Iaia

La cucina della Signora Toku

Le ricette della Signora Toku è tratto dal romanzo di Durian Sukegawa ed è un film di Naomi Kawase che ha aperto il Festival di Cannes nel 2015. Centonove minuti di poesia che puoi trovare anche su Sky on Demand in questi giorni. I protagonisti del film sono tre: Kirin Kiki nei panni di Toku, Masatoshi Nagase come Sentaro e Kyara Uchida che interpreta Wakana.

Tutti vittime dell’Acai Bowl

Le bacche di Acai (ma si dice "asai") sono il frutto di una palma che vive in Amazzonia e in particolar modo nelle foreste settentrionali del Brasile. Relativamente da poco se ne conoscono le incredibili proprietà nutritive e da qualche tempo su Instagram c'è un impazzare folle di Acai Bowl (mi permetto di sottolineare che bowl è semplicemente la ciotola che contiene questa preparazione. Perché mica tutti siamo internescional e la mia amata mamma quando scrivo "robba strana" -con due bì- mi rimprovera sempre). Basta mettere su Instagram nel campo di ricerca "Acai", o semplicemente dare uno sguardo alle colazioni delle più famose Fashion blogger, e vedrai della notevole e semplicissima food art. Sì perché la composizione coreografica, seppur semplice, della bowl di Acai è la prerogativa principale. Anni fa tutti impazziti con le bacche di Goji e adesso è il turno delle Acai. Il prezzo è piuttosto altino e proprio come le parenti appena enunciate lo sarà fin quando non diventeranno più diffuse. Il prezzo delle Goji infatti è leggermente sceso, seppur di poco, anche se volendo puntare sempre alla qualità direi che poco è cambiato.

Farina di Carrube e Spezie. Proprietà e chiacchiere

La liquirizia fa bene a chi soffre di pressione bassa ma è anche perfetta per fare dei piatti di pesce davvero particolari. L'aneto, i fiori di garofano nelle zuppe, l'anice stellato perfetto nelle macedonie e nelle zuppette di frutta profumate di zenzero; senza contare che aiuta l'apparato digerente a svolgere al meglio le proprie funzioni. Cannella, pepe rosa, coriandolo, cumino e tantissime altre spezie. In questo video ti mostro -oltre che degli acquisti riguardanti le spezie- anche alcune delle infinite proprietà e chiacchiero su abbinamenti e benefici.

Le regole per sentirsi leggeri mangiando

Perché niente è subito. Soprattutto le cose belle e importanti. Ed essere leggeri con se stessi, il proprio corpo e con chi ami lo è come poche cose.

Il pesce sta bene con? La frutta!

Carpaccio di Spada marinato nel lime con melone cantalupo, valeriana e radice di zenzero. Spada scottato con salsa teriyaki con fichi marinati nel limone e pepe. Queste le due proposte di oggi. Fresche, sane, gustose e facilissime da preparare.

Una spesa etnica, sana e gustosa

https://youtu.be/m86Yid65-xI Questa cosa del uozinmaicarelo con una r e una l mi diverte sempre tantissimo. Mi ci vedi a riprendere i prodotti mentre li tiro...

Life in balance di Donna Hay

Ho preso l'ultimo di Donna Hay e che dire se non che me ne sono innamorata perdutamente? Sempre della Guido Tommasi Editore. Copertina solida e non troppo rigida, ruvida e con base nera più un tripudio di colori senza contare il classico e inconfondibile stile di Donna Hay. Ventotto euro ben spesi e senza pensarci, insomma. Dei libri di Donna Hay ho parlato così tante volte che se segui questa rubrica "La Libreria di iaia" since 2012 sai quanto mi piaccia e che io lo possieda tutti. Anche quelli in lingua originale e mai nessuno mi ha deluso. Come è accaduto per Jamie Oliver è mia intenzione fare un post e girare un video mentre sproloquio su tutti i volumi. I capitoli sono: un inizio buono e sano, verdure a volontà, proteine energetiche, cereali buoni, sano più in forma, super snack, torte e dolci più sani, glossario e indice. Credo sia inutile specificare, dato il titolo e i capitoli -ma lo facciamo lo stesso-, che è un libro orientato al mangiar sano e rispetto agli altri volumi di Donna Hay, che comunque mantiene sempre ribadisco il suo mood/filosofia e stile, si trovano piatti più ricchi di proteine vegetali, foglie verdi, legumi (anche il tofu!) e tanto pesce. Il tocco orientale non manca e uno stile più cupo che fa tendenza (siamo tutti in fissa con le foto scure, sì. Da due anni circa) la fa da padrone tra sfondi grafite e iridescenze nel buio che non guastano. L'introduzione è questa:

Ti organizzo i pasti della settimana? #6

Il planner della sesta settimana profuma sempre più di verdure e qualche idea facile e velocissima per non star troppo davanti ai fornelli perché...

Maccheroni con la ricotta e ricordi di infanzia

Il cimitero dei Nani da giardino Ieri, anche se avevo (e ho) la febbre, mi sono messa a trapiantare delle piantine in vasi tutti bianchi....

About Me

2430 POSTS
327 COMMENTS
Grazia Giulia Guardo, ma iaia è più semplice, è nata il 12 12 alle 12. Il suo nome e cognome è formato da 12 lettere ed è la dodicesima nipote. Per quanto incredibile possa sembrare è proprio così. Sicula -di Catania- vive guardando l’Etna fumante e le onde del mare. Per passione disegna, scrive, fotografa, cucina e crea mondi sorseggiando il tè. Per lavoro invece fa l’imprenditrice. Digitale? No. Vende luce, costruisce e distrugge. Ha scritto un libro per Mondadori, articoli per riviste e testate e delira pure su Runlovers, la comunità di Running più famosa d’Italia; perché quando riesce nel tempo libero ama fare pure 12 chilometri. Ha una sua rivista di Cucina, Mag-azine, che è diventato un free press online. È mamma di Koi e Kiki, un labrador color sole e uno color buio, mangia veg da vent’anni, appassionata di cinema orientale e horror trascorre la sua giornata rincorrendo il tempo e moltiplicandolo.

Le mie Storie in Cucina

A Must Try Recipe