Home / Articles Posted by Iaia (Page 222)

Che poi ho avuto ancora più conferma che senza twitter potrei avere serie difficoltà di sopravvivenza. Oltre all'oracolo Google cui rivolgo domande esistenziali del tipo "non bevo caffè da dodici giorni posso sopravvivere?" , "non ho ancora apparecchiato e sono quasi le due, credi che

READ MORE


Ieri ho toccato i 60.000 contatti su Instagram e stamattina erano già aumentati di seicento persone. Sinceramente la prima cosa che mi è venuta in mente è stata ” ma quante sono sessantamila persone?”. Chi mi conosce poco e non sa che io davvero sia svampita e fuori completamente dalla realtà, potrebbe equivocare  e credere che sia della modestia idiota giusto per sparare numeri e crogiolarsi nella gloria. A quella categoria più che un’alzata di spalle non riserverei.

Lo chiedo al Nippotorinese mentre fa colazione. Lui mi sorride e dice “Gi, il Meazza ne ha 80.000 di posti, ad esempio”. E dopo le prime difficoltà ad individuare il Meazza (è un outlet?) sono rimasta con la bocca aperta paralizzata mentre il caffè caldo mi colava sul pigiamino.

“Potrei riempire uno stadio di amici visivi?”.

“Hai idea, adesso, di quanta gente strana ci sia al mondo ?”, è stata la sua risposta mentre tamponava con un tovagliolo la mia macchia di caffè come fossi una bimba di tre anni.

Sta di fatto che io non riesco a capacitarmi che lo Stadio Massimino di Catania, di cui ho più percezione del Meazza, abbia  solo 35.000 posti. Davvero. Faccio una fatica assurda a immaginare più di sessantamila persone che hanno cliccato su ” segui” per avere sempre le mie visioni a portata di mano e occhi.

E’ un grandissimo onore e adesso potrei sostenere con assoluta certezza che ho ufficialmente l’ansia da prestazione. Se fosse vero però. In realtà non è così.

Il giorno che avverrà sul serio, chiedendomi cosa pubblicare-fare-disegnare, vorrà dire che non lo starò facendo più per me bensì  per gli altri; quel giorno sarà tutto inesorabilmente finito. Raccoglierò i miei giochi, i miei foglietti e andrò via a giocare da sola da qualche altra parte.

Per la gioia di pochi però, quel momento tarderà ad arrivare.