Iaia

Hollo

E poi sì il momento pare essere arrivato. L'intenzione iniziale era quella di riassumere i quattro elementi aria, terra, acqua e fuoco in un'unica illustrazione maghettosa. Che comprendesse "infantilmente" a tratto le essenze della vita e del sogno. La terra legata all'aria che fa muovere le foglie dove dondolarsi e l'acqua che coltiva i fiori capaci di arrivare fin su nel fuoco delle stelle che accendono il cielo. Un frullato di sotto e sopra terra che ha tutto fuorché discontinuità. Ero assolutamente straconvinta che volessi questo per il mio amico Hollo. Nei cassetti si sarebbe così potuto riporre qualsiasi oggetto appartenente ai diversi elementi. Costumi nel caso dell'acqua, pentole nel caso del fuoco, palloncini colorati pronti a essere gonfiati e portati in borsa per legarseli al polso nel caso in cui si volesse fuggire lontano e terra perché nei cassetti si nascondono anche segreti e roba che va sotterrata dalla vista.

(più di) Cinquanta idee veloci per un Menu Estivo; giusto per non esagerare

Mi piace immaginarmi con un abitino svolazzante allegro in georgette. Fiorato di colori pastello. Di quelli tenui e dolci che fanno tenerezza agli occhi....

Una tartare al salmone, pompelmo e zucchine

Quando ieri mi sono ritrovata davanti a una borsa verde e una gialla incerta su quale scegliere ho capito l'esatto stato di esaurimento in...

L’anguria va nell’insalata. Lo dice Ramsay e Cleopatra.

Ho conosciuto il buon caro vecchio e dolce e biondo e vabbè ricominciamo. Ho conosciuto il buon caro vecchio no, non va bene. Ho...

Sogni in 0.2 secondi moltiplicati per mille

In realtà su Instagram ne ho messe tremila ma fa già paura così.

Tartufi al cioccolato e Matcha

I tartufi sono tra i dolcetti più facili da preparare. Quelli che ti propongo sono deliziosi e oltre al cioccolato hanno di matcha che rende tutto, come sempre, speciale.

Il Fudge al cioccolato e burro d’arachidi

Il Fudge è un dolcetto che si prepara in pochissimi minuti con una resa a dir poco eccezionale. Questa versione con il burro d'arachidi è perfetta per tutte le stagioni e molto golosa.

About Me

2438 POSTS
321 COMMENTS
Grazia Giulia Guardo, ma iaia è più semplice, è nata il 12 12 alle 12. Il suo nome e cognome è formato da 12 lettere ed è la dodicesima nipote. Per quanto incredibile possa sembrare è proprio così. Sicula -di Catania- vive guardando l’Etna fumante e le onde del mare. Per passione disegna, scrive, fotografa, cucina e crea mondi sorseggiando il tè. Per lavoro invece fa l’imprenditrice. Digitale? No. Vende luce, costruisce e distrugge. Ha scritto un libro per Mondadori, articoli per riviste e testate e delira pure su Runlovers, la comunità di Running più famosa d’Italia; perché quando riesce nel tempo libero ama fare pure 12 chilometri. Ha una sua rivista di Cucina, Mag-azine, che è diventato un free press online. È mamma di Koi e Kiki, un labrador color sole e uno color buio, mangia veg da vent’anni, appassionata di cinema orientale e horror trascorre la sua giornata rincorrendo il tempo e moltiplicandolo.

Le mie Storie in Cucina

A Must Try Recipe

Gelato al burro d’arachidi salato

Il gelato viene sempre prima di tutto. È la cosa che mi piace di più in assoluto. Sempre e per sempre. Questo al burro d'arachidi non credevo potesse essere così buono.

Colazione dolce o salata?

Colazione dolce o salata? Un po' come essere o non essere? Che sia dolce o salata la colazione è necessaria per la tua salute.

Il terzo numero di Mag-azine

Il terzo numero di Mag-azine è dedicato ai profumi di Sicilia. Un'isola incredibile che non smette mai di farti sognare.

Crema salata agli arachidi

Una crema strepitosamente buona che ti lascerà senza parole a base di burro d'arachidi e salsa di soia. Perfetta per condire insalate, involtini primavera e vietnamiti con le cialde di riso.

10 Primi piatti siciliani che non puoi perderti

La pasta alla norma e quella col macco. Il riso con l'ennese che profuma di zafferano e l'immancabile pasta al pistacchio senza dimenticare "a muddica". Scopri i dieci primi piatti irrinunciabili che non puoi perderti se sei in Sicilia.