Home / Articles Posted by Iaia (Page 243)

 Avrei dovuto preparare due singoli calendari dell’avvento perchè sì siamo a meno venti ma pure a meno uno, qui. Martedì sera io e Cey anticiperemo il Natale trasformando il Sei Dicembre nella nostra personalissima Vigilia. In un sol colpo festeggeremo Vigilia di Natale, Natale, Sant’Ambrogio, Santa Lucia, l’Immacolata, Qualsiasi Santo giusto per far numero, Il mio-il suo e il Compleanno di Fabrizio (speriamo che per quello del Nippotorinese 3 Luglio ci sia ancora tempo per rivedersi. Ecco lì potremmo pure far Ferragosto in un sol colpo)

Uscivo dall’edicola con la paura che non ci riconoscessimo. Avevo in mano delle caramelle alla menta mentre dicevo che forse davvero avrei dovuto prendere le caramelle gommose dei puffi. Ho alzato gli occhi e ho visto Fab. Ci siamo sorrisi e lei era lì. Con un foglio in mano ” Olimpiadi dell’Antipatia”. Le ho fatto cenno di aspettare. Ho aperto la borsa, posando le caramelle. Ho estratto un foglio bianco con Maghetta Streghetta disegnata. Cuoricini. E .

Ci siamo abbracciate. Fortissimo. Ma proprio fortissimo.

La foto abbracciata a Cey ed Evaristo con il cellulare. Come due quindicenni (dovevamo metterci in bagno davanti lo specchio ma. Lo faremo, ecco).

Ancora non ci credo. Avrò modo di blaterare riguardo la grandezza e bellezza di questa creatura mitologica, fino allo sfinimento. Correndo come matte però (oh è la Vigilia della Vigilia per noi!) mi riservo di farlo nell’immediato futuro.

Nel frattempo lascio qualche appunto in cucina e considerazione baccalesca, giusto per non perdere l’abitudine di  tediare l’universo conosciuto e non.

 E Buongiorno. Non siamo a -24 ma a -23. Essendo però stato scribacchiato ieri i conti dovrebbero tornare. O forse no, ma non riesco neanche con la calcolatrice di Hello Kitty ad elaborare una nozione matematica dopo una notte insonne (anche se avessi riposato, vabbè). Per cominciare a dire che il Calendario dell’Avvento Iaioso  è ufficialmente partito e che ogni giorno riserverà grandi ( si fa per dire) sorprese. Quella che tutti aspettano, ovvero che io chiuda il blog e la faccia finita, tarderà ad arrivare ahimè.

Considerato che settimana prossima avrò in casa la mia Cey  con Fab e dovremo anticipare giusto di qualche giorno la vigilia del Natale riproducendo in Toto albero-regali-cenonevigilia e considerato che  ci saranno uno o più post giornalieri con annesse ricette, scadenze inderogabili, disegni da finire, email a cui rispondere, Nani da Giardino da illuminare, PACCHI DA SPEDIRE (gravano sulla mia coscienza),  roba da scrivere e fotografare e cucinare ed sms datati ottobre ai quale urge una risposta immediata ( sarcasmo mode on), beh.

Beh considerato vagamente tutto questo posso con assoluta certezza confermare che sì. Semmai dovessi arrivare alla Vigilia conscia del mio nome e cognome e indirizzo civico, potrei già ritenermi più che soddisfatta.

E cominciamo.

Verso le undici ricevo sempre una chiamata. Mi diverto ad indovinare se è lei o lui. Sì, perchè noi tre dobbiamo necessariamente darci la buonanotte.

Il Nippotorinese la trova una cosa strana. Quando approdò in Trinacria rimase allibito dal fatto che io e mamma ci baciassimo per darci il buongiorno. Ci baciassimo durante l’arco della giornata per dimostrazioni di affetto varie ed eventuali (magari dopo aver litigato ferocemente per un’inezia a caso). Ci baciassimo prima di andare a fare la nanna. E vabbè la faccio breve.

( Stessa cosa con papà. Doverosa parentesi).

Certo è che io con i miei genitori sono di default una tipetta parecchio sbaciucchiosa ma è pur vero che a me è sempre sembrato assurdo il suo comportamento astioso nei confronti del bacetto. Per questo motivo ho indetto anni or sono “la terapia del bacetto”. Non ha sortito gli effetti sperati ma talvolta lo vedo porgere la guancia alla mia genitrice e lei, che rispetta le usanze dell’algido nord, solo allora lo sbaciucchia a dovere come si confà ad una matrona meridionale.


1 Dicembre World Aids Day . La campagna Proteggiti Semplicemente. 

( riesumo video degli anni passati quando ero magraeeegiuovine in attesa di quelli nuovi perchè sì. Arriveranno. Tenetevi pronti al peggio)

Tuppete!

E’ inutile ribadire che il genio di Darsch ha pure comprato il dominio, vero? Tuppete.net è una realtà che nel 2012 prenderà sempre più corpo sino all’inarrestabile conquista dell’universo che ormai è chiaramente vicina.

I Maya stanno per arrivare ma non dimentichiamoci che io,  Damien in Gonnella ( Se non hai visto la Saga di Omen puoi tranquillamente cliccare x a destra se possiedi piccì, a sinistra se possiedi appol , e correre velocissimamente lontano da me) con il mio 12-12-12 al posto del 6-6-6 perchè mi piace raddoppiare ed esagerare salverò il mondo da questi omuncoli bassotti e cicciotti con frangetta e capello liscio. Perchè è chiaro che i Maya siano così. Un po’ dei nani da giardino ma senza peluria albina.

Avremo comunque modo di approfondire la questione Maya durante il corso di tutto l’anno che verrà (sperate in una mia dipartita vero? malvagi esseri, giammai!) . Per dire insomma che è arrivato Dicembre,  l’ultimo per il presentatore di Voyager (tiè!) e  il suo  fidato pubblico. Da questo momento in poi qui si riverseranno momenti melliflui intrisi di sdolcinerie varie mischiate a vomitevoli zuccherosità. Si conieranno anche sinonimi talmente smielati che dovrò provvedere alla realizzazione della gif ” Attenzione aumento instantaneo di zucchero nel sangue alla lettura di questo blog”.

Mentre organizzavo un po' di robe qui su wordpress ho trovato questo post. Risale ad Agosto (forse mooooolto prima nonlossso) . Che forse sono un po' in ritardo e pure un tantinello smemorata? Rileggendomi ( non tutto perchè santapizzetta è assurdo farlo . Dopo tre righe

READ MORE