Iaia

Biscotti e Sogni da appendere all’albero di Natale

Lo scorso mese , dopo la segnalazione della mia adorata Katia,   a pagina 155 c'era con  somma gioia e sorpresa il mio facciotto con...

Tiramisù al Cioccolato Bianco e il mio primo Finto Natale

Pur giocando in casa, essendo una "coppia mista",  io solitamente apporto un cinquanta per cento tondo tondo con il Nippotorinese. Stavolta nonostante giochi sempre...

Iaia la Baccalà

 Avrei dovuto preparare due singoli calendari dell'avvento perchè sì siamo a meno venti ma pure a meno uno, qui. Martedì sera io e Cey...

-23 a Natale e tutto va bene (è chiaramente un eufemismo)

 E Buongiorno. Non siamo a -24 ma a -23. Essendo però stato scribacchiato ieri i conti dovrebbero tornare. O forse no, ma non riesco...

Sui dolci vegani e dintorni

Mentre organizzavo un po' di robe qui su wordpress ho trovato questo post. Risale ad Agosto (forse mooooolto prima nonlossso) . Che forse sono un...

Una Torta Salata e una Dolce al Pistacchio

Dalla mezzanotte il sito Amazon attuerà  dei sorprendenti sconti in vista del Cyber Monday. Che cos'è il Cyber Monday?  Il Lunedì Successivo al Black Friday...

Mantecada Colombiana

Non credevo affatto che questo dolcetto avrebbe riscosso cotanto successo. La farina di Mais già da un po', insieme a quella di riso, furoreggia...

Quindicimila è praticamente un paese.

Ho cercato di spiegare cosa sia Instagram per me qui  "Instagram è questo per me. Quella notte di Capodanno. Un quaderno aperto sul mondo dove mostrare i miei pasticci...

Le melanzane ripiene di mamma e pianeti dispersi dove si servono

3 melanzane, 2 uova, mollica quanto basta, 150 grammi di parmigiano grattugiato o pecorino. Basilico e aglio a piacere, 200 grammi di tritato di primissima scelta. Dividere le melanzane a metà per la lunghezza. In una terrina mettere la polpa delle melanzane tenendo da parte la buccia. Aggiungere il basilico, la mollica, le uova, il parmigiano e il tritato. Impastare bene il tutto. Riempire la buccia della melanzane privata dalla polpa con l'impasto preparato e friggere in abbondante olio extra vergine di oliva bollente. Ultimare l'impasto nel forno a 200 gradi circa per 20 minuti.

About Me

2438 POSTS
321 COMMENTS
Grazia Giulia Guardo, ma iaia è più semplice, è nata il 12 12 alle 12. Il suo nome e cognome è formato da 12 lettere ed è la dodicesima nipote. Per quanto incredibile possa sembrare è proprio così. Sicula -di Catania- vive guardando l’Etna fumante e le onde del mare. Per passione disegna, scrive, fotografa, cucina e crea mondi sorseggiando il tè. Per lavoro invece fa l’imprenditrice. Digitale? No. Vende luce, costruisce e distrugge. Ha scritto un libro per Mondadori, articoli per riviste e testate e delira pure su Runlovers, la comunità di Running più famosa d’Italia; perché quando riesce nel tempo libero ama fare pure 12 chilometri. Ha una sua rivista di Cucina, Mag-azine, che è diventato un free press online. È mamma di Koi e Kiki, un labrador color sole e uno color buio, mangia veg da vent’anni, appassionata di cinema orientale e horror trascorre la sua giornata rincorrendo il tempo e moltiplicandolo.

Le mie Storie in Cucina

A Must Try Recipe

Gelato al burro d’arachidi salato

Il gelato viene sempre prima di tutto. È la cosa che mi piace di più in assoluto. Sempre e per sempre. Questo al burro d'arachidi non credevo potesse essere così buono.

Colazione dolce o salata?

Colazione dolce o salata? Un po' come essere o non essere? Che sia dolce o salata la colazione è necessaria per la tua salute.

Il terzo numero di Mag-azine

Il terzo numero di Mag-azine è dedicato ai profumi di Sicilia. Un'isola incredibile che non smette mai di farti sognare.

Crema salata agli arachidi

Una crema strepitosamente buona che ti lascerà senza parole a base di burro d'arachidi e salsa di soia. Perfetta per condire insalate, involtini primavera e vietnamiti con le cialde di riso.

10 Primi piatti siciliani che non puoi perderti

La pasta alla norma e quella col macco. Il riso con l'ennese che profuma di zafferano e l'immancabile pasta al pistacchio senza dimenticare "a muddica". Scopri i dieci primi piatti irrinunciabili che non puoi perderti se sei in Sicilia.