Buta No Shoogayaki”

Ammetto che tra me e lo zenzero c'è un rapporto controverso. La prima volta è stato orrore allo stato puro e ricordo esattamente il momento. Anche la borsa che indossavo, ma non credo sia interessante ai fini del discorso. Non che il resto lo sia,  ma insomma. Sto divagando e non posso attribuirne la colpa alla temperatura in netto aumento. Era candito e chiuso in un sacchetto. La provenienza era dubbia tanto quanto l'odore. Stoica ed impavida ne ho assaggiato giusto un pezzetto per decretare che il nostro rapporto d'amorosi sensi era appena cominciato e finito.

L’okonomiyaki

Trentotto di febbre e non accenna a scendere ma non demordo. Piuttosto mordo. Mi trastullo sul divano leggendo una bellissima biografia di Escher (alterno...

Mini Cupcake marmorizzati alla fragola con crema di gelato

Sabato è successo. Erano le sei del pomeriggio, proprio come gli anni che sono passati. La metà di dodici che sono poi i secoli...

La Politica del Cannolo

Il cannolo: una cialda croccante che racchiude una crema setosa, profumatissima e dolcissima. Simbolo indiscusso della pasticciera siciliana -conosciuto in tutto il Mondo- nasconde segreti, tradizioni e leggende.

Contest: Un Ospite inatteso. E adesso?

A quanto pare ci ho preso gusto. E' il terzo contest al quale partecipo e ne seguiranno altri, sfortunatamente per chi continua a farsi...

Dopo la Liguria, la Toscana, La Campania un salto in Calabria (Tour Pasquale)

 Due Post a distanza di qualche minuto è un bombardamento neuronale me ne rendo conto. Dopo la profanazione della Pastiera Napoletana scendiamo giusto un pochetto...

Bimbi venite dalla zia Maghetta, che promette di non trattarvi come i bonsai (forse)

Prima del delirio giornaliero tengo a precisare che le patatine del post precedente sono volutamente schifide e bruciate per rendere visivamente quello che penso del...

Una Vegana con una borsa seduta su una poltrona. Di pelle, entrambe. Che fa sondaggi. Strane creature invecchiano.

Da quasi un anno non mangio uova e qualsivoglia alimento  le contenga. In realtà negli ultimi dieci anni le ho ingerite perchè contenute in...

Chiamparino non me ne vorrà. O almeno spero

Non aveva voglia di prepararsi la colazione mentre "For Your Babies" dei Simply Red lo riportava ai suoi diciotto anni. Scendeva da una fiat...

Sono やや e preparo Soba al The Matcha

Otake, l'okasan, ben sapeva come la fama della bellezza di Yumiko aleggiasse in tutto l'arcipelago proprio come i petali di ciliegio portati dal vento. Il candore della sua...

About Me

2523 POSTS
Grazia Giulia Guardo, ma iaia è più semplice, è nata il 12 12 alle 12. Il suo nome e cognome è formato da 12 lettere ed è la dodicesima nipote. Per quanto incredibile possa sembrare è proprio così. Sicula -di Catania- vive guardando l’Etna fumante e le onde del mare. Per passione disegna, scrive, fotografa, cucina e crea mondi sorseggiando il tè. Per lavoro invece fa l’imprenditrice. Digitale? No. Vende luce, costruisce e distrugge. Ha scritto un libro per Mondadori, articoli per riviste e testate e delira pure su Runlovers, la comunità di Running più famosa d’Italia; perché quando riesce nel tempo libero ama fare pure 12 chilometri. Ha una sua rivista di Cucina, Mag-azine, che è diventato un free press online. È mamma di Koi e Kiki, un labrador color sole e uno color buio, mangia veg da vent’anni, appassionata di cinema orientale e horror trascorre la sua giornata rincorrendo il tempo e moltiplicandolo.